Home / 2005 / Febbraio / 01

Archivi giornalieri: 1 Febbraio 2005 , 23:00

LE ELEZIONI IN IRAK: PRIME IMPRESSIONI

DI JUAN COLE Sono proprio spaventato per i toni vittoriosi della stampa americana a proposito delle cosiddette elezioni di domenica in Irak. La settimana scorsa, in TV, ho dichiarato che questo evento è un “terremoto politico” e “uno storico primo passo per l’Irak.” Si tratta proprio di un avvenimento della massima importanza per l’Irak, il Medio Oriente e il mondo. Tutti festeggiamenti, anche se esagerati, hanno comunque un fondo di verità. Gli iracheni dei passati decenni non hanno mai potuto …

Leggi tutto »

GLI IBRIDI UOMO-ANIMALE ACCENDONO LA CONTROVERSIA

di MARYANN MOTT Gli scienziati hanno iniziato a sfumare la linea di confine tra essere umano e animale producendo le chimere – creature ibride in parte umane ed in parte animali. Nel 2003 scienziati cinesi della Seconda Università di Medicina di Shanghai fusero con successo cellule umane con uova di coniglio. Gli embrioni furono apparentemente le prime chimere umano-animale generate con successo. Agli embrioni fu consentito di svilupparsi per parecchi giorni in una capsula di laboratorio prima che gli scienziati …

Leggi tutto »

UNA LETTERA AGLI ANTIAMERICANISTI

Il 30 gennaio a Roma c’è stata l’Assise fondativa di Legittima Difesa (Movimento Antiamericanista). I miei commenti sulla riunione, indirizzati agli organizzatori, ma credo validi in generale. DI TRUMAN BURBANK Sicuramente interessante e stimolante l’assemblea di oggi [30-1]. Molte sono le convergenze con gli antiimperialisti, uno dei gruppi più lucidi nell’interpretazione di ciò che sta avvenendo. Certamente ben diversi dalla commedia dell’arte che si recita tutti i giorni in TV, dove i politici interpretano dei ruoli fissi, adattandoli alla situazione …

Leggi tutto »

IN IRAK, TRIONFO E TRAGEDIA

La scarsa partecipazione dei Sunniti al voto getta un’ombra sul successo del grande afflusso di partecipanti alla consultazione. DI ROBERT FISK Baghdad – Malgrado le esplosioni si sentissero in tutta Baghdad, la partecipazione al voto, che è iniziata con centinaia di votanti, è poi proseguita con migliaia di votanti. Si sono viste intere famiglie, coi vecchi malfermi sostenuti dai figli, i bambini accanto, le creature in braccio alle madri. I Mussulmani Shiiti di Baghdad ieri si sono diretti con calma …

Leggi tutto »