Home / 2005 / agosto

Archivi mensili: agosto 2005

COME LA CINA STA METTENDO FINE ALLA EGEMONIA AMERICANA

DI ECON La Cina è la ragione dell’urgenza, comunque in ritardo e in misura limitata, da parte del gruppo delle nazioni componenti il G8 di fornire nuovi prestiti sotto forma di debiti rinnovabili all’Africa, da parte del Fondo Monetario Internazionale (FMI)/Banca Mondiale. La Cina può fornire tutti i beni di consumo a basso prezzo di cui l’Africa ha bisogno per il suo sviluppo. L’Africa emergerà come lo fece l’Asia una volta che si rese conto come riuscire ad evitare l’imperialismo …

Leggi tutto »

Los suicidas-bomba: lo sagrado y lo profano

x James Petras – [ 22.08.05 ] Uno de los aspectos más importantes, aunque menos discutidos, de los ataques perpetrados a través de ‘suicidas-bomba’ tiene que ver con la profunda y sistemática degradación extendida por parte de [la coalición] anglo-estadounidense sobre todo aquello que la religión islámica considera más sagrado: su código ético, sus formas de prácticas espirituales, sus rituales religiosos, sus textos sagrados y su respeto por el creyente practicante. Los propagandistas neoconservadores, liberales y pro-Israel, tanto si son …

Leggi tutto »

SUR LA ''MORT DES IDEOLOGIES''

de Patrick MIGNARD “Les idéologies sont mortes” c’est devenu un truisme : En d’autres termes, mais sans le dire explicitement, “tout ce qui peut-être le produit de la pensée en terme de prospective pour l’avenir” est devenu caduque, nul et non avenu. Une telle affirmation sonne le glas de toute pensée humaine, et pour tout dire de l’Histoire. Précisons tout de même, pour éviter toute polémique inutile ce que l’on entend par “idéologie” : il s’agit ici de “toute pensée, …

Leggi tutto »

LA FATWA SU CHAVEZ DEL PREDICATORE

Perchè Pat Rombertson non è un cristiano Rev. GRAYLAN SCOTT HAGLER Lo scorso lunedì, il reverendo Pat Robertson ha consigliato agli agenti segreti del governo statunitense di assassinare il presidente del Venezuela, Hugo Chavez. Sebbene le sue osservazioni facciano notizia a causa del suo seguito nel 700 Club (1), della sua statura politica e del suo ruolo nella destra religiosa, esse non sono comunque in sintonia con tutto quello che ci è stato dispensato dagli insegnamenti di Gesù Cristo. Quel …

Leggi tutto »

UN NUOVO DOSSIER SUI ''PIEGATORI DI CUCCHIAI''

“Coloro che più desiderano scatenare una guerra nucleare contro l’Iran, su istigazione del vice presidente Dick Cheney, vengono soprannominati in seno ai militari “spoonbender”, cioè “piegatori di cucchiai”, ovvero gente che crede all’impiego di energia psichica nei teatri di guerra e ad altre balordaggini del repertorio occultista.Sono gli stessi ambienti che stanno dietro ai programmi di tortura applicati nelle prigioni di Abu Ghraib e Guantanamo.” Nelle interviste concesse la settimana scorsa alle emittenti radiofoniche statunitensi WLIB e TRNS, ed alla …

Leggi tutto »

DI NUOVO FRATELLI D’ARMI

DI ELIZABETH WISHNICK Dal 18 al 25 agosto per la prima volta la Cina e la Russia stanno svolgendo un’esercitazione militare congiunta, che coinvolge 10.000 militari e una serie di moderne tecnologie militari, nella penisola di Jiaodong nella provincia cinese di Shandong e nel Mar Giallo. I loro vicini nell’area asiatico-pacifica devono allarmarsi? Sí e no. Da un lato le esecitazioni della Missione di Pace 2005 sono il segno di una potenziale sfida della Cina e la Russia ad un …

Leggi tutto »

Darfur as a Resource War

The pieces are all there. No one reading the business pages of the papers these last weeks could ignore oil prices that briefly surged to a once-inconceivable $67 dollars a barrel of crude before falling back; no one driving a car on any highway could possibly avoid pump prices that, for unleaded regular, are now hovering around $2.50 a gallon (making

Leggi tutto »

LA ZAMPA DEL MOSTRO

DI JOHN KAMINSKI Cari amici, Dobbiamo nasconderci nella luce. Non c’è fuga da loro nell’oscurità. E’ lì che vivono. Tutto deve essere pubblico. Se perdiamo il caso di Chossudovsky, significherà la fine della libertà di logica, il primo passo verso un controllo del pensiero che non abbiamo mai neppure immaginato. Cosa faremo se c’è una legge per la quale dobbiamo obbedire al rabbino o essere messi a morte? E’ la nuova inquisizione (un’espressione consumata), operata dai mostri, dalla Scuola di …

Leggi tutto »

La ''lectio magistralis'' che Marcello Pera…

DI MASSIMO FINI La “lectio magistralis” che Marcello Pera ha tenuto al meeting di Comunione e Liberazione di Rimini è tutta una “contraddizione in termini”. Il Presidente del Senato, facendo un discorso che, tra l’altro, non ha alcuna attinenza col suo ruolo istituzionale e anzi ne travalica i limiti, afferma che il rispetto fra culture “deve essere reciproco”, ma subito dopo si scaglia contro il “relativismo culturale”, che a suo parere si sta diffondendo in Europa, per il quale “tutte …

Leggi tutto »

DA HIROSHIMA A MANHATTAN

In Memoria delle Vittime Innocenti del 6 Agosto 1945 e dell’11 Settembre 2001 DI WILLIAM A.COOK La tragedia delle Torri Gemelle ci consente un momento di riflessione, una possibilità per gli americani di guardare indietro, per vedere il mondo come quelli che, al di là dei nostri confini, vedono noi, vittime di un orrore troppo incredibile da contemplare, la detonazione intenzionale di strutture civili, con l’esplicita e calcolata cognizione che vite innocenti sarebbero arse vive senza possibilità di identificazione. E, …

Leggi tutto »

"IL MALE MINORE"

Il comico si è trasferito su Internet dove riesce ad avere un contatto diretto con la gente «Consiglio di votare a sinistra perché è il male minore. Lo dirò anche nel mio prossimo spettacolo, che si intitolerà proprio così, “Il male minore”». Beppe Grillo è in vacanza in Toscana, a Bibbona, e da lì continua a tener d’occhio il mondo. «Rispetto alla Casa delle libertà provvisorie, per i cittadini è meglio la sinistra. Probabilmente per me no, ma per i …

Leggi tutto »

Democracy is an Illusion

Foreign Bankers Hold Our Purse Strings August 20, 2005 By Henry Makow, Ph.D. A “Far Side” cartoon describes our innocence about democracy. A slave rowing a Viking ship puts up his hand and calls to the whip master: “Yoo-hoo! Oh, yoo-hoo… I think I’m getting a blister.” Like this man, most people cling to the belief that our leaders represent our interests. “Yoo, hoo, Mr. Bush, you lied about Iraq having weapons of mass destruction.” At an elite gathering, Bush …

Leggi tutto »

When Tyranny is Law, Revolution is Order

By ABID ULLAH JAN 08/21/05 “ICH” — — The US introduced Patriot Acts and violated all international laws after 9/11 to fight “terrorism.” After 7/7, the British government went one step further to the extreme to fight “extremism.” It proposed many laws, contravening the established legal principles, human rights and all norms of moral decency. The stress on the need for more and more laws gives us the impression as if it was the lack of laws that lead to …

Leggi tutto »

L'INCUBO

«Mai come adesso l’Italia mi ha fatto paura. Questo modo di informare, questo modo di usare le parole, è foriero di orrori autentici, ne sono certissima. La pubblicità al servizio dell’informazione serve a formare un modello “morale” di cittadino che sogna e non domanda. E chi non riesce ad adeguarsi a questo è relegato nell’estremismo, tra i settori “radicali” della sinistra, in una zona d’ombra assolutamente priva di protezione politica e sociale, giacché la sinistra ufficiale, anziché opporsi a questo …

Leggi tutto »

INTELLIGENCE TURCA: AL-QAEDA UN’OPERAZIONE USA

DI KURT NIMMO One Day in the Empire Riflettiamo su questo articolo, pubblicato su Zaman Inoltre, in base a quanto dichiarato dall’intelligence turca, “i servizi segreti stavano cercando Sakra dal 2000. La Central Intelligence Agency (CIA) americana lo aveva giá interrogato due volte in passato. Dopo l’interrogatorio la CIA gli aveva offerto un lavoro. Inoltre aveva ricevuto una grossa somma di denaro dalla CIA. Alla fine però la CIA ha perso i contatti con lui.” È strano che presunte persone …

Leggi tutto »

DANIEL PIPES, ESPERTO DELL'ODIO

Esperto onnipresente degli studi televisivi e commentatore abituale dei più grandi periodici, Daniel Pipes si è convertito nel teorico mondiale dell’islamofobia. Figlio di Richard Pipes, il sovietologo che ridiede fiato alla corsa agli armamenti durante il governo Ford, nonchè figlio spirituale di Robert Strausz Hupè, il visionario del nuovo ordine mondiale, Daniel Pipes dirige un’infinità d’istituti strategici. A lui si devono concetti di moda quali quelli di “nuovo antisemitismo”, “militante dell’islam” e “cospirazionismo”. Sostenitore dell’eliminazione totale dei palestinesi, è stato …

Leggi tutto »

L'INFLUENZA CON LE ALI

“La stampa britannica ha rivelato che il paese viene setacciato da funzionari in cerca di siti adatti per sepolture di massa, sulla base di timori ufficiali, secondo cui l’influenza dei polli potrebbe uccidere fino a settecentomila cittadini britannici.” DI MIKE DAVIS L’influenza aviaria ha spiccato il suo volo letale. Le prime oche a testa barrata sono già arrivate nella zona dove sverneranno, vicino al fiume Cauvery nello stato indiano meridionale di Karnataka. Nelle prossime dieci settimane altri centomila volatili, fra …

Leggi tutto »

IPER-INFLAZIONE DIETRO L'ANGOLO?

DI MAURIZIO BLONDET Dove tenete i vostri risparmi? Molto probabilmente, se siete un comune risparmiatore avverso al rischio (e non uno speculatore), in qualche tipo di obbligazione o Buoni del Tesoro, in inglese collettivamente chiamati “bond”. Spesso la vostra banca vi ha consigliato – per suo interesse – di “investire” i vostri soldini in obbligazioni della banca stessa: quasi sempre non quotate, e senza un vero mercato liquido. Ma c’è di peggio. Leggete cosa ha da dirci l’analista finanziario Paul …

Leggi tutto »

AEREI CHE CADONO… GENTE CHE MUORE…

DI ALEX LATTANZIO Il 6 agosto è precipitato un ATR-72 della TunitAir, presso l’aeroporto di Punta Raisi (Palermo). 16 morti. Causa ufficiale dell’incidente: blocco di entrambi i motori. La probabilità che succeda una cosa del genere è pari a 1:1000000! I tecnici non sanno darsi una spiegazione, come non si sanno dare una spiegazione sull’incidente del Boeing 737 della Helios, compagnia cipriota, precipitato il 13 agosto in Grecia. 121 morti. Causa apparente, malfunzionamento dell’impianto di pressurizzazione. Le spiegazioni sull’incidente sono …

Leggi tutto »

I FANTASMI DELL'OBITORIO DI BAGHDAD

DI ROBERT FISK L’obitorio di Baghdad è un luogo atroce di caldo, fetore e dolore con le grida dei parenti che riecheggiano nella stretto, fetido corridoio alle spalle del Centro Medico di mattoni giallastri dove le autorità hanno l’archivio informatico. I cadaveri che giungono all’obitorio sono talmente tanti che i resti umani vengono accatastati gli uni sugli altri. I corpi non identificati debbono essere sepolti nel giro di qualche giorno per mancanza di spazio – ma il numero degli omicidi …

Leggi tutto »

Localizzato l’agente CIA sfuggito alla giustizia italiana

Perché non Cindy Sheehan? La Cia crede di utilizzare la rendition* per chiunque, in qualunque luogo. Un agente della CIA, raggiunto da un mandato d’arresto, è latitante. Noi possiamo rivelare per la prima volta dove si trova, ed inoltre altri dettagli. Possiamo definire questa storia come “Teoria di tutto un pò”, riferendoci alla Guerra al Terrore e all’affare Iran-Contra, se ci piace, ma è fondamentalmente una storia criminale. Una volta arrestato, Robert Seldon Lady [nella foto] potrebbe rivelare cosa sta …

Leggi tutto »

PENSAVO UNA COSA

DI MIRUMIR Un paio di giorni fa. Sento bussare alla porta del bagno: è O., con la Repubblica in mano, impassibile anche se sottilmente esasperato: – Pensavo una cosa. Ma una mappa della Striscia di Gaza e della West Bank? – La stai chiedendo alla persona giusta. D’accordo, mi arrendo: non ne posso più neanch’io delle foto di coloni israeliani in lacrime, degli articoli commossi e partecipi, della fetta di vita del colono medio di Gush Katif. Ha ragione Sharif …

Leggi tutto »

GLI ANIMALI NEI CIRCHI

Quando si pensa al circo si immagina un ambiente cordiale, festivo, piacevole, pieno di bambini e non. È per questo che si portano i propri figli al circo, per fare in modo che si divertano e si svaghino. Si possono vedere equilibristi, funamboli, musicisti, ballerini, pagliacci e acrobati, professionisti che dedicano la loro vita ad una vera arte. Ma questa immagine viene rovinata dalla presenza contro natura degli animali. Già da bambini, i nostri figli imparano dai circhi la peggior …

Leggi tutto »

“Le Dieci cose piu’ importanti che non sapevate su Mohamed Atta.”

Da “Benvenuti in Terrorlandia: Mohamed Atta & l’insabbiamento dell’11/09 in Florida.” NUMERO 10: Testimone minacciato #1: La Ragazza Americana di Atta. Mohamed Atta aveva una ragazza americana con cui ha vissuto per due mesi in Venice, FL., una modella per biancheria intima femminile, il suo nome: Amanda Keller. Non avete mai sentito la sua storia perche’ costretta al silenzio con minacce dall’ FBI. Nel periodo appena dopo l’attacco disse solo una dozzina di parole alla stampa.: “Non posso, in realta’, …

Leggi tutto »

PERCHE' NON SOSTENERE ALF, PERCHE'?

DEL PROFESSOR STEVEN BEST “Il mondo va avanti solo grazie a quelli che si oppongono” Goethe Io sostengo il Fronte di Liberazione Animale (ALF). Io sostengo la distruzione della proprietà che appartiene alle industrie che massacrano animali e violentano il pianeta. Da quando gli attrezzi di morte e di devastazione cadono al di fuori del campo di azione di un attacco legittimo? Io non credo che la distruzione di proprietà sia violenza, ma anche se lo fosse, questa violenza è …

Leggi tutto »

LE PRIGIONI AMERICANE FABBRICHE DI SCHIAVI

Per gentile concessione di RICK STANLEY La storia ci insegna che la schiavitù è stata abolita negli Stati Uniti dopo la Guerra Civile. La storia ci ha insegnato qualcosa di sbagliato. La schiavitù non è mai stata abolita negli Stati Uniti. Andiamo avanti, leggiamo la Costituzione. Il tredicesimo emendamento recità cosí: “Né la schiavitù né il servizio non volontario – eccetto che come punizione per un crimine per cui la parte sarà stata riconosciuta colpevole nelle forme dovute – potranno …

Leggi tutto »

SIETE PRONTI PER LA TERZA GUERRA MONDIALE?

DI JOHN KAMINSKI Arrivati al momento della verità, vi sarà rimasto abbastanza tempo per pensare a quello che avreste potuto fare per fermarla? Fingiamo, per un momento, che questa sia una domanda ipotetica. Fingiamo, solo per amor di discussione, che per voi, comodamente seduti in poltrona, di fronte al grande schermo tv, a pochi e brevi passi dagli spuntini ansiolitici che avete in frigo, che questo sia solo un esercizio accademico di psicologia e geopolitica, la compita tavola rotonda che …

Leggi tutto »

TECNICHE CREATIVE/ IL SACCO A PELO

Stanza degli interrogatori 6, Iraq occidentale. Il generale iracheno Abed Hamed Mowhoush (nella foto a fianco), 56 anni, non si decideva a parlare, nonostante le percosse e le tattiche di interrogatorio “creative” dei suoi carcerieri. Allora la mattina del 26 novembre 2003 una guardia e un addetto agli interrogatori dell’esercito americano presero un sacco a pelo, ci misero dentro Mowhoush, lo legarono con un cavo elettrico, lo stesero sul pavimento e ricominciarono il lavoro. Due giorni prima, un gruppo paramilitare …

Leggi tutto »

LA PARANOIA NUCLEARE COLPISCE NEL PROFONDO

DI MALCOM LAGAUCHE Un paio di settimane fa ho ricevuto un messaggio e-mail in cui si raccontava di come alcuni membri di Al-Qaida residenti negli Stati Uniti fossero in possesso di una dozzina di ordigni nucleari già pronti sul suolo americano, e starebbero attendendo l’ordine per farli esplodere uccidendo milioni di persone. Ovviamente ho cancellato questa spazzatura, ma ne ho salvato una copia sul mio PC nel caso fosse tornata utile. Proprio ieri stavo parlando con una fisioterapista, e la …

Leggi tutto »

PERCHE’ MARX E’ “L’UOMO DEL GIORNO” ?

DI FRANCIS WHEEN Uno squattrinato richiedente asilo è stato fatto oggetto di denigrazione su due intere pagine di un giornale scandalistico britannico di destra. Non ci sorprende, eccetto, forse, per il fatto che il poveraccio in questione è morto nel 1883. “Marx il mostro”: ecco la reazione infuriata alla notizia che migliaia di ascoltatori del quarto canale della BBC hanno scelto Marx come loro pensatore preferito. “I suoi discepoli in fatto di genocidi comprendono Stalin, Mao, Pol Pot, e –persino …

Leggi tutto »