archivi mensili

Giugno 2010

IMMAGINARE UNA VITA SENZA PETROLIO, ED ESSERE PRONTI

DI JOHN LELANDThe New York Times Mentre il petrolio continua a riversarsi nel golfo del Messico, durante un recente sabato Jennifer Wilkerson ha passato tre ore al telefono parlando della vita dopo il petrolio. Per la signora Wilkerson, una moderata democratica di Oakton, Virginia di 33 anni, che progetta interfacce per computer, questa perdita rafforza cio’ che la ossessiona da piu’ di un anno- che il petrolio usato stia eccedendo la fornitura mondiale. La preoccupa che cosa accadra’…

DUE AL PREZZO DI UNO

DI MASSIMO FINI antefatto.ilcannocchiale.it Le donne oggi lavorano in casa e in ufficio, mentre gli uomini faticano ad avere un ruolo e a dare senso di protezione alle proprie partner Fino a non molti anni fa in famiglia lavorava uno solo, quasi sempre l'uomo, e bastava per mantenerla. Adesso devono lavorare tutti e due. Dal punto di vista dei "padroni delle ferriere" la cosa si presenta così: paghi due al prezzo di uno. Per cui viene il sospetto che l'emancipazione della donna…

IL VECCHIO RAGAZZO DI GAZA E IL MARE

DI RAMZY BAROUNDAsia Times Sono cresciuto nei pressi del mare di Gaza. Durante la mia infanzia non ho mai potuto comprendere abbastanza come un così gigantesco corpo d'acqua, che prometteva una tale infinita libertà, potesse anche confinare con un così minuscolo e ristretto tratto di terra - una terra che è stata sempre tenuta in ostaggio, seppur rimanendo perennemente ribelle. Fin da giovane età mi imbarcavo con la mia famiglia per brevi viaggi dal nostro campo profughi alla…

IL BUSINESS NASCOSTO SOTTO LA MACCHIA DI PETROLIO DI BP

DI MAURO BOTTARELLI ilsussidiario.net Nella rubrica di oggi potevo parlarvi di Borsa, volatilità, crisi del debito, collocazione di bonds governativi e quant’altro: lo abbiamo fatto fino a oggi, riprenderemo a farlo dalla settimana prossima. Quest’oggi parliamo della marea nera scatenata dal guasto all’impianto di British Petroleum nel Golfo del Messico, una tragedia ambientale che da settimane riempie pagine di giornali e le headlines dei principali tg. Per una volta non sembrano…

I SEDUCENTI BISOGNI DI LACRIME E AUSTERITA' ECONOMICA

DI PAUL KRUGMAN krugman.blogs.nytimes.com Si meraviglia Mark Thoma dell'intenso desiderio di Raghuram Rajan di trovare qualsiasi argomento, qualunque, a difesa dell'incremento dei tassi di interesse, anche quando la disoccupazione sfiora il 10 %.In effetti, Rajan si limita a dedurre che la Federal Reserve statunitense dovrebbe aumentare i tassi di interesse perchè la disoccupazione è bassa in Brasile. Leggendo ciò, mi rendo conto di come avessi già letto qualcosa di simile…

IL RECORD ASSOLUTO DELLE BALLE

DI SOLANGE MANFREDI paolofranceschetti.blogspot.com Ieri sera al TG2 delle 20.30 ho sentito l'intervista rilasciata dal nostro Ministro dell'Economia Tremonti TG2 del 17/06/2010, ore 20.30, servizio 02, indirizzo: http://www.tg2.rai.it/dl/tg2/Page-51fc176a-1c60-4232-a024-732f3ba3f42a.html So da tempo che la propaganda ha le sue regole, ma non credevo che in meno di un minuto si potesse giungere a tanto. In un minuto infatti è stato battuto il record delle falsità.…

E NACQUE LA GRANDE DEMOCRAZIA EUROPEA TERRORISTA A CASA SUA

DI FULVIO GRIMALDI fulviogrimaldi.blogspot.com/ Ci sono voluti 28 anni e un magistrato, per quanto reticente, fuori dalle regole dello Stato criptodittatoriale borghese per arrivare a una sentenza giusta sull’eccidio perpetrato dai militari britannici il 30 gennaio 1972 nel ghetto repubblicano di Derry. L’inchiesta, decisa da Tony Blair, sicuramente nella speranza che avrebbe fatto la fine indecente della prima commissione d’indagine, affidata allo scagnozzo di Westminster,$ lord…

POMIGLIANO: SILENZIO SULL’ESSENZIALE

DI MARCO DELLA LUNA marcodellaluna.info Abbiamo scelto un insieme di lavoratori con un’immagine francamente indifendibile per iniziare a introdurre deroghe altrimenti impresentabili, o perlomeno allarmanti, a diritti fondamentali e indisponibili. Questa è ingegneria sociale. Ma è anche solo l’inizio di un processo epocale. L’immagine dei dipendenti Fiat di Pomigliano, vera o falsa che sia, è appunto pessima, indecente, indifendibile: decenni di impudente assenteismo, di finte…

PICCO DELL' ACQUA ?

DI LAKIS POLYCARPOU energybulletin.net Nel 1956, il geologo della Shell Oil Marion King Hubbert presentò un documento all’American Petroleum Institute in cui sosteneva che il tasso della produzione petrolifera degli Stati Uniti avrebbe raggiunto il suo massimo storico tra il 1965 ed il 1970. Sebbene ampiamente derisa all’epoca, la predizione di Hubbert si è rivelata corretta: la produzione petrolifera americana ha raggiunto il suo picco nel 1970, con approssimativamente 9.6 milioni…

LE TESTIMONIANZE SCIOCCANTI DEI SOPRAVVISSUTI

DELLA MAVI MARMARA. ED UNA GINOIDE ISRAELIANADI LAUREN BOOTH gilad.co.uk Una delle tendenze più impressionanti dopo l’attacco della flottiglia è stata la velocità con cui la hasbara israeliana sia stata smascherata dai giornalisti del web. Gli audioclip manipolati, in cui amatori con finto accento arabo sibilano “Tornatevene ad Auschwitz” agli ufficiali navali israeliani, non ci hanno messo molto ad essere tolti di mezzo, vero? Poi ci sono le affermazioni “talmente patetiche da sembrare…

IL BUE DICE CORNUTO ALL' ASINO

DI TITO PULSINELLI selvasorg.blogspot.com In Venezuela aumentano le pensioni, rivalutano i salari.....però i guru europei continuano a dare lezioni Dall'Europa in cui è sotto attacco frontale il sistema pensionistico, dove facilitano i licenziamenti di massa, li si rende più a buon mercato, e si cerca di abolire de facto la residuale presenza dei sindacati, i mezzi di comunicazione si dilettano ad emanare preoccupate circolari sull'imminente tracollo dell'economia del Venezuela.…

FELTRI, BELPIETRO E LE MANETTE

DI MASSIMO FINI antefatto.ilcannocchiale.it Il 4 marzo del 1993 Enzo Carra, l'ex portavoce di Forlani, fu fotografato in manette: i più feroci furono i due giornalisti che spararono la foto in prima pagina sull'Indipendente Ho cominciato la mia carriera di giornalista come cronista giudiziario all'Avanti! di Milano nei primi anni Settanta. Ogni giorno vedevo passare nei grandi androni del Palazzo di Giustizia non solo qualcuno in manette ma file di detenuti tenuti insieme dagli…

SITUAZIONE ECONOMICA DISPERATA,

PEGGIOR BOLLA DI DEBITI DELLA STORIA MONDIALE: 50 STATISTICHE SULL’ECONOMIA STATUNITENSE A CURA DI THE AMERICAN DREAM La maggioranza degli statunitensi sa che l’economia USA è in cattive acque, ma ciò che la maggior parte di essi non sa è quanto davvero sia disperata la situazione finanziaria degli Stati Uniti. La verità è che ciò che stiamo vivendo non è una semplice “flessione” o “recessione”. Ciò che stiamo vivendo è l’inizio della fine della macchina economica più grande mai vista…

SORPRESA: E' TORNATO CARLO MARX

DI LORETTA NAPOLEONI unita.it Riparte la lotta operaia lungo la catena di montaggio che ormai unisce l'est all'ovest. I metalmeccanici cinesi strappano alla Foxconn e all'Honda concessioni importanti verso la creazione di uno statuto dei lavoratori che i nostri operai invece stanno per perdere. Le stesse forze che applaudono alla vittoria cinese in occidente, incitano gli italiani a rinunciare ai privilegi conquistati in decenni di lotte. Ecco l'ultimo atto canaglia dell'economia…

ERDOGAN: MAI STATO UNO “YES MAN”

DI SAMI MOUBAYED Asia Times Nella sua autobiografia "In cerca di un'identità" Anwar Sadat ricorda che, quando era un bambino povero di un villagio sperduto, era solito recarsi nella Cairo cosmopolita e si intrufolava nei giardini reali nelle ore notturne, con il solo risultato di essere percosso dalle guardie del Re. Non avrebbe mai immaginato che un giorno avrebbe varcato le porte di quel palazzo per incontrare il re Farouk I in veste di ufficiale dell'esercito egiziano. Non avrebbe mai…

UNA CASETTA NEL VERDE

DI UGO BARDI crisis.blogosfere.it A Bagdad, in Iraq, esiste ancora la famigerata "zona verde", (green zone) un'area recintata da muraglie di cemento, filo spinato e posti di blocco dove le forze Americane (dal 2009 rimpiazzate dagli iracheni) garantiscono la sicurezza e i servizi essenziali. La situazione fuori dalla zona verde è migliorata dal tempo dell'invasione, nel 2003, ma a tutt'oggi ci si va a proprio rischio e pericolo. Bagdad è una città molto particolare, ma ci sono tante…

DIALOGO SULLA VERIT E IL POTERE

DAVID TRESILIAN INTERVISTA NOAM CHOMSKY Al-Ahram Weekly Noam Chomsky, il professore conosciuto per il suo lavoro professionale nel campo della linguistica e della filosofia così come per le sue opere su questioni politiche e sociali, è stato a Parigi il fine settimana scorso su invito di Le Monde Diplomatique e del Collège de France. L’agenda dei suoi appuntamenti, divisa tra un seminario organizzato da Jacques Bouveresse, titolare della cattedra di Filosofia del Linguaggio e della…

LA BANCA CENTRALE EUROPEA. LA PRESA DEL POTERE DA PARTE DI TRICHET

DI MIKE WHITNEY informationclearinghouse.info Giovedì il presidente della Banca Centrale Europea Jean-Claude Trichet ha annunciato che nel prossimo futuro sarebbero proseguite le politiche di bassi tassi di interesse (all’1 per cento) e di prestiti agevolati da parte della BCE. Alla notizia Wall Street ha esultato facendo schizzare le azioni di 273 punti nel corso della seduta. Trichet ha inoltre detto che avrebbe proseguito il suo discusso programma di acquisto di obbligazioni che…

MULTINAZIONALI IN CINA, FINE DELLA FESTA ?

DI MARCELO JUSTO bbc.co.uk Più che paradiso della classe operaia, la Cina è stata durante gli ultimi decenni il paradiso delle multinazionali: salari infimi, sindacati inesistenti, zero scioperi. Niente di meglio per i profitti imprenditoriali la combinazione di questi fattori, sotto lo sguardo severo del Partito Comunista Cinese (PCC). Le cose stanno cambiando. I casi di suicidio nella taiwanese Foxconn e il consistente aumento salariale concesso da quest’ultima e dalla…

VENEZUELA E GRECIA

DI MARK WEISBROT The Guardian Con la contrattura economica dell’ultimo anno (che ha del resto interessato la gran parte dei sistemi economici dell’emisfero occidentale), con i problemi legati a blackout elettrici e con il valore della moneta precipitato pesantemente nel mercato parallelo, le vicende della rovina economica del Venezuela stanno di nuovo facendo notizia. Il Washington Post, in un articolo di taglio editoriale, dice che il Venezuela è “avvolto in una crisi economica” e che…

FINE DEL MIRACOLO LIBERISTA ITALIANO. E DI UN 'EPOCA

DI CARLO BERTANI carlobertani.blogspot.com Se la Storia volesse trovare una data, un bigliettino da affiggere nell’immaginaria bacheca dell’inarrestabile declino italiano, credo che potrebbe proprio scegliere le date di questi giorni, ovvero la Finanziaria per il 2011. Con, in aggiunta, uno dei tanti rapporti che, regolarmente, giungono alla stampa: si tratta di quello del CENSIS redatto proprio in questi giorni, a margine del convegno che si è tenuto a Roma nei primi giorni di Giugno di…

RIPUDIAMO IL DEBITO

DI VALERIO LO MONACO ilribelle.com Al momento nel quale andiamo in stampa, se non già da tempo, dovrebbe essere chiaro a tutti - e certamente lo è ai lettori del Ribelle - che le misure prese - meglio, non prese - dai vari governi e soprattutto a livello europeo per tentare in qualche modo di superare lo stato di crisi nel quale abbiamo iniziato a entrare decisamente da qualche anno, non sono adatte alla situazione. Di più, sono nella migliore delle ipotesi insufficienti ma, molto più…

DEI BAMBINI MUOIONO A CAUSA DEI GANSTER DELLA BORSA

MICHEL COLLON INTERVISTA JEAN ZIEGLERmichelcollon.info/ Nei suoi libri, che hanno lasciato il segno sull’opinione pubblica, Jean Ziegler non ha mai smesso di denunciare il carattere assurdo e criminale delle politiche del capitalismo nei confronti dei popoli del terzo mondo. Egli è stato il referente speciale per il diritti all’alimentazione presso il Consiglio dei Diritti dell’Uomo delle Nazioni Unite, dal 2000 al 2008. Michel Collon l’ha intervistato a Ginevra sulla crisi, la…

E' SUCCESSO QUALCOSA

DI JAMES HOWARD KUNSTLER kunstler.com Su questa terra tutti sono al verde, tranne forse Lloyd Blankfein (nella foto), direttore generale di Goldman Sachs, e chicchessia finirà forse, invece che al verde, stritolato dalla macchina politica che sta per prendere i guai del pianeta e trasformarli in una specie di triste carnaio, destinato ad essere distribuito alle masse inferocite come un sostituto sintetico di panem et circenses. Chiamatela obbligazione di arbitraggio politico,…

MARINALEDA – DOVE UN MONDO DIVERSO E MIGLIORE POSSIBILE

DI DOUGLAS HAMILTONCounterpunch A circa 100 Km a est da Siviglia si trova una cittadina di 2.700 persone chiamata Marinaleda. È una delle numerose città e paesi agricoli nella provincia di Siviglia, circondata da miglia e miglia di distese pianeggianti e agricole. Ciò che contraddistingue Marinaleda da qualunque altro posto in Spagna e, se possibile, anche in Europa è che per gli ultimi trent’anni è stata il centro di continue lotte per il lavoro e un luogo dove è emersa un’attuale forma…

LA GUERRA DEI MONDIALI

DI PEPE ESCOBAR atimes.com L’appariscente divinità del calcio Diego Maradona ha promesso che se l’Argentina, di cui è allenatore, vincesse i Mondiali in Sud Africa, iniziati venerdì 11 giugno, sfilerà nudo intorno all’Obelisco del centro di Buenos Aires. Uno speciale strip-tease come questo di sicuro divertirà un’esausta “comunità internazionale” che ha a che fare con le solite sanzioni dell’Iran, il ronzio dell’AfPak le piroette di Israele, il battibecco della Corea, la recessione…

ISRAELE STA PIANIFICANDO UN ATTO DISPERATO?

DI GORDON DUFFOnline Journal Israele ha ancora due bombe atomiche rubate che potrebbe usare per attaccare un porto Non importa quale sia la banda che ha preso il potere in Israele il piano truffaldino e’ sempre lo stesso: utilizzare vite Americane per dominare non solo il Medio Oriente ma anche l’Asia Centrale . A volte uno dei trucchi che utilizzano e’ la semplice storia dei ‘razzi sparati da Gaza’ o un'altra delle false cassette di Bin Laden. Pero', come l’esperienza ci insegna,…

ECCO LA VERA RAGIONE PER CUI CONTINUA LA FUORIUSCITA DI PETROLIO

NEL GOLFO DEL MESSICO FONTE: BLOGSTER.COM Come è risaputo, la Deepwater Horizon è esplosa nel Golfo del Messico. E’ da più di un mese che sta riversando petrolio da un tubo danneggiato. La BP e il Governo statunitense hanno affermato di stare facendo tutto il possibile per fermare la fuoriuscita di tutti quei milioni di litri di petrolio nel Golfo del Messico. Sto per contestare tale affermazione, e dimostrare che la storia di loro che cercano di fare tutto il possibile è una…

PENSIONE CRUDELE

DI MASSIMO FINI antefatto.ilcannocchiale.it Noi moderni, intesi come massa, siamo molto meno liberi dal punto di vista economico degli uomini dell'epoca preindustriale. Questo è l'effetto-paradosso dell'aver scelto un modello di sviluppo basato sulla "libera intrapresa" e la concorrenza. Nel Medioevo e nel Rinascimento europei la stragrande maggioranza della popolazione, il 90%, era formata da contadini e artigiani (il restante 10% erano nobili, feneant a vario titolo come i preti,…

L’ASSASSINIO DI OSHO. PERCHE’ SI UCCIDE UN LEADER SPIRITUALE

DI PAOLO FRANCESCHETTI paolofranceschetti.blogspot.com Osho fu assassinato dalla CIA mediante avvelenamento da tallio e morì il 19 gennaio 1990, all’età di 60 anni. Che fu assassinato non lo dice un complottista come me; lo dice lui stesso, lo dicono i suoi allievi, e la storia del suo assassinio è narrata nel libro “Operazione Socrate”, che spiegano anche le ragioni per cui venne avvelenato. Ritengo però che le cose non siano andate esattamente come le raccontano i suoi…