Home / 2006 / dicembre

Archivi mensili: dicembre 2006

QUESTI SONO PEGGIO (2)

SADDAM IMPICCATO, BUSH LIBERO, PRODI FANTOCCIO DEL VENTRILOQUO SERIALKILLER, SINISTRE ALLA DERIVA, PACIFISTI NELLA MERDA Tra Stati macellai e veltronisti vernacolari che piangono su fantocci bruciati e non su Saddam Hussein DI FULVIO GRIMALDI Mondocane Fuorilinea In tempi di menzogna universale dire la verità diventa un atto rivoluzionario (George Orwell) ONORE A SADDAM Da Roma veltronizzata e, dunque, burinizzata, cafonizzata, glamourizzata, fuffizzata, vippizzata, sionizzata, clintonizzata, inciuciata, paralizzata, inquinata, disastrata, vernacolizzata, vaticanizzata, mafizzata, massonizzata… da una Roma in cui il candidato …

Leggi tutto »

30 DICEMBRE 2006: UN GIORNO DI INFAMIA

DI GABRIELE ZAMPARINI The Cat’s Blog Il 30 Dicembre 2006 sarà ricordato come un giorno di infamia. Violando il diritto internazionale e la decenza umana, il governo quisling dell’Iraq occupato, un regime fantoccio e settario instaurato dall’occupazione statunitense e sostenuto dall’Iran, ha assassinato il legittimo Presidente della Repubblica dell’Iraq, Saddam Hussein. E’ stato riportato che dopo l’esecuzione gli assassini hanno gridato: “Lunga vita a Muqtada, lunga vita a Muqtada” [Moqtada Al-Sadr]. E’ stato riportato anche che Saddam Hussein ha subito …

Leggi tutto »

BERSAGLIO MOBILE

DI ZRET Recentemente ho letto una notizia che, come tutte quelle salienti, è passata pressoché inosservata: il papa “Benedetto” XVI ha acquistato un titolo di una società britannica che produce vaccini da somministrare ai bambini dell’Africa. Si tratta di un gesto simbolico con cui il sommo orefice mostrerebbe la sua benevolenza e sollecitudine verso i derelitti del continente africano. In realtà il beau jeste rivela il diabolico fine della Satan sede che avalla una campagna di vaccinazioni di massa volta …

Leggi tutto »

IL CINISMO DELLA RIVISTA TIME

DI PASCUAL SERRANO Rebelion Lunedì 18 dicembre, la rivista Time rendeva pubblico il suo “personaggio dell’anno”, cioé il soggetto più influente – nel bene o nel male – sulla comunità internazionale nell’anno 2006. Nell’ostentare il riconoscimento alla cittadinanza globale e tecnologica, il vincitore risultò essere la comunità degli internauti. Da qui la copertina che annuncia come vincitore “Tu”, sullo schermo di un PC e con un fondo plastificato nel quale si riflette il volto del lettore. Sottotitolo: “Sì, tu. Tu …

Leggi tutto »

IMPICCARE SADDAM

DI MIKE WHITNEY Information Clearing House “Non esiste alcuna maniera per descrivere la perdita di cui abbiamo fatto esperienza con questa guerra e questa occupazione. Non esiste compensazione per la densa nube nera di paura che penzola sulla testa di ogni Iracheno. Paura degli Americani nei loro carri armati, paura delle pattuglie della polizia con le loro bandane nere, paura dei soldati iracheni che indossano le loro maschere nere ai checkpoint”. Riverbend – Blog da Baghdad L’esecuzione di Saddam Hussein …

Leggi tutto »

E' VALSA LA PENA DI COMBATTERE PER L'IRAQ, GRAZIE A SADDAM

DI MALCOM LAGAUCHE Nell’ultima ora, sono stato sulle spine saltando da un sito all’altro per vedere quando le inevitabili parole sarebbero apparse sullo schermo. E’ successo circa cinque minuti fa. Aljazeera News aveva un commovente banner sulla cima del suo sito in cui si leggeva: Resoconti non confermati affermano che Saddam Hussein è stato giustiziato a Baghdad. Perlomeno, l’ansia di quelli che ammiravano Saddam è finita. Presto i titoli annunceranno la violenza che emanerà dalla sua impiccagione. Umiliato da analisti, …

Leggi tutto »

IL MARTIRE VIVENTE

DI MALCOM LAGAUCHE La decisione di eseguire la condanna a morte di Saddam Hussein, presa dalla corte di appello fantoccio irachena, è stata condannata in tutto il mondo tranne che negli Stati Uniti, ovviamente. La corte si è presa due giorni per leggere le 1.500 pagine di documenti presentati dalla difesa. Nessuna corte al mondo può decifrare questo numero di pagine in un tempo così breve, nemmeno una corte legittima. Nessuno è stato sorpreso dal verdetto contro Saddam, sapendo che …

Leggi tutto »

A SADDAM HUSSEIN

DI LAYLA ANWAR An Arab Woman Blues – Reflections in a sealed bottle… Introduzione di Gabriele Zamparini Cari amici, Voglio dedicare il seguente scritto di Layla Anwar, una donna irachena, al grottesco movimento pacifista occidentale e ai suoi influenti intellettuali, il cui vergognoso silenzio sul linciaggio di Saddam Hussein sarà ricordato come una delle più disgraziate pagine nella storia dell’infamia. Gabriele Zamparini Fonte: http://www.thecatsdream.com/ Link 29.12.2006 Nota del traduttore: In certi passaggi della lettera, Layla si riferisce a Saddam Hussein …

Leggi tutto »

NIGHTMARE 2007

DI PIERLUIGI PAOLETTI CentroFondi.it Strani tempi questi. Gli alchimisti del 21° secolo hanno scoperto la formula per trasformare la carta in oro, basta vedere gli utili di Goldman (in italiano uomo d’oro) Sachs che da “appena” 1 mld di $, nel giro di pochi anni è passata agli 8 attuali (!!!). I suoi dipendenti hanno uno stipendio medio di oltre 600.000$ annui (fattorini e segretarie comprese). Si calcola che a fine anno nella City londinese, banchieri e traders si divideranno …

Leggi tutto »

ATTACCO ALLA SOMALIA (I)

DI MIGUEL MARTINEZ Kelebek Torniamo, come promesso alcuni mesi fa, alla questione somala. Molto in breve: la Somalia era dominata dalle bande mafiose dei signori della guerra, autodenominatesi “Coalizione anti-terrorismo” e sostenute dagli Stati Uniti. In un albergo di lusso in Kenya si riuniva di tanto in tanto un simpatico giro di truffatori e spacciatori di titoli nobiliari che si dichiarava “governo transitorio” del paese. Con una rapida insurrezione, una coalizione di piccoli commercianti, gente semplice e autorità religiose hanno …

Leggi tutto »

L'IMPASSE NUCLEARE IN IRAN: RIVALUTAZIONE…

…PRIMA DEL CONTO ALLA ROVESCIA FINALE DEL GENERALE VONOID SAIGHAI Reseau Voltaire Per il generale indiano Vinod Saighal, le provocazioni del Presidente Ahmadinejad non arriveranno a dissuadere gli Stati Uniti dal distruggere l’Iran. La guerra, a Washington, è programmata, sia per conquistare campi petroliferi, sia per rafforzare il presidente Bush, sia per compiacere Israele. Più nulla può arrestarla, e Teheran ha torto quando crede nella protezione degli alleati, siano essi musulmani, cinesi o russi. In queste circostanze, la saggezza risiederebbe …

Leggi tutto »

GERALD FORD: SPIANANDO LA STRADA PER L'INCUBO DI OGGI

DI WAYNE MADSEN Wayne Madsen Report Mentre la nazione loda il presidente Gerald R. Ford, che è morto la scorsa notte in California, nessuno dovrebbe perdere di vista il fatto che fu Ford a contribuire al lancio delle carriere di due delle più orribili facce nell’amministrazione di George W. Bush: Dick Cheney e Donald Rumsfeld. Cheney e Rumsfeld furono scelti tra le posizioni di più basso livello nell’amministrazione Nixon e nominati rispettivamente Capo dello Staff e Vice Capo dello Staff …

Leggi tutto »

MISTERO: COME LA RICCHEZZA CREA POVERTA' NEL MONDO

DI MICHAEL PARENTI Z Net C’è un “mistero” da risolvere: com’è che mentre sono aumentati a dismisura in tutto il mondo nell’ultimo secolo gli investimenti delle corporazioni, gli aiuti stranieri e i prestiti internazionali ai paesi poveri, anche la povertà è contemporaneamente cresciuta? Il numero di persone che vive in povertà sta crescendo, in percentuale, più rapidamente della popolazione mondiale. Che conclusioni si possono trarre? Nell’ultima metà del secolo, le industrie e le banche degli Stati Uniti (ed altre corporazioni …

Leggi tutto »

PANE, PANE DOVUNQUE… MA NEANCHE UN TOZZO DA MANGIARE

DI JASON MILLER Thomas Paine’s Corner Bombardati da un fascio ininterrotto di elettroni sparati dal tubo catodico, i pixel del mio PC mi propinano generosi approfondimenti intellettuali con parole e immagini che arrivano da punti virtualmente infiniti del mondo. Permettendomi di collegarmi a Internet quando voglio, il computer è la mia finestra sul mondo e il portale che posso usare per rovesciare i miei scritti sulle ignare vittime. Agl’inizi della settimana, mentre curiosavo nel cyber-spazio attraverso la mia apertura a …

Leggi tutto »

QUEL CHE ACCADDE NEL CAMPO DI CONCENTRAMENTO DI JASENOVAC (ESTRATTO)

Atroci racconti di assassinii e torture: come il papa giustifica gli omicidi DI GREG SZYMANSKI The Arctic Beacon Propongo un articolo di Greg Szymanski, invitando i lettori a visitare il suo sito. — Zret In un recente interrogatorio, l’avvocato difensore di papa Benedetto XVI, nel processo Alperin contro il Vaticano, ha ammesso che il Vaticano era coinvolto nel genocidio commesso in Croazia durante la Seconda guerra mondiale, quando furono uccisi mezzo milione tra Serbi ed Ebrei. È assodato che la …

Leggi tutto »

GLI ANTICIPATI AUGURI DI NATALE A PANAMA

DI MALCOM LAGAUCHE Diciassette anni fa, gli Stati Uniti spedirono anticipatamente un regalo di Natale alla gente di Panama: un’invasione spietata e devastante. George Bush diede la ragione di voler reintrodurre la democrazia a Panama dato lo scenario brutale. La vera ragione era che Manuel Noriega, il presidente del paese, che era stato un agente della CIA, rifiutò di permettere ai Contras di usare Panama come terreno di raccolta nella loro guerra contro i Sandinisti del Nicaragua. Gli Stati Uniti …

Leggi tutto »

NATALE IN CASA PRODI

A CURA DI: RIPENSARE MARX (BLOG) Volendo fare un bilancio di questi primi mesi di Governo Prodi non possiamo non prendere atto del fatto che il centro-sinistra è stato l’espressione degli interessi più nequiziosi di una oligarchia politico-professionale (ex Pci-Dc) orientata a spremere come un limone il Sistema-Italia, a vantaggio dei propri interressi e di quelli di un’altra oligarchia dominante, quella della GF (Grande Finanza) e della GID (Grande Impresa Decotta), entrambe responsabili dell’arretramento generalizzato del nostro paese, sia in …

Leggi tutto »

SCOMUNICA

DI GABRIELE ZAMPARINI The Cat’s Blog Elisabetta II del Regno Unito ha inviato un messaggio speciale ai soldati: “Quest’anno dei membri della mia stessa famiglia hanno avuto l’opportunità di visitarvi. Sono stati molto impressionati dello spirito con cui assumete i vostri incarichi nelle circostanze più difficili e pericolose”, ha detto. “Il vostro coraggio e la vostra fedeltà non sono sottovalutati. E’ un impegno che esige sacrificio e devozione all’incarico. E so che il vostro è un lavoro che spesso richiede …

Leggi tutto »

COMEDONCHISCIOTTE 2006

Nel corso di quest’anno abbiamo raggiunto la soglia dei circa 3.000 visitatori unici al giorno, dei quali oltre il 65 % torna sul sito almeno un’altra volta. Cogliamo l’occasione per ringraziare i nostri lettori di questo risultato, e rinnoviamo l’invito a partecipare liberamente alle discussioni nel forum o tra i commenti agli articoli. ComeDonChisciotte pubblica in media 3 articoli al giorno, ossia più di 1000 all’anno. Inutile sottolineare quanto risulti difficile una scelta che ne escluda oltre il 99 %. …

Leggi tutto »

FINANZA ARMATA

A CURA DI: EC PLANET PARTE I Il bilancio di competenza della difesa per il 2007 sale a 18.134,5 milioni di euro rispetto ai 17.782,2 del 2006, quasi il doppio del bilancio di competenza dell’università e della ricerca. Ma ancora non basta. Il ministro della Difesa, Arturo Parisi, ha annunciato l’introduzione di alcuni «correttivi». L’articolo 113 istituisce un «fondo per le esigenze di investimento della difesa», destinato a «programmi di investimento pluriennale, derivanti anche da accordi internazionali», con una dotazione …

Leggi tutto »

IL NATALE DEVE SCOMPARIRE!

…E CHIAMATEMI PURE EBENEZER DI JASON MILLER Thomas Paine’s Corner Scoppiata nuovamente con rinnovata intensità, la “Guerra al Natale” è tornata nel 2006. Cosa comporta questa presunta guerra contro un nemico impalpabile? Gli “islamofascisti” hanno catturato e decapitato Babbo Natale? Una bomba dell’esercito israeliano, fabbricata negli USA, ha colpito Betlemme e cancellato Gesù Bambino dalla faccia della terra mentre dormiva nella mangiatoia? Il Grinch ha portato al successo mondiale la sua crudele avidità? In realtà la risposta può essere trovata …

Leggi tutto »

DICHIARANDO GUERRA ALLO SHAMPOO

“Più propaganda che piano terroristico”. Le cosiddette “bombe liquide” erano una bufala patrocinata dal Ministero degli Interni britannico. DI CRAIG MURRAY Se su Google si digita “Rashid Rauf – mastermind”, sulla prima pagina di risultati troveremo fonti come CBS, BBC, Times, Guardian e Daily Mail che, la scorsa estate, basandosi su fonti dei servizi segreti o della polizia, descrivevano Rauf come “la mente” dietro il “piano terroristico delle bombe a base di liquidi”. Quindi, il fatto che un tribunale pakistano …

Leggi tutto »

LETTERA AD UN SOLDATO AMERICANO

Quelli che hanno figli e figlie in Iraq ed Afghanistan dovrebbero leggere A letter to an American G.I, scritta da una donna irachena. Questa lettera sarebbe il più importante regalo di Natale per i vostri figli. Inviatela! Gabriele Zamparini, Cannon fodder in Christmas’ times, The Cat’s Blog, 21.12.2006 DI LAYLA ANWAR An Arab Woman Blues – Reflections in a sealed bottle… Quando guardo le foto su albasrah.net dei vostri compagni morti e leggo qualche vostra candida poesia infantile, mi sento …

Leggi tutto »

SI INCONTRARONO A TEHERAN

DI ISRAEL SHAMIR The Truth Seeker Introduzione A Teheran ha avuto luogo una conferenza dove si è discusso apertamente dell’olocausto; questa ha attirato molta attenzione ed ha fornito ai revisionisti un’opportunità negatagli per lungo tempo. Prima di leggere il mio articolo, lasciate che vi indichi un po’ di interessanti documenti che si riferiscono alla conferenza: 1. Uno dei migliori è il confronto tra David Duke e Wolf Blitzer. Se vi è piaciuto George Galloway che gareggia su Sky News e …

Leggi tutto »

GESU' USCIREBBE DALL'IRAQ ?

DI WILLIAM BLUM Killing Hope La buona notizia è che i repubblicani hanno perso. La cattiva notizia è che hanno vinto i democratici. Il problema scottante – il ritiro degli USA dall’Iraq – resta lontano dalla soluzione come prima. Una chiara maggioranza di americani è contraria alla guerra e quasi tutti sarebbero contentissimi se i militari USA cominciassero a lasciare l’Iraq domani, se non oggi. Il resto del mondo tirerebbe un gran respiro di sollievo e la sua lunga storia …

Leggi tutto »

UN CONFLITTO NUCLEARE RIDOTTO CAUSEREBBE UNA CATASTROFE AMBIENTALE GLOBALE

DI JEANNA BRYNER LiveScience Un conflitto nucleare regionale a scala ridotta potrebbe sconvolgere il clima globale per un decennio o più, con effetti ambientali devastanti per chiunque sulla Terra , hanno concluso i ricercatori. Gli scienziati hanno detto che circa 40 Paesi posseggono abbastanza plutonio e uranio per costruire arsenali nucleari significativi. L’esplosione di un’arma delle dimensioni di quella di Hiroshima, causerebbe tante vittime dirette quanto tutta la Seconda Guerra Mondiale . “In considerazione del numero e delle dimensioni relativamente …

Leggi tutto »

VENITE ADORIAMOLI

DI RAGNAR REDBEARD III Thomas Paine’s Corner Difesa dei nostri valori americani di avidità, egoismo e oppressione illuminata “Quale società non è basata sull’avidità? Il problema dell’organizzazione sociale è di trovare un sistema in cui l’avidità faccia meno male possibile; quel sistema è il capitalismo. ” Milton Friedman Già, quale società? Certamente non una società portentosa come la nostra. Grazie al Capitalismo, gli Stati Uniti sono sazi di opulenza, e generosità. Guidati dalla brillante lungimiranza di Hamilton, ammanettati da uomini …

Leggi tutto »

SUV SU GIOVE?

DI PAUL JOSEPH WATSON Prison Planet Sono gli esseri umani o è piuttosto il Sole ad essere responsabile del cambiamento climatico nelle regioni più esterne del Sistema Solare? Nella giornata di oggi Kofi Annan ha criticato con forza gli scettici del riscaldamento globale defindendoli “fuori passo” e “fuori tempo”, ma come sarà capace la alterazione delle attività umane di frenare il cambiamento climatico quando esistono le prove che non sono i SUV ma il Sole che sta riscaldando l’intero sistema …

Leggi tutto »

LE IMPRONTE DI KISSINGER SULL' 11 SETTEMBRE

DI WAYNE MADSEN Wayne Madsen Report L’11 Dicembre abbiamo scritto:“Wayne Madsen Report ha saputo da una delle sue fonti a New York che la Federal Reserve Bank di New York ha attivamente coperto un massiccio riciclaggio di denaro sporco compiuto tramite la sua filiale di New York dalla filiale negli Emirati Arabi Uniti (UAE) della Hong Kong and Shanghai Banking Corporation (HSBC) . Il riciclaggio di denaro consisteva in sospetti movimenti di denaro a Dubai che coinvolgevano individui legati ad …

Leggi tutto »

I MEDIA DANNO IL VIA A INGENTI VENDITE DI BIOMETRICA E…

… AD UN FUTURO DI MICROCHIP RFID DI KURT NIMMO Another Day In The Empire Non guardo molto la televisione. Ma non appena l’ho accesa su MSNBC la notte scorsa mi è apparsa una testa parlante con una bella acconciatura che farfugliava sull’insicurezza dei Bancomat. Se dobbiamo credere alla Algorithmic Research, un’azienda israeliana, c’è un difetto nei normali Bancomat per quanto riguarda i PIN, i numeri di conto, la crittografia ed la decrittazione, cioè c’è una finestra di opportunità per …

Leggi tutto »