Home / 2012 / novembre (pagina 3)

Archivi mensili: novembre 2012

MANIFESTO POLITICO ? UNA BOZZA

DI ALESSIO MANNINO ilribelle.com Ormai lo capisce anche un elettore di Casini che non abbiamo più sovranità, neppure mezza. Neanche più la libertà di decidere quante tasse estorcerci da soli. Quali e con quali sigle, sì, ma l’ammontare della rapina discende dai calcoli di pochi signori a Bruxelles, Francoforte e nelle piazze finanziarie mondiali. Il nostro governo non aveva più la facoltà di battere moneta da tempo immemore, così come fin dal 1945 non ha nessuna reale indipendenza militare visto …

Leggi tutto »

I MACROECONOMICS DELLA CLEPTOCRAZIA CINESE

FONTE: BRONTECAPITAL (BLOG) La Cina è una cleptocrazia (1) che ha raggiunto un livello mai visto prima nella storia umana.Cerchiamo di spiegare come viene finanziata questa ondata di furti, con quali soldi e che cosa la farà fallire.  Quello che indica i macroeconomics dell’economia mondiale sono i macro- effetti della cleptocrazia cinese e la grave crisi creata dai cambi fissi nell’ambito della moneta europea. La Cina è una cleptocrazia. Ma lo è sempre stata.

Leggi tutto »

COLONNA DI NUBE BIBLICA

DI GILAD ATZMON gilad.co.uk Ancora una volta oggi abbiamo imparato che nello Stato ebraico, il sangue dei goyim si traduce in potere politico. Per vincere le elezioni israeliane, Benjamin Netanyahu sente il bisogno di presentarsi all’elettore israeliano con una corposa pila di cadaveri palestinesi. Come nei precedenti casi di operazioni di genocidio da parte dell’IDF, l’attuale operazione militare denominata Pillar of Cloud (“Colonna di Fumo” ) ha anche una connotazione biblica. Nel Libro dell’Esodo 13:21-22 , si trovano le seguenti …

Leggi tutto »

DEBITO PUBBLICO ITALIANO AL MASSIMO STORICO NEL SILENZIO ASSOLUTO DEI MEDIA DI REGIME

DI ATTILIO FOLLIERO umbvrei.blogspot.com Nel più assoluto silenzio generale dei media ufficiali, il debito pubblico italiano, alla fine di settembre ha fatto registrare il massimo storico: 1.995,14 miliardi di Euro! E’ quanto emerge dall’analisi dei dati pubblicati dalla Banca d’Italia nell’ultimo Bollettino mensile “Finanza pubblica, fabbisogno e debito“, n. 61 del 13/11/2012, che riporta i dati al 30/09/2012. Nell’ultimo mese il debito è cresciuto di ben 19,51 miliardi. Per avere una idea dell’ammontare di questa cifra basta considerare che è …

Leggi tutto »

NON CI AVRETE MAI COME VOLETE VOI

DI VALERIO VALENTINI byoblu.com Ho visto un meraviglioso striscione tra i tanti che stanno sfilando in queste ore nelle piazze italiane, e nelle videogallery dei quotidiani online. Lo reggevano cinque o sei ragazzi, di 16 o 17 anni. Liceali, con ogni probabilità. Dietro lo striscione, una lunghissima fila di studenti. Su quel lenzuolo bianco, con lettere un po’ sbilenche e non molto allineate, c’era scritto uno di quegli slogan che spesso vengono utilizzati durante manifestazioni o cortei, né più bello …

Leggi tutto »

IL PROCESSO POLITICO DI UN BRAV'UOMO E LA FINE DELLA GIUSTIZIA IN USA

DI JOHN PILGER johnpilger.com Nel 1999, mi recai in Iraq con Denis Halliday, che si era dimesso da assistente segretario generale delle Nazioni Unite, piuttosto che dover imporre un embargo punitivo all’Iraq, ideato e gestito da Stati Uniti e Gran Bretagna. La sofferenza estrema che queste “sanzioni” causarono, secondo l’UNICEF, condannò a morte mezzo milione di bambini iracheni al di sotto dei cinque anni. Dieci anni dopo, a New York, ho incontrato l’alto funzionario britannico responsabile per l’imposizione delle sanzioni. …

Leggi tutto »

CROLLANO IN BORSA FINANZA E BANCHE MENTRE LE INDUSTRIE MERCANTILI SALGONO. INIZIA IL VERO SCONTRO TRA INDUSTRIA E FINANZA

DI SERGIO DI CORI MODIGLIANI Libero pensiero Un noioso e sintetico post di natura tecnica sulla giornata internazionale borsistica e finanziaria nel mondo occidentale. Ce l’avete l’elmetto? Mentre in Italia la cupola mediatica si arrampica per inventare dati (falsi) date (false) documentazioni inesistenti, per sostenere la credibilità di un governo, come quello attuale italiano, che a livello internazionale, di credibilità, non ne ha davvero nessuna (e non c’è nessun giornalista –neanche a pagarlo a peso d’oro- che ha il coraggio …

Leggi tutto »

DAI LORO FRUTTI LI RICONOSCEREMO

DI MICHAEL HUDSON counterpunch Il significato della vittoria di Obama I democratici non avrebbero potuto vincere così facilmente senza la sentenza Citizens United. È quella che ha permesso ai fratelli Koch di spendere i loro miliardi per sostenere candidati di destra che abbaiavano e ringhiavano come cani da pastore dando ai votanti nessun’altra opzione ragionevole se non votare per “il male minore.” Per gli storici del futuro sarà questo l’epitaffio del presidente Obama.

Leggi tutto »

PERCHE’ MONTI E’ UN CRIMINALE, SPIEGATO A TUA FIGLIA

DI PAOLO BARNARD paolobarnard.info Cara ragazza, l’economia è tutto, perché è il motore che fa andare tutto quello che ci sostiene nella vita, dal lavoro, alle case, la scuola, la sanità, la cultura, la libertà, fare figli, progettare, persino amarsi, perché senza economia, cioè in assenza di mezzi, l’essere umano non ha più spazio per nessuna di queste cose. Ti fa specie che abbia menzionato l’amore? Prova a essere serena col tuo futuro bambino o col tuo amato se ogni …

Leggi tutto »

DISORDINI IN ARGENTINA – GENTILMENTE OFFERTI DA GOLDMAN SACHS

DI TONY CARTALUCCI Land Destroyer La “Primavera Araba” ingegnata dagli USA (1) ci ha regalato in Egitto il “Movimento Giovanile 6 aprile” (2), condotto da da Mohammed ElBaradei (3), manovrato da Wall Street, coordinato con la Fratellanza Musulmana della “Rivoluzione del 17 Febbraio” in Libia, cioè i terroristi di Al Qaeda del Gruppo Islamico Combattente Libico (4). E ora anche l’Argentina ha il suo movimento “8N”, ovvero “8 Novembre” che lavora in piena sincronia con il gruppo editoriale argentino di …

Leggi tutto »

CHI FERMER I SADO-MONETARISTI QUANDO IN GRECIA LA DISOCCUPAZIONE GIOVANILE RAGGIUNGE IL 58% ?

DI AMBROSE EVANS-PRITCHARD The Telegraph Nel mese di agosto il tasso di disoccupazione greco è salito al 25.4%. La disoccupazione giovanile è salita al 58%. Secondo le previsioni ufficiali, l’economia si contrarrà di un ulteriore 4.5% l’anno prossimo, sicché è logico presumere che molte più persone stiano per perdere il lavoro. E le cose non miglioreranno certo in modo significativo negli anni a venire. Questo è ciò che accade quando sei inchiodato nella valuta sbagliata e blocchi ogni possibilità di …

Leggi tutto »

IMPRENDITORI, SIATE FRANCESI, NON SOLO SFIGATI

PAOLO BARNARD paolobarnard.info Imprenditori e dipendenti italiani, ma quanta sfiga avete? Veramente piange il cuore per voi, e non sto scherzando. Non c’è da scherzare in sta tragedia. A parte il fatto che avete a rappresentarvi dei fenomeni come Peotta, Squinzi, o Camusso e Rinaldini assortiti (nei corridoi della BCE continuano a chiedersi “ma con leader così, chi mai aveva bisogno di Monti per suicidare l’italia?”). Lasciamo perdere.

Leggi tutto »

PRIMARIE FRA PROPAGANDA, BROGLI E ILLUSIONISMO

DI EUGENIO ORSO Pauper class In liberaldemocrazia tutto si crea e s’inventa per orientare, o addirittura predeterminare, gli effetti del voto. L’obiettivo è impedire un effettivo esercizio della sovranità popolare. Persino il voto libero d’opinione, che dovrebbe rappresentare la regola per i “veri democratici e liberali”, è raro quanto i diamanti (se mai è veramente esistito), perché a dominare la scena delle elezioni – da intendersi quale scena del delitto in cui si neutralizza la volontà popolare – sono il …

Leggi tutto »

PER DECIDERE L’EURO-COMMISSARIAMENTO DI ITALIA, SPAGNA E GRECIA, I GREMBIULINI DEL GRUPPO BILDERBERG, QUASI COME SE FOSSE UNA PROVOCAZIONE, DOMANI SBARCANO IN GRAN SEGRETO A ROMA ?

FONTE: DAGOSPIA.COM Nel momento politico più drammatico per l’Italia e per l’Europa il gruppo Bilderberg, quasi come se fosse una provocazione, ha scelto proprio Roma per tenere da domani la sua 61° sessione di lavori che si concentrerà soprattutto sul commissariamento dei paesi euro più a rischio Italia, Spagna e Grecia. Della riunione non c’è traccia neppure sul sito ufficiale della più potente e misteriosa organizzazione mondiale che raccoglie manager, banchieri e imprenditori da tutto il mondo.

Leggi tutto »

LA KfW, LA BANCA NAZIONALE SEGRETA (MA MICA TANTO) DELLA GERMANIA

DI SALVATORE TAMBURRO salvatoretamburro.blogspot.it La Germania e, di recente, anche la Francia di Hollande sono dei “furbetti internazionali“, poiché si sono dotati di una banca pubblica che finanzia apparati industriali fondamentali per la crescita delle PMI dei loro Paesi, e allo stesso tempo truccano i bilanci statali per far apparire il debito pubblico meno elevato di quello degli altri Stati. Partiamo prima con una premessa fondamentale. Come tutti sanno nell’Unione europea c’è la Banca Centrale Europea che ha l’obiettivo di gestire la politica …

Leggi tutto »

RIVOLUZIONI COLORATE: E’ IL TURNO DELL’ ARGENTINA ?

DI TONY CARTALUCCI Land Destroyer Crescono i sospetti mentre aumenta, insieme alle manifestazioni pubbliche, la critica occidentale alla nazionalizzazione dell’Argentina e al suo rifiuto delle “regole di finanza globale” Le agenzie di stampa occidentali hanno iniziato a pubblicizzare, con notevole entusiasmo, le manifestazioni di piazza nella capitale argentina, Buenos Aires. CNN (1), AP (2) e la BBC hanno tutte dato copertura alle proteste in corso usando termini vaghi, senza identificare i leader ed i gruppi d’opposizione dietro di esse, mentre …

Leggi tutto »

IL TRIBUNALE DI TRANI AVANZA NELL’INCHIESTA INCRIMINANDO LE AGENZIE DI RATING

DI ANTONIO DE MARTINI corrieredellacollera.com Intanto, tredici municipi australiani hanno trascinato in tribunale la STANDARD AND POOR’S che gli ha rifilato titoli che han provocato perdite. In Italia il tribunale di Trani sta procedendo per una ipotesi di reato più impegnativa. Aver manipolato i mercati per recare danno alla comunità nazionale. Vorrei dare una mano al tribunale fornendo due elementi – a mio parere importanti – per dimostrare che si tratta di autentiche associazioni a delinquere che hanno collaudato un …

Leggi tutto »

SONO GLI INTERESSI, STUPIDO ! PERCHE' I BANCHIERI GOVERNANO IL MONDO

DI ELLEN BROWN www.globalresearch.ca Nell’edizione 2012 di Occupy Money della scorsa settimana, il Professor Margrit Kennedy scrive che dal 35% al ​​40% di quello che spendiamo serve a pagare interessi. Questi interessi vanno a banchieri, finanzieri, e obbligazionisti, che taglieggiano quindi il PIL – USA  dal 35% al ​​40% del suo valore. Questo aiuta a spiegare come la ricchezza viene sistematicamente trasferita da Main Street a Wall Street. I ricchi diventano progressivamente più ricchi a spese dei poveri, non solo per …

Leggi tutto »

IL FINE DEL GOVERNO MONTI. COME REAGIRE (E COME NON REAGIRE)

DI PAOLO FRANCESCHETTI paolofranceschetti.blogspot.it/ 1. Alcuni cenni agli ultimi colpi di genio del governo Monti. 2. Come non reagire. 3. Come reagire. 1. Alcuni cenni agli ultimi colpi di genio del governo Monti Pochi giorni fa sono scesi in piazza i poliziotti in varie parti d’Italia; nello stesso giorno protestavano a Montecitorio gli avvocati e pochi giorni prima avevano manifestato gli insegnanti. Sono categorie, queste, poco inclini alle manifestazioni di piazza, ma se lo hanno fatto è per un solo …

Leggi tutto »

PERCH COSPIRAZIONE UN TERMINE PEGGIORATIVO DI ALCUNE ELITES

DI WAYNE MADSEN strategic-culture.org Le parole “cospirazione” e “teoria della cospirazione” sono spuntate fuori da un gruppo di individui che temono che la loro cospirazione globale venga scoperta, una volta che saranno eliminati gli strati di cipolla che proteggono le cospirazioni globali. La cospirazione più insidiosa al mondo oggi è quella che ha messo radici profonde nelle istituzioni di governo, nei media, nel settore militare e religioso, allo scopo di dare una copertura di legittimità alle nefandezze operate dalle stesse …

Leggi tutto »

DUE O TRE COSE SULLE ELEZIONI ITALIANE E SUL TENTATIVO DI TRUFFARE L’INTERA NAZIONE DELLA REPUBBLICA ITALIANA

DI SERGIO DI CORI MODIGLIANI Libero pensiero Basterebbe un’argomentazione elementare come la seguente. “ma se Grillo –come sostengono i sondaggi offerti da Rai mediaset e La7 e dall’intera cupola mediatica- è dato tra un 18 e un 20%, qual è il problema per un partito come il PD che prende il 30% e per un PDL che, superata la buriana, è accreditato con un potenziale 20/25%?”. Non dovrebbe esserci alcun problema. E invece c’è. Come mai? Leggiamo insieme le statistiche.

Leggi tutto »

TRA OBAMA E ROMNEY PREFERIVO SANDY

DI MASSSIMO FINI il fattoquotidiano.it Non riesco a capire come si possa prendere sul serio quel Grande Barnum che sono le elezioni presidenziali americane, cui in Italia per giorni e giorni sono state dedicate dozzine di pagine, talk-show ed estenuanti dirette e notturne. Sono una sorta di Super Bowl politico, altrettanto kitsch, mancavano solo le puttanone scosciate a cavalcioni degli elefanti. “Michelle, non ti ho mai amato tanto in vita mia come in questo momento” è una frase che, pronunciata …

Leggi tutto »

L’ AMERICA DI PAUL CRAIG ROBERTS

DI PAUL CRAIG ROBERTS informationclearinghouse.info A meno che io sia un illuso, diverse centinaia di lettori mi hanno scritto per selezionare i nomi della nuova ammistrazione del Presidente. Sono onorato. Alcuni hanno chiesto se fossi eletto e non immediatamente assassinato, di riscriverla, chi vorrei nominare? Una domanda piuttosto facile a cui rispondere. Nomi Prins potrebbe essere il segretario del tesoro, e Pam Martens la sua assistente Lew Rockwell potrebbe essere il direttore della Federal Reserve Nella foto: Norman Filkestein (proposto …

Leggi tutto »

L'ITALIA DEL GOVERNO TECNICO DI MR MONTI E FINE DELLA NOSTRA SOVRANITA' NAZIONALE

DI FEDERICO DEL CORTIVO europeanphoenix.it Intervista ad Attilio Folliero Prima di rispondere alle domande, mi permetto una premessa. Io vivo lontano dall’Italia da dieci anni; ovviamente, ho sempre seguito e continuo a seguire le vicende italiane attraverso i grandi media: i telegiornali “aggiustati”, i programmi come “Porta a Porta”, i grandi quotidiani… tutti interessati a mostrare sempre e solo una parte “della storia”. Recentemente, per esempio c’è stata a Teheran l’Assemblea dei Paesi non allineati, che praticamente in Italia è …

Leggi tutto »

AFGHANISTAN: ARIA DI SCONFITTA

DI MIKE WHITNEY counterpunch.org L’ora di tagliare la corda “Queste due visioni, una di tirannia e uccisioni, l’altra di vita e libertà, si sono scontrate in Afghanistan. E grazie alle coraggiose truppe americane e della coalizione, e grazie ai patrioti afgani, l’incubo dei talebani è finito e quella nazione sta tornando alla vita.” – George W. Bush, The War College Address, 2004 Aspetta un attimo, George. Gli Stati Uniti non hanno liberato l’Afghanistan.

Leggi tutto »

A.L.F. ANIMAL LIBERATION FRONT

DI TAMARA MASTROIACO ilcambiamento.it Oggi esce nelle sale francesi il film ALF, Animal Liberation Front Jérôme Lescure è un regista francese con due passioni nel cuore: gli animali e il cinema. Crescendo riesce a far incontrare questi due mondi paralleli; la telecamera diventa l’arma attraverso cui continuare a svolgere la sua azione militante e i suoi documentari, spot e cortometraggi, i mezzi per rivelare i soprusi e difendere i diritti degli animali. Nel 2004, Lescure ha realizzato un documentario Alinéa …

Leggi tutto »

ARGO: DALL’ HOLLYWOODIANISMO ALL’IRANFOBIA

ISMAIL SALAMI countercurrents.org Negli ultimi anni, l’iranofobia è arrivata a comprendere un’ampia gamma di media, incluso il cinema, che è senza dubbio capace di esercitare un effetto più potente nel manipolare il pubblico. Tra gli ultimi tentativi iranofobici c’è “Argo” (2012), un “thriller da cardiopalma” che, secondo David Haglund, si prende alcune libertà sulla storia. Libertà, eccome! La falsa facciata del film ed in particolare la glorificazione dell’agente della CIA Antonio Mendez (il protagonista, interpretato da Ben Affleck) ed in …

Leggi tutto »

L'OBAMAMANIA E' UNA SORTA DI WISHFUL THINKING

DI COSTANZO PREVE ariannaeditrice.it L’obamamania è una sorta di wishful thinking, come direbbero gli inglesi, cioè una forma di subordinazione e di interiorizzazione della collocazione della sinistra nell’impero americano; per cui la sinistra vorrebbe un imperatore buono invece che cattivo, preferisce Traiano anziché Nerone. L’obamamania non è una riflessione sui rapporti fra l’Europa e l’impero americano, ma è semplicemente una forma di veltronismo, cioè di interiorizzazione della subalternità.

Leggi tutto »

SUPERSTORM SANDY – UNA SCOSSA ALLA GENTE ?

DI NAOMI KLEIN thenation.com Basterà una crisi climatica per chiedere una agenda veramente populista ? Meno di tre giorni dopo i danni di Sandy fatti sulla costa orientale degli Stati Uniti, Iain Murray del Competitive Enterprise Institute ha detto che a causare la miseria che sta per arrivare, è la resistenza dei newyorkesi a comprare negli ipermercati. Su Forbes.com ( Nota 1) ha spiegato che il rifiuto della città di restare vicina a Walmart probabilmente renderà il recupero molto più …

Leggi tutto »

E L’ECONOMICIDIO STA ARRIVANDO IN GERMANIA

DI PAOLO BARNARD paolobarnard.info Il valore di un’analisi sta nel suo avverarsi. Se è corretta, se ha veramente capito come funziona un sistema, essa indovinerà l’inevitabile. La Mosler Economics MMT (ME-MMT) che io divulgo in Italia ha denunciato una cosa sopra ogni altra: il costrutto dell’Eurozona è insostenibile, distruggerà tutta l’Unione Monetaria, non solo Italia o la Grecia. Infatti. Ora il veleno sta lambendo proprio lei, la signora teutonica degli sprezzanti strali contro noi ‘Maiali’. Il mostro si rivolta contro …

Leggi tutto »