Home / 2008 / aprile

Archivi mensili: aprile 2008

SANGUE E ORRORE IN PALESTINA – PARTE PRIMA – Colonizzare la Palestina

DI ANTONELLA RANDAZZO Che si creda o no all’esistenza di Gesù Cristo o alle tribù d’Israele, la Palestina rappresenta una terra importante nella Storia degli esseri umani. Eppure è un luogo in cui la popolazione ha subito le più crudeli persecuzioni, costretta ad oggi a vivere in guerra, controllata a vista dall’esercito. In molti territori dell’attuale Stato di Israele, 2700 anni fa la situazione era più o meno la stessa, l’impero Assiro perseguitava gli abitanti, distruggendo e deportando. La località …

Leggi tutto »

NECROLOGIO DI UN BIMBO CHE E' ANCORA NELLA MIA PANCIA

LETTERA AL PRESIDENTE NAPOLITANO FONTE: LA REPUBBLICA Egregio Presidente, sono incinta. Egregio Presidente, ho quasi trent’anni, ho un lavoro, sono sposata e sono incinta. Egregio Presidente, tra un paio di settimane abortirò!! Nonostante la mia non fosse una gravidanza programmata, l’aver scoperto di essere positiva al test mi ha dato un’emozione bruciante, una felicità incontenibile. L’idea di aver concepito un figlio con l’uomo che amo è qualcosa di così forte ed intimo che è impossibile da spiegare. Ad ogni modo …

Leggi tutto »

L’ELIMINAZIONE DARWINIANA DEGLI INUTILI

A CURA DI NIXLIST (BLOG) Forse qualcosa di buono in queste brutte elezioni – politiche e amministrative – c’è stato. parlo della selezione che è stata fatta dall’elettorato in favore dell’eliminazione degli inutili e di certa “sinistra” spocchiosa, cialtrona, ipocrita, insipida, buridaniana e a tratti rompicoglioni; sempre comunque assai stupida, strategicamente e politicamente, s’intende, per lo meno. perché non è senza una certa soddisfazione, mitigata dalle perplessità che nutro personalmente d’istinto verso gli apparati di AN, Alemanno incluso, che brindo …

Leggi tutto »

IL MAGGIO FRANCESE ? NON E’ TUTTO DA BUTTARE

DI ALAIN DE BENOIST Il Giornale Ogni decennio si commemora il maggio ’68 fra maree di libri e articoli. Siamo al quarto episodio e i barricadieri del joli mai hanno l’età dei nonni. Quarant’anni dopo si discute ancora su che cosa davvero sia accaduto allora e perfino se qualcosa sia accaduto. Maggio ’68 è stato catalizzatore, causa o conseguenza? Ha inaugurato o solo accelerato un’evoluzione della società che sarebbe comunque avvenuta? Psicodramma o «mutazione»? La Francia ha il segreto delle …

Leggi tutto »

RECESSIONE, DEPRESSIONE, CROLLO: CHE C’ENTRA LA PAURA?

di CAROLYN BAKER E’ interessante, vero, che gli economisti mainstream abbiano bisogno di un cosiddetto guru economico come Alan Greenspan per confermare che l’economia statunitense sia in recessione. Se lo dice il maestro, allora è vero. Se non lo dice, allora la “recessione” offre spunti di ottimismo. E ora c’è il Segretario al tesoro, Hank Paulson, a dire ciò che il pubblico americano sa fin troppo bene da un anno: “L’economia è in brusco ribasso“. Caspita, Signor Paulson, Lei si …

Leggi tutto »

LETTERA APERTA A MARCO TRAVAGLIO

DI PAOLO BARNARD Caro Travaglio, io ho le prove che tu non sei libero. Non mi dilungo, te le espongo in breve e ti assicuro che non sto parlando del fatto che, ad esempio, tu ti rifiuti di parlare di temi come il Signoraggio bancario, nonostante esso sia una piaga aberrante artificiosamente inflitta alla vita di ogni singolo italiano, che ne paga un prezzo altissimo. No, Marco, parlo di altro. Tu non sei libero perché tu oggi sei una Star; …

Leggi tutto »

UN PUNTO DI VISTA ECLETTICO SULLE ELEZIONI

DI VALERIO EVANGELISTI Carmilla on line Azzarderò – pur non ritenendomi per niente un esperto in politica – qualche considerazione sulle elezioni che si sono appena svolte in Italia. I commenti che le hanno seguite si sono incentrati su alcuni temi. Il permanere del sex appeal di Berlusconi, la sostanziale sconfitta del Partito Democratico di Walter Veltroni, la scomparsa del raggruppamento “La Sinistra l’Arcobaleno” (mai denominazione fu così imbecille), il consenso di larga parte della classe operaia alla Lega Nord. …

Leggi tutto »

LA FINANZA SCRICCHIOLA? LA VERA CRISI E' LA FAME NEL MONDO

DI GEORGE MONBIOT The Guardian Si sta verificando una crisi alimentare. I carburanti biologici sono un crimine contro l’umanità, ma – se guardiamo la cosa con gli occhi dei carnivori – mangiare carne è anche peggio. Non preoccupatevi della crisi monetaria mondiale. Concentratevi per un momento su una questione più urgente: la grande crisi alimentare che sta dilagando molto più velocemente di quella finanziaria. Probabilmente avrete visto le stime attuali: il prezzo del riso è cresciuto di tre quarti rispetto …

Leggi tutto »

CREDIT DEFAULT SWAPS: SVILUPPO DEL CROLLO FINANZIARIO

E DISASTRO DEI DERIVATI ATTUALMENTE IN VOGA. DI ELLEN BROWN Global research Quando i ragazzi più svegli nella stanza hanno ideato il loro Credit Default Swap [lo “swap”, nella finanza, appartiene alla categoria dei derivati, e consiste nello scambio di flussi di cassa tra due controparti, N.d.T.], hanno dimenticato di chiedere una cosa – cosa succede se una delle parti di questa scommessa non ha i soldi per pagare? – I Credit default swaps (CDS), sono simili ai contratti di …

Leggi tutto »

LA RICORRENZA DEL 25 APRILE E LE PIE BANALITA’ SULLA “MEMORIA CONDIVISA”

DI FRANCESCO LAMENDOLA Arianna editrice Se non vivessimo in un Paese la cui classe dirigente ha fatto della furbizia da quattro soldi e dell’ipocrisia più spudorata il suo abito mentale permanente, potremmo anche guardare ai sempre più frequenti sermoni sulla necessità di addivenire a una «memoria condivisa» del 25 aprile in termini di un volonteroso, anche se patetico, sforzo di riconciliazione. Ma nella Repubblica della menzogna eretta a sistema e del calcolo politico sistematico, ove tutto è in vendita e …

Leggi tutto »

INFORMAZIONE E INTERNET

DI ANTONELLA RANDAZZO Come molti sanno, la rete Internet è nata da un progetto del Dipartimento per la Difesa americano, allo scopo di fornire servizi e informazioni utili ai fini militari. Gradualmente si è diffusa anche per altri usi. All’inizio la novità della rete apparve assai rivoluzionaria e suscitò molti entusiasmi. Non si trattava soltanto di nuove possibilità d’informazione o di comunicazione. Negli anni Novanta, quando si formarono le prime comunità virtuali, sembrava che la rete potesse stravolgere completamente persino …

Leggi tutto »

PERCHE’ E’ GIUSTO PARAGONARE SIONISMO E NAZISMO

DI KHALID AMAYREHDesertPeace Credo fortemente che agli ebrei in tutto il mondo, compresi quelli in Israele, debba essere costantemente ricordato degli orribili crimini commessi in Palestina sotto il loro nome collettivo e che debbano comprendere la stretta somiglianza ideologica tra nazismo e sionismo. Credo che questo sia uno strumento legittimo per ottenere che gli ebrei, specialmente quelli che hanno a cuore giustizia ed onestà, riconsiderino la loro identificazione e infatuazione per questa entità malvagia e per la sua altrettanto nefasta …

Leggi tutto »

LEGGIAMO CON APPRENSIONE

DI CARLO BERTANI Appena svaniti i clamori della campagna elettorale, siamo felici che alcuni, importanti “nodi” della politica italiana siano stati finalmente sciolti. Soprattutto, finalmente s’interviene nei trasporti i quali, come la scuola, la sanità e il lavoro, rappresentano realtà importanti per gli italiani, nella vita d’ogni giorno. Per il lavoro, con la de-tassazione degli straordinari, il problema è risolto: invece di lavorare 8 ore, ne lavorerai 10 e guadagnerai 1500 euro invece di 1300. Fatto. Aumentano gli infortuni perché …

Leggi tutto »

INTERVISTA VIRTUALE A LINUS PAULING

DI MARCELLO PAMIO Disinformazione Per omaggiare e soprattutto far conoscere al pubblico il suo importante lavoro, abbiamo pensato di intervistare virtualmente Linus Pauling (1901 – 1994). Le risposte sono estrapolate dal libro: «Come vivere più a lungo e sentirsi meglio», senza ovviamente modificare il senso delle parole e il pensiero del grandissimo scienziato americano. D: Dottor Pauling, lei è l’unico scienziato al mondo ad aver ricevuto ben due Premi Nobel per categorie diverse: quali sono queste categorie? R: Ho ricevuto …

Leggi tutto »

LA SINDROME DI FRANKESTEIN

DI ROCKI GIALANELLA Soldi Online A volte il rimedio è peggiore del male, e tale categoria di rimedi abbonda nei mercati finanziari. Come nel caso dei Credit Default Swap, nuove armi in mano agli speculatori I Credit Default Swap, o CDS, stanno pilotando i prezzi dei bond che intendono proteggere. In un interessante articolo pubblicato ieri dall’agenzia Bloomberg si fa riferimento all’effetto domino che potrebbe essere scatenato dallo scoppio dei CDS ai danni del malridotto mercato del credito. I CDS …

Leggi tutto »

WIKIPEDIA O FARMAPEDIA?

DI GIORGIO GUSTAVO ROSSO Questo articolo è stato tratto dal n. 24 di Scienza e Conoscenza. Questo articolo nasce dalla segnalazione (tramite recensione) di un lettore di Macrolibrarsi relativa alla pagina di Wikipedia dedicata al Dottor Ryke Geerd Hamer.   Wikipedia è tra i siti più famosi presenti in Internet.   Si definisce “un’enciclopedia aperta gestita da editori volontari. Ha come aspirazioni fondamentali contenuto libero ed articoli oggettivi”. La Fondazione si definisce non profit e ha sede neli Stati Uniti. …

Leggi tutto »

COSA FAREMO?

A CURA DI: QUESTA VOLTA NO RIFLESSIONI SULLE ELEZIONI DEL 13 E 14 APRILE Elettori: 47.126.601 – Votanti: 37.899.566 – Nulle e bianche: 1.437.261 – Voti validi: 36.452.305. 1. Il primo macroscopico dato su cui si deve ragionare è questo: 9 Milioni e 236mila cittadini si sono rifiutati di recarsi alle urne. Un milione mezzo di cittadini circa in più rispetto alle elezioni di solo due anni fa —quasi il 4%: dato rilevantissimo anche tenendo conto che rispetto alle elezioni …

Leggi tutto »

PROVE TECNICHE DI SUPER-BCE

DI MASSIMO GIANNINI La Repubblica Nota: Questo articolo è stato rimosso dal sito di Repubblica Dopo il caso Bear Stearns Paulson e Bernanke parlano di SuperFed. E la Banca centrale europea può diventare il controllore unico? “Ora non ci sono le condizioni dice Lorenzo Bini Smaghi ma urge rimuovere gli ostacoli legislativi alla cooperazione tra le autorità” Tra le macerie dello tsunami dei subprime ingrassa il temibile virus della sfiducia e cresce l’inevitabile conta delle «vittime». L’America prova a correre …

Leggi tutto »

IL GUANTO DI VELLUTO DELLA MARCEGAGLIA

A CURA DI PENSARE IN PROFONDO (BLOG) La signora Marcegaglia, quella che si fa fotografare in bici con il marito abbronzato e la figlioletta sulla canna, detta la linea.Dopo aver fatto la classica premessa da buona madre di famiglia, “Noi crediamo al ruolo del sindacato”, ha scoperto in men che non si dica quelli che sono gli obiettivi confindustriali. 1- rinegoziare un forte alleggerimento normativo ed economico del contratto nazionale2- punto 1 premessa per la possibilità di valorizzare il lavoro …

Leggi tutto »

IL GENERALE PETRAEUS E LE POLITICHE PRESIDENZIALI

DI MICHAEL CARMICHAEL Global Research Si prepara il terreno per una guerra contro l’Iran Dal 1964 al 1968, il generale William Westmoreland presentò un flusso costante di brillanti, energiche e incoraggianti stime sul potenziale di vittoria statunitense in Vietnam. Quando Westmoreland divenne comandante delle forze USA in Vietnam, appena 15.000 soldati avevano toccato quel suolo con i loro stivali. Dopo 4 anni del malaugurato ottimismo del generale Westmoreland, 535.000 soldati si trovarono con gli stivali affondati fino alle caviglie nel …

Leggi tutto »

FAME IN CRESCITA? FACCIAMOGLI BERE L'ETANOLO!

DI SHARON SMITHCounterpunch I milionari di Wall Street hanno passato mesi in lutto per le perdite derivanti da investimenti sopravvalutati in modo ridicolo. Eppure questi personaggi simili a cheerleaders del libero mercato rimangono beatamente ignari delle dimensioni della crisi a cui dovranno far fronte le vere vittime dello sbocciante declino globale che hanno entusiasticamente attivato. Per i 3 miliardi di persone che sopravvivono con meno di 2 dollari al giorno, la spirale dei prezzi globali del cibo vuol dire lottare …

Leggi tutto »

EARTH DAY 2008

DI BEPPE CARAVITAblogs.it/ Oggi (ieri ndr) è l’Earth Day e voglio contribuire, per quanto posso, a queste 24 ore di presa di coscienza e di azione. Ma con la mia testa. E su questo punto: c’è uno squilibrio fondamentale, ormai evidente, da un lato tra peso, dimensioni multiple, e gravità della crisi in atto e dall’altro lato sulle risposte politiche in corso. Guardiamo ai fatti, innanzitutto. Primo. Nei giorni scorsi, in Scozia, causa una normale vertenza sindacale in una raffineria, …

Leggi tutto »

REDACTED

DI LAYLA ANWARAn Arab Woman Blues Per tutti coloro che desiderano vedere Redacted di De Palma. L’intero film può essere visto qui. È l’1.30 del mattino. M mi ha inoltrato questo link dicendo ironicamente “procurati un pacchetto di sigarette, una bottiglia della tua bevanda preferita… e guarda… e per favore non dimenticarti i pop corn”. Il film è stato ispirato da eventi REALI nell’Iraq “liberato”, uno dei quali è lo stupro di Abeer Al Janabi, di 15 anni, che ha …

Leggi tutto »

LA BALLA DEL MERCATO CHE SI AUTO-REGOLA

DI MATT VIDALCounterpunch “La crisi è inerente all’economia di mercato capitalista” Le cauzioni e il sistema bancario-ombra [Il mese scorso] la Federal Reserve ha incrementato gli attuali sforzi per porre termine alla fiorente crisi finanziaria. La Fed ha prima escogitato una iniezione di denaro a beneficio della banca di investimenti Bear Stearns in fallimento, un gigante di 86 anni di Wall Street, e subito dopo ha facilitato l’acquisto della Bear da parte della JP Morgan Chase. Il prestito di denaro …

Leggi tutto »

TRA CORPI PERFETTI E DENARO DIMENTICATA LA CURA DELL'ANIMA

DI MASSIMO FINI Il Gazzettino Non si sente più parlare di anima. Questo termine, così diffuso e pregnante in altre epoche della storia occidentale non è sulla bocca, almeno nei loro discorsi in pubblico, del Papa, dei cardinali, dei vescovi e neppure dei preti. Ora, io non credo all’anima, ma il Papa, i cardinali, i vescovi, i preti ci dovrebbero credere visto che tutta la cosmogonia cristiana si basa sulla fede nella sua esistenza e che la funzione, diciamo così, …

Leggi tutto »

LA GUERRA INFINITA PER LE RISORSE DEL CONGO

DI ANDREW G. MARSHALL geopoliticalmonitor.com Questo articolo esamina il genocidio e la guerra attualmente in corso nella Repubblica Democratica del Congo, iniziati a metà anni 90, sottolineando in particolare il ruolo di operazioni segrete e di aziende occidentali, e il saccheggio di risorse che ne è risultato. Guerra in Congo La guerra di re Leopoldo per la gomma Quasi 125 anni fa, durante l’inizio dello “slancio verso l’Africa” europeo, gli imperi europei entrarono in competizione l’uno con l’altro per impadronirsi …

Leggi tutto »

L'OMICIDIO MASSONICO 2: IL CASO PANTANI E IL CASO FOIS

DI PAOLO FRANCESCHETTIpaolofranceschetti.blogspot.com PremessaIn questo articolo approfondiamo alcuni degli argomenti trattati nel precedente articolo sull’omicidio massonico e chiariamo alcuni dubbi che l’articolo aveva suscitato specialmente in merito al caso Pantani.In primo luogo l’articolo precedente terminava con una domanda. Mi chiedevo cioè il motivo dell’immenso numero di persone “suicidate” (come si dice in gergo) mediante impiccagione, e facendo toccare alla maggioranza di esse le ginocchia per terra. Voglio poi rispondere alle molte domande che mi vengono spesso rivolte: come si distingue …

Leggi tutto »

I SUCCESSI DELLA MEDICINA UFFICIALE SUL CANCRO

A cura di GIAN PAOLO VALLATI Pensiero Laterale Alcuni brani tratti dal libro Kankropoli, di Alberto Mondini. “Iniziamo a vedere cosa realmente viene fatto a chi oggi si ammala di cancro. Nella stragrande maggioranza dei casi si usano, dove è possibile, unicamente tre metodi: l’asportazione chirurgica, la chemioterapia e l’irradiazione. Il primo rimedio è del tutto inutile, perché il tumore non è che lo stadio finale e più visibile di una situazione patologica che coinvolge tutto l’organismo. Pertanto, dopo l’asportazione, …

Leggi tutto »

ATTACCO SPECULATIVO. LA CRISI DEL SISTEMA FINANZIARIO MONDIALE

I predatori finanziari hanno avuto la palla Tsunami finanziario, (parte V) DI F. WILLIAM ENGDAHL Global Research Danni collaterali enormi I primi segni del crollo delle cartolarizzazioni statunitensi multitrilionarie si erano avuti a giugno 2007, con la crisi di liquidità di due hedge fund della Bear Stearns (una delle banche d’investimento più grandi e di successo a livello mondiale) che avevano largamente investito in titoli ipotecari subprime. La crisi aveva poi traversato l’Atlantico e aveva colpito una banca statale tedesca …

Leggi tutto »

E’ GELO SUL RISCALDAMENTO GLOBALE

DI WILLIAM ENGDAHL Global Research La bufala del riscaldamento globale smascherata da un freddo da record mondiale Il battage pubblicitario governativo e mediatico sul pericolo del riscaldamento globale che starebbe già causando lo scioglimento delle calotte polari e minacciando una catastrofe climatica planetaria, assume sempre di più i connotati di propaganda politica. Finora le nevicate di quest’anno in Nord America, Siberia, Mongolia e Cina sono state le più abbondanti dal 1966. Per il Centro Climatico Nazionale dei Dati degli USA …

Leggi tutto »