Home / 2012 / Dicembre / 26

Archivi giornalieri: 26 Dicembre 2012 , 21:45

INGENUAMENTE AUTENTICA, SI SNOCCIOLA LA NUOVA REALTA’ DELLA VITA POST-MAYA

DI SERGIO DI CORI MODIGLIANI Libero pensiero Come va la vita nel post-Maya? Forse è ancora un po’ presto per rendersene conto, dopotutto è iniziata soltanto cinque giorni fa. Ma in giro per il mondo già si manifestano i primi validi esempi. Proprio per evitare qualsivoglia rischio, i nostro baldi oligarchi hanno provveduto a creare l’ennesima illusione da circo per ipnotizzare l’intera nazione –tra l’altro riuscendoci alla perfezione – e quindi garantirsi del fatto che in Italia non ci sarebbe …

Leggi tutto »

COME L'ECONOMIA DI GUERRA USA PROVOC L'ATTACCO GIAPPONESE

DI ROBERT HIGGS Information Clearing House Molte persone vengono ingannate dalle formalità. Per esempio, suppongono che gli Stati Uniti entrarono in guerra contro Germania e Giappone solo dopo che queste nazioni dichiararono loro guerra nel dicembre del 1941. In realtà, gli Stati Uniti erano in guerra molto prima di questa dichiarazione, una guerra con diverse forme. Ad esempio, la marina militare americana aveva l’ ordine di “sparare a vista” ai convogli [tedeschi] – a volte anche contro navi britanniche – …

Leggi tutto »

AGROBUSINESS: IL NOSTRO VELENO NEL PIATTO

DI MANUEL ALFIERI ecoportal.net Marie-Monique Robin: “Se c’è volontà politica, in quattro anni mettiamo fine all’attuale modello agroalimentare”. Da Parigi, la giornalista investigativa critica duramente l’agrobusiness e propone una soluzione alla crisi che ha colpito l’agricoltura mondiale: la realizzazione dell’agroecologia su grande scala. Una nuova inchiesta della giornalista francese Marie-Monique Robin è appena stata pubblicata. Si tratta del libro “Notre poison quotidien” (in italiano “Il veleno nel piatto” edito da Feltrinelli, N.d.T.), un lavoro che, al pari di “Il mondo …

Leggi tutto »

NATALE GRECO

DI MATTEO NUCCI minimaetmoralia.it Atene. “Hungry but chic”. Affamati ma chic. Lo slogan campeggia sulla vetrina di uno dei negozi semivuoti di Ermou, la via del Corso di Atene. Non sembra una scelta memorabile. E non solo perché il negozio continua a licenziare e non paga da luglio parecchi dipendenti. Questo, i passanti potrebbero anche ignorarlo. Il fatto è che nei dintorni c’è ben poco da essere chic. Su Ermou si aggirano innumerevoli mendicanti. Nelle strade laterali i senzatetto si …

Leggi tutto »