Home / 2011 / aprile

Archivi mensili: aprile 2011

DOMANDE SULLA RINCONCILIAZIONE TRA HAMAS E AL FATAH

DI ALI ABUNIMAH Electronic Intifada La grande notizia di oggi è quella di un accordo per la ‘riconciliazione tra Hamas e Al Fatah’. Cosa significa? Intanto, questo è quello che sappiamo dalla Reuter: Il movimento Al Fatah del Presidente palestinese Mahmoud Abbas ha realizzato un accordo con il nemico acerrimo Hamas per formare un governo temporaneo e fissare una data per le elezioni generali, sono le parole dette dai dirigenti mercoledì. L’accordo a sorpresa è stato mediato dall’Egitto ed è …

Leggi tutto »

QUESTA VOLTA PORTEREMO CON NOI L’INTERO PIANETA

DI CHRIS HEDGES TruthDig.com Ho camminato attraverso le sterili rovine di Babilonia in Iraq e l’antica città romana di Antiochia, la capitale della Siria Romana, che giace ora sepolta sotto depositi di limo. Ho visitato le rovine marmoree di Leptis Magna, un tempo uno dei maggiori centri agricoli all’epoca dell’Impero Romano, ora isolata nelle sabbiose derive desolate a sudest di Tripoli. Mi sono arrampicato sugli antichi templi a Tikal fino all’alba, mentre stormi di tucani intensamente colorati apparivano attraverso il …

Leggi tutto »

L’IRRADIAMENTO RADIOATTIVO NON UN TEMA PER L’OMS

DI ULRIKE MAST-KIRSCHINING dw-world.de Due super-incidenti atomici: 25 anni fa Chernobyl e adesso Fukushima. Chi si assume la responsabilità sul diritto alla salute dell’umanità? Gli attivisti di Greenpeace hanno rilevato fino a 48 Microsievert per ora a 60 chilometri dalla centrale atomica di Fukushima. Questo vuol dire che gli abitanti della zona ricevono in un giorno la quantità di radiazioni permessa in Germania in un anno. “Perché,” dice la radiobiologia giapponese Katsumi Furitsu, “le persone nelle zone altamente contaminate non …

Leggi tutto »

FRA DI MINORI CI SI INTENDE…

DI HS comedonchisciotte.org Non prestate eccessivo tempo ed orecchio agli ingenui pacifisti. Raschiando fino al fondo del barile il mondo dell’uomo e la sua storia sono costantemente contrassegnate dall’estenuante e hobbesiana guerra di tutti contro tutti a prescindere dalle pretese di ogni Leviatano, sia esso democratico, totalitario o tirannico; aristocratico, oligarchico o tecnocratico; gerontocratico, plutocratico o cleptocratico. L’esperienza si incarica quotidianamente di smentirci sulla inesauribile bontà umana e, per chissà quale invisibile forza, siamo un po’ tutti costretti a indossare …

Leggi tutto »

“PRIMA O POI GHEDDAFI REAGIR”

DI TOMMASO DI FRANCESCO ilmanifesto.it «Gheddafi reagirà ai raid italiani, potrebbe colpirci come nell’86» Intervista allo storico del colonialismo Angelo Del Boca Allo storico del colonialismo italiano Angelo Del Boca abbiamo rivolto alcune domande nel giorno della prima missione di bombardamento aerea italiana sulla Libia, a cento anni dalla prima guerra libica dell’Italia. La guerra «sviluppo naturale» della risoluzione Onu 1973. Con la politica che non si divide se bombardare o meno ma su quale coalizione o sostegno bipartisan sosterrà …

Leggi tutto »

IL MONDO TROPPO GRANDE PER CADERE ?

DI NOAM CHOMSKY tomdispatch.com Le rivolte democratiche nel mondo arabo sono state una spettacolare dimostrazione di coraggio, dedizione e impegno delle forze popolari – contemporanee, in modo fortuito, alle notevoli manifestazioni delle decine di migliaia di persone in sostegno della classe lavoratrice e della democrazia a Madison, Wisconsin e in altre città degli Stati Uniti. Se le traiettorie delle rivolte al Cairo si sono intersecate, erano comunque indirizzate in direzioni opposte: al Cairo verso l’ottenimento di diritti elementari negati dai …

Leggi tutto »

GUARDA CHI C' AL MATRIMONIO REGALE

LA LISTA DEGLI OSPITI: CHI È DENTRO E CHI È FUORI DI FELICITY ARBUTHNOT Globalresearch.ca ll matrimonio dell’erede al trono britannico, il Principe Guglielmo Arturo Filippo Luigi del Galles, con la signora con cui ha condiviso gli ultimi otto anni, Catherine Elizabeth Middleton (“Kate”), ha tutte le premesse per essere una cosa da nulla in questi tempi austeri, con 1.900 invitati, uno schieramento delle forze di polizia senza precedenti e forse mille uomini dell’esercito allineati lungo la rotta che la …

Leggi tutto »

GLI STATI UNITI RISCHIANO UNA GUERRA CON CINA E RUSSIA

FONTE: PRESS TV Intervista a Paul Craig Roberts Sebbene le rivolte in Tunisia ed Egitto abbiano colto di sorpresa gli Stati Uniti, qualcuno ipotizza che ci siano proprio loro dietro le ribellioni in Libia e Siria. Intanto, anche Cina e Russia osservano gli sviluppi della situazione. Press TV: Si dice che ai vertici di Washington sia stato consigliato di armare i ribelli in Libia. Ritiene che sia una buona idea? Paul Craig Roberts: Li stanno già armando. C’è qualcosa di …

Leggi tutto »

LA GENTE VUOLE SOGNARE

DI MASSIMO MAZZUCCO luogocomune.net Oggi Kate e William si sposano. Ci saranno 2.000 invitati d’onore all’interno della cattedrale di Westminster, mentre saranno più di 8.000 gli inviati di giornali e televisioni appostati all’esterno della chiesa, ammassati fra le decine di migliaia di “persone normali” che hanno voluto assistere da vicino a questo evento. Ripetiamo le cifre, per comprendere meglio le dimensioni di questa follia: o-t-t-o-m-i-l-a giornalisti di giornali radio e TV, venuti da ogni parte del mondo, racconteranno a circa …

Leggi tutto »

PERCH L’OCCIDENTE VUOLE LA CADUTA DI GHEDDAFI?

DI JEAN PAUL POUGALA dissidentvoice.org Nota: Il presidente degli USA Obama ha congelato 30 miliardi di dollari di fondi libici destinati ai progetti africani. L’amministrazione Obama sta fornendo 25 milioni di dollari ai ribelli per programmare un cambio di regime in Libia che gli USA e l’Unione Europea si augurano di realizzare. La Francia, il Regno Unito e l’Italia hanno inviato consiglieri militari per sostenere i ribelli. Obama ha approvato azioni coperte della CIA prima che iniziassero i bombardamenti della …

Leggi tutto »

DETROIT COLPITA DALLA CRISI VIENE VIA VIA ABBANDONATA

DI DAVID BROOKSLa Jornada Diego Riviera non avrebbe mai potuto immaginare che la città che ospita la sua più grande opera fatta per onorare i lavoratori dell’industria, soprattutto quelli del settore dell’auto – dove le enormi fortune fatte da Ford, General Motors e Chrysler hanno costruito quella che diventerà la quinta città del paese più ricco del mondo – tutto a un tratto potesse cominciare a svanire sotto gli occhi di tutti e che il suo affresco si sarebbe convertito …

Leggi tutto »

GENDARMERIE UE. ANZI, USA

DI ALESSIO MANNINO ribelle.com Praticamente non ne ha parlato nessuno. Praticamente la ratifica di Camera e Senato è avvenuta all’unanimità. Praticamente stiamo per finire nelle mani di una superpolizia dai poteri pressoché illimitati. Che sulla carta è europea, ma che nei fatti è sotto la supervisione statunitense. Tanto è vero che la sede centrale si trova a Vicenza, la stessa città dove c’è il famigerato Camp Ederle delle truppe USA Alzi la mano chi sa cos’è il trattato di Velsen. …

Leggi tutto »

C’ UNA TRUFFA FINANZIARIA DIETRO L’AUMENTO DEL PREZZO DEL CIBO

E DEL PETROLIO? DI DANNY SCHECHTER Global Research L’economia globale, il suo recupero e lo standard di vita di milioni di persone sono adesso messi a rischio dall’improvviso aumento del prezzo dell’olio e dei beni di consumo. La benzina alle pompe è alle stelle e sta aumentando. I prezzi del cibo lo stesso. Le conseguenze per i poveri nel mondo sono catastrofiche, in quanto, mentre i prezzi salgono, i loro stipendi non lo fanno. Sono minacciati anche i lavoratori americani …

Leggi tutto »

QUELLO CHE HO VISTO IN LIBIA

DI PAOLO SENSINI Riceviamo e volentieri pubblichiamo «La guerra è pace. La libertà è schiavitù. L’ignoranza è forza» George Orwell, La teoria e la pratica del collettivismo oligarchico, in 1984 (parte ii, capitolo 9) Sono ormai trascorsi più di due mesi da quando è scoppiata la cosiddetta «rivolta delle popolazioni libiche». Poco prima, il 14 gennaio, a seguito di ampi sollevamenti popolari nella vicina Tunisia, veniva deposto il presidente Zine El-Abidine Ben Ali, al potere dal 1987. È stata poi …

Leggi tutto »

GLI IDIOTI, LA LEGA E BERLUSCONI

DI EUGENIO ORSO pauperclass.myblog.it Se non ci fosse di mezzo una guerra civile, un intervento aereo internazionale ed una situazione di rischio nell’intero Mediterraneo, ci sarebbe da ridere. Noi non ridiamo di certo, nell’incertezza che ancora grava sul numero di morti in Libia, e su quanti dovranno ancora morire prima che la guerra finisca, ma constatiamo che tutti gli idioti e gli individui in malafede che hanno “creduto” in Berlusconi difensore della sovranità nazionale, nel suo governo appoggiato dal puntello …

Leggi tutto »

IL PATTO (SUICIDA) PER L’EURO

DI PAOLO BARNARD paolobarnard.info Aggiornamento Il Più Grande Crimine 16 Il 24/25 Marzo scorso il Consiglio Europeo ha approvato la proposta della Commissione Europea per un Patto per l’Euro, la cosa più scellerata finora voluta da coloro che sono decisi a rovinare milioni di vite umane per l’interesse di pochi. Ecco i punti decisi: – La Commissione Europea sarà al centro di ogni controllo sull’applicazione delle seguenti decisioni da parte dei governi dell’Eurozona. – La Grecia completi pienamente e velocemente …

Leggi tutto »

LA SINDROME DEL CECCHINO

I BANDITI MISTERIOSI DELLE RIVOLUZIONI COLORATE Cui Bono? DI TONY CARTALUCCI Land Destroyer Immagina di essere un regime assediato che combatte contro una marea montante di rivoltosi finanziata dall’estero. Il mondo vi sta guardando, un’altra nazione è già sottoposta a una strisciante invasione straniera per “aver dichiarato guerra alla sua gente”, la tua nazione è stata avvertita che sarà la prossima, visto che sono 20 anni che è sulla lista d’attesa per il cambio di regime e la tua opposizione …

Leggi tutto »

IL DISASTRO NUCLEARE CHE POTREBBE DISTRUGGERE IL GIAPPONE … ED IL MONDO

DI HIROSE TAKASHICounterpunch Pericolo di un Terremoto Killer nell’Arcipelago Giapponese Le centrali nucleari del Giappone stanno rapidamente invecchiando; come cyborg, vengono a mala pena mantenute operative da un continuo ricambio di pezzi. Ed ora che il Giappone è entrato in un periodo di attività sismica e che un enorme incidente potrebbe verificarsi in qualsiasi momento, le persone vivono in uno stato costante di ansia. I sismologi ed i geologi sono d’accordo sul fatto che, dopo una cinquantina di anni di …

Leggi tutto »

LA POLVERIERA SIRIANA

I Balcani del Medio Oriente minacciano di esplodere DI JUSTIN RAIMONDO original.antiwar.com Quando l’Europa si stava incamminando verso la Prima Guerra Mondiale, con la costituzione di blocchi di nazioni rivali e l’ammassamento degli eserciti sui confini, la base della loro montante rivalità era centrata nei Balcani. In effetti, dopo la Grande Guerra, la parola ‘balcanizzazione’ fu coniata per indicare una regione senza speranza, estremamente frazionata e scossa da tensioni nazionaliste e settarie, mentre la “polveriera dei Balcani” era una frase …

Leggi tutto »

UNA DATA FINALE? (NOTE SPARSE SUL FUTURO NUCLEARE CHE CI PREPARANO)

DI GIULIETTO CHIESA megachip.info Se esistiamo è perché il livello di radioattività alla superficie della terra è compatibile con noi. Per meglio dire noi, esseri umani e esseri viventi in generale, siamo nati compatibili con un determinato livello radioattivo. Il fatto è che noi umani abbiamo esteso la tavola di Mendeleev, aggiungendo altri elementi, tutti variamente radioattivi. Poi abbiamo fatto anche di peggio, creando centinaia di sostanze che in natura non esistono, molecole che la natura non riconosce. Come tali …

Leggi tutto »

PERCH LA GENTE ODIA JOHN MAYNARD KEYNES?

DI MIKE WHITNEY Information Clearing House Chiunque abbia passato un po’ di tempo sui blog di economia saprà che Keynes è incolpato di tutto, dal tracollo di Wall Street all’alleggerimento quantitativo. Ma perchè? Non c’è niente ne “La teoria generale dell’occupazione, dell’interesse e della moneta” di Keynes che suggerisca che egli avrebbe supportato il salvataggio delle banche o il QE2. Di sicuro non avrebbe permesso il collasso del sistema finanziario, ma questo non significa che avrebbe cominciato ad emettere assegni …

Leggi tutto »

IN AMERICA LATINA E CARAIBI LE POTENZE EMERGENTI SFIDANO GLI STATI UNITI

DI CARLOS A. PEREYRA MELE Strategic-Culture.org Lo scorso 14 aprile si è tenuto a Sanya, nella provincia cinese dello Hainan, un incontro fra i delegati dei BRICS (Brasile, Russia, India e Cina), il gruppo delle potenze economiche emergenti cui è venuto recentemente ad aggiungersi il Sudafrica; possiamo quindi ormai modificare la sigla in BRICS per designare questi paesi che verosimilmente vedranno nel prossimo futuro crescere il proprio peso economico e politico e che si troveranno quindi a dover assumere anche …

Leggi tutto »

AFGHANISTAN: UNA PACE DI CARTA

DI MASSIMO FINI ilfattoquotidiano.it Meno male che ci sono i leghisti. Ai quali dei principi non frega niente, ma dei danee moltissimo. È il Carroccio che sta spingendo Berlusconi a ridimensionare la nostra partecipazione alle cosiddette “missioni di pace”. Ma il Cavaliere ha puntato il dito sull’obiettivo più sbagliato: sull’unica vera missione di pace decisa dall’Onu in questi anni, quella in Libano che interpone un contingente internazionale fra gli Hezbollah e Israele impedendo così a queste due comunità di massacrarsi …

Leggi tutto »

IRONIE, EPIFANIE E SATHYA SAI BABA

UN ORIGAMI VISIBILE DI SMOKING MIRRORS Lesvisible.blogspot.com Il Cane Poeta va in onda… Sathya Sai Baba, l’uomo che il giorno di Pasqua materializzava dalla bocca un lingam di giada, è morto nel giorno di Pasqua. Non so se aveva continuato a farlo negli ultimi anni, ma è sicuramente successo in passato. Non l’ho mai incontrato. C’erano persone che volevano portarmi da lui e una volta, di recente, ci sarei dovuto andare, ma poi non l’ho fatto. Mi era stato detto …

Leggi tutto »

IL MERCATO DEL PETROLIO STA PREANNUNCIANDO UNA GUERRA?

DI DANIEL DICKER HuffingtonPost Ho osservato e commerciato nei mercati del petrolio per 25 anni e i recenti enormi flussi speculativi di denaro che stanno facendo alzare i prezzi di gas e petrolio sono reminiscenze più di quanto visto nel 1991, quando eravamo all’apice della prima Guerra del Golfo con Saddam Hussein. Il mercato sta cercando di fissare il prezzo in una situazione simile? La maggior parte degli analisti stanno confrontando quest’ultima corsa ai prezzi dell’energia al 2008, quando anche …

Leggi tutto »

RESTARE UMANI: L'EROICO RETAGGIO DI VITTORIO ARRIGONI

DI RAMZY BAROUD palestinechronicle.com Saranno celebrati oggi, giorno di Pasqua, alle 16.30 i funerali di Vittorio Arrigoni, a Bulciago (Lecco) “Cara Mary”, scriveva l’attivista italiano Vittorio Arrigoni ad un’amica. “Tu sai [chi] sarà sulle navi?… Io sono ancora a Gaza, vi aspetto. Vi verrò incontro in barca. Resta umana. Vik” “Mary” è Mary Hughes Thompson, un’appassionata attivista che ha affrontato i mari per scardinare il blocco israeliano su Gaza nel 2008. È stato comunicato che Vittorio Arrigoni, o Vik, è …

Leggi tutto »

FESTEGGIARE COSA?

DI ALESSIO MANNINO ilribelle.com Unità d’Italia. I festeggiamenti e le ipocrisie. Cerchiamo di guardare in faccia la realtà, nella parabola da Garibaldi a Berlusconi. E basterebbe già questo. Oltre all’albertosordismo nazionale. Io non ho festeggiato questa Italia incompiuta e fallita. E non perché non sappia che il cosiddetto Risorgimento (ma c’era mai stato un ‘sorgimento’?) contenga pagine gloriose, come la Repubblica Romana o le Cinque Giornate di Milano, o uomini che pur con tutti i loro pesanti difetti furono grandi …

Leggi tutto »

IN MORTE DELLA LOGICA

DI LUIGI FABOZZI riceviamo e volentieri pubblichiamo Qui, col permesso della Brutalità e degli altri – perché la Brutalità è uomo d’onore e così sono tutti, tutti uomini d’onore – io vengo a parlare al funerale della Logica. Ella fu mia amica, fedele e giusta verso di me: ma la Brutalità dice che fu ambiziosa; e la Brutalità è uomo d’onore. Quando i poveri hanno pianto, la Logica ha lacrimato: l’ambizione dovrebbe essere fatta di più rude stoffa. Eppure la …

Leggi tutto »

20 SEGNALI DI UNA PROSSIMA TERRIBILE CRISI ALIMENTARE GLOBALE

DI ALEX JONES theeconomiccollapseblog.com Nel caso non l’aveste notato, il mondo è sull’orlo di un’orribile crisi alimentare globale. In un dato momento, tutto questo potrà riguardare tu e anche la tua famiglia. Potrebbe non avvenire oggi, e forse neanche domani, ma accadrà. Il tempo impazzito e i disastri naturali hanno sconvolto la produzione agricola in molte aree del globo negli ultimi due anni. Nel frattempo, i prezzi del petrolio hanno iniziato a impennarsi. L’intera economia globale è basata sulla possibilità …

Leggi tutto »

RIVELAZIONE: L’OPERAZIONE AMERICANA DI SPIONAGGIO CHE MANIPOLA I SOCIAL MEDIA

DI NICK FIELDING E IAN COBAIN The Guardian Il programma militare ‘fantoccio’ crea online false identità per diffondere la propaganda pro-America. L’esercito americano sta sviluppando un programma che gli permetterà di manipolare segretamente siti di social media usando falsi profili per influenzare le conversazioni Internet e per diffondere la propaganda pro-America. Una società americana si è appena aggiudicata un contratto con il Comando Centrale Americano che sovraintende le operazioni americane in Medio Oriente e nel Africa centrale (CENTCOM) per sviluppare …

Leggi tutto »