Home / 2012 / settembre

Archivi mensili: settembre 2012

STUDIO SHOCK – IL SUICIDIO SUPERA GLI INCIDENTI STRADALI COME CAUSA PRINCIPALE DI MORTE: COLPA DELL'ECONOMIA ?

DI KATHLEEN GEIER alternet.org Uno studio molto inquietante pubblicato sull’ American Journal of Public Health (Giornale Americano di Sanità Pubblica) rivela che i suicidi hanno sorpassato gli incidenti stradali [1] come principale causa di morte negli USA. Questo in parte perché le morti per incidenti stradali si sono ridotte – e questa è in ogni caso una buona notizia. Ma la notizia catastrofica è che la percentuale di suicidi è aumentata drammaticamente: tra il 2000 e il 2009, secondo i …

Leggi tutto »

OPERAZIONE CAULDRON

DI GUY WALTERS dailymail.co.uk Un film agghiacciante del 1952 (vedi nell’articolo) mostra dei test britannici di guerra biologica, e le scimmie a contatto con la peste bubbonica urlano di terrore. L’ Operazione Cauldron avvenne su un pontone al largo della costa di Lewis Island. I militari pensavano che i Sovietici stessero producendo bombe biologiche Infilate in piccole scatole con la testa infilata in un buco stretto, le scimmie sembrano senza dubbio terrorizzate. Attorno a loro, uomini in tute di gomma …

Leggi tutto »

I RECENTI PROVVEDIMENTI DEL GOVERNO MONTI: I FINANZIAMENTI PER INCENTIVARE…

LA DEPILAZIONE DEI PELI DEL CULO IN KIRIBATI DI PAOLO FRANCESCHETTI paolofranceschetti.blogspot.it 1. Premessa e una domanda. I recenti provvedimenti del governo Monti in materia di agricoltura. 2. Dove finiscono i soldi dell’UE. 3. Ricapitoliamo per chi non avesse capito. 4. Fonti e documenti normativi ufficiali 1. PREMESSA E UNA DOMANDA. I RECENTI PROVVEDIMENTI DEL GOVERNO MONTI IN MATERIA AGRICOLA. In questo periodo si fa un gran parlare dei soldi che alcuni esponenti del PDL avrebbero rubacchiato (quasi come se …

Leggi tutto »

GIAPPONE VS CINA: UN CONFLITTO REALE ?

DI CONN HALLINAN counterpunch.org Giappone e Cina – rispettivamente la seconda e la terza economia del mondo – farebbero davvero a pugni per cinque minuscole isole che coprono meno di quattro miglia quadrate? Secondo l’International Crisis Group (1), è probabile: “Tutte le tendenze vanno nella direzione sbagliata, e le prospettive di risoluzione stanno diminuendo.” Che le due superpotenze asiatiche possano affettivamente scontrarsi sembra impensabile, ma una mistura infernale di sospetto, rabbia, diplomazia maldestra, e la crescente presenza militare americana, sta …

Leggi tutto »

L’ITALIA TAROCCA I CONTI, ABBIAMO UN BUCO DI ALMENO 10 MILIARDI DI EURO

DI FUNNY KING rischiocalcolato.it Con il consenso di GPG imperatrice vorrei riprendere un suo post e renderlo, se possibile ancora più comprensibile (adatto anche per giornalisti). La questione è molto grave e merita la più ampia attenzione possibile. In sostanza si tratta di questo: L’Italia sta dichiarando ai partner europei obbiettivi palesemente impossibili da raggiungere, sia il PIL atteso che i rapporti di Deficit/Pil e di Debito/Pil attesi per la fine del 2012 sono una evidente operazione di cosmesi.

Leggi tutto »

LA GUERRA TRA LE DUE CRISTINE E L'IMPATTO SULL'EUROPA

SOPRATTUTTO SULL’ITALIA DI SERGIO DI CORI MODIGLIANI Libero pensiero Sudamerica, media e diritti politici su un argomento sottaciuto. In Gran Bretagna gli hanno dato un nome preciso e ormai la seguono come se fosse una telenovela nella sezione geo-politica: “The Christines at war”, la guerra delle Cristine, che sarebbe una fiction a puntate davvero impossibile non seguire. Ci siamo anche noi, dentro, naturalmente, e il nostro ruolo in questa telenovela non è certo dalla parte dei buoni. La Storia ci …

Leggi tutto »

I GARANTISTI SU MISURA

DI MASSIMO FINI ilfattoquotidiano.it Prima che il “caso Sallusti” andasse a finire a “tarallucci e vino” come sempre avviene in questo Paese quando ci sono di mezzo i potenti e i privilegiati (è pressoché certo, col clima di indignazione ipocrita che si è creato da parte di ogni genere di collitorti, politici, giornalisti, napolitani, che nelle more del periodo di sospensione della pena concesso dal Procuratore capo di Milano, il governo o il Parlamento vareranno una legge ‘ad hoc’ che …

Leggi tutto »

TEMPO DI DIVISIONI

DI MARCO DELLA LUNA marcodellaluna.info L’UE dall’integrazione paritaria alla complementarità subalterna: lo “sporco lavoro” della moneta unica e il ruolo dei “tecnici” Sotto i colpi della globalizzazione e dei competitori manifatturieri emergenti, a massimo sfruttamento di lavoratori ed ambiente, l’insieme dei paesi industrializzati si è diviso in due gruppi che si allontanano sempre più, sviluppando interessi diversi e contrastanti tra loro; ciò avviene anche entro l’UE ed entro l’Eurozona, per effetto dell’Euro come sistema di cambi fissi generante crescenti squilibri …

Leggi tutto »

MA PERCHE' IN ITALIA NO ?

DI DAVIDE STASI ilribelle.com Questa sta diventando ormai una domanda ossessiva ovunque ci siano persone che parlano della situazione economica o politica del paese. Per non dire della Rete, dove è diventata una specie di ossessione compulsiva postare foto delle manifestazioni greche, spagnole e portoghesi, e poi chiedersi, appunto: perché in Italia no? Con un regolare automatismo pavloviano, la risposta pressoché unanime fa riferimento, con toni sconfortati e indignati, all’ignavia che gli italiani portano con sé quasi a livello genetico, …

Leggi tutto »

BANCA MONDIALE: IL COSTO DEGLI ALIMENTI DI NUOVO A LIVELLI RECORD

DI CAREY L. BIRON aljazeera.com I prezzi all’1% in più rispetto al picco del febbraio 2011 “minacciano la salute ed il benessere di milioni di persone” Dopo essere scesi leggermente negli ultimi mesi, i prezzi internazionali degli alimenti sono ancora una volta saliti in maniera drammatica, secondo le cifre pubblicato lo scorso giovedì dalla Banca Mondiale. Le statistiche di luglio indicano un 10% di aumento solo nel corso del mese precedente, oltre ad un 6% in più rispetto allo stesso …

Leggi tutto »

LA CUPOLA MEDIATICA E IL CASO SALLUSTI

DI SERGIO DI CORI MODIGLIANI Libero Pensiero Se vivessimo in un paese normale farei subito due dichiarazioni parallele per introdurre l’argomento. La prima sarebbe: “Solidarietà per Alessandro Sallusti. Protestiamo per impedire che venga arrestato, garantendo a tutta la nazione il rispetto per la libertà d’espressione, la salvaguardia della libertà di stampa e il diritto sacrosanto a esprimere la propria opinione, sia per i giornalisti professionisti che per qualunque cittadino”. Nella foto: Renato Farina

Leggi tutto »

LA PROVA DEL GOLPE – E' STATA LA TROIKA

DI CLAUDIO MESSORA byoblu.com Nelle parole del senatore Massimo Garavaglia (nella foto), intervenuto in un convegno a S. Ambrogio il 21 settembre 2012, la descrizione del ricatto finanziario cui fu sottoposto lo Stato italiano. La troika (Bce e Ue; il Fmi faceva il palo) estorse le dimissioni del Governo in carica e il sostegno forzoso al Governo Monti, minacciando di non comprare per due mesi titoli di stato italiani. Fu un golpe, dunque, ad ascoltare Garavaglia. Un golpe economico-finanziario, come …

Leggi tutto »

CHIAMATE GLI PSICHIATRI

DI GZ cobraf.com Stasera il governo spagnolo ha annunciato una finanziaria di tagli e tasse da 40 miliardi, (facendo rimbalzare il mercato) e Hollande ha annunciato un budget “storico” per la Francia perchè per la prima volta taglierà circa 30 miliardi. I commenti su CNBC, Class o Bloomberg vengono tutti dallo stesso copione, senza sgarrare: “…la Spagna deve impegnarsi a ridurre spese e mettere tasse …. per poter poi ottenere un prestito di 100 miliardi dagli altri paesi da girare …

Leggi tutto »

MARIO MONTI, INNOCENTE COLPEVOLE: MODESTA PSICOPATOLOGIA DI UN BURATTINAIO

DI ROBERTO QUAGLIA roberto.info Perché sono tutti così convinti che un semplice maggiordomo debba condividere tutti i segreti del padrone di casa? A dispetto delle fantasie di qualche illuso, Mario Monti non governa realmente l’Italia. Più verosimilmente, egli si limita ad applicare più o meno pedissequamente le precise disposizioni che nell’opinione di molti riceve dai banchieri che con un golpe bianco lo hanno installato al posto di comando dell’Italia. Il padrone di casa in Italia oggi non ci pensa neppure …

Leggi tutto »

FALSARI SBUGIARDATI: agghiacciante. TERRORISMO DI STATO IN EUROPA

TERRORISMO DI IMPERO IN SIRIA DI FULVIO GRIMALDI mondocane Dobbiamo tenere e dominare Atene. Sarebbe ottimo riuscirci senza spargimento di sangue, ma anche con, se fosse inevitabile. (Winston Churchill all’epoca della resistenza del Fronte di Liberazione Nazionale) Politici e pannolini dovrebbero essere cambiati frequentemente, entrambi per le stesse ragioni. (José Maria de Eca de Queiroz)

Leggi tutto »

DUE O TRE COSUCCE SUL CASO DEL MARTIRE SALLUSTI. E PERCHE' NON E' IL CASO DI PIANGERE

DI ALESSANDRO ROBECCHI blog-micromega. Va bene, pare che tutto il mondo “intellettuale” italiano, con tutto il milieu giornalistico in prima fila, compatto e granitico, sia in grandi ambasce per il rischio che Alessandro Sallusti, oggi direttore de Il Giornale e al tempo dei fatti di Libero, finisca in galera a seguito di una condanna per diffamazione. E’ confortante assistere a una così poderosa levata di scudi contro la restrizione della libertà personale, e dispiace semmai che tanta compattezza non si …

Leggi tutto »

DUBLINO, ATENE MADRID IN RIVOLTA. L'EUROPA DEI POPOLI SI RIBELLA. E NOI ?

DI SERGIO DI CORI MODIGLIANI Libero pensiero La scritta che vedete qui riprodotta in bacheca ha decisamente un sapore rètro. E’, infatti, datata 28 aprile del 1968, quando apparve per la prima volta in pubblico a Parigi.. Il suo glamour vintage ha però una forte valenza simbolica, giustamente ignorata da chiunque abbia meno di 50 anni, se non per il fatto di averlo saputo da qualcuno. Sociologi e antropologi sono d’accordo nell’averla identificata come il “nucleo originatore della cultura pop …

Leggi tutto »

E PER LE BOMBE ATOMICHE. 24 MILA EURO A TESTA A ENRICO FERMI

E AGLI ALTRI “RAGAZZI DI VIA PANISPERNA” DI PINO NICOTRI A ruota libera Brevetto numero 324458 per produrre sostanze radioattive sottoponendole in particolare a flussi di neutroni rallentati con urti multipli, brevetto registrato il 26 ottobre 1935 a Roma presso lo Studio Laboccetta, ed esteso poi ad altri Paesi: la storia dei reattori atomici, della bomba A, cioè atomica, nonché quindi delle bombe H all’idrogeno e delle bombe N a neutroni, comincia da quel brevetto, la cui storia è davvero …

Leggi tutto »

WALL STREET FA IL TIFO PER IL MONTI-BIS

DI ANTONIO SATTA milanofinanza.it Dopo Goldman Sachs anche Morgan Stanley e Citigroup auspicano che l’Italia non abbandoni la linea del premier che dovrebbe restare al governo alla guida di una grande coalizione o in alternativa salire al Colle Il messaggio è chiaro, Wall Street punta su un Monti-bis, o comunque su un governo che non esca dal solco tracciato dall’attuale presidente del Consiglio. Goldman Sachs pochi giorni fa, in un lungo report dedicato alle prospettive politiche italiane, aveva spezzato una …

Leggi tutto »

E INTANTO IN GRECIA…

… Oggi tutta la Grecia si fermerà per 24 ore… …Lo tsunami dei nuovi tagli prevede tra l’altro l’abolizione di ogni traccia di tredicesima e quattordicesima, l’aumento dell’età pensionabile da 65 a 67 anni, tagli sulle pensioni integrative e quelle basse, tagli sui benefici per i disabili e i malati con problemi renali, tagli alle pensioni degli agricoltori e alle loro prestazioni sanitarie; aumento degli anni di lavoro per avere la pensione minima e tagli sulle indennità di disoccupazione temporanea …

Leggi tutto »

LA BOMBA CATALANA

DI FUNNY KING rischiocalcolato.it Immaginate che un organo ufficiale delle forze armate italiane minacci pubblicamente la Sardegna di una azione militare e prometta la corte marziale a tutti i responsabili pubblici (politici compresi) che minaccino l’unità nazionale. Ebbene è appena successo in Spagna, il casus belli è la secessione della Catalogna (Barça compreso). Se in Grecia la miseria e la mancanza di speranza e di fiducia sta producendo il nazismo, in Spagna sta producendo il separatismo. I Catalani non ne …

Leggi tutto »

PERCH' SALLUSTI DEVE ANDARE IN CARCERE

DI MASSIMO FINI ilfattoquotidiano.it Non sono per niente d’accordo con l’articolo (*) di Marco Travaglio (22/9) in cui il vicedirettore del Fatto ritiene ingiusto, e quasi obbrobrioso, che il direttore del Giornale, Alessandro Sallusti, rischi di scontare un anno e due mesi di carcere in seguito a una condanna che la Corte d’appello di Milano gli ha inflitto per aver diffamato, su Libero, un giudice tutelare di Torino. Si tratta di una difesa corporativa. Noi giornalisti siamo una corporazione, attenti, …

Leggi tutto »

DOLLARO E GUERRA PUNTELLANO L’ECONOMIA USA

Di MARTIN KUKSHA www.strategic-culture.org Per chi crede che 13 sia un numero sfortunato, la sua convinzione è stata confermata il 13 settembre, se si pensa che quel giorno negli Stati Uniti è stata annunciata una nuova iniezione di liquidità – una massiccia immissione nell’economia mondiale di denaro appena stampato e sostanzialmente senza valore. Il Presidente della Federal Reserve Ben Bernanke ha detto che, come terzo round del Quantitative Easing (QE3), gli Stati Uniti avrebbero rafforzato le loro partecipazioni a lungo …

Leggi tutto »

LA CINA SNOBBA IL DOLLARO E PAGA IN YUAN

PER GLI ESPERTI QUESTA NUOVA GUERRA E’ L’INIZIO DI UN NUOVO ORDINE MONDIALE DI VITO LOPA ilsole24ore.com Il biglietto verde, si sa, è la valuta di riferimento per lo scambio delle materie prime nel mondo. Ed è anche grazie a questo motivo che dal 1971 – da quando l’allora presidente Richard Nixon decise di interrompere la convertibilità del dollaro in oro mandando in una notte d’agosto in pensione gli accordi di Bretton Woods del 1944 – gli Stati Uniti continuano …

Leggi tutto »

LA POLITICA DELLA CARENZA

DI PAOLO BARNARD paolobarnard.info Io qui parlo di ciò che colpisce al cuore i diritti umani e la dignità umana riscattati dopo 5.000 anni di abietta schiavitù in Europa. E quanto segue è terribilmente importante, per chi sa capire. Non sono molti questi ultimi. Il fatto è che la stragrande maggioranza degli intellettuali sceglie di ignorare gli aspetti più micidiali della recente evoluzione storico-economica europea per un motivo, che non è sempre convenienza o asservimento a un Potere, ma è …

Leggi tutto »

VIGILIA ?

DI GIULIETTO CHIESA megachip.info Arrivano, da più parti, forti segnali d’inquietudine. Il cui centro non è la Siria, ma direttamente l’Iran. L’ultimo in ordine di tempo viene da un ex importante personaggio, che sembra avere fonti d’informazione personali e fuori dal mainstream. Si tratta di Steve Pieczenik, che è stato vice segretario di Stato in tre diverse Amministrazioni americane e fa parte del Council on Foreign Relations. Ebbene – e lo scrivo con un brivido misto a incredulità – Pieczenik …

Leggi tutto »

GRILLO E IL REFERENDUM SULL’EURO. OK, MA CI SPIEGHI IL PERCHE’

DI VALERIO LO MONACO il.ribelle.com Tra i tanti – e miscelati, e qualche volta confusi – temi affrontati da Beppe Grillo nel corso del comizio di Parma tenuto il 22 settembre scorso, ve ne è uno che va estrapolato. O meglio, va estrapolato il contenuto stesso del tema. Se solo vi fosse. Sì, perché almeno in merito all’argomento che più degli altri ha guadagnato le cronache dei giornali, ovvero quello del referendum sull’Euro, il contenuto è difficile a trovarsi. Almeno …

Leggi tutto »

LA SOTTILE PROPAGANDA TEDESCA DEI BANKSTERS

DI R.P. rinascita.eu Tra i tanti venti di crisi che soffiano sul nostro Paese, c’è un pericolo che aleggia nell’aria e che, forse, è inavvertito dai più: un sempre più forte spirito antitedesco, sostenuto apertamente dalla destra sionista, dalle nicchie residue di marxismo leninista, e più ancora dalla mediocrità degli opinionisti e dei giornalisti televisivi, che ormai parlano dei contrasti economici fra il Governo tedesco e gli altri governi europei come se si trattasse di una contesa fra bottegai, o …

Leggi tutto »

LA GRECIA E LA SINDROME POLVERINI

FONTE: ILSIMPLICISSIMUS (BLOG) C’è un parallelo che si può fare e che apparentemente c’entra poco: quello tra le cifre del marcio che affiora inarrestabile, dilaga attraverso i rivoli aperti dalle inchieste giudiziarie con tutto il suo fetore e le tristi cifre della Grecia, già fallita a nostra insaputa. Bisognerà aspettare almeno le elezioni americane perché la verità ci venga rivelata, per ora Atene è ancora lo spettro grazie al quale si possono fare le stesse cose combinate contro il popolo …

Leggi tutto »

LA PALESTINA UNA CAUSA PERSA ?

DI ALAN HART informationclearinghouse.info Una versione più lunga ed articolata della domanda del titolo potrebbe essere qualcosa del genere: Dato che nel 46° anno di occupazione israeliana della West Bank, i coloni ebrei continuano a consolidare il loro controllo sui terreni e le risorse idriche, rubandone sempre di più, si dimostra non solo il disprezzo sionista del diritto internazionale, ma anche che l’ unica pace a cui sono interessati i leader israeliani è quella in cui viene richiesta la resa …

Leggi tutto »