Home / 2008 / novembre

Archivi mensili: novembre 2008

IL MASSACRO DI MUMBAI E' OPERA DI ESTREMISTI HINDU?

A CURA DEL PAKISTAN DAILY E’ strano che nessuno dei media, televisione o stampa, abbia ripreso questa storia. O l’hanno deliberatamente nascosta? Guardate la foto di uno dei terroristi qui in basso. Notate sulla sua mano destra la banda/filo arancione. Legarsi un filo o una corda arancione attorno al polso è una pratica Hindu ed è improbabile che un musulmano, specialmente così politicizzato da compiere un attacco come questo, avrebbe osservato tale pratica. Penso che ciò fornisca ulteriori prove che …

Leggi tutto »

LA VERITA’ DIETRO LA “NAZIONALIZZAZIONE” DI CITIGROUP

DI F. WILLIAM ENGDAHL Globalresearch Venerdì 21 novembre il mondo è giunto ad un passo dal più grande disastro finanziario della storia, secondo i banchieri che si trovano al centro degli avvenimenti e con i quali sono in contatto. La causa scatenante è stata la banca che solo due anni fa era la più grande d’America, Citigroup. La dimensione della nazionalizzazione de facto degli istituti bancari per 2.000 miliardi di dollari da parte del governo americano è un segnale delle …

Leggi tutto »

IL TRATTATO DI LISBONA. LA RIVINCITA DEI TEMPLARI

E LA MALEDIZIONE DI JACQUES DE MOLAY DI PAOLO FRANCESCHETTIPaolofranceschetti.blogspot.com La vendetta dei templari e la maledizione di Jaques de Molay. Ovvero: breve storia della massoneria dal 1300 al Trattato di Lisbona. Sommario. 1. Il Trattato di Lisbona. Introduzione. 2. La nascita e la fine dei templari. 3. L’età di mezzo. I templari e i Rosacroce fino al 1800. 4. La distruzione della Chiesa Cattolica. 5. La distruzione degli stati sovrani. 6. Considerazioni conclusive. 7. Bibliografia. 1. Il Trattato di …

Leggi tutto »

OBAMA E LA GRANDE DEPRESSIONE

DI MICKEY Z. No, non intendo quella Grande Depressione. Sto parlando dell’inevitabile momento – forse la prossima settimana, forse il prossimo anno – in cui l’effetto del Kool Aid svanirà e i ciechi sostenitori di Obama si sveglieranno per rendersi conto che il loro eroe non si avvicina nemmeno alla speranza o al cambiamento. I discorsi calcolati attentamente – sempre riempiti da frasi vuote – non saranno più sufficienti a placare una popolazione disperata e maltrattata e gli Obamiani riconosceranno …

Leggi tutto »

SPIE TEDESCHE METTONO BOMBE IN KOSOVO?

DI MILO DRULOVIC E SIMONE SANTINI Clarissa.it La notizia è clamorosa: tre cittadini tedeschi sono stati arrestati a Pristina con l’accusa di terrorismo. Lo scorso 14 novembre una bomba era esplosa contro l’Ufficio Civile Internazionale della Ue nella capitale kosovara. L’attentato, evidentemente dimostrativo, aveva causato danni all’edificio ma nessuna vittima né feriti. Poche ore dopo le autorità kosovare traevano in arresto tre cittadini tedeschi di cui non sono state fornite le generalità. La notizia, trapelata sul giornale locale Express, è …

Leggi tutto »

VERRAI A MUMBAI ?

DI ALBERTO PRUNETTI Carmilla on line Sono a Bangalore, nel Karnataka meridionale, a 24 ore di treno da Mumbai, che in India sono poche. Mi trovo in un ristorante con alcuni mumbaiti, in una sera d’un inverno tropicale che assomiglia a un giugno italiano. Le mie dita sprofondano nel thali, un piatto locale servito su una foglia di banano. A tavola dicono che devo venire presto a Mumbai, rispondo si vedrà. Per tornare in albergo divido il risciò con Maya, …

Leggi tutto »

LA DIFESA DEL SIONISMO E DEL “DIRITTO ALL’ESISTENZA DI ISRAELE”

DA PARTE DEL PRESIDENTE NAPOLITANO DI MAURO MANNO Il presidente ha equiparato, a suo tempo, l’antisionismo all’antisemitismo. In una lettera aperta [1] a lui indirizzata ebbi modo di fargli notare che tutti gli antisemiti della storia sono stati degli entusiastici sostenitori del sionismo, e non degli antisionisti, in quanto il sionismo aveva in programma l’allontanamento degli ebrei dai paesi europei, esattamente come i sionisti hanno sempre voluto. Storicamente, c’è stata collaborazione tra sionisti e antisemiti, non scontro né conflitto. La …

Leggi tutto »

DAL COLLASSO ECONOMICO AL DISASTRO ECOLOGICO

La star islandese del rock si occupa di politica DI BJORK TimesOnline Dopo un tour di 18 mesi ero ansiosa di ritornare per qualche settimana nella buona e solida Islanda per godere di un po’ di stabilità. All’inizio di quest’anno avevo tenuto un concerto che nelle intenzioni avrebbe dovuto accrescere la consapevolezza popolare riguardo all’ambiente locale e un 10% della popolazione vi ha preso parte, ma non mi è sembrato sufficiente. Per questo, quando sono ritornata ho deciso di contattare …

Leggi tutto »

RAPPORTO SPECIALE: LA CRESCITA SCONSIDERATA DELL'ECONOMIA E' UN DISASTRO PER IL PIANETA

DI HERMAN DALY New Scientist Ecco una storia salutare sulla Banca Mondiale. La prima stesura del suo Rapporto sullo Sviluppo mondiale del 1992, dedicato allo sviluppo sostenibile, conteneva un diagramma intitolato “Il rapporto fra economia e ambiente circostante”. Mostrava un rettangolo su cui era scritto “Economia” nel quale entrava una freccia che recava la scritta “inputs” ed un’altra freccia che usciva con la scritta “outputs”. Era fatto così. Come economista decano del dipartimento relativo al mondo bancario avevo il compito …

Leggi tutto »

SI METTA IL COTONE NELLE ORECCHIE, SIGNORA

DI MIGUEL MARTINEZ Kelebek Questo orrore mi era sfuggito, anche se sicuramente la maggioranza dei lettori ne sarà al corrente. A Villafranca Padovana, il sindaco, la signora Beatrice Piovan dell’Udc, ha chiesto alle scuole di saltare un giorno di lezione per festeggiare la pugnalata alle spalle che il governo italiano – senza consultare il proprio parlamento – commise ai danni dell’impero austroungarico; l’uccisione di seicentomila italiani per ordine dello stesso governo, nonché di un numero imprecisato di austriaci, ungheresi, croati …

Leggi tutto »

CHI SI NASCONDE DIETRO LA SIGLA AL- QAEDA ?

FONTE: GLOBALRESEARCH Fidel Castro: ”Al-Qaeda è un’invenzione dell’amministrazione Bush per mettere in atto il suo programma”. In un articolo pubblicato domenica 23 novembre l’ex presidente cubano sostiene che il gruppo terrorista “è nato dalle viscere dell’impero”, dove per “impero” intende gli Stati Uniti. Dopo gli attacchi dell’11 settembre 2001, l’amministrazione Bush giurò che avrebbe catturato Osama Bin Laden, leader di Al-Qaeda, che si dice essersi assunto la responsabilità degli attacchi letali sul suolo americano. “[Al-Qaeda] è l’esempio tipico del nemico …

Leggi tutto »

QUANDO SARA' LA VOLTA DELLA SANITA'?

DI LINO ROSSI ComeDonChisciotte Dopo la scuola spero che il governo si occupi anche di sanità, perseguendo il taglio dei costi, il miglioramento generalizzato della salute pubblica e la libertà di scelta consapevole. Per ora se ne sta occupando in maniera grottesca, depenalizzando gli errori medici (1). Chi confonde sistematicamente la causa con l’effetto non può non sbagliare. Quando si intraprende un viaggio è buona norma informarsi circa il percorso del mezzo di trasporto. Se devo andare a Milano prenderò …

Leggi tutto »

RISPOSTA A LUIGI CORVAGLIA

DI PAOLO FRANCESCHETTI Gentile dott. Corvaglia In linea di massima potrei condividere quasi tutto quello che dice. E’ vero, Chiesa Viva non è un sito neutrale, ma è decisamente un sito antimassonico. Vero, la Carlizzi è un personaggio strano. Vero, alcuni scritti di Cosco sono molto particolari. Vero, il libro di Epiphanius massoneria e sette segrete non è del tutto attendibile, è chiaramente di parte, e tradisce un punto di vista di matrice cattolica troppo fondamentalista (infatti l’ho anche detto, …

Leggi tutto »

R.I.P.: GLI ESPERTI, 1929-2008

DI SASAN FAYAZMANESH Counterpunch Un recente invito a parlare “della causa, o delle cause, dell’attuale crisi finanziaria” mi ha spinto a riflettere su un altro topico: “la causa, o le cause, della Grande Depressione”. Ancora oggi gli economisti non sono d’accordo su che cosa provocò la grave depressione che imperversò dal 1929 al 1939: il crollo del mercato azionario del 1929? il successivo panico bancario e la contrazione della base monetaria? la riduzione dei prestiti internazionali e le politiche protezionistiche …

Leggi tutto »

I DIVORATORI DEL PIANETA

REAZIONE A CATENA, BUCHI NERI, CAMBIAMENTI CLIMATICI E LA FILOSOFIA ESISTENZIALISTICA. DI ANDREW GLIKSON & EMILY SPENCE Countercurrents “Caro Cesare Continua a bruciare, devastare, uccidere Ma per favore, per favore Risparmiaci la tua oscena poesia E l’orribile musica“ Dall’ultima lettera di Seneca a Nerone Prologo Secondo Albert Speer, i fisici tedeschi, nell’informare Hitler sul possibile sviluppo di una bomba atomica nella primavera del 1942, notarono un dubbio da parte di Werner Heisenberg riguardo ad una potenziale conflagrazione dell’atmosfera: “Hitler era …

Leggi tutto »

CURZI: VITA CON IL COMPAGNO COMODO

DI FULVIO GRIMALDI L’ambizione ha trascinato molte persone a diventare falsari: hanno un pensiero fisso nel cuore un altro pronto sulla lingua. Sallustio Parole bugiarde non sono solo il male in sé, infettano del male l’anima. Platone Quando tutti pensano la stessa cosa, nessuno pensa. John Wooden Io non sono, per esperienza diretta, molto d’accordo col grande Brecht quando afferma “beato il popolo che non ha bisogno di eroi”. O almeno non sono d’accordo con coloro che ne deducono l’inutilità …

Leggi tutto »

LETTERA APERTA A PAOLO FRANCESCHETTI

Riceviamo e volentieri pubblichiamo DI LUIGI CORVAGLIA Caro Franceschetti, chi scrive è persona nota per il proprio scetticismo e oggetto di critiche per la proprie tendenze dietrologiche. Da libertario (sui generis ), infatti, diffido di ogni forma di potere e mi interesso di “criptocrazia”. Da psicoterapeuta mi interesso di simboli. Tanto premetto affinché lei non pensi di essere oggetto delle critiche di un fondamentalista dello sguardo superficiale e del pensiero qualunquista. E’ però nelle stesse vesti – cioè di libertario …

Leggi tutto »

ALCUNE CONSIDERAZIONI SUL RECENTE RITORNO DELLE BR

DI SOLANGE MANFREDI Paolofranceschetti Il decreto Gelmini porta gli studenti (e non solo) in piazza. Alle manifestazioni di protesta contro il decreto ci sono degli scontri (non si sa se, come in passato, causati da agenti provocatori, ma il sospetto è forte). Nonostante l’impegno dei partecipanti alle manifestazioni, che instancabilmente gridano “siamo tutti studenti” con la utopica speranza, almeno questa volta, di non venire strumentalizzati, il governo, con rapidità e sicurezza straordinarie, dichiara: “Gli scontri a Piazza Navona del 29 …

Leggi tutto »

ALCUNE COSE SONO PIU' GRANDI DI NOI

DI MICKEY Z. Online Journal Non chiedere il cambiamento, sii il cambiamento. “Una delle cose buone del fatto che tutto sia fottuto – che la cultura sia distruttiva in ogni dove – non importa dove tu guardi, non importa quali siano i tuoi doni, non importa dove stia il tuo cuore – è il fatto che ci sia un lavoro buono e disperatamente importante da essere svolto”. Derrick Jensen Nel 1850 passò la legge sugli schiavi fuggitivi e da quel …

Leggi tutto »

FINALMENTE UNA BUONA NOTIZIA

DI CARLO BERTANI Devo confessare che ho provato una stretta al cuore, fissando lo sguardo di quel ragazzo – Vito Scafidi (nella foto) – morto tragicamente nel crollo del soffitto in un liceo di Rivoli. Sarà perché di qualche morte tragica – dopo tanti anni d’insegnamento – sono stato, ahimè, spettatore attonito e ricordo la triste liturgia di quei casi. Motorino od auto, talvolta una bieca malattia, strappano ai genitori ed a noi insegnanti qualche giovane vita, un paio d’occhi …

Leggi tutto »

AGGIUSTAMENTO, MUTAZIONE O CROLLO DELL'IMPERO?

DI THIERRY MEYSSAN Voltairenet.org Dall’estate 2006, Thierry Meyssan pronostica il crollo degli Stati Uniti a medio termine seguito dalla loro disgregazione. Questo punto di vista – che ha fatto molto sorridere – trova oggi un inizio di conferma: nulla sembra fermare la crisi finanziaria USA che si trasforma in crisi economica. Secondo questo analista, che è un politologo e non un economista, i vertici economici che si susseguono in questi giorni non hanno come scopo la risoluzione della crisi, ma …

Leggi tutto »

LE IMMAGINI FALSATE E IL CONTROLLO SUL CORPO

DI ANTONELLA RANDAZZO Ogni sistema economico-politico impone la propria idea di “corpo”, in ordine al controllo che vuole avere su di esso, o al grado di disagio sessuale o esistenziale che vuole produrre negli individui. Più un sistema è dittatoriale e più cercherà in modi diretti o indiretti di controllare il corpo, decidendo come esso deve essere. Nel nostro sistema esistono almeno due tipi di controllo: il controllo farmaceutico o medico e il controllo estetico. Nel primo caso si tende …

Leggi tutto »

IL DISASTRO DELLA SCUOLA DI RIVOLI

DI GUIDO ARAGONA Bizblog Da quello che viene riportato dai giornali, credo proprio che sarà molto difficile trovare un responsabile, un colpevole, dell’accaduto; a meno di trovare un capro espiatorio che paghi per tutti. Provo a dire brevemente perché. 1) Il controsoffitto crollato era in tavelloni. Questo tipo di controsoffitto, specie negli interventi su uffici e scuole, è in disuso da moltissimo tempo. Almeno da 30-40 anni, se non di più. Da allora, i controsoffitti si fanno normalmente con componenti …

Leggi tutto »

LA GRANDE DEPRESSIONE DEL XXI SECOLO: IL CROLLO DELLL’ ECONOMIA REALE

DI MICHEL CHOSSUDOVSKY Globalresearch La crisi finanziaria si sta aggravando, con il rischio di scompaginare seriamente il sistema dei pagamenti internazionali. Questa crisi è molto più grave della Grande Depressione. Ne sono interessati tutti i principali settori dell’economia globale. Le ultime voci riferiscono che il sistema delle Lettere di Credito e del trasporto internazionale, che costituiscono la linfa del sistema commerciale internazionale, sono potenzialmente a rischio. Il “salvataggio” bancario proposto nel cosiddetto Programma di Aiuto dei Beni in Difficoltà (TARP) …

Leggi tutto »

NANOTECNOLOGIA: LA NUOVA MINACCIA PER IL CIBO

DI GEORGIA MILLER Friends of the Earth Prosieguo dell’ingegneria genetica, la nanotecnologia rappresenta l’ultimo tentativo dell’alta tecnologia di infiltrarsi nelle nostre provviste alimentari. Scienziati autorevoli hanno ammonito che la nanotecnologia, la manipolazione di materia alla scala di atomi e molecole, introduce nuovi e seri rischi per la salute umana e ambientale. Tuttavia, in assenza di un dibattito pubblico o di una supervisione da parte di enti di vigilanza, cibi non contrassegnati, prodotti utilizzando la nanotecnologia, hanno iniziato ad apparire sugli …

Leggi tutto »

NEL SALONE DELLE REALTA’

DI JIM KUNSTLER clusterfucknation I G 20 sono arrivati a Washington, e hanno mantenuto l’intera città in apnea finché non hanno annunciato di essere serissimamente intenzionati a tappare tutte le falle che stanno facendo sprofondare lo scafo del globalismo. Be’, fingere di stare facendo qualcosa, a questo sono costretti. Nel frattempo, quella che era finora una povera comparsa di nome Realtà, sulla nave ha conquistato il centro della scena del salone principale. E il suo numero è più eterodosso di …

Leggi tutto »

PER FAR FRONTE ALLA CRISI

DI ALBERTO M. MARIANTONI cpeurasia Come alcuni lettori ricorderanno, nella conclusione di un mio recente articolo sulla crisi economica in corso (Speculatori e “fili spinati”), mi ero sarcasticamente permesso di suggerire all’ “uomo della strada”, di incominciare ugualmente a speculare in Borsa, cercando eventualmente di investire i suoi magri o superstiti risparmi, nei valori azionari di qualche fabbrica di… “recinti di sicurezza”! Ebbene, quella che nello spirito di quell’articolo doveva essere, e rimanere, una goliardica battuta, si sta rivelando, ai …

Leggi tutto »

COS'E' CHE SPINGE GLI IMMIGRATI CLANDESTINI

DI LINDA S. HEARDOnline Journal In Europa c’è una mancanza di comprensione per gli immigranti clandestini che sacrificano tutti i loro risparmi e rischiano la vita attraversando il mare su barche sgangherate o che si introducono illegalmente in Inghilterra all’interno di container senz’aria. Anche quelli che raggiungono sani e salvi le loro destinazioni vengono comunque espulsi o messi dentro o fatti sentire come dei cittadini di serie B, considerati dalle popolazioni locali come potenziali criminali o portatori di malattie, che …

Leggi tutto »

PERCHE' UCCIDERE SAVIANO ?

DI PAOLO BARNARD Non capisco perché Saviano sia stato condannato a morte. Ho letto Gomorra, interessantissima divulgazione del fenomeno per i giovani o per gli adulti meno ferrati, ma poi? Avesse denunciato qualcosa di critico per la Camorra, capirei. Ci fossero in quelle pagine i nomi delle rispettabili banche di cui i boss si servono e dei loro prestanome, degli studi legali e notarili di Napoli, Milano, Ginevra, Praga, Madrid che ne seguono le pratiche, dei loro commercialisti, dei broker …

Leggi tutto »

SABRA, SHATILA E L’AMNESIA COLLETTIVA

DI GILAD ATZMON Palestinethinktank Waltz With Bashir è un nuovo eccezionale film israeliano, un documentario a figure animate diretto da Ari Folman Nel 1982 (prima guerra libanese) Folman era un soldato di fanteria dell’IDF di 19 anni. Vent’anni dopo nel 2006, Folman scopre con sorpresa di non ricordarsi più niente di quella guerra né dei massacri di Sabra e Shatila. Il film è un viaggio nel passato perduto di Folman. Il documentario è stato realizzato come una catena di animate …

Leggi tutto »