Home / ComeDonChisciotte / USA: SI PREVEDE UNA GUERRA CIVILE ?
11552-thumb.jpg

USA: SI PREVEDE UNA GUERRA CIVILE ?

DI NIKOLAI MALISHEVSKI
strategic-culture.org

Alla fine del 2012, il New York Times ha pubblicato un articolo sensazionale dal titolo “sopravvivere al collasso della società in Suburbia”. Ha detto che Obama aveva già adottato alcune misure per contrastare una massiccia guerra civile e manifestazioni di totalitarismo in arrivo. In questi sforzi che si basano su una superagency – il Dipartimento per la Sicurezza Nazionale che impiega oltre 160 mila persone, con un bilancio misurato in miliardi di dollari e la supervisione della Central Intelligence Agency, del Federal Bureau of Investigation, dei servizi fiscali e di altri organismi governativi.E’ in grado di operare al di là dei confini degli Stati Uniti, e ha permesso di arrestare e neutralizzare persone fisiche, vanta un intero esercito di informatori e viene data carta-bianca per seguire i passi e ostacolare le attività di coloro che sono coinvolti in attività sovversive e considerati nemici del popolo da parte delle autorità degli Stati Uniti (1)

Secondo James Rickards, Doug Hagmann, Gerald Celente, molti cittadini potrebbero essere considerati persone con legami terroristici organizzazioni. Rickards J, consulente per l’Ufficio statunitense del direttore della National Intelligence, fa riferimento a fonti del Pentagono nel suo libro intitolato Currency Wars: The Making of della prossima crisi globale, indicando che il problema è un problema reale per la sicurezza nazionale degli USA. G. Celente, fondatore e direttore del Trends Research Institute, è diventato famoso nel prevedere il crollo dell’Unione Sovietica e le turbolenze del mercato azionario del 1987. Secondo lui, una guerra civile su larga scala è possibile negli Stati Uniti nei prossimi anni. Può essere preso cum grano salis come qualcosa di frivolo, se non ci fossero alcuni eventi epocali del 2012-2013 che si svolgono dopo che la previsione è stata resa pubblica.

In primo luogo, due leggi sono entrate in vigore: la Difesa Nazionale e preparazione Risorse (NDPP) e il National Defense Authorization Act (NDAA) che rendono legale per i militari indagare i casi e interrogare coloro che sono sospettati di terrorismo e coinvolgimento in simili attività, così come mantenere quelle persone dietro le sbarre, senza limite di tempo (è sufficiente per le autorità dire che la persona è un terrorista). Le leggi permettono al Presidente di controllare le principali funzioni governative in caso di emergenza, ad esempio, mantenere i cittadini nei campi di internamento di tipo gulag di Federal Emergency Management Agency (FEMA), sotto il controllo del DHS, una rete di questi campi è in diffusione in tutti gli Stati Uniti continentali, il loro numero si è rapidamente aumentato di recente andando fino a 800. Ci sono più di 500.000 bare accatastate in ordine.

In secondo luogo, la difesa nazionale e preparazione di Risorse con ordine esecutivo è stata pubblicata dal sito ufficiale del governo degli Stati Uniti il 16 marzo 2012. (3) Il presidente relega alle agenzie governative militari e di altro il diritto di espropriare e distribuire cibo, bestiame, attrezzature, risorse energetiche e idriche, mezzi di trasporto civili, comprese le navi e aeromobili, tutti i materiali, compresi quelli destinati alla realizzazione di opere. Si può fare ovunque. Il presidente ottiene il diritto di controllare tutti i mezzi civili di beni e fonti energetiche statali, tra cui petrolio e gas.

In terzo luogo, il 31 ottobre-1 novembre, subito prima della rielezione di Obama, si è tenuto a San Diego uno speciale esercizio di anti- terrorismo. Orde di cadaveri animati, o gli americani, che erano diventati zombie, ha cercato di devastare tutto sul loro cammino. Per due settimane i loro attacchi erano circoscritti da oltre un migliaio di speciali operazioni militari, unità militari e forze di polizia. Una gestione degli incidenti federale è stato inserito nello scenario per renderlo più realistico. L’esercizio era stato preparato dalla CIA, i militari, HALO Security Corporation e Centri per il Controllo delle Malattie e la Prevenzione (CDC). Il top management CDC ha chiesto al governo di essere preparati a respingere qualsiasi invasione indietro nel 2011 (secondo Brad Barker, uno zombie – apocalisse sarà un emergenza federale).

In quarto luogo, i canali US, Fox News per esempio, già chiamano i cittadini che protestano contro la politica del governo economico “terroristi domestici”. (4) Presumibilmente si uniscono più strutture delle milizie paramilitari che si scontrano con le autorità (ad esempio, in Texas) e comprendono eroi come Timothy McVeigh, il veterano di guerra del Golfo Persico, che ha fatto saltare in aria un edificio federale di Oklahoma City nel 1995, dove hanno portato alla morte oltre 160 persone.

In quinto luogo, il DHS ha presentato una richiesta per la fornitura di 450 milioni di proiettili ad espansione. Un proiettile ad espansione è un proiettile progettato per espandere all’impatto, aumentando di diametro per limitare la penetrazione e / o produrre una ferita diametro maggiore. E’ noto informalmente come pallottola dum-dum. I due modelli tipici sono il proiettile a punta cava e la pallottola a punto morbido. L’agenzia ha anche fatto una acquisizione di 1,6 milioni di dollari di fucili di precisione e munizioni di penetrazione della parete, e di check-point e garitte e altri mezzi speciali da utilizzare nei conflitti interni a prova di proiettile e di fuoco.

Interessante notare che le vendite di armi degli Stati Uniti sono aumentate del 40% dall’inizio della crisi. Si è verificato un aumento brusco dopo la rielezione di Obama. Secondo il Chicago Tribune, Brownells Inc., il più grande venditore di armi, ha venduto le munizioni per il fucile AR-15 tre volte di più di quanto non faccia di solito in tre anni! Secondo la società il presidente Pete Brownell, l’uccisione di massa di bambini in età scolare in Connecticut ha stimolato la domanda senza precedenti di munizioni. Ci sono stati più di 10 milioni di armi e più di un miliardo di munizioni acquistate negli Stati Uniti in 10 giorni! Secondo il sistema nazionale Criminal Background Check (NIC), le vendite di armi da fuoco ha raggiunto il picco nel mese di gennaio (secondo l’FBI, l’indicatore avrebbe potuto essere 10 volte di più se non fosse per i NIC, che controlla precedenti penali e la disponibilità di ragioni che vietano braccia di acquisizione). Secondo i primi dati di febbraio, un arma da fuoco viene acquistato ogni 1,5 secondi in tutto il paese …

Il National Defense Authorization Act (NDAA) per l’anno fiscale 2013 ha alcune caratteristiche importanti. La Camera dei Deputati ha approvato una spesa superiore a quello che l’amministrazione ha chiesto di $ 1,7 miliardi. La legge include gli stanziamenti per il ritiro delle truppe dall’Afghanistan che deve essere finita entro la fine del 2014. Per alcuni commentatori statunitensi i militari stanno per essere utilizzati per sedare disordini in casa. Il ritorno di molti veterani con disturbi mentali può influenzare negativamente la stabilità sociale. Inoltre, nel 2009 il DHS ha inviato direttive per le unità di polizia sottolineando che l’intensificazione delle attività di estremisti di destra è stimolata dalla recessione economica, dall’elezione del presidente nero e dal ritorno di veterani dell’Iraq e di altri punti caldi.

Nikolai Malishevski
Fonte: www.strategic-culture.org
Link: http://www.strategic-culture.org/news/2013/03/18/us-civilwar-is-it-possible.html
18.03.2013

Traduzione automatica con Google e revisione a cura di SERVUS (dal forum di comedonchsiciotte)

1) O’Brien K. How to Survive Societal Collapse in Suburbia // New York Times, 18.11.2012 //www.nytimes.com/2012/11/18/magazine/how-to-survive-societal-collapse-in-suburbia.html?pagewanted=all&_r=0
2) Rickards J. Currency Wars: The Making of the Next Global Crisis. – New York: Penguin Group, 2011. – 304 p.
3) www.whitehouse.gov/the-press-office/2012/03/16/executive-order-national-defense-resources-preparedness
4) www.examiner.com/article/fox-news-host-calls-occupy-wall-street-movement-domestic-terrorists

Pubblicato da Davide

  • OlausWormius

    Il primo tentativo di confisca di massa delle armi non è andato a buon fine ma molto probabilmente ci riproveranno. Male che vada le elites hanno comunque approntato una strategia di controllo che armi o non armi renderà gli Stati Uniti un immenso campo di concentramento dove regnerà la paura e la paranoia.
    Non a caso recentemente è stata approvata una legge che permette l’uso di droni anche in territorio americano entro il 15 settembre 2015 e che potranno essere utilizzati sia a scopo commerciale che civile.
    Intere città saranno sorvegliate dai droni 24 ore su 24.
    In caso di collasso economico, di catastrofi ambientali (vere o artificiose che siano) o di altre emergenze (attacchi veri o falsi che siano) i campi FEMA, i Droni e l’enorme mole di dati che l’Intelligence già possiede grazie ai meravigliosi social network fanno prevedere per gli Usa (ma questo può valere anche per altri paesi occidentali) i peggiori scenari distopici.

    Qui alcune info sull’utilizzo che verrà fatto dei droni negli Usa:
    http://www.megachip.info/tematiche/democrazia-nella-comunicazione/9798-usa-intere-citta-saranno-pattugliate-da-droni-24h-su-24.html

  • andyconti

    ma quale guerra civile….gli americani sono una massa di grassi consumatori di hamburger a cui ogni tanto piace andare a dare una sparacchiata in qualche poligono per sentirsi fighi cow-boys dell’epoca d’oro, poi si siedono a vedere la tv dove gli raccontano che Obama e’ stato ucciso e gettato nell’oceano, vanno a dormire el il giorno successivo se vedono truppe per la strada le elogiano pure come onore al patriottismo e all’ordine del felice impero.

  • andyconti

    scusate…volevo dire Osama….e grazie per lo sfogo ma di articolo allarmistici inutili non se ne puo’ piu’

  • rebel69

    La mia impressione è che non ci sia tutta questa volontà di far sparire le armi(a parte quelle automatiche o particolarmente potenti)e la morte di civili e militari di prima linea non sarebbe un effetto collaterale ma anzi sarebbe un obbiettivo auspicabile.

  • qasiqasi

    la guerra civile imminente negli states è una puttanata.quei bambinoni obesi,indottrinati per ore e ore al giorno dalle tv,da holliwood,dai telepredicatori,dai giornaloni ecc ecc non potrebbero mai fare una cosa simile.tutt’al più vi potranno essere dei moti .per organizzare una guerra civile ci vogliono teste fini,teorici,intellettuali onesti ed un humus popolare che non c’è.

  • Paraclito

    Se all’interno dell’apparato politico-militare-industriale degli USA un gruppo ben coeso deciderà di affiancare i cittadini comuni in un comune ammutinamento contro il dispotismo dell’apparato medesimo, tutte le contro-misure adottate non serviranno a un bel nulla. Si avrà un effetto “Rivoluzione Francese” o “Rivoluzione bolivariana” che condurrà al rispristino di un’entità politico-giuridica che Hegel denominava eticità. “Eticità” è un concetto assai pruriginoso per le cricche che attualmente manovrano il potere negli USA, dedite ad una cieca, egoistica ed ignorante autoreferenzialità.

  • OlausWormius

    In effetti anche negli Usa si potrebbe portare il popolo all’esasperazione per poi far accettare ben volentieri la soluzione offerta dagli Illuminati ovvero: NWO e New Age.
    D’altronde tu parli di Rivoluzione Francese ma non molti sanno che la Rivoluzione Francese è stata orchestrata dai Gesuiti in funzione anti-papale nel periodo in cui l’Ordine dei Gesuiti era stato sciolto.
    I movimenti rivoluzionari nella storia non sono quasi mai partiti dal basso.
    La dialettica Hegeliana è usata dalle elites per manipolare la società verso il Nuovo Ordine Mondiale.

  • bambademo

    Ah “USA e getta” quando finirete di dare il cattivo esempio? Forse ci vorrá una guerra civile, per definizione autodistruttiva, per liquidare questa displasia planetaria di origine anglo-americana. Dubito che avverrá, troppa la gente implicata, troppa la servidumbre e troppo il malcostume alla gringa. Senza menzionare il ferreo controllo sociale tra i piú collaudati al mondo. Forse si dovrebbe semplicemente ignorarli se non fosse per il cattivo esempio, per l’appunto. Dovremo preoccuparci e molto di ció che accade nel nostro continente europeo ed immediate vicinanze. Non mancano molti anni all’arrivo del Nuovo Mondo Infelice e sará meglio rimboccarsi le maniche. Coloro che hanno una famiglia dovrebbero capire cosa intendo. Saludos.