Home / 2012 / Dicembre / 11

Archivi giornalieri: 11 Dicembre 2012 , 22:36

BERLUSCONI: STRATEGIE E INTERESSI

DI MARCO DELLA LUNA marcodellaluna.info Se alle elezioni politiche vince il PD, si completerà il dissanguamento monetario, la strage delle pmi, la cessione di sovranità, capitali, aziende, risorse nazionali dall’Italia al corporate capital franco-tedesco, e saremo fritti. Saremo fritti anche se vince Berlusconi, perché la sua vittoria non andrebbe oltre a una sostanziale parità in Senato, renderebbe il Paese ingovernabile, scatenerebbe gli attacchi giudiziari e la speculazione internazionale e aprirebbe la via, nell’emergenza, a un Monti bis + Troika commissariale, …

Leggi tutto »

IL SINISTRO PROFUMO DELLE MUMMIE, IN SALSA DI MELODRAMMA ALL’ITALIANA

DI SERGIO DI CORI MODIGLIANI Libero pensiero E’ tutto Falso. O meglio, mi correggo: è tutto Finto. Il che è diverso. Questa, in sintesi, la mia personale interpretazione e opinione sull’attuale scenario teatrale, squallido quanto miserevole, che gli oligarchi planetari hanno allestito per il pubblico, italiano e non. Si sa che, tra i paesi dell’Unione Europea, noi vantiamo la paternità di una innegabile ricchezza in tutto il mondo e mai messa in discussione: siamo gli inventori del melodramma. Di conseguenza, …

Leggi tutto »

E’ PROVATO: LO SPREAD UN IMBROGLIO DEI TEDESCHI

DI CLAUDIO MESSORA byoblu.com All’origine dell’impennata dello spread ci fu Deutsche Bank, che nel luglio 2011 vendette una quantità ingente di Btp, Si parla anche di 7 miliardi. Un rilascio sul mercato di queste dimensioni avrebbe fatto innalzare perfino la temperatura delle calotte polari. Ora sappiamo anche perché: il 20 ottobre 2011 Deutsche Bank presenta un lungo lavoro al Governo tedesco e alla Troika (Fmi, Bce e Ue), intitolato “Guadagni, concorrenza e crescita“, nel quale chiede esplicitamente che vengano privatizzati …

Leggi tutto »

SULLE RIDENTI COLLINE TOSCANE

DI CARLO BERTANI carlobertani.blogspot.it Castiglion Fibocchi, provincia di Arezzo, Toscana centrale: là – verrebbe da dire “cui vennero i Guidi e i Malatesta”, ma quella è Romagna, appena oltre l’Appennino – sorridono i vigneti “doc” al sole di un Autunno che già sa d’Inverno, con le ultime foglie rosse ai tralci, pronte per il loro alito di vento che le porterà in cielo a volteggiare. Terra di buon vino e sapori forti, ma anche d’oro, da quando Fanfani pretese una …

Leggi tutto »