Home / ComeDonChisciotte / US ARMY IN SHOCK: OBAMA HA ESITATO AD ATTACCARE LA SIRIA PERCHE’ I RUSSI HANNO ABBATTUTO UN F-22 e 4 TOMAHAWK ?
12161-thumb.jpg

US ARMY IN SHOCK: OBAMA HA ESITATO AD ATTACCARE LA SIRIA PERCHE’ I RUSSI HANNO ABBATTUTO UN F-22 e 4 TOMAHAWK ?

DI ANGELO IERVOLINO
lenewsdiangeloiervolino.altervista.org

Il 1° Settembre un esperto militare in un’intervista al canale televisivo “Al Manar”, ha confermato che il motivo del ritardo nella partenza dell’attacco da parte del presidente Obama sulla Siria non è stato quello presumibile di attendere il voto del Congresso.

La ragione è che tra il 30 e il 31 Agosto, la Siria, ha distrutto un US Air Force F-22 Raptor, e quattro missili “Tomahawk”.

L’F-22 Raptor è il caccia più avanzato al mondo. Esso opera a un livello estremamente alto di altitudine e si sviluppa in velocità estremamente elevate. Questo è il motivo per il quale era impossibile abbatterlo.Equipaggiato con armi che possono abbattere un nemico a distanza di 50 km. Ha la più recente tecnologia nel campo che lo rende completamente invisibile.

I Generali americani erano così scioccati perché è un velivolo altamente professionale come sono rimasti scioccati dalla intercettazione di 4 missili Tomahawk.

Un aereo militare statunitense si è schiantato nei pressi del confine con la Giordania, lanciando i missili in mare. Scrive il quotidiano “Los Angeles Times”, circa l’abbattimento di un aereo F-22 Raptor.

Il giornale ha anche riferito che il 30 Agosto difese aeree siriane hanno abbattuto quattro missili americani “Tomahawk” col sistema russo anti-missile “Kevlar – 1”.

Questi sono i primi missili antiaerei russi che hanno distrutto missili americani.

Secondo il giornale, la perdita di un moderno velivolo F-22 nel nord della Giordania e l’abbattimento di 4 missili è la ragione principale per l’improvviso ritardo di aggressione contro la Siria. Trasmette lo stesso messaggio l’ “Oklahoma Post” citando fonti militari americane.

Un esperto militare John Reed Blu, ha detto ai giornalisti che la Siria non ha solo gli S-300, ma la versione aggiornata. Egli non ha escluso che la Siria dispone di un sistema S-400.

Questo evento è stato testimoniato anche da alcuni residenti della città siriana di Homs, che hanno confermato di aver udito il 30 di agosto, nel pomeriggio, il rombo dei tre aerei.

Un aereo era un MiG-23, il secondo un MiG-29, inviati ad intercettare l’aereo americano che era stato avvistato nei pressi delle acque territoriali siriane. Gli aerei americani erano a circa 20 miglia al largo della costa della Siria.

Ognuno di loro poteva in qualsiasi momento entrare nello spazio aereo siriano. Ma quando hanno notato gli aerei siriani che si avvicinavano, gli americani hanno cambiato rotta verso il mare.

Il 1° Settembre, ci sono stati altri episodi. E’ ovvio che tali azioni da parte della US Air Force hanno testato la prontezza al combattimento del sistema di difesa aerea siriana, ma richiedono anche di trovare un varco dentro le difese che, ovviamente, non è stato trovato.

E’ noto a tutti che le rampe di lancio in Siria sono gestite da esperti russi ben addestrati e che anche il personale siriano è ben addestrato.

(traduzione serbo-italiano google/Angelo Iervolino)

Fonte: http://www.vestinet.rs/najcitanije/vojska-sad-u-soku-obama-ustuknuo-jer-su-mu-rusi-oborili-f-22-i-4-rakete-tomahavk

Per ulteriori approfondimenti leggere qui:

http://lenewsdiangeloiervolino.altervista.org/blog/1125

Angelo Iervolino

4.09.2013

Comunicazioni:

Testata Giornalistica registrata presso il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere con decreto n° 811 del 18/04/2012.

Voce nuova tv s.r.l. Gricignano di Aversa, Piazza Municipio n.7 P.IVA 03855240614.

© Copyright Fly Agency di Angelo Iervolino, tutti i diritti riservati.  P.IVA 03404720652 – REA 347495 – www.flyagency.it  – SALERNO

P.S. Il seguente comunicato stampa può essere pubblicato, per intero o in parte, l’importante è non modificare il contenuto, l’articolo è una mia esclusiva quindi bisogna sempre riportare il mio nome come autore articolo e la fonte, in modo da non violare i diritti d’autore e di Copyright.

Pubblicato da Davide

  • clausneghe

    Vedo che questa segnalazione dell’amico Affus è finita,meritatamente, in home. Aggiungo allora il commento che già avevo postato sul forum.
    “Oggi sono in vena di fantapolitica. Ve lo ricordate ,come no, il meteorite caduto in Siberia qualche mese fa? Ebbene, il “pazzo” Vladimir Zhirinovsky ebbe a dire: Questa arma, loro l’hanno provata e noi l’abbiamo abbattuta..
    In effetti guardando un certo video mai smentito, si vedeva l’orrendo globo centrato in pieno da dietro da un oggetto viaggiante a velocità impossibile.
    Questo “oggetto” tagliava e frammentava il corpo di quell’affare, qualunque cosa fosse. Ricordatevi che le armi davvero letali le tirano fuori all’ultimo,senza preavviso, e nessuno le conosce,fino a quel momento. Bomba atomica docet. Detto per inciso la bomba atomica è ormai vetusta, conta 68 anni, volete che i re del crimine e dell’omicidio se ne siano stati sugli allori grondanti sangue? No di certo. “

  • Noumeno

    come la notizia sui caccia siriani indisturbati su Tel Aviv.. vi apre che se la notizia fosse vera putin non lo avrebbe sbandierato ?

  • Earth

    @clausneghe

    [quote=”clausneghe”]Detto per inciso la bomba atomica è ormai vetusta, conta 68 anni, volete che i re dell crimine e dell’omicidio se ne siano stati sugli allori grondanti sangue? No di certo. :wink:[/quote]

    Esistono armi sonore, armi infrarosse, per passare poi alle armi cinetiche, dove un tondino di metallo viene sparato a una forza tale da creare crateri, potenti come le bombe atomiche ma senza emettere radiazioni, questo tipo di arma verra’ montato presto in alcuni incrociatori navali usa.
    Armi che causano terremoti. Armi che causano un innalzamento di temperatura.
    Arrivando alle punte di diamante che sono gli incrociatori aerei.

    La tecnologia civile e’ bloccata dagli anni ’90, tutte le scoperte tecnologiche sono state comprate, sviluppate e insabbiate dall’ esercito.
    Le uniche cose che ci hanno permesso di sviluppare sono gli schermi del pc / televisore, cellulari, videogiochi, musica e qualche apparecchio sanitario.
    Solo roba di intrattenimento, utilita’ zero, in 30 anni nessuna scoperta rivoluzionaria, possibile? No.

    Le ultime guerre sono state fatte nei paesi poveri, arretrati di decenni e infatti la gente ignorante pensa che la guerra al giorno d’oggi si combatta ancora con gli aereoplanini, le barchette e i carrettini.

  • clausneghe

    Restando in tema, sulla guerra dico, le cose stanno precipitando. Riporto copiaincolla da “La voce della Russia”
    Il quartiere di Damasco, dove si trova l’ambasciata della Russia, è stato bombardato intensamente dai mortai, hanno comunicato i dipendenti delle missioni diplomatiche russe a Beirut e a Damasco.

    Stamattina tra le 08:00 – 10:30 ora locale, la zona adiacente all’ambasciata, è stata bombardata intensamente dai mortai. In totale sono cadute circa 20 mine. I dipendenti dell’ambasciata non hanno subìto danni, però 7 civili sono rimasti feriti. Un uomo è morto, è il campione della Siria di taekwondo, il ventisettenne Mohammad Ali Nu’meh.

  • clausneghe

    Sono d’accordo, sapevo già. Ciao.

  • Earth

    Dipende da quello che vuole Putin. Se Putin ritiene che ci guadagna di piu’ a non entrare in guerra, potrebbe anche essere vero questo articolo.
    Inoltre tieni a mente che sbandierarlo ai 4 venti sarebbe un affondo verso l’orgoglio americano dandogli un pretesto maggiore per far scoppiare la guerra vera e propria.

  • Earth

    Immaginavo, volevo solo completare il tuo commento 🙂

  • oldhunter

    Caro Jervolino, grazie comunque per l’interessante articolo… ma non trovo affatto corretto impadronirsi dello scritto di Đ. Danilović, il suo vero autore serbo… E neppure dichiarare sfrontatamente che:

    l’articolo è una mia esclusiva quindi bisogna sempre riportare il mio nome come autore articolo e la fonte, in modo da non violare i diritti d’autore e di Copyright.

  • cirano60

    Vorrei sapere,da parte di qualche esperto militare qui presente, se esistono difese dai bombardamenti a tappeto effettuati da fortezze che volano nella stratosfera, tipo B52.
    Per gli americani sarebbe gioco facile ottenere le coordinate di obiettivi sensibili e portare a termine the mission.

  • nic

    Qualcuno potrebbe indicarmi il link al citato articolo del Los Angeles Times, perché -stranamente- io e google non lo troviamo, cosí come non troviamo l’ “Oklahoma Post” -salvo non sia l’ufficio postale- e tanto meno l’esperto militare “John Reed Blu” (ni siquiera una paginetta in facebook).

    Perché tradurre e pubblicare cazzate del genere?

  • rebel69

    Forse quello che temono è proprio u a risposta Russa,che a quanto pare questa volta,contrariamente da quanto successo in Libia,non molla l’osso.Quello che è certo è che forse non ce ne rendiamo conto ma siamo sull’orlo di una guerra mondiale tipo crisi dei missili Cuba.

  • rebel69

    Concordo con voi che sia gli Americani che i Russi dispongono di armi che noi nemmeno c’è lo immaginiamo.E la Cina poi,altra super potenza militare,che posizione ha in questo war games di fine estate?Anche se istintivamente provo piacere a sapere che i Russi in Siria cercano di contrapporsi alle angherie dello sbruffone yankee,ho la consapevolezza che non lo fanno di certo per amore del popolo siriano o per la democrazia.Qua c’è poco da stare allegri e non escluderei nemmeno la possibilità che tutto questo non sia che una parte del gioco che ci sta conducendo ad un nuovo ordìne mondiale.

  • yakoviev

    Non sono assolutamente un “esperto militare”, ma, cercando in rete, leggo che il B52 è un mostro per quanto riguarda autonomia e carico, ma la velocità è subsonica e la quota di tangenza è sui 15.000 metri. Teoricamente, un S-300 è capace di abbatterlo, sia in versione old time (gittata 45 km.), sia in versione rimodernata (gittata 150 km.). Tieni presente che all’epoca della guerra del Vietnam ne sono stati tirati giù un 25-30, la maggior parte ad opera di vecchi S-75 (SA2), quelli dell’U2 di Gary Powers. Ho idea che quando entrano in funzione le “fortezze volanti”, il terreno già sia stato sgombrato in precedenza da qualsiasi protezione contraerea.

  • alvise

    Non mi getto ad analisi se c’è pericolo di una guerra o no.Dico solo una cosa.Forse mi sarà sfuggito che la Cina non ha più un dollaro del debito USA, magari trasformato in qualcos’altro, perchè nel caso (sono rimasto indietro negli avvicendamenti) invece la Cina ha ancora quell’enorme debito pubblico USA, in dollari, mi sto chiedendo cosa potrebbe succedere se dovesse schierarsi con la Russia contro Obama.Addio dollari?Quindi evidentemente mi sfugge qualcosa, non penso si diano la zappa sui piedi da soli.Un’altra cosa, in Libia la Cina aveva molti interessi miliardari e non ha mosso un dito per difenderli, quindi un ennesimo contenzioso con gli USA.Li ha ancora questi interessi in Libia o sono stati distrutti?Se si, chi glieli ripaga?Forse sono domande che non avranno risposta

  • Tonguessy

    Quoto. Questo è l’elenco dei giornali pubblicati in Oklaoma: dell’Oklaoma Post non v’è traccia.
    http://www.usnpl.com/oknews.php

    Cercando “John reed blu” invece si approda o a una serie di copincolla dell’articolo in questione oppure qui:

    http://www.redbubble.com/shop/illustrator+john+reed+blue+framed-prints
    Bella bufala!

  • ericvonmaan

    Questa notizia continua a girare

    http://italian.irib.ir/notizie/mondo/item/131126
    e

    http://www.esserecomunisti.it/?p=61541

    Per quanto riguarda il fantomatico “Oklahoma Post” sembra proprio non esistere, qua una lista di quotidiani di quello stato:

    http://www.50states.com/news/okla.htm#.UigupX9Enj4

    La pagina originale in serbo non riporta alcuna fonte.

    Insomma, il dubbio che sia una bufalona è più che legittimo

  • zufus

    Mi sbaglierò, ma sembra una grandissima bufala.

  • polidoro

    Neanch’io ho trovato nulla. Solo http://oklahoman.com/ se è questo il giornale ma dentro non c’è nulla su F-22, raptor, Jordan. Qualcuno ha inventato qualcosa ? e perché ? Tempo perso.

  • polidoro

    Potrebbe essere http://oklahoman.com/ il giornale ma dentro non c’è nulla

  • ale5

    La Russia è militarmente più debole degli USA.

  • Truman

    Ho già scritto che l’articolo mi convince poco. Fa riferimento al “Los Angeles Times”, nel quale non trovo traccia della notizia, e all’ “Oklahoma Post”, inesistente. Esiste un “Oklahoman” ma anche questo non porta la notizia.

    Nel merito, poi, l’ F22 quasi sicuramente può essere rilevato dal sistema ucraino (una specie di radar passivo) Kolchuga ( http://en.wikipedia.org/wiki/Kolchuga_passive_sensor ). La migliore conferma dell’efficacia del sistema la diedero gli USA al tempo della guerra in Iraq, scatenando un incidente diplomatico per evitare che i russi lo fornissero a Saddam Hussein.
    Ragionevolmente, i russi che assistono i siriani hanno il Kolchuga.

    L’abbattimento di quattro missili “Tomahawk” è la parte più difficile da credere. Non mi risultano sistemi efficienti contro i missili da crociera (contrariamente ai missili balistici, la cui traiettoria può essere calcolata).

  • bstrnt

    A meno che la Russia non abbia fornito dei MIG-31 alla Siria, erano stati creati proprio per questo ruolo.

  • alvise

    Si ma può fare tanto maaaaaaaaaaaaaale…..

  • Earth

    I tomahawk sono molto lenti, hanno una velocita’ intorno ai 240m/s a differenza dei missili ballistici che raggiungono anche i 7000m/s.

    Possono essere fatti saltare con un sistema laser come quello montato sul Boeing YAL-1 che e’ stato concepito per far andare in avaria i velocissimi missili ballistici
    Essendo teleguidati si possono hackerare, ovviamente non si possono hackerare le crittografie con i computer e super computer che conosciamo, ma utilizzando i computer quantistici. Oppure con i computer classici se si hanno le chiavi d’accesso, grazie allo spionaggio.

    Infine si possono “kill the eyes” ovvero distruggere i satelliti con cui sono collegati

  • bstrnt

    Sicuro! Ma, qualsiasi confronto tra i due è consigliabile sia evitato (viene fatto come in Siria oggi, Vietnam ieri, per interposta nazione); come due scorpioni in una bottiglia il primo che colpisce viene a sua volta finito dagli spasmi dell’agonia dell’altro.
    Credo che il discorso debba porsi su un altro piano: gli USA utilizzano sistemi d’arma tecnologicamente avanzati anche dove potrebbero non servire, la Russia sembra optare per armi meno sofisticate (dove non serve), ma più economiche ed efficaci.
    Un esempio in Libano, dove, con opportune tecniche, gli Hezbollah ebbero ragione dei tank israeliani (anche dei potenti Merkava) con RPG-26 (arma da poche migliaia di dollari) di provenienza russa. I russi stavano implementando il loro esercito con il nuovo modello capace di perforare le corrazze anteriori dei carri più blindati, il vecchio modello, efficace con i tank più blindati solo colpendo da dietro, fu usato da Hezbollah proprio con questo accorgimento … Israele sul Litani perse circa 200 blindati … una specie di Caporetto.

  • Earth

    Per coloro che dicono che l’articolo e’ una bufala perche’ non si trova la fonte del link originale, voglio fargli puntare l’attenzione sui controlli degli organi di stampa. Vi e’ mai capitato di non trovare piu’ link online dopo poche ore? Ecco, qua il livello di allerta e’ altissimo, quindi figuriamoci.

    Anch’io comunque non escludo che sia una bufala, ma rimane 50 e 50, fino a prova contraria. Purtroppo da questo momento in poi scoprire la verita’ sara’ estremamente difficile.

  • Affus

    Secondo me qualcosa di inaspettato è successo, adesso non ce lo fanno sapere . Che fonti hanno gli hezbollah ? Solo i Russi potrebbero dirlo!!! Solo loro, ma non vogliono esporsi direttamente ,preferiscono far circolare voci ……

  • nic

    La prova contraria -purtroppo, perchè sarebbe bello crederci- è che oltre all’articolo del Los Angeles Times è sparita persino dalla cache de google una testata giornalistica intera (l’Oklahoma post) e tutta la sua esistenza.

    E poi il signor esperto militare “Gianni Canna Blu”… ma per favore…

    Mentre del citato “Al Manar” esiste una webpage non solo in arabo, (cazzo che sfiga!) ma anche in inglese, francese e spagnolo e non mi sembra certamente un sito sotto controllo usraeliano.

    Ma della notizia che sconvolgerebbe gli equilibri mondiali, rilasciata 4 giorni dall’esperto al canale, nessuna traccia. Preferisce parlare di un drone abbatutto in iraq o delle dichiarazioni del RincoRonPaul.

    Ieri babbo natale ha bombardato i G20, purtroppo ne sono usciti tutti illesi. Si dice che abbiano immediatamente cambiato tutte le vetrate dell’edificio, pare che, spenti gli incendi, si siano rifatte le facciate in tempi record.

    Per questa ragione all’evento non hanno lasciato avvicinare i giornalisti non autorizzati confinandoli a più di 30 Km.

    Non escludo che sia una bufala, ma fino a prova contraria tiferò per il rosso barbuto contro l’impero. In fondo, la vita è uno stato mentale.

  • Truman

    @Earth: I tomahawk sono molto lenti, hanno una velocita’ intorno ai 240m/s a differenza dei missili ballistici che raggiungono anche i 7000m/s.

    240 m/s è quasi Mach 1 (300 m/s), non mi sembra lentissimo, in quanto ai missili ballistici (??) 7000 m/s mi dà Mach 23, un po’ eccessivo.

  • Earth

    Come ho detto in un altro commento dipende da che cosa conviene a Putin. Mi sembra che in Russia siano bravi a controllare gli organi di stampa
    Poi qua ci sono in ballo i 3 governi piu’ potenti del mondo, del MONDO. Sono cosi’ stupidi da eliminare una pagina e non mandare la richiesta a google? Meno favole…

    Inserire il cognome come fondamento di una tesi e’ un po’ superficiale, John Reed Blu e’ un cognome certamente strano come in italiano esistono questi cognomi :
    AMMAZZALAMORTE, SENZAQUATTRINI, TONTODIMAMMA, ecc.

    Le uniche cose contestabili sono queste, se si riescono a trovare dichiarazioni di gente del posto:

    “Questo evento è stato testimoniato anche da alcuni residenti della città siriana di Homs, che hanno confermato di aver udito il 30 di agosto, nel pomeriggio, il rombo dei tre aerei. “

    E il sistema russo anti-missile “Kevlar – 1”.

    Ci stanno le discussioni che diventano accese, ma la prossima volta vedi di non essere aggressivo gia’ in partenza, con una pessima analogia tra l’altro, altrimenti finiamo per scannarci e generalmente non sono uno che si tira indietro.

  • ale5

    La Russia può minacciare di fornire nuovi armamenti (SAM, ecc.) ma non interverrebbe in un conflitto aperto.
    Alla lunga una coalizione USA-Israele-Francia avrebbe la meglio nel logorare le difese di Assad e credibilmente si potrebbe avere un epilogo tipo Libia.

    Comunque sono scenari complessi con varie componenti, vedi Iran, speriamo ci ripensino.

  • Truman

    Anche sul sistema russo anti-missile “Kevlar – 1” non trovo notizie. Sembrerebbe anche questo inventato. Il nome poi non è russo, né suona come una delle tante teminologie NATO per indicare prodotti russi.

    Qualcuno lo conosce?

  • ericvonmaan

    missili da crociera circa 900 Km/h

    http://it.wikipedia.org/wiki/BGM-109_Tomahawk

    La V2 arrivava a circa 6000 Km/h, i missili moderni probabilmente anche di più… 7/8000 Km/h

  • sonnyandcher

    Bufale, False Flag ed il pericolo dei Social net (leggasi Facebook)

    Probabilmente il nome del giornale è questo

    http://oklahoman.com/news

    ma non esiste alcuna notizia dell’abbattimento con la ricerca semplice

    f-22 shot down jordan

    Il giornale non esiste neppure nella lista Newspapers by State
    http://www.usnpl.com/oknews.php
    , come già citato

    Comunque

    http://www.liveleak.com/view?i=7f4_1377959586
    cita due fonti

    1) http://nrttv.com/nrt-ar/dreje.aspx?jimare=20333

    Dovrebbe essere un giornale Iraniano ? (non conosco l’arabo) cita
    (traduco con Google translator)
    La notizia della caduta del F-22 Raptor jet americano Jordan missilistico siriano

    2) Altro da sud del Libano (in arabo):
    http://www.southlebanon.org/?p=87063

    Esperto strategico conferma la caduta di un F-22 Raptor jet …

    http://www.liveleak.com/view?i=7f4_1377959586
    ringrazia
    A U.S. F-22 Raptor jet crashed above the sky of northern Jordan.
    Thanks to Doreid Mohamad for this post
    (translated from arab to italian and then from italian to english, sorry if there are errors)

    yeaaaa dal film “Lost in translation”

    Doreid Mohamad chi è costui ?
    https://www.facebook.com/doreid.mohamad

    sembra sia un siriano che vive in Sardegna

    yeap!!!!

    ho impiegato 15 minuti circa, per verificare la notizia e il punto di origine.
    Domanda ?

    Ci voleva così tanto ?

  • Earth

    E’ una tecnologia vecchia sviluppata prima degli anni ’90, basta scrivere esattamente ICBM 7kms su google e trovi tutte le fonti che vuoi.

    Avere lo yal-1 che colpisce un icbm facciamo ad una speed midcourse di 12,000km/h e poi puntarlo su un tomahawk da 900km/h e’ come avere un’ arma che e’ in grado di colpire una ferrari al massimo della sua velocita’ e poi viene puntata su un semplice uomo che corre.

    I siriani non avranno certamente un anti icbm, ma qualcosa per abbattere i cruise non e’ impossibile.

  • Earth
  • Earth

    Nella tabella a dx nelle pagine di wikipedia trovi le velocita’