Monthly Archives

Novembre 2011

DAVID MCWILLIAMS SULL’USCITA DALL'EURO DA PARTE DELL'IRLANDA (E DELL'ITALIA)

DI EDWARD HARRISON www.creditwritedowns.com Durante la stesura di Scenari per un default italiano, ponevo una domanda che ho lasciato in sospeso: “L’Italia potrebbe uscire unilateralmente dall’Eurozona e ridefinire i suoi debiti, ora quantificati in euro, nominalmente in una nuova valuta, la lira, per prevenire il default? Forse. Questo è un fatto da considerare in un secondo momento.”

LE CONSEGUENZE SOCIALI DELLA CASA DI PROPRIET

DI ANTONIO ROMERO Kaos en la Red La casa di proprietà della quale la Spagna è leader in Europa ha molta influenza sulla risposta della cittadinanza alla crisi . Esiste un fattore che si sta lasciando da parte - almeno già non lo si incontra in nessun articolo - quando si studia la crisi economica che ci colpisce e soprattutto quando si cercano i motivi per cui la cittadinanza non sta rispondendo nella maniera che ci si aspetterebbe, data l'ampiezza e la portata che…

BLACK FRIDAY ANCHE DA NOI: BOT AL 6.5%

FONTE: RIBELLE.COM Un vero e proprio shock l'asta sui Bot a sei mesi del nostro Stato: il rendimento è arrivato a 6.504% (e i Btp a due anni sono al 7.5%). Praticamente a un italiano conviene non pagare il mutuo, e quindi investire, cioè speculare su se stesso, con dei "nostri" bot a sei mesi e alla fine ripagare le rate del mutuo tutte insieme. Il discorso è naturalmente provocatorio, ma è difficile trovare altre parole per definire la situazione: il rendimento si è praticamente…

LA CORSA AGLI SPORTELLI DI UNA BANCA LETTONE

MENTRE LE MALVERSAZIONI DI MF GLOBAL SI FANNO SENTIRE FONTE: Zero Hedge Se qualcuno si chiedeva se il collasso di MF Global dopo la scoperta delle malversazioni e del furto dei fondi dei clienti fosse la cosa di gran lunga peggiore che poteva capitare alla fiducia dei mercati, allora non volgete lo sguardo sulla piccola nazione baltica della Lituania, dove le stesse cose che la compagnia di Jon Corzine ha fatto ai suoi clienti sono avvenute al livello bancario. Businessweek…

MONTI NON E' IL MENO PEGGIO. E' L'ULTIMO RANTOLO PRIMA DEL BALLO DI SAN VITO

DI GIULIETTO CHIESA megachip.info Il punto di partenza di questo ragionamento è una constatazione: nel 2007 è sopravvenuto il crollo repentino del sistema finanziario mondiale (sarebbe più preciso dire del sistema finanziario occidentale, perché la Cina e altri paesi del mondo emergente sono rimasti per ora fuori dalla catastrofe, per diversi motivi che non è possibile qui approfondire). Alla fine del 2007, in sostanza, tutte le grandi banche d’investimento, e affini, che…

IL GOVERNO DEI POTERI VISCIDI: IL DEBITO OCCULTO PER NUCLEARE E TAV

FONTE: Comidad.org Paolo Flores D'Arcais, pur senza manifestare un particolare entusiasmo, ha salutato nel governo Monti l'epifania di una destra finalmente "presentabile" e "civile". Uno che è stato pronto a credere che la NATO potesse andare in soccorso di una vera ribellione popolare, è disposto anche a credere che possa esistere una destra presentabile e civile. A riguardo della sinistra si potrebbe sempre dire ciò che Nietzsche diceva a proposito di Dio, e cioè che almeno ha la…

LE CONTRADDIZIONI DELLA PRIMAVERA ARABA

DI IMMANUEL WALLERSTEIN Al Jazeera Lo spirito del ‘68 scorre nella Primavera Araba e nel movimento Occupy, così come i tentativi controcorrente di reprimere la ribellione Si dice che le rivolte nei paesi arabi, note anche come Primavera Araba, furono scatenate dal suicidio di Mohamed Bouazizi in un piccolo villaggio della Tunisia il 17 dicembre del 2010. La forte vicinanza e le emozioni risvegliati da questo atto hanno portato, in un tempo relativamente breve,…

SCENARI PER UN DEFAULT ITALIANO

DI EDWARD HARRISON Naked Capitalism La discussione più importante della nostra vita è ora in corso. Per molti, la risposta sarà esistenziale. Subito, la domanda: “Deve la Banca Centrale Europea (BCE) “staccare un assegno” per i governi nazionali dell’Eurozona?” Nel pensare la risposta a questa domanda fondamentale, preferisco spostare l’attenzione cambiando il verbo “deve” con “vuole”. Rispondere a questa domanda un pò diversamente impostata, per voi investitori,…

LA RICETTA SEGRETA AMERICANA PER FARE GRANO DURO DI QUALIT!

FONTE: durodisicilia.blogspot.com Ahinoi, arretrati durogranicoltori della italica penisola, il lettore "comelafalce" (seppur io all'inizio fossi scettico ed intimamente convinto che mi raccontasse una sorta di mito rurale americano facilmente smontabile) ha aperto una finestra su una realtà a me (e penso anche a molti di voi) totalmente sconosciuta. Aveva completamente ragione lui e lo ringrazio per avermi messo a conoscenza di quale perla di agrotecnica si fregiano alcuni dei…

L'IRLANDA CHIEDE SGRAVI SUL DEBITO PER MODIFICARE I TRATTATI DELL'UE

DI AMBROSE EVANS-PRITCHARD Telegraph.co.uk I piani dell’Europa per poter apportare le modifiche ai trattati che rafforzeranno la disciplina fiscale nell’eurozona potrebbero complicarsi per la rabbia popolare in Irlanda, se gli stati creditori dell’UE non saranno disposti a farsi carico di un peso maggiore. Il governo irlandese ha improvvisamente complicato la situazione chiedendo un alleggerimento debitorio come ricompensa per aver sostenuto l’integrità del…

GUERRA CHIMICA: GLI ORRIBILI DIFETTI ALLA NASCITA COLLEGATI AI PESTICIDI

PER I POMODORI DI BARRY ESTABROOK The Ecologist I “bambini di Immokalee” hanno riportato alla nascita gravi malformazioni a causa delle infezioni da pesticidi contratte dalle loro madri durante la raccolta dei pomodori. Barry Eastbrook ci parla del caso che ha scioccato gli Stati Uniti. Tower Cabins è un campo di lavoro costituito da una trentina di baracche e qualche roulotte in rovina, tenute insieme da un recinto di legno non verniciato a sud di Immokalee, nel cuore…

TEMPO E DENARO

DI FRANCO BERARDI "BIFO" Kafka.eu Pensiamo a queste frasi: “Dammi tempo.” “Stai perdendo tempo.” “Risparmiare tempo.” Sono frasi insensate che possiamo capire solo metaforicamente, che, non appena presuppongono l'idea che il tempo sia qualcosa che può si può dare o togliere, implicano sia anche qualcosa che possiamo guadagnare o perdere, possedere o immagazzinare.

PERCH UN SOLDATO ISRAELIANO VALE PI DI UN BAMBINO PALESTINESE?

DI DANA HALAWA The Electronic Intifada Durante lo scambio di prigionieri dello scorso mese, non un bambino palestinese è stato rilasciato dalle prigioni israeliane, dove ne sono rimasti più di 160 dietro le sbarre. Ho letto un'infinità di articoli e visto un sacco di video sul ricongiungimento di Gilad Shalit con la famiglia a cinque anni dal suo rapimento. Il commento usuale riporta che “aveva solo 19 anni quando nel 2006 è stato crudelmente ed illegalmente portato via per…

QUANDO TUTTI FAREMO I GIARDINIERI NELLE CASE DEI TEDESCHI

DI NIAL FERGUSON ilfoglio.it 2021, così era nato il Reich asburgico. Lo storico Ferguson ci immagina tra dieci anni, quando tutti faremo i giardinieri nelle case dei tedeschi Benvenuti in Europa, anno 2021. Sono passati dieci anni dalla grande crisi del 2010-2011, che ha strappato lo scalpo a non meno di dieci governi, compresi quelli di Spagna e Francia. Alcune cose sono rimaste uguali, molte altre sono profondamente cambiate. L’euro è ancora in circolazione, anche se ormai si…

VIVERE DEL TEMPO RUBATO

DI DIMITRY ORLOV Cluborlov.com Considerate una fiamma; ad esempio, un getto di metano immesso in una atmosfera ricca di ossigeno e dato alle fiamme. Ora provate a descrivere la forma e la struttura della fiamma matematicamente, in maniera tale che vi permetta di predire accuratamente come queste rispondano ai cambiamenti in varie condizioni: concentrazione d’ossigeno, pressione del gas e via dicendo. Scoprirete presto che la matematica del problema può essere derivata da principi…

ITALIA, IMMINENTE IL RAZIONAMENTO CARBURANTI ?

FONTE: PETROLICO (BLOG) ATTENZIONE! Allo stato attuale se non sono prese misure straordinarie per sbloccare Marghera, il Nord Italia va verso un razionamento entro un mese. Già da luglio il governo italiano ha deciso per la chiusura (mediante blocco del rinnovo licenze) di un quarto delle attuali stazioni di servizio, già calate di un terzo in trent'anni e col rischio di creare dei "deserti" di approvvigionamento in periferia, come in Francia dove ci sono in media due stazioni ogni…

GLI STATI UNITI APPOGGIANO I MILITARI EGIZIANI MENTRE CONTINUA LA REPRESSIONE

DI KRISTEN CHICK Information Clearing House Le forze di sicurezza hanno ucciso almeno 29 persone mentre le proteste di Piazza Tahrir entrano nel quarto giorno. Gli Stati Uniti sono sotto attacco per aver appoggiato la giunta militare malgrado la promessa di sostenere la democrazia e i diritti umani. Il tentativo degli Stati Uniti di posizionarsi a sostegno della democrazia e dei diritti umani in Medio Oriente è messo a repentaglio dalla percezione sempre più…

LA DITTATURA FINANZIARIA GLOBALE CONTRO L'IRAN

DI LEONID IVASHOV Strategic Culture Dopo avercela fatta con la Libia, l’Occidente è pronto per dare la caccia alla nuova vittima, e Siria e Iran sono le prime della lista. La campagna contro la Siria è ferma a un grosso posto di blocco, dato che il leader Bashar al-Assad ha proposto un pacchetto di riforme con un ritardo davvero lungo, mentre Russia e Iran hanno impedito al Consiglio di Sicurezza dell’ONU di approvare una risoluzione che avrebbe sottoposto la Siria…

DEFAULT DELL'ITALIA E RITORNO ALLA NOVA LIRA

DI SANDRO KENSAN kensan.itIl ritorno alle amate lire in caso di Default dell'Italia comporterà senz'altro una svalutazione della nuova moneta. Gli economisti di diverse banche affermano che in caso di ritorno alla lira si procederà alla svalutazione della nostra moneta dal 30 al 60%. Questo comporta che la banca d'Italia stamperà molte banconote e che i redditi fissi, stipendi e pensioni, rimarranno gli stessi. Faccio un esempio, supposto che…

L’UNGHERIA SI RIVOLGE AL FMI MENTRE LO STRESS SALE NELL’EUROPA DELL’EST

DI AMBROSE EVANS-PRITCHARD Telegraph.co.uk L’Ungheria si è ripresentata a testa bassa al Fondo Monetario Internazionale dopo buttato fuori gli ispettori lo scorso anno, diventando il primo paese dell’Europa dell’Est a soccombere al contagio arrivato dagli stress test dell’eurozona. L’aumento degli interessi sui bond e un fiorino debole hanno costretto il governo di Fidesz a ingoiare il proprio orgoglio e a richiedere un credito "precauzionale" sia dal Fondo…

LA GRANDE RAPINA SUI TRENI

FONTE: The Economist Le linee dei treni ad alta velocità raramente si ripagano da sole. Il governo britannico potrebbe abbandonare il progetto per costruirne una. All’inaugurazione della ferrovia Liverpool-Manchester nel 1830, un politico fu ucciso perché non riuscì a vedere un treno che stava arrivando. Non è stata l’ultima occasione in cui una nuova linea ferroviaria ha avuto conseguenze inattese. Le ferrovie vittoriane inaugurarono un’era di prosperità; oggi i politici…

REGOLARE LE MEGA-BANCHE SI PUO'. LA SVIZZERA LO DIMOSTRA

DI MAURIZIO BLONDET rischiocalcolato.it La Banca Centrale Svizzera ha imposto a UBS e Credit Suisse (i suoi colossi “troppo grandi per fallire”) una severa cura dimagrante, obbligandoli a liberarsi di attività ad alto rischio e a restringersi, concentrandosi sulla normale attività di credito commerciale e gestione del risparmio. L’occasione dell’intervento è stato il salvataggio della UBS, che nel 2008 ha ricevuto 6 miliardi di franchi svizzeri (5,2 miliardi di dollari) dallo…

NON SVENDERE IL PATRIMONIO PUBBLICO

DI UGO MATTEI corriere.it Caro direttore, per incassare 6 miliardi, circa l'8% di quanto paghiamo di interessi sul debito pubblico ogni anno, pare andranno in vendita 338.000 ettari di terreni agricoli che oggi sono proprietà pubblica. Se non si farà attenzione, le conseguenze di una tale scelta, che in Africa è nota come land grab (appropriazione di terra) operata da grandi gruppi multinazionali, potrebbero essere serie, e portarci verso la dipendenza alimentare…

CHE PREZZO HA LA NUOVA DEMOCRAZIA? GOLDMAN SACHS CONQUISTA L'EUROPA

FONTE: The Independent Mentre le persone comuni sono in agitazione per l’austerità e il lavoro, il palazzo dell’eurozona si sta sottoponendo a una trasformazione radicale La nomina di Mario Monti alla carica di primo ministro è importante per una quantità incommensurabile di motivi. Sostituendo lo schivatore di scandali Silvio Berlusconi, l’Italia ha smosso l’inamovibile. Mettendo al potere i tecnocrati non eletti, ha sospeso le normali regole della democrazia e…

LA SETTIMANA DI QUATTRO GIORNI, SOLUZIONE ALLA CRISI?

DI JULIEN BONNET Bastamag.net Vecchio socialista, eletto consigliere regionale dell’Île-de-France sulla lista Europe écologie, Pierre Larrouturou è uno dei più strenui difensori della settimana di 32 ore, divise in quattro giorni. Un’utopia in piena crisi finanziaria? Un’utopia quando Manuel Vallas e una parte della sinistra vogliono mettere da parte le 35 ore? Al contrario! Le 32 ore sono già applicate da alcune imprese pioniere. Per l’economista la riduzione del tempo di lavoro…

ARGENTINA: LA DEPRESSIONE, LA RIVOLTA E LA RIPRESA

PERCHÉ LA PRESIDENTE FERNANDEZ VINCE E OBAMA PERDE DI JAMES PETRAS Global Research Introduzione Il 23 ottobre di quest’anno, la Presidente Cristina Fernandez ha vinto le elezioni ricevendo il 54% dei voti, 37 punti percentuali al di sopra del suo più diretto avversario. La coalizione presidenziale ha conquistato anche il Congresso, il Senato e le Regioni, come pure 135 dei 136 fra i più grandi municipi di Buenos Aires. In netto contrasto il Presidente Obama che, in…

LA BCE ESCLUDE “PRESTITI O SALVATAGGI” ILLIMITATI

FONTE: Insurgente È la richiesta di Bundesbank e della Merkel: Draghi chiede ai governi che rispettino gli impegni e che facciano le riforme Mario Draghi, presidente della BCE, ieri ha fatto propria la tesi della cancelliera tedesca Angela Merkel e ha lasciato capire che la banca non andrà a soddisfare i desideri dei francesi, degli italiani o degli spagnoli di acquistare, senza limiti, il debito dei paesi in difficoltà, tanto meno nel convertirsi in un…

SPAGNA, LA QUINTA VITTIMA CHE CADE SULLA VIA DELLA RECESSIONE EUROPEA

DI AMBROSE EVANS-PRITCHARD Telegraph.co.uk Manifestiamo la nostra vicinanza per il popolo spagnolo. Sta affrontando la più grande emergenza nazionale dalla Guerra Civile, ma il voto a favore di un drastico cambiamento è palesemente inutile, anche se in questo caso la democrazia è stata almeno risparmiata. Come affermato dal dirigente sindacale Javier Dos, i piani di austerità imposti dall’UE al Partito Popolare sono “nient’altro che la continuazione delle politiche…

IL TAO DI PASSALACQUA

DI ALESSANDRA DANIELE carmillaonline.com In questo momento così difficile per il paese, abbiamo ricevuto una grande lezione da un anziano leader profondamente votato al suo ruolo: Calogero Passalacqua (nella foto), reggente della cosca mafiosa di Carini, il cui personale motto è emerso dalle indagini: ''Bisogna comandare senza fare scruscio'', cioè rumore. Questa lapidaria sentenza è ciò che meglio può spiegare l'attuale transizione politica italiana. Quel grottesco baraccone che è…

OGGI NON HA SENSO. DOMANI E’ IL TUO LAVORO DI OGGI

DI PAOLO BARNARD paolobarnard.info Non ha nessun senso seguire gli eventi di questo governo ora. Ciò che farà a breve è scontato. Ci aggancerà in via definitiva al velivolo che sta precipitando a spirale verso lo schianto e che si chiama Austerità, cioè meno spesa pubblica, cioè deflazione economica, cioè disoccupazione montante, cioè debito pubblico che aumenta per finanziare gli ammortizzatori sociali, cioè ancora più sfiducia dei mercati, cioè tassi sui nostri titoli che…