Home / 2009 / agosto

Archivi mensili: agosto 2009

ERITREA: UN'ALTRA OPERAZIONE CONGIUNTA IMPERIALISMO DESTRO E IMPERIALISMO SINISTRO

(CON QUALCHE RICORDO DI QUANDO C’ERO E UNA TESTIMONIANZA) DI FULVIO GRIMALDI fulviogrimaldi.blogspot.com/ Nessun paese del Primo Mondo era mai prima riuscito a eliminare così totalmente ogni obiettività da tutti i suoi mezzi d’informazione. (Gore Vidal) La Central Intelligence Agency (CIA) è padrona di chiunque sia significativo nei principali media. (William Colby, direttore Cia negli anni’70) Per coloro che ostinatamente cercano la libertà non c’è compito più urgente che comprendere i meccanismi e le pratiche dell’indottrinamento… Troppo spesso siamo gli …

Leggi tutto »

L'ASSE POLITICO GRILLO – DI PIETRO – CASALEGGIO

DI BUBBA La Casaleggio gestisce il blog di Grillo, ma anche quello di Di Pietro; inoltre produce dei dvd di Travaglio, che tiene una rubrica sul blog di Grillo e di Di Pietro. Tempo fa, anche Piero Ricca, un blogger, aveva una collaborazione con Grillo, e realizzava per lui delle interviste che venivano trasmesse sul blog. Ricca ha raccontato che i contatti e gli accordi sulla collaborazione avvenivano con la Casaleggio, non con Grillo, che addirittura era all’oscuro (a suo …

Leggi tutto »

UNA SOLUZIONE AFGHANA C'E': RIDARE IL PAESE AL MULLAH OMAR

DI MASSIMO FINI Il gazzettino Le elezioni afgane, che i politici e i media occidentali avevano tanto enfatizzato, non solo sono state una farsa, com’era ovvio in un Paese occupato da 80mila soldati stranieri, dove è la stessa Commissione elettorale a manipolare i dati a seconda delle esigenze militari e politiche degli Stati Uniti, ma rischiano di trasformarsi in un boomerang. L’affluenza è stata bassissima. Meno del 50%, ammettono gli stessi osservatori internazionali, ma è un dato che va ampiamente …

Leggi tutto »

L'EUGENETICA E L'AGENDA MONDIALE PER IL DEPOPOLAMENTO

DI FRANCOIS MARGINEANLes 7 du Québec “Nel caso mi dovessi reincarnare vorrei diventare un virus mortale, per poter contribuire in qualche modo a risolvere il problema della sovrappopolazione” – tratto dalla prefazione alla biografia “Se fossi un animale” del Principe Filippo di Edimburgo. Diverse persone, in momenti diversi, sono state attirate da differenti aspetti dell’eugenetica e ne hanno rigettati altri. Non vi sono imballaggi perfetti, né quartieri generali o capi guida. L’eugenetica è piuttosto una collezione di idee e progetti …

Leggi tutto »

LA CRISI FINANZIARIA ANNULLATA!

DI JAMES HOWARD KUNSTLERClusterfucknation Uff…che sollievo! Tutti, da Ben Bernanke e il Who’s Who di sultani bancari presi dall’intrallazzo negli spessi vapori mentali di Jackson Hole, Wyoming, fino ai tediosi scribi del New York Times, affaticati nel loro labirinto di specchi Escheriano, fino al povero grigiore di James Surowiecki, al New Yorker, fino alla — miracolo dei miracoli! — banda dei Germogli Economici che impazza sui network delle TV via cavo, all’assortimento di statistici, metodologi, fricchettoni del computer, ruffiani, fattorini, …

Leggi tutto »

CINQUE CONSEGUENZE FILOSOFICHE DELLA CRISI

DI MARCELO JUSTO BBC Mundo L’attuale crisi economica non si limita a una questione di statistica, né si riduce all’impatto devastante di incertezza e disoccupazione sulla società. Con la debacle mondiale è crollata una visione del mondo che era sembrata quella dominante e irreversibile dopo la caduta del muro di Berlino. Questa visione è stata catturata da alcune citazioni celebri come “la fine della storia” di Francis Fukuyama, “la società non esiste” del primo ministro britannico Margaret Thatcher o i …

Leggi tutto »

COME LE ROSE

DI CARLO BERTANI carlobertani.blogspot.com “Raccolti tutti i jolly che s’è lasciato dietro,scopri che non t’ha lasciato molto, neanche una risata.Come ogni giocatore, stava cercando quella carta così alta e da sballo,da non dover più giocare un’altra mano.”Leonard Cohen – The stranger song – 1967. Basta gettare un’occhiata alla prima pagina del giornale per capirlo, per comprendere che la tua morte è stata un grido di dolore: inascoltato, lanciato a ferire il cielo come l’urlo nella notte.Eppure oggi è mattina, i …

Leggi tutto »

DONNE INCHIODATE AL MURO DELLA PAVIDITA’

DI PAOLO BARNARD paolobarnard.info Non potevate reagire peggio. Il mio articolo ‘Sono andato a puttane’ ha scatenato un putiferio. Doveva suscitare un dialogo, non la guerra, ma almeno ora lo sappiamo: siamo in guerra care donne, e come ha mirabilmente notato un lettore “lo siamo da decenni, e lei Barnard ha calato un microfono in trincea”. Che miserevole risultato. Eppure nelle mie righe c’era tutto ciò che qualsiasi anima incolpevole avrebbe chiamato ‘una mano tesa’ per voi. Esordivo esponendomi in …

Leggi tutto »

I PICCOLI MOSTRI DELLA DESTRA

DI FRANCO CARDINI ilmanifesto.it/ La strumentalizzazione politica della fede, nei paesi a forte presenza cattolica, è consueta. Negli ultimi anni si è intensificata per due ragioni. Anzitutto per il fenomeno, caratteristico degli ultimi due-tre decenni, del «ritorno del Sacro» (carico per giunta di di fanatismo e d’intolleranza): si pensi ai fondamentalismi. E poi a causa della «politicizzazione della fede»: si pensi ai neoconservatives e dei teoconservatives americani, che da noi hanno trovato qualche imitatore. A partire dall’indomani dell’11 settembre 2001, …

Leggi tutto »

IL TRATTATO DI LISBONA E' UN CAVALLO DI TROIA

DI TITINE KRIESI E GISBERT OTTO voltairenet.org/ Il verdetto della Corte Costituzionale tedesca sul Trattato di Lisbona chiarisce il dibattito politico. I magistrati non solo hanno segnalato che il nuovo testo implica numerose rinunce in termini di sovranità – che è un pleonasmo – ma inoltre hanno concluso affermando che la sua filosofia è incompatibile con i principi democratici. Pertanto, la Corte Costituzionale tedesca ha stabilito che la ratifica del Trattato di Lisbona sia inquadrata nella ridefinizione, da parte del …

Leggi tutto »

PAURA, INTIMIDAZIONE E DISINFORMAZIONE MEDIATICA: IL GOVERNO INGLESE PREVEDE

FOSSE COMUNI NEL CASO DI UNA PANDEMIA DEL VIRUS H1N1 DELL’INFLUENZA SUINA DI MICHEL CHOSSUDOVSKY Global Reasearch Un comunicato ufficiale del governo inglese—ampiamente citato nei “tabloid media” [giornali e media sensazionalistici, Ndt] britannici—sta mettendo in guardia il pubblico britannico che ci saranno innumerevoli morti nel caso di una pandemia di influenza suina. Secondo l’OMS, in autunno si svilupperà una situazione di emergenza sanitaria globale. Viene previsto un alto numero di morti senza alcuna prova che lo avvalori. Il comunicato ufficiale …

Leggi tutto »

LA POLITICA , LO SPETTACOLO E I GIOVANI

DI HS Comedonchisciotte.org Sabato 7 febbraio 2009; Milano , piazza San Babila ore 16 e 30 circa… Come in altre città d’Italia è in corso una manifestazione di solidarietà alla famiglia Englaro per quel che sta patendo… Sono perfettamente consapevole che l’assembramento è il risultato di un passaparola partito da esponenti del PD e dal altri spezzoni della sinistra. Intravedo alcuni importanti esponenti del centrosinistra – se è ancora lecito e corretto usare questo termine – milanese come Draghi e …

Leggi tutto »

UNIFICAZIONE D’ITALIA: FU VERA GLORIA ?

DI FRANCO CARDINI francocardini.net/ La questione dell’unità d’Italia e di come il processo di unificazione nazionale venne condotto non può astrarre da due preliminari precisazioni. Primo: nella storia non c’è nulla di “necessario”, nulla di “determinato” , nulla che accade perché “era scritto”; e non esiste alcuna relazione tra ciò che si verifica e ciò che sarebbe giusto o ingiusto si verificasse. Secondo: una volta che qualcosa è divenuto realtà, è del tutto ozioso – storicamente parlando – discettare se …

Leggi tutto »

C'E' CHI VA A PUTTANE E CHI NO

DI ANTONELLA RANDAZZO lanuovaenergia.blogspot.com Di recente, ho letto due articoli, scritti da Paolo Barnard e Nicoletta Forcheri (vedi “Sono andato a puttane”, “Paolo B va a puttane, e io sono rimasta al palo”,) sulla sessualità femminile e su quella maschile. Nonostante l’impegno dei due autori a suscitare reazioni sull’argomento, mi è parso di individuare una “competizione” fra le due posizioni espresse e una certa supponenza nel considerare quello che dovrebbe essere e che non è.Le domande che emergono sono: ma …

Leggi tutto »

MEZZI DI SUSSISTENZA

DI GUSTAVO DUCH Galicia Hoxe Sostenendo che ciò che andava bene per una nazione non necessariamente doveva andar bene per un’altra, Gandhi mise in discussione l’introduzione di alcune tecnologie. “La meccanizzazione va bene quando le braccia sono poche per realizzare il lavoro previsto” affermò all’epoca. Alcuni decenni dopo, la sua seguace e connazionale Vandana Shiva, difendeva gli stessi principi: “Quando la mano d’opera è scarsa e costosa, le tecnologie che sostituiscono i lavoratori sono produttive ed efficienti. Quando la mano …

Leggi tutto »

LA MENTE NON HA UN FIREWALL

DI TIMOTHY L. THOMAS “È del tutto chiaro che lo stato che per primo crea tali armi raggiungerà una superiorità incomparabile” — Maggiore I. Chernishev, esercito russo [1] Il corpo umano, un po’ come un computer, contiene miriadi di processori di dati. Questi comprendono, pur non essendo limitati solo a questo, l’attività elettrochimica del cervello, del cuore e del sistema nervoso periferico, i segnali inviati dalla regione della corteccia cerebrale alle altre parti del nostro corpo, le piccole cellule pilifere …

Leggi tutto »

PETROLIO IN CAMBIO DI PRESTITI

Multinazionali anglosassoni contro aziende statali cinesi DI ALFREDO JALIFE-RAHME La Jornada Le multinazionali anglosassoni arrancano per il crollo della liquidità (The Financial Times 31.7.09), dovuto tanto alla diminuzione delle entrate quanto al prezzo del petrolio relativamente basso, mentre le industrie petrolifere cinesi statali fanno acquisti in giro per il mondo grazie a loro surplus monetario. Sono rimaste senza denaro le multinazionali anglosassoni alle quali i partiti “entreguistas” e apolidi del PAN, PRI e del PRD vogliono regalare a lotti il …

Leggi tutto »

VERSO UN’ ECONOMIA SANA

DI RUDO DE RUIJETER courtfool.info A volte il denaro viene definito la linfa dell’economia, ma quest’ultima, come la crisi creditizia ha clamorosamente dimostrato, richiede un apporto continuo di crediti: non appena le banche stringono i freni, le aziende falliscono e i licenziamenti di massa si susseguono a catena. Siamo portati a credere che i problemi dei mutui subprime siano stati un mero incidente. Con un’iniezione megamiliardaria di capitali, qualche regola in più, e una supervisione un tantino più accurata, il …

Leggi tutto »

RICHARD HEINBERG: LA CRESCITA MONDIALE HA RAGGIUNTO IL LIMITE

FONTE: RESEAU VOLTAIRE Un anno dopo il picco petrolifero. Intervista a Richard Heinberg Un anno fa, il barile di petrolio raggiungeva il prezzo record di 147 dollari. Il mondo intero si volse allora verso l’Arabia Saudita – tradizionale produttore supplementare – chiedendole di aumentare la produzione per rispondere alla domanda, stabilizzando i prezzi. Ma il regno non ne fu capace, dato che i suoi pozzi si prosciugano. Questo fatto segna la fine di un’epoca. Come in una spirale drammatica, la …

Leggi tutto »

IL BANCO VINCE SEMPRE

DI CARLO BERTANI carlobertani.blogspot.com “…e lo Stato che fa: si costerna, s’indigna, s’impegna poi getta la spugna con gran dignità.”Fabrizio de André – Don Raffaé – dall’album Le nuvole – 1990. La prima cosa che mi è saltata in mente, quando ho saputo della vincita di 150 milioni al Superenalotto, è stata “cosa ne avrei fatto”: come tutti, ho l’ardire di pensare.Pur non giocando mai, talvolta queste fantasie mi prendono; ecco allora la mente popolarsi di slanciati velieri “da sogno”, …

Leggi tutto »

PAOLO B VA A PUTTANE, E IO SONO RIMASTA AL PALO

DI NICOLETTA FORCHERI mercatoliberotestimonianze.blogspot Questa intende essere una risposta semi provocatoria alla provocazione di P. Barnard (Sono andato a puttane) che, spero, lancerà un dibattito salutare sull’argomento. L’articolo è sottoposto alle regole di copyleft, lo si può copiare integralmente purchè se ne citi l’autore e la fonte, con l’aggiunta specifica in questo caso che venga immediatamente censurato qualsiasi commento volgare o insulto personale, e che ne sia immediatamente bannato l’autore da tutti i siti che desiderino copiarlo. Ciao Paolo, grazie …

Leggi tutto »

L'IDF: IL TRITA ORGANI D'ISRAELE

DI GILAD ATZMON palestinethinktank.com Nella foto il rabbino comandante dell’IDF, generale Avichai Ronsky e il comandante del corpo sanitario dell’esercito, generale Nachman Ash firmano entrambi per la tessera di donatore di organi durante una cerimonia nel quartier generale di Kirya, a Tel Aviv. Chissà se sono a conoscenza che, se le accuse corrispondono a verità, proprio il loro stesso esercito sarebbe stato coinvolto almeno in svariate occasioni nell’espianto degli organi dei Palestinesi che avevano ucciso, che sono stati restituiti alle …

Leggi tutto »

CAOS AFGHANO

DI TARIQ ALI ilmanifesto.it Visto che la democrazia appare svuotata nelle sue roccaforti in Nord America e nell’Europa occidentale, cosa dobbiamo attenderci in Afghanistan? Siamo solo a una imitazione, a una elaborazione ideologica che dovremmo giustamente definire «democratismo», il volto accettabile di un potere autoritario. Lo abbiamo già visto in atto nell’Iraq occupato e nella farsa persino peggiore in corso in Afghanistan. L’idea che i risultati daranno legittimità al candidato vincente non è altro che una fantasia di qualcuno a …

Leggi tutto »

LA BANDA DI C STREET

Scandali Sessuali, Ipocrisia Morale e i Piani dell’Estrema Destra per il Centr’America DI NIKOLAS KOZLOFF counterpunch.org Mentre il Partito Repubblicano implode, il pubblico sta venendo a conoscenza di un’elusiva associazione cristiana nota come La Famiglia [The Family] o La Compagnia [The Fellowship]. Questo gruppo venne fondato nel 1935 in opposizione al New Deal di Franklin Delano Roosevelt, e i suoi membri aderiscono a un fondamentalismo cristiano di estrema destra e all’ideologia del libero mercato. Un ministro del culto di nome …

Leggi tutto »

IO STUDENTE LEGHISTA. PERCHE' MI VERGOGNO DELL'UNITA' D'ITALIA

DI MATTEO LAZZERO corriere.it Una lettera al Corriere della Sera Caro professor Galli della Loggia, sono uno studente universitario di 24 anni con una certa pas­sione per la storia. Sono un leghista, abbastanza convinto. E lo confesso: se faccio un bilancio, certamente sommario, dall’Unità nazionale ad oggi, le cose per cui vergognarmi mi sembrano maggiori rispetto a quelle di cui essere fiero. Penso al Risorgimento, alla massoneria e al disegno di conquista dei Savoia, rifletto sul fatto che nel Mezzogiorno …

Leggi tutto »

C'E' DA RICICLARE L'ITALIA

UNA TERZA REPUBBLICA SENZA PARTITI, CORTIGIANI, MAFIOSI E MIGNOTTE ? DI ANTONELLA RANDAZZO lanuovaenergia.blogspot.com/ Quando il giornalista Carlo Vulpio vide una targhetta su una fontana pubblica che diceva “A Falcone e Borsellino, martiri d’Italia” si chiese: “i martiri ci sono, ma l’Italia?”.Si tratta di una battuta tutt’altro che sciocca: che paese è oggi l’Italia? Sappiamo chi lo colonizza (si veda http://www.disinformazione.it/italia_colonia.htm), sappiamo chi lo saccheggia, ma sappiamo come lo vorremmo? Il sistema imposto all’Italia è lo stesso della maggior parte …

Leggi tutto »

ISLANDA: LEZIONI DAL CATACLISMA ECONOMICO

DI EVA JOLY globalresearch.ca Brown, Barroso e Strauss-Kahn mostrano di non aver imparato niente dall’ondata di fallimenti delle banche islandesi. Dal G8 al G20, molti capi di stato e di governo sembrano ansiosi di ripetere che niente sarà più come prima. Il mondo sta cambiando ed è stato sconvolto dalla crisi; secondo loro, anche il modo di pensare e agire in termini di norme finanziarie, relazioni internazionali e aiuto allo sviluppo deve quindi cambiare. Molti esempi contraddicono però queste belle …

Leggi tutto »

SONO ANDATO A PUTTANE

DI PAOLO BARNARD paolobarnard.info Questo scritto è per voi donne, parla della spaventosa degenerazione del sesso commerciale, e della mancata risposta di quello ‘sano’. Vorrei sentire le vostre reazioni. Non sono un ipocrita, per cui inizio raccontandovi che tempo fa ho caricato una prostituta e l’ho portata a casa mia. Pagata subito, lei si spoglia, si lava e mi dice “ti faccio di bocca e poi mi scopi, ok?, mezzora, ok?”. E’ piuttosto bella, ma dico sul serio, decisamente superiore …

Leggi tutto »

SCATOLE CINESI, PARADISI ESOTICI COM'E' FACILE PAGARE POCHE TASSE

DI LUCA MARTINELLI Altraeconomia Dall’Ikea a Eni ed Enel. Dalle società di consulenza ad hoc ai siti internet low cost: trucchi per tutti I titoli sulla lotta all’evasione fiscale e sulla stretta ai paradisi fiscali conquistano le prime pagine dei giornali agostani. L’Agenzia delle entrate promette controlli per almeno 170mila sospetti evasori, con ricerche che si concentreranno «in quattro Paesi -scrive il Corriere della Sera -: San Marino, Montecarlo, Svizzera e Liechtenstein». Per smuovere l’afa e l’apatia di Ferragosto, i …

Leggi tutto »

IL SEGRETO DEL MIRACOLO ECONOMICO CINESE: IL GOVERNO POSSIEDE LE BANCHE

ANZICHE’ IL CONTRARIO DI ELLEN BROWN webofdebt.wordpress.com Le banche; cosa difficile da credere in un momento in cui abbiamo di fronte una crisi economica che sono state le banche stesse a creare – sono ancora la lobby più potente di Capitol Hill. Praticamente sono i proprietari del posto” (Dick Durbin, senatore USA, capogruppo del Partito Democratico, 30 aprile 2009) Mentre gli Stati Uniti spendono trilioni di dollari per salvare il sistema bancario, lasciando languire l’economia, si parla della Cina come …

Leggi tutto »