Home / ComeDonChisciotte / TUTTO TRANQUILLO IN ITALIA…
11929-thumb.jpg

TUTTO TRANQUILLO IN ITALIA…

DI GZ
cobraf.com

Le cose importanti hanno smesso di accadere in Italia, Spagna, Portogallo, Grecia, (e Irlanda…) come nel 2012. Per cui non viene da dire niente sull’Italia, Grillo, Letta o Berlusconi che siano perchè appunto qui non ci sono novità: Letta a differenza di Monti che menava mazzate non fa quasi niente e anche il movimento che ha stupito il mondo sorgendo dal niente a prendere 9 milioni di voti, il M5S è irrilevante.

I paesi europei deboli sono “stabili” da mesi, nella loro depressione, mentre da maggio invece hai avuto un crollo in Cina e non solo della borsa, hai sintomi di crac del suo sistema bancario (1), hai un rialzo violento del dollaro contro le valute emergenti e asiatiche e poi da ultimo un rialzo secco dei tassi di interessi sui punk bonds, bonds con mutui e bonds governativi e corporate nel mondo, ma in particolare negli emergenti.Infine hai rivolte violente in Brasile e Turchia nonostante questi paesi siano tra quelli che andavano meglio economicamente in base alle statistiche e abbiano leader eletti popolari. Per non parlare del fatto che oggi ci sono 17 milioni di persone in piazza in Egitto (2).

Quindi perchè parlare di Letta, Grillo e Berlusconi ? Perchè è solo questione di tempo, il vulcano ha ripreso a bollire e un eruzione dalle nostre parti quando arriva sarà una cosa improvvisa come è sempre quando sono crisi del debito.

Per chi si fosse distratto ricordiamo come funziona: il PIL italiano stando alle stime appena uscite ieri calerà del -1.9% nel 2013. diciamo un -2% e si intende al netto dell’inflazione. L’Inflazione è scesa di colpo sul 1.2%, quasi la metà dell’anno scorso. Arrotondando diciamo che il reddito nazionale NOMINALE, in euro, calerà di un -1% circa, che sono circa (1600 mld di OIL X 1%) = 30 miliardi circa.

Il debito pubblico invece aumenta sempre del 4% circa l’anno, e sono 4% X 2000 mld = 80 miliardi. Ergo hai da una parte che il reddito o PIL cala di 30 miliardi e dall’altra il debito che aumenta di 80 miliardi…. totale: un peggioramento di un centinaio di miliardi di euro della situazione… Dato che in più ora i tassi di interesse stanno salendo e si comincia a vendere debito di tanti paesi A MENO CHE LA BCE NON CREI MONETA LEI E COMPRI DEBITO A TONNELLATE, a occhio e croce ci verranno a dire che “mancano 100 miliardi circa” … Se ragioni in termini del debito pubblico in % del PIL la logica deve essere questa, se il rapporto peggiora di più di 100 miliardi allora devi trovare questi 100 miliardi…

Ma questo solo perché i criminali e deficienti che hanno in mano il paese credono o fingono di credere che i miliardi di euro siano oggetti che esistono in natura e di cui c’è scarsità come il petrolio, il frumento o le pepite invece che entrate contabili digitali nei computer delle banche e banche centrali… Visto che però anche il Mov5Stelle, quello alternativo, tramite Grillo dice di credere in questa superstizione magica non c’è speranza.

(Per chi volesse rinfrescarsi invece ecco qui il capo della Consob inglese (fino a due mesi fa), che spiega alla mega conferenza di Soros a Hong Kong la soluzione. Dal minuto 29 del video (3) , davanti a banchieri, economisti e gestori, dice che: le banche creano la moneta sotto forma di debito nel sistema attuale e che ora che hanno saturato il mondo di debito l’unica soluzione è finanziare i deficit con moneta… detto qualche giorno fa da Lord Adair Turner (4) davanti a centinaia di pezzi grossi della finanza… Cosa impedisce ai capi dei vari partiti e ai prof che scrivono sui giornali in Italia (nonchè a tanti di siti indipendent che pure, in buona fede, non capiscono cosa sia la moneta) di guardare questo semplice video ad esempio ? Usano internet per YouPorn, faticano con l’inglese, seguono molto il calcio…?)

Evidentemente questi discorsi più razionali si possono fare in Inghilterra, in America o in Giappone, che sono paesi indipendenti. In Italia si è asserviti e si vuole forzare una situazione di bancarotta in modo da comprarsi per poco quello che c’è di buono (vedi l’inchiesta ora su Parmalat ad esempio).

Torniamo all’Italia: bisogna cominciare a prepararsi e la questione è:
sarà una patrimoniale con “BAIL IN” alla Cipriota come pensano alla UE ?
Oppure sarà un Default come ad esempio dice Grillo (e anche Mediobanca) ?

GZ
Fonte: www.cobraf.com
1.07.2013

1) http://cobraf.com/forum/coolpost.php?topic_id=5312&reply_id=123528344&topicGroupID=0
2) https://twitter.com/glcarlstrom/status/351351690512982016/photo/1
3) http://www.positivemoney.org/2013/04/adair-turners-keynote-speech-at-inet-conference/
4) http://www.positivemoney.org/2013/04/adair-turners-keynote-speech-at-inet-conference

Pubblicato da Davide

  • Nauseato

    Sarà che non ne posso più.

  • AlbertoConti

    Anche la nausea e lo sfinimento sono funzionali a far passare inosservato il mega-cetriolone che sta arrivando, preceduto e preparato da quello già ricevuto a mezzo euro. Ai cento miliardi mancanti, ne vanno aggiunti altrettanti buttati nel cesso per pagare interessi passivi ai ricchi rentiers, e altrettanti ancora per accettare di “essere salvati” tramite MER, ERF, ecc. ecc. (l’esuberante prole dei figli di troika).

  • daveross

    Se a questo si aggiunge il golpetto a man bassa che stanno portando avanti con una proposta di riforma dell’articolo 138 della Costituzione… scusate l’autoreferenzialità: http://delegit.blogspot.co.uk/2013/07/ci-vogliono-con-mente-e-corpo-in.html

  • Antitalioti

    … tutto tranquillo in Italia…

    …anche questo mese di Giugno tra fatturato mafie e corruzione più di 30 MILIARDI si sono trasferiti dalle nostre tasche alle loro

    … tutto tranquillo in Italia…

    gli amici degli amici sono sempre al governo…

    http://www.lincredibileparlamentoitaliano.yolasite.com/cloaca-italia.php

  • affossala

    A QUESTO PUNTO NON BISOGNA AUGURARSI NESSUNA RIPRESA ECONOMICA DEL PAESE , PERCHE’ SIGNIFICHEREBBE conservare al loro posto una casta di ladri e farabutti che non vogliono cambiare nulla in senso più giusto .