Home / 2006 / agosto

Archivi mensili: agosto 2006

LA “STALINGRADO” DI US-ISRAEL ?

DI ALBERTO B. MARIANTONI* Miron Renzaglia Blog Le effettive ragioni dell’invio di contingenti militari europei in Libano E’ sempre illusorio o azzardato fare dei raffronti storici, ma nel caso specifico, non posso impedirmi di effettuarlo, per la semplice ragione di essere stato direttamente testimone, a suo tempo, sia della Guerra dei Sei giorni (1967), sia della Guerra del Kippur (1973), sia dell’invasione israeliana del Libano nel 1982. Se cerco mentalmente di comparare la capacità professionale e l’incontenibile strapotenza ed efficacia …

Leggi tutto »

SPIEGACI, MASSIMINO…

DI CARLO BERTANI «Non perder l’ora; ma parla, e chiedi a lui, se più ti piace». Dante Alighieri – Inferno – Canto XIII Mentre si stanno ancora stilando i tristi inventari della guerra in Libano – circa 1500 morti libanesi e 250 israeliani – Tel Aviv ha ripreso con regolarità la mattanza a Gaza: dal 28 giugno ad oggi, i morti palestinesi a Gaza sono stati 225 (fra i quali ben 62 bambini) e 900 feriti (ANSA, 30 /8/2006). Quando …

Leggi tutto »

GLI SCIENZIATI DICONO CHE LE SCIE CHIMICHE E I LANCI DEGLI SHUTTLE…

… STANNO METTENDO IN PERICOLO LA TERRA (PARTE I) DI WILLIAM THOMAS Uno scienziato atmosferico canadese avverte che le scie chimiche, gli aerei di linea e i lanci degli shuttle stanno indebolendo la stratosfera e distruggendo lo strato di ozono della Terra – minacciando tutta la vita sul pianeta. Era uno di quei messaggi che i telefoni sono noti per consegnare – il tipo di chiamata che fa svanire il sonno e rende peggiori i sintomi dell’influenza. Ma questa volta …

Leggi tutto »

AMERICA LATINA: L'INVASIONE TRANSGENICA

DI CARMELO RUIZ MARRERO Geostrategie L’America Latina è l’obiettivo di una nuova invasione: quella delle culture geneticamente modificate. I promotori di questo tipo di culture, che si chiamano anche transgeniche, affermano che esse permetteranno di combattere meglio la fame, di ridurre l’utilizzo di sostanze chimiche tossiche e di portare la prosperità agli agricoltori ed alle comunità rurali dell’America latina. Ma, finora, l’esperienza ha dimostrato che questo nuovo modello di culture non diminuiscono affatto la fame, né riducono l’uso di prodotti …

Leggi tutto »

9-11: SPIE ISRAELIANE IN USA

DI ALGIZ Bella Ciao! «L’illusione fondamentale consiste nella convinzione di vivere in un mondo normale» Anonimo «By way of deception, thou shalt do war» Motto del Mossad Spiare il miglior alleato. C’è un aspetto poco conosciuto della storia recente americana, ed è rappresentato dallo spionaggio condotto sul territorio degli Stati Uniti d’America dai servizi di intelligence israeliani; consistente per lo più nell’intercettazione delle conversazioni dei presidenti americani e dei loro collaboratori più stretti. Tale azione di spionaggio si intreccia, come …

Leggi tutto »

IL MOVIMENTO PER LA VERITA' SULL' 11 SETTEMBRE E' SOTTO ATTACCO

DI ALCENERO & GOLDSTEIN ComeDonChisciotte Il “9-11 truth movement” potrebbe star assistendo dal vivo e sulla propria pelle al concretizzarsi del processo, indicato da Arthur Schopenhauer, di affermazione di una verità precedentemente non riconosciuta: “Ogni verità attraversa tre fasi. Prima viene ridicolizzata. Poi incontra una violenta opposizione. Infine viene accettata come palese”. Chiunque si sia avvicinato alle spiegazioni alternative sui tragici eventi dell’11 settembre 2001 ha potuto vedere ampie dimostrazioni della “fase uno”. I commentatori dei mezzi di informazione mainstream …

Leggi tutto »

LONDRA, 10 AGOSTO. QUANDO LE MENZOGNE VENGONO A GALLA

DI GIULIETTO CHIESA Sono in molti a chiedersi che cosa ci fosse, davvero, sotto l’ormai famoso “complotto del terrore” aereo, “scoperto” con grande clamore mediatico, grande paura planetaria, grandi contromisure mondiali, il 10 di agosto 2006. Per inciso: mentre Israele bombardava senza tregua il Libano e la striscia di Gaza, attirandosi addosso l’esecrazione di una larga maggioranza di cittadini di ogni latitudine. Comincerei da lontano: dal programma del Pentagono denominato P2OG. La sigla sta per Proactive Preemptive Operations Group. L’esistenza …

Leggi tutto »

LA LOTTA PER LA SOMALIA

DI AMINA MIRE Counterpunch Signori della guerra, Islamisti, militarismo globale americano e donne. Vorrei cercare di risparmiare ai lettori il racconto di “storie di carestie”, o dell’abbattimento degli aerei da guerra Blackhawk americani o dell’uccisione e dello smembramento di 18 soldati americani nella missione del 1993, o dell’uccisione da parte dei militari americani di un migliaio di Somali come rappresaglia per l’uccisione dei 18 marines americani. Dico ciò in parte perché il popolo americano viene nutrito con una tragica saga …

Leggi tutto »

'LA CIA HA RECLUTATO E ADDESTRATO I JIHADISTI'

SILVIA CATTORI intervista JURGEN ELSASSER Reseau Voltaire Il calderone yugoslavo Nel suo ultimo libro “How the Jihad Came to Europe” (Come la Jihad è arrivata in Europa), il giornalista tedesco Jürgen Elsässer rivela la trama jihadista. I combattenti musulmani, reclutati dalla CIA per lottare contro i sovietici in Afghanistan, sono stati successivamente usati in Yugoslavia e in Cecenia, sempre col sostegno della CIA ma sfuggendo forse in parte al suo controllo. Basandosi su fonti diverse (principalmente yugoslave, olandesi e tedesche), …

Leggi tutto »

LE ESERCITAZIONI MILITARI IRANIANE

DI MAHDI DARIUS NAZEMROAYA Global Research Esercitazioni, test e addestramenti o mobilitazione e preparazione per la guerra? Esercitazioni tattiche e militari sono in pieno svolgimento in Iran; sabato 19 agosto 2006, le Forze Armate Iraniane, composte dalle Forze Regolari e dalle Guardie Rivoluzionarie Islamiche, hanno iniziato la prima fase di un’imponente esercitazione a livello nazionale nella provincia di Sistan e Baluchistan (1) lungo le zone confinanti a sud-est con il Golfo di Oman e il Pakistan, e ad est con …

Leggi tutto »

CHAVEZ ASSUME CHAPLIN PER INSEGNARE LA RIVOLUZIONE

DI ANDREW BUNCOMBE Common Dreams Tempi Moderni il classico film in bianco e nero di Charlie Chaplin ha messo in risalto lo sfruttamento e le condizioni di lavoro terribili a cui erano sottoposti gli operai delle fabbriche americane durante la Grande Depressione. Il presidente venezuelano Hugo Chavez sostiene che il film, sia molto più pertinente oggi di quanto lo sia stato all’epoca. Il governo di Chavez ha fatto trasmettere il film in tutte le fabbriche e centri di ritrovo a …

Leggi tutto »

CHE TIPO DI ORRIBILI ARMI HA USATO ISRAELE IN LIBANO?

DI NADA SAYAD Samidoun Media Center – Global Research ATTENZIONE: FOTO ESTREMAMENTE CRUDE Alcuni dubbi sono stati espressi a riguardo dell’uso da parte di Israele di armi internazionalmente proibite nella sua guerra contro il Libano. Il South Medical Complex a Saida sta investigando questa questione. Sta esaminando 24 campioni da cadaveri che sono stati colpiti nell’area del Libano meridionale in una ricerca per scoprire la natura delle sostanze che hanno portato alla loro morte. In una telefonata fatta da “Assafir”, …

Leggi tutto »

HOLLYWOOD SOSTIENE LA CARNEFICINA ISRAELIANA

DI KURT NIMMO Another Day In The Empire “Nicole Kidman ha preso una posizione pubblica contro il terrorismo”, riporta lo Herald Sun. “L’attrice, a cui si sono unite altre 84 figure di alto profilo tra star di Hollywood, registi, leader delle case di distribuzione e magnati dei media, ha acquistato una decisa inserzione a tutta pagina nel Los Angeles Times di oggi”. Se la prende specificamente con “organizzazioni terroriste” come Hezbollah in Libano e Hamas in Palestina. “Noi i sottoscritti …

Leggi tutto »

GUERRA E PACE: LA QUESTIONE MEDIORIENTALE TRA ASTREA E I TITANI

DI EDUARDO ZARELLI Arianna Editrice Gli avvenimenti drammatici che insanguinano il Medio Oriente hanno una tale incidenza sugli equilibri internazionali da imporsi anche su quelli interni al nostro Paese; non solo perché il governo italiano è direttamente coinvolto nella “gestione” diplomatica post-bellica della crisi libanese, ma perché quanto sta accadendo rafforza il senso critico sulla deriva espansionistica del modello occidentale, cui non sembra sottrarsi l’attuale maggioranza. Il silenzio assordante del “movimento” pacifista e, più in generale, di una sinistra impegnata …

Leggi tutto »

IL NUOVO MONDO ARABO

DI HANA ABDUL ILAH AL BAYATY Brussels Tribunal Il progetto per un nuovo Medio Oriente era nato morto e adesso è già stato sepolto. C’è un rinascimento democratico che attraversa tutto il mondo Arabo e che reclama la piena indipendenza, una Palestina Araba, unità, giustizia e democrazia. Non può essere fermato. Si sta riscrivendo l’intera mappa politica della regione, ma non sono gli Americani a farlo, e neppure gli Israeliani. Il successo di questo rinascimento è un dono prezioso per …

Leggi tutto »

SE HEZBOLLAH FA LE VECI DELL’ONU

DI ROBERT FISK The Independent Hezbollah ha battuto sul tempo l’Onu e il governo libanese versando centinaia di milioni di dollari, con ogni probabilità provenienti soprattutto dall’Iran, a favore delle zone bombardate del sud del Libano e della periferia meridionale di Beirut. Il suo imponente impegno per la ricostruzione, offerto gratuitamente ai migliaia di libanesi le cui case sono state distrutte o danneggiate durante le cinque settimane di feroci attacchi israeliani, gli è valsa la lealtà anche dei membri più …

Leggi tutto »

FABBBRICATE DA SOLI LA VOSTRA BOMBA TATP

DI THOMAS C. GREENE Reseau Voltaire Il complotto terrorista scoperto il 10 Agosto dal governo Blair non ha un briciolo di credibilità. Non senza una punta di humour, il romanziere Tom Greene immagina le difficoltà di un jihadista nell’imbarcare discretamente il suo materiale a bordo di un aereo di linea e isolarsi tre ore in bagno per fabbricare il suo esplosivo. Fabbricare una quantità di TATP sufficiente a fare esplodere un aereo in volo non è così semplice come è …

Leggi tutto »

MEDIA-WAR!

DI MARZIAN ComeDonChisciotte La professionalità occidentale: come si fa il giornalismo e, soprattutto, come si gestisce una guerra! Secondo i seri ed affidabili media occidentali, dopo che l’Iraq è stato liberato dalla dittatura di Saddam Hussein, il paese ha visto scoppiare una guerra civile tra Sciiti e Sunniti. E’ ovvio che le due comunità si odiano da secoli (gli arabi la guerra ce l’hanno nel sangue) ed è altrettanto ovvio che questa guerra civile sarà placata solo dal permanere delle …

Leggi tutto »

LA FUSIONE INTESA-SAN PAOLO-IMI. I FURBETTI DEL QUARTIERONE

DI CARLO GAMBESCIA Oggi i media italiani celebrano la fusione tra Banca Intesa e San Paolo-Imi. In pratica, Bazoli (Banca Intesa) e Salza (San Paolo-Imi) hanno dato il via alla creazione del primo gruppo bancario italiano che, se l’operazione andrà in porto, varrà sessantamila miliardi e avrà centomila dipendenti e 6200 sportelli, tutti al centro-nord. Sostanzialmente il gruppo Intesa-San Paolo-Imi andrebbe a fronteggiare l’altro “gigante”, l’ Unicredit. Resterebbero fuori Capitalia, Montepaschi e altri minori (inclusa la ormai “tigre di carta” …

Leggi tutto »

LE MANIPOLAZIONI DELLA CIA: INFORMAZIONE, DISINFORMAZIONE O COSA?

DI ARNALDO SALVINI Union de Periodistas de Cuba I mezzi di comunicazione di massa: l’arma più potente della guerra psicologica La prima misura che adotta la CIA, nel progettare un giornale da utilizzare nelle sue campagne destabilizzatrici, è quella di promuovere il titolare del giornale e inserirlo nella giunta direttiva della Società Interamericana di Stampa (SIP, Sociedad Interamericana de Prensa). Nell’edizione del 26 dicembre 1977, il New York Times ha citato un alto funzionario della CIA, secondo cui la SIP …

Leggi tutto »

ISSA NAKHLEH: IL CARATTERE FASCISTA DELLO STATO DI ISRAELE

DI KURT NIMMO Another Day in the Empire Il partito politico di Ehud Olmert, Kadima, che attualmente guida l’aggressione omicida al Libano, è stato forgiato a partire dal Likud, e il Likud dall’ Herut, il partito politico del Sionismo Revisionista di Zeev Jabotinsky, un movimento opposto al Sionismo socialista e che prende spunto da Benito Mussolini e dal fascismo. Nel 1940, Avraham Stern, ispirato da Jabotinsky, formò l’ Irgun Zvai Leumi be-Yisrael, o semplicemente Lehi [figura a sinistra: il simbolo …

Leggi tutto »

IMPRONTE DIGITALI DALLA NASCITA ?

DI FLORIAN RÖTZER Telepolis Il Consiglio dei Ministri dell’Unione Europea vorrebbe introdurre l’obbligo della registrazione dei dati biometrici a partire dai 12 anni. Gli Stati membri possono però anticipare di parecchio. L’organizzazione britannica per il rispetto dei diritti civili Statewatch riferisce che all’interno dell’Unione Europea si sta riflettendo sull’introduzione della registrazione delle impronte digitali anche dei bambini per i passaporti UE. Il progetto di legge viene discusso a porte chiuse da un comitato previsto dall’articolo 6 dell’ordinanza EG Nr. 1683/95, …

Leggi tutto »

L’INGANNO DELL’ACQUA CONFEZIONATA

DI LARRY LACK Counterpunch L’industria dell’acqua imbottigliata è un primo esempio di come P.T Barnum, non Adam Smith, dovrebbe essere incoronato santo patrono del capitalismo. Fatta eccezione per la sua utilità nei casi di emergenza in zone lontane durante disastri ed emergenze, l’acqua imbottigliata è soltanto un lusso di cui si potrebbe fare a meno. Le preoccupazioni inerenti la sicurezza dell’approvvigionamento dall’acquedotto pubblico su cui fanno leva i rifornitori delle bottiglie di acqua sono del tutto immotivati. In realtà l’immensa …

Leggi tutto »

SCHIAVITU' E DEFORESTAZIONE IN AMAZZONIA

DI HUGH O’SHAUGHNESSY Bastille Day Weekend Edition Santarém, Brasile — Per decenni il movimento verde si è legato a doppio filo a questa parte di mondo. La foresta che copre l’Amazzonia, il 60 per cento della superficie di uno dei paesi più grandi del mondo è, ci hanno detto, una risorsa per l’umanità. In effetti lo stesso grande Rio delle Amazzoni è una risorsa per l’umanità. Non contiene forse un quinto di tutta l’acqua dolce del pianeta? Dopo tutto è …

Leggi tutto »

MISTERIOSA MALATTIA DELLA PELLE CAUSA PRURITO E PERDITA DI FIBRE

DI CYNTHIA MCFADDEN ABC News Immaginate la vostra pelle bruciare e prudere e percepire come se degli insetti stessero camminando sotto o sopra di essa; immaginate di avere un dolore diffuso sul viso e sul corpo; immaginate di avere delle fibre filiformi praticamente fuoriuscire dalla vostra pelle. Questo è esattamente quanto avviene ai pazienti di una misteriosa malattia chiamata sindrome di Morgellons. Anne Dill è una delle migliaia di pazienti, residenti negli Stati Uniti, che soffre di questi strani sintomi. …

Leggi tutto »

IL SECONDO 11 SETTEMBRE DEL PENTAGONO

DI MICHEL CHOSSUDOVSKY Global Research Un altro attacco in stile 11 settembre può creare sia una giustificazione sia una opportunità per scatenarsi contro alcuni obiettivi prestabiliti Una caratteristica essenziale della “difesa” nel caso di un secondo grande attacco negli Stati Uniti è la”offesa”, secondo il Segretario alla Sicurezza Nazionale Michael Chertoff: “La sicurezza nazionale è parte di una più generale strategia che porta la battaglia sul campo del nemico” (Trascrizione completa del discorso di marzo 2005 di Chertoff) Nei mesi …

Leggi tutto »

GRIDARE AL LUPO: ALLARMI TERRORISMO BASATI SU INTELLIGENCE INVENTATA

DI MICHEL CHOSSUDOVSKY Global Research “Sarebbe semplice per i terroristi preparare “bombe sporche” radioattive da far esplodere negli Stati Uniti… Quanto sia probabile, non lo posso dire…” (Segretario di Stato Colin Powell, 10 febbraio 2003) “Gli attacchi imminenti… saranno pari o supereranno quelli dell’11 settembre… Ed è piuttosto chiaro che la capitale della Nazione e New York City saranno in ogni lista…” (Segretario al Dipartimento della Sicurezza Nazionale Tom Ridge, dicembre 2003) “Voi chiedete, ‘E’ serio [l’allarme]?’ Sì, ci potete …

Leggi tutto »

QANA

DI PATTI SMITH La pratica Israeliana della punizione collettiva è un crimine di guerra secondo la Convenzione di Ginevra. Perchè gli viene consentito di fare ciò? Perchè hanno il nostro permesso? Ogni anno mandiamo più di quattro miliardi di dollari in aiuti e armi a Israele. Stiamo pagando per questa devastazione. Il massacro dei bambini. Il paese in rovina. Stiamo pagando per questo. George Bush ha volontariamente rifiutato una tregua e ora abbiamo il massacro di Qana nella nostra testa. …

Leggi tutto »

UNA BREVE INTRODUZIONE AI CROP CIRCLE

Allora, è tutto fatto con un bastone e pezzi di elastico, vero? (o, quello che gli scettici non vi hanno detto) DI FREDDY SILVA Crop Circle Segrets I crop circle sono forme armoniche organizzate che si manifestano nella terra; il risultato di un’energia che interagisce con il mondo fisico, in questo caso le piante. Questa energia comprende luce, suono e magnetismo. Fino ad oggi, i crop circle sono stati segnalati in 29 paesi, e sono apparsi in medium come grano, …

Leggi tutto »

TERRORISMO MEDIATICO

DI YAMIN ZAKARIA International Institute of Peace Se ci limitiamo alle affermazioni dei media occidentali, il conflitto tra Hezbollah e Israele si presenta più o meno in questi termini: Hezbollah, un’organizzazione terroristica armata da Iran e Siria, ha lanciato un attacco proditorio contro un posto di frontiera dell’esercito israeliano che si è concluso con il rapimento di due soldati e la morte di alcuni altri. Israele non aveva nessuna alternativa per ottenere il rilascio dei due soldati se non rispondere …

Leggi tutto »