Home / ComeDonChisciotte / UN DESTINO NATURALE
15414-thumb.jpg

UN DESTINO NATURALE

DI EMILIO NARDUZZI

ilfoglio.it

Un paio di settimane prima delle elezioni politiche del 2013 inviai un sms a Gianroberto Casaleggio: “Il M5s sarà il partito più votato”. Gli anni da cronista mi hanno insegnato che è raro incrociare l’intelligenza tra i politici, mentre Casaleggio è uno intelligente. Lo incontrai, poi, quando il governo Letta era già in navigazione. Mi diede una chiave di lettura dei risultati che, da oltre due anni, mi costringe ad assegnare una probabilità a un evento non proprio normale: un premier espresso dal M5s. “Nella storia repubblicana tutti i partiti che hanno superato la soglia del 20 per cento alle elezioni politiche prima o poi hanno governato”, mi fece notare Gianroberto.

E in effetti pensai che lo stesso Pci, con qualche semplice maquillage nel brand, aveva poi governato con i vari D’Alema, Amato e Prodi. Un destino naturale, quasi una legge della politica: una volta raggiunta una massa significativa di voti, se sei capace di organizzarti e di fare bene l’opposizione, prima o poi viene il tuo turno. Credo che Casaleggio abbia ragione, anche se non riesco a produrre una probabilità soggettiva, mentre per lui l’evento ha valore pari a 1, cioè è certo.

Edoardo Narduzzi

Fonte: www.ilfoglio.it

Estratto da: “Una sbornia a 5 stelle”

23.10.2015

Pubblicato da Davide

  • goldstein

    Ancora un altro insulso articoletto del foglio dove non vi e’ traccia di notizia alcuna.
    Due paragrafi in croce che invitano a dare una visita al foglio per leggere l’articolo intero, venghino siore e siori per il 33% di fantanotizie in piu’ – ben un paragrafo, e di che fattura.
    Non capisco il senso di dare visibilita’ a questo cancro del giornalismo italiano, una idrovora che e’ costata oltre 50 milioni ai contribuenti da quando esiste, per stampare 10-15mila copie all’anno che secondo Ferrara corrispondevano nel 2012 a neanche 2.000 vendute. Praticamente un giornaletto locale con finanziamenti da giornale nazionale. Qui in Inghilterra non c’e’ un solo giornale REGIONALE che venda meno di qualche decina di migliaia di copie, semplice immaginare il perche’, se no CHIUDE e gli wanna-be giornalisti si trovano un altro lavoro.

    Non c’era niente di piu’ interessante ?
    Lo dico con spirito costruttivo – leggo CDC da tanti anni e un tempo davo anche una piccola mano con le traduzioni.
    Anche pubblicare un articolo in Inglese che non tutti possono comprendere, ma perlomeno interessera’ qualcuno, come del resto fate spesso, mi sembrerebbe piu’ utile che portare visite al foglio.

  • Tao

    Ciao, mi devi spiegare però dove leggi che s’invita “a dare una visita al foglio per leggere l’articolo intero, venghino siore e siori per il 33% di fantanotizie in piu’ – ben un paragrafo, e di che fattura”.  Io non lo vedo scritto da nessuna parte.  Forse ti sei fermato SOLO a leggere il nome dell’autore e in particolare la fonte dell’articolo.

  • goldstein

    Ciao Tao,

    Ti ringrazio della risposta. Questo te lo posso spiegare volentieri, tu poi spiegami il resto se ti va.

    E’ evidente che non ci sia scritto da nessuna parte di cliccare sul foglio, ma se io leggo questi due paragrafetti e sotto che e’ un estratto, non posso che cliccare sul link immaginando che sara’ parte di un articolo piu’ ampio che alla fine forse dira’ qualcosa ma trovo solo un terzo ulteriore paragrafo che blatera di vini inventati cercando di risultare divertente, immagino.

  • makkia

    Beh, no, dai.
    Il link alla sorgente dice "tratto da" e fa pensare a un articolo più completo.

    Se poi segui il link, incuriosito, scopri che è esattamente come lamentato: c’è un insulso paragrafo in più sul fatto che esiste un vino chiamato 5 stelle, e l’articolista ci garantisce che Casaleegio lo conosce e apprezza. Il che giustifica in qualche modo il titolo "una sbornia a 5 stelle", il che potrebbe far pensare a un’analisi di qualche tipo ma invece è solo un misero gioco di parole per un articolo sostanzialmente gossip.

  • Tao

    Di norma se si vuole continuare a leggere l’articolo integrale si mette un “CONTINUA QUI” (con il link all’articolo originale). Ma non l’ho messo.
    Quindi…ci si dovrebbe limitare a commentare le poche righe pubblicate.
    Circa “ilFoglio”…anche i sassi conoscono la sua storia. ( superfluo perciò rimarcare che è : “a libro paga della Cia”, “una idrovora che e’ costata oltre 50 milioni”, etc..)
    Ciao

  • MaxpoweR

    perfettamente d’accordo.

  • goldstein

    Ciao Tao,

    Mi permetto di ripeterti il punto principale che forse ti e’ sfuggito
    .
    Non c’era niente di meglio da pubblicare ?

    Grazie della risposta.

  • natascia

    Io vendo libri, riviste e quotidiani, da quando e’ nato, non ne ho venduta una copia.L’editoria finanziata dallo Stato e’ un cancro.

  • Tao

    Io invece ti risottolineo che dovresti commentare SOLO quello che leggi anche per non andare OT. Se non si ha nulla d’interessante da dire si passa ad altro. No ?
    Sai quanti articoli vengono pubblicati su comedonchisciotte ?
    Più di 1400  all’anno.
    Pensi che siano tutti condivisi e apprezzati dai lettori ?  Vuoi renderti utile ?
    Perché non ci segnali quotidianamente a questo indirizzo mail comedonchisciotte@yahoo.it
    qualche articolo (anche in lingua originale) meritevole, secondo te, di essere pubblicato in homepage ?
    La mia è una proposta seria.

    Ciao
     D.

  • Saudade

    Scusate ma vado fuori tema.

    C’è stata la raccolta fondi per il sito ma questo è rimasto identico graficamente, ogni tanto va giù (es.: ieri) e le traduzioni sono sempre su base volontaria.
    Quindi: che avete fatto con i soldi?
    Un saluto,
    Saudade
  • Tao

    Ciao, se hai partecipato alla raccolta fondi dovresti sapere già tutto

    Puoi leggere QUI

    Per quanto riguarda invece il nuovo sito siamo fermi perchè ci sono alcune cose che non ci convincono e per ora non abbiamo tempo da dedicare

    Su questo invece puoi leggere QUI

  • RicardoDenner

    Articolo enormemente  interessante sul modo di pensare di Casaleggio..schematico e ideologico..che prescinde dai meriti o individualità per affermare solo una statistica  o una legge immodificabile..

    E’ detto che per andare bene le cose devono prima andare male..e il M5s si candida per incarnare il caos prima dell’ordine..e se ciò significa andare al governo votati da chi non conosce neppure il programma o la capacità di realizzarlo..allora Casaleggio ha ragione..ed è preveggente.. 
  • marcoferro

    non solo è naturale ma ovvio che governi il movimento 5 stelle. gli altri, pd, fi, ncd, sel, sono tutti corrotti, indagati, cialtroni e inetti. sono una melassa putrescente dove stanno marcendo e ancora non si rendono conto che questo è il canto del cigno per loro. alle prossime elezioni servirà, ci vuole, questo cambiamento epocale con i 5stelle. 

  • gilberto6666

    L’onestà prevarrà e quindi il m5s andrà presto o tardi al governo. I disonesti sono avvertiti..io ad esempio non mi sento tranquillo.  Da un’ondata moralizzatrice ho paura che avrei tutto da rimetterci.

  • Vocenellanotte

    A parte alcuni commenti di sopra che deviano, direi che il governo del 5S è nell’ordine naturale delle cose. Non ci vuole granché per capirlo.

    Avrei paura se ciò non avvenisse, sarebbe il segno che qualcosa di tremendo ci viene imposto.
  • spadaccinonero

    sono favorevolissimo ad un esecutivo 5s (con maggioranza bulgara soprattutto) così toglieranno quell’odiosa maschera perbenista (simil pd) che li contraddistingue 

    saluti e auguri 5s
  • ohmygod

    Anteprima
    §:- se in astratto si potesse partorire stati d’animo ti renderesti conto della proprietà elementare oltrechè elementale della mente proprietaria.
    comprendi l’istantanea necessità di quel che avverto.
    OK!

  • ohmygod

    RicardoDenner:- E’ detto che per andare bene le cose devono prima andare male..

    se è detto che.. sai anche chi l’ha detto? sarei curioso di risentire le testuali parole.

  • Fedeledellacroce

    Ho partecipato alla raccolta fondi, ed ho letto QUI e QUI ma non dice cosa avete fatto con i soldi.
    Anche io mi domandavo che fine avesse fatto la "nuova versione di CDC"

  • glab

    ma quanto fate schifo … adeguati 

  • cardisem

    Il Foglio è sempre il Foglio, come come Mascagni è sempre Mascagni, come si recita in un famoso film della serie “Il Padrino”.

  • glab

    che schifezza sti qua

  • Ossimoro

    in cima all’articolo Emilio Narduzzi, in calce Edoardo…  🙂

  • Tao

    Forse devi rileggere. E’ scritto in italiano.

     

  • Gtx1965

    governo 5stelle…??? il vecchio e stantio cambierà tutto per non cambiare un bel niente è la descrizione più calzante dell’m5s…??? fumo negli occhi… GATEKEEPING…!!!

  • Gtx1965

    governo 5stelle…??? il vecchio e stantio cambierà tutto per non cambiare un bel niente è la descrizione più calzante dell’m5s…??? fumo negli occhi… GATEKEEPING…!!!