Home / ComeDonChisciotte / TSIPRAS HA VENDUTO LA GRECIA. VOLTIAMO PAGINA E MORTI, FINE COMMENTI
14380-thumb.jpg

TSIPRAS HA VENDUTO LA GRECIA. VOLTIAMO PAGINA E MORTI, FINE COMMENTI

DI PAOLO BARNARD

paolobarnad.info

Da Bloomberg News, ieri: “Il Ministro delle Finanze greco Yanis Varoufakis arriva in Germania con vento a favore: i Mercati sono corsi a comprare azioni greche con un entusiasmo mai visto dai tempi della Drachma, e i tassi d’interesse sui Titoli greci sono ai minimi da una settimana”.

Da Goldman Sachs, ieri: “La Grecia si metterà d’accordo coi Mercati, e infatti i sobbalzi di questi ultimi sono stati minimi, come da noi previsto”.

I Mercati, I MERCATI, calmi, anzi, di ottimo umore. Tsipras/Varoufakis hanno già venduto la Grecia. I morti saranno sepolti, i bambini saranno sfregiati, ma sono dettagli.

Fine commenti sulla Grecia, voltiamo pagina.

BIG CALM

Paolo Barnad

Fonte: paolobarnard.info

Link: http://paolobarnard.info/intervento_mostra_go.php?id=1079

4.02.2015

Pubblicato da Davide

  • Tao

    Ieri e oggi tutti i mercati sono saliti perchè..

    (Bloomberg)

    Greece retreated from its call on the euro area to write down its debt , and instead proposed to exchange existing borrowings for new bonds linked to the country’s growth. (art qui [www.bloomberg.com])

    Ma non c’è solo questo, che sembra un rimangiarsi la retorica elettorale e piegarsi al mercato finanziario. I greci sono famoso per essere grandi commercianti e negoziatori, un mio amico che ha venduto piastrelle in tutto il mondo per venti anni mi diceva che se dovesse dire chi sono i più astuti ci sono i greci, seguiti dagli ebrei e dai libanesi. Al momento la strategia della Grecia è stata :

    1)  annunciare che avrebbe chiesto di cancellare metà del debito e poi di rimangiarsela appunto ieri optando per uno “swap” consigliato da Lazard che ha entusiasmato i mercati

    2) La settimana prima la Grecia aveva rifiutato i 7 miliardi che la Troika le doveva, perchè ha detto che non riconosce più l’autorità della Troika

    3) Ieri però ha chiesto alla BCE e alla Commissione Europe e al FMI (cioè alla Troika in sostanza) di farle emettere 10 miliardi di Bot greci

    Athens seeks higher T-bill limit
    Finance minister requests ceiling to rise by 10 bln euros and for Eurosystem to pay its Greek bond earnings
    Eleni Varvitsiotis  ( art. qui [www.bloomberg.com])

    Fonte: http://www.cobraf.com [www.cobraf.com]

    3.02.2015

  • Tao

    Per ora basta Yanis. La sua dichiarazione dopo l’incontro con Osborne che, riguardo il debito greco ed il pagamento, tutto si sistemera’ in pochissimo tempo e’ piu’ renziana di Renzi. Un primo grosso scivolone risultato della politica degli annunci e delle dinamiche ad essa connessi. Semplicemente non convince.

    Joseph Halevi
    Fonte: https://www.facebook.com
    3.02.2015

  • Maxim

    Fine commenti sulla Grecia, voltiamo pagina.


    bene , magari si potra ‘ leggere qualcosa di interessante su questo sito , scritto da altri autori magari , eh ?
  • Tao

    Hai qualche articolo interessante da proporci ?

  • Simec

    Tsipras NON discute il meccanismo del debito, non vuole farla finita con l’usura istituzionale della BCE, non vuole porre fine a questo euronazismo finanziario. Vuole solo dilazioni, povero pezzente stupido morto di fame.
    Ede è persino andato a baciare la panyofola a quel governo fantoccio di Renzie. Penoso, ridicolo, grottesco.
    Tsipras è come il M5S a parole rivoluzionario, nella realtà dei servi contnti, che nel regime stanno bene, dal regime prendono soldi e potere e il popolino devono tenerlo a bada.
    Ma come fanno ad esserci ancora così tanti imbecilli che credono ancora alle elezioni^
    Barnard, come smpre, tocca il punto centrale. Lo capiranno anche gli schiavi catodicamente eterodiretti?
    PS
    Questa UE è il nemico, il nemico, il nemico!

  • Maxim

    viene pubblicata la roba di Barnard in assenza di altro ?

  • Tao

    A una domanda NON si risponde con un’ altra domanda.

    Ti richiedo: hai da proporre articoli più interessanti ?

  • Rosanna

    Caro Simec,

    il M5S chiede di uscire dall’euro e dall’Europa, a differenza di Tsipras che non l’ha MAI chiesto,
    dunque non vuoi lasciargli il beneficio del dubbio?

    A chi lo diamo, a Salvini? che è ogni giorno in tv? sponsorizzato dai poteri finanziari che pilotano la propaganda eurista? il "ball boy" del sistema?

    Se permetti lasciamo ad ognuno il proprio imbroglio quotidiano …

  • trigone

    E qui di nuovo a paragonare Tsipras al M5S…

     – Tsipras e’ andato a baciare Renzi, non il M5S.
     – Tsipras e’ al governo, non il M5S.
     – Tsipras e’ benvenuto in Europa, non il M5S.
     – Tsipras non vuole uscire dall’Euro, non il M5S.
     – Tsipras dice di essere ‘di sinistra’, non il M5S.
    Ancora con questa storia che sono la stessa cosa?
    Sicuramente il M5S avra’ i suoi problemi e le sue incoerenze, ma finiamola di fare paragoni forzati.
  • gimo

    Porcapaletta….

    Capisco che sue sostenitori e quindi parziali…
    Ma BELIN non volete vedere che il M5S con la scusa di non sedersi al tavolo di trattative con vecchi politici, di non andare ai talk show si è volontariamente tirato fuori dai giochi,
    Vi ricordo, Grillini, che il M5S è IL PRIMO PARTITO D’OPPOSIZIONE.
    Opposizione.
    Non è certo questa la maniera di fare opposizione, ovvero NON farla.
    Non è certo questa la maniera di rappresentare la meta dei votanti.
    Siete cosi furbi e intelligenti da vedere gli inganni della politica….e poi vi fate fottere da Grillo, un comico. È imbarazzante……
    È fin troppo evidente che la strategia (non strategia) è per lasciare campo libero totalmente libero al partito unico Pd-Fi.
    Potete dire tutte ls sciocchezze che volete ma la realtà è che non c’è nessuna opposizione in italia. C’è un sito internet pieno di stronzate,  non esiste un vro gruppo parlamentare ma solo gente che esegue ordini di altri, nessun dibattito interno, nessun dibattito esterno nessuna strwagteegiama breve nesuna strartegia a lungo termine.
    E che cazz…..aprite gli cchi ma anche il cervello
  • Hamelin

    10 Minuti di Applausi!

  • trigone

    Ok,

    sviamo il discorso…
    Io dicevo che non aveva senso confrontare Tsipras con il M5S, e qui si risponde con la solita filippica contro il M5S da gente che non e’ mai stata del M5S.
    Se te ne sei accorto mi hai insultato ("aprite gli occhi ma anche il cervello" –> stupido e cretino), poi sono quelli del movimento che sanno solo insultare,
    In pratica difendi una teoria strampalata (Tsipras = M5S) non con argomenti sul tema ma con insulti.
    Buonanotte
  • cardisem

    Mi associo: chi ha altre interpretazione da dare, le dia…

    Personalmente, pur avendo fatto studi di economia, non mi pronuncio su una materia a cui non riconosco lo status di “scienza”, ma a me i primi segnali che vengono dalla Grecia appaiono ambigui, contraddittorio, non rassicuranti… Se le speranza erano riposte in qualche stato che osasse ribellarsi alla UE, ancora non vedo questa ribellione… Il fatto poi di non capire da parte greca che il “nostro” Renzi è un lestofante, al quale non può esser dato nessun credito, mi lascia alquanto interdetto: o i greci non hanno capito niente, o sono collusi… almeno per quanto riguarda Renzi e ciò che rappresenta.

  • cardisem

    Lascia stare 5 Stelle: stai diffamando. Se sei in grado di essere più preciso anziché parlare a vanvera, per quel che so e posso – come 5S – sono qui pronto a replicare ad ogni tuo solido e fondato argomento… Se Sipras fallisce e delude, allora vuol dire che sul campo, in Europa, resta solo il Movimento 5S come unica speranza… Non sono “infatuato” del Movimento, ma proprio per questo sono sempre in ascolto critico e attento quando sento critiche al Mivimento, critiche che quasi sempre trovo infondate, diffamatorie, su procura…

  • cardisem

    Di grazia, cosa significa oggi 4 febbraio 2015 essere “rivoluzionari”? E quale sarebbe la TUA proposta alternative alle “elezioni”? Hai forse qualcuno che ti fornisce delle armi per conquistare tutti i ministeri, la televisione? E se uno zoccolo duro dei renziani, magari sostenuti dalla NATO, resiste con le armi, cosa facciamo? Come in Ucraina? In Siria? in Iraq? Nella ex-Iugoslavia?
    Evidentemente, sei un “rivoluzionario” mentre i Cinque Stelle sono “finti rivoluzionari”, ma appunto, di grazia, abbi la bontà di dirci come ce la dobbiamo immaginare la "rivoluzione” da te divinata? Oggi a Roma viene Naomi Klein a presentare il suo nuovo libro sulla "rivoluzione”… Io vado a sentirla, con lo stesso interesse con cui ho già letto i suoi libri, ma sono sicuro che tu ne sai ancora di più di Naomi Klein… Solo che non ce lo vuoi dire… Ti tieni tutto per te quello che sai… Sei un grande egoista! Hai la soluzione in tasca e non ce lo dici!

  • saurowsky

    Perche le cialtronerie scritte da Barnard possono essere considerate un articolo?

    Se non ci sono articoli, meglio non postare nulla, anche se vedo che il sostenitore della mondialista MMT ha una rubrica fissa su quesot sito, purtroppo chi urla in quesot mondo di ignoranti ha ragione

  • radisol

    Qualche spiegazione, tuttaltro che agiografica di Tsipras ma certamente meno isterica, la da Claudio Conti su Contropiano …

    Curioso comunque da questa Italia di merda si pretenda di dare lezioni e consigli al mondo circostante …
    Nel caso di Barnard, poi, il problema è quantomeno psichiatrico …
    Vedi pure articolo di Sollevazione "Il Pirla" di ieri …
  • ROE

    Sarà così fino a quando i dominati non combatteranno per la loro auto-emancipazione.

  • radisol

    E comunque questo link racconta una storia un pò diversa di Pigasse, il big della Lazard … da quella che raccontano Barnard ed altri … 

    E che è consulente anche del governo di Maduro in Venezuela … 

    http://www.formiche.net/2014/10/18/matthieu-pigasse-il-finanziere-anti-sistema-che-vuole-riscattare-il-venezuela/#.VM_g2GCaYmI.facebook [www.formiche.net]

  • Mattanza

    Quali sarebbero le cialtronerie scritte? Gli articoli di Barnard ultimamente son molto brevi e chiari…sono i più commentati, secondo te perché?

  • SanPap

    Bravo Cardisem, ben detto

    tutti guerrieri dietro la tastiera, poi …

    te lo ricordi quel colpo di pistola al brigadiere Giangrande il 28 aprile 2013; Letta appena subentrato ufficialmente a Monti (il 28 aprile 2013 appunto) e gli animi erano un po’ agitati; basto quel colpo di pistola e TUTTI si sono miracolosamente calmati.

    Se si cerca di risolvere i problemi senza armi non ci trovo nulla di strano, anzi lo ritengo altamente auspicabile.

  • Tao


    1) Sulle cialtronerie che scriverebbe Barnard, beh, è una tua opinione. E ammmesso comunque che lo siano: perché lo leggi ? Non hai altro di meglio da fare ?

    2) Barnard NON ha su comedonchisciotte una rubrica fissa

    3) Evidentemente ho ritenuto interessante il suo articolo per pubblicarlo

  • Anonimo

    Qualche giorno fa ho postato un commento da un’altra parte. Ne pubblico una sintesi qui a seguire:

    Syriza è solo una specie di foglia di
    fico messa lì dalla nomenclatura eurista. Non succederà niente. La
    sponsorizzazione che qualche giorno fa ne ha fatto il buon Mark Carney
    (Governatore della BoE), costituisce al riguardo un indizio di assoluto valore.

    La Borsa di Atene ha dato prova che
    la vittoria di Syriza era largamente scontata, per qualche verso desiderata.
    Dico “scontata” perché, se non lo fosse stata, la reazione sarebbe stata
    decisamente diversa.

    Il mondo della finanza ha ben
    compreso che i sedicenti rivoluzionari anti-euro non cambieranno proprio niente
    di sostanziale perché, al di là delle “grida” lanciate in campagna elettorale,
    più che altro per accaparrarsi qualche voto in più, i giochi a Bruxelles erano
    già stati fatti.    

    Una specie di fiction, concordata
    fra  “rivoluzionari” greci e nomenclatura
    eurista, per far confluire i consensi della gente ridotta alla disperazione dalle
    politiche della Troika su un nuovo soggetto politico (Syriza) che, a differenza
    degli atri partiti, potesse essere in grado di anestetizzare la protesta, perché
    questa non potesse più esplodere nelle piazze di Atene (dopo Syriza non
    resterebbe che l’Eurogendfor).

    Gli uomini del furbissimo Alexis
    Tsipras sono mesi che fanno il giro delle cancellerie europee per rassicurarle.
    Un conto sono le promesse fatte in campagna elettorale, un altro governare il paese.

    In questo modo Syriza ha ottenuto
    benefici da entrambi i lati: da una parte un notevole consenso popolare
    (conseguenza dei proclami), dall’altra la benevola accettazione dell’oligarchia
    eurista (conseguenza delle rassicurazioni fornite ai paesi nord-europei).

    Da qualsiasi parte la giriamo, sono
    pronto a scommettere che la Grecia di Tsipras mai chiederà di uscire dall’euro
    e, si rassegnino i fans di questo pupazzo della Troika, mai chiederà in termini
    ultimativi (né mai lo otterrebbe) la ristrutturazione del debito. Un osso
    magari glie lo butteranno, ma proprio piccolo. Niente di più.

    Resterà ai posteri l’illusione,
    durata 24 ore, che ad aver vinto siano state le ragioni di un popolo ridotto
    alla disperazione.

    Ad ogni occasione Syriza ha affermato
     che avrebbe continuato a rispettare gli
    obiettivi fiscali indicati dai trattati europei, e che si sarebbe limitata a
    rivedere gli accordi firmati dal precedente governo con i creditori esteri.

    Ma gli spazi di manovra sembrerebbero
    comunque molto limitati, perché il debito estero è stato riconvertito sotto la
    legislazione inglese, e dovrà essere restituito in euro (o in sterline, credo,
    nel caso la moneta unica cessi di esistere).

    La culla della civiltà e della
    democrazia, purtroppo, verrà irrimediabilmente fatta a pezzi dalla Troika. In
    ossequio a quell’irreversibilità dell’euro così arrogantemente proclamata da
    Draghi, e così tenacemente perseguita dagli eurofili di tutt’Europa.

  • guru2012

    Il link a "formiche" di Chicco Testa ce lo potevi risparmiare, però.

  • Maxim

    Si ‘ , hai ragione , meglio non perdere tempo a leggerlo .

    Del resto dubito che a Tsipras freghi qualcosa degli articoli di  Barnard dove si legge roba  del   tipo " TSIPRAS HA VENDUTO LA GRECIA " 
  • idea3online

    Che la Grecia trovi un accordo non significa che non abbia sfidato l’UE, l’Occidente ha capito chiaramente che la sfida greca è appoggiata dalla Russia, alla Russia per adesso potrebbe bastare solo questo, e la Grecia se dovesse trovare un accordo molto favorevole ringrazierà dietro le quinte alla Russia, se la Grecia non dovesse trovare un accordo non avrebbe niente da perdere in quanto si potrebbero aprire i mercati asiatici ed la farebbero entrare a pieno titolo nel business del gas. La Grecia è libera di fare le mosse che vuole, dall’Oriente gli avranno dato carta bianca, fai cosa vuoi, se ottieni risultati meglio per te, se non li ottieni noi siamo disponibili perchè aiutare la Grecia significa aiutare il nostro antenato Alessandro Magno. La Grecia non ha niente da perdere, nelle condizioni in cui si trova o ad Occidente o ad Oriente venderà caro lo Stato.

  • makkia

    Beh, in realtà mi sembrava più che altro chiedere di soprassedere per un po’ alla "gufata" minuto per minuto.

    Più speranze solleva qualcuno che non sia Barnard*, più Barnard gli si accanisce contro.
    Il pattern è fin troppo evidente. La retorica sensazionalistica in crescendo (per adesso siamo a sfregiare i bambini, poi li faremo allo spiedo nelle piazze di Atene, poi….?). La denuncia di qualsiasi segnale che viene esasperata a DIMOSTRAZIONE inequivocabile e profetica di sventura. Nessuna visione o analisi d’assieme.
    Chi mi ricorda? L’imbonitore in cilicio della fine del mondo (d’obbligo pensare a Enrico Maria Salerno nell’Armata Brancaleone).

    Poi, magari, aveva pure ragione e Tsipras si dimostrerà un gate-keeper. Vedremo. Ma non saranno certo i latrati di Barnard a convincermi, bensì analisi più serie di fatti più concreti.
    Il giochetto di fare 50 predizioni (di cui 20 le hanno fatte tutti), per azzeccarne 24 ha stufato. E comunque Nostradamus lo faceva, e meglio, secoli prima.

    *il corsivo segnala un ossimoro, infatti "Barnard" e il concetto di speranza sono reciprocamente escludentisi. Ahimé, la vanità stilistica di una frase scorrevole ha prevalso sul senso di realtà.

  • cardisem

    Ognuno di noi è giudice del miglior uso possibile del proprio tempo, ma nessuno può sostituirsi all’altro nell’esercizio di questa delicatissima facoltà assolutamente personale…
    Ad esempio, io sto qui a replicare a uno sconosciuto che si firma "Maxim" e qualcun altro mi potrebbe fondatamente obiettare, anzi rimproverare di perdere io il mio prezioso tempo per uno… Maxim!

    … ecco, non ho tempo… devo uscire… ma spero di aver reso il concetto: ognuno faccia l’uso che meglio crede del proprio tempo, ma è somma scortesia ingerirsi nel tempo degli altri…

  • Jor-el

    Io ci andrei piano con affermazioni tipo "Tsipras ha venduto la Grecia" eccetera eccetera. In questo momento al centro della scena politica europea c’è il popolo greco. Saranno in pochi, saranno sfigati, ma è il popolo che si è mosso. Quindi Tsipras deve stare molto attento, perché c’è un secondo vincitore di queste elezioni, un vincitore che si sta facendo avanti come possibile "Piano B". E come simbolo ha una specie di svastica. In determinati momenti della storia gli errori si pagano. Diceva Hitler dei comunisti tedeschi: "Sono meglio dei comunisti russi e francesi. Sono belli, gagliardi, tedeschi e ariani. Peccato che siano comunisti." E ci sperimentò i campi di concentramento.

  • Simec

    Il M5S sono una manica di cialtroni vigliacchi e senza i coglioni. Non sono contro l’Euro, sono sempre stati, sommessamente, per il referendum, Poi, come sempre in questo paese di merda, hanno capito dove tira il vento e di colpo sono diventati, moderaatamente anti euro.
    Ma lo sai che ci sono senatori M5S che credono ancora alla favoletta per bambini della copertura aurea (se vuoi ti faccio anche il nome e cognome).
    Se il M5S avesse capito il progetto geopolitico di dominazione, che Barnard ha capito e divulgato, a differenza dei tanti ciarlatani che si permettono di criticarlo gratuitamente senza capire niente, allora proporrebbe una lotta per far cadere il regime,
    Lotta con disobbedienza, boicottaggio della burocrazia e dei media di regime, sciopero fiscale. Poi CANCELLAZIONE DEL DEBITO.
    Poi MONETA EMESSA DAL TESORO.
    Poi NORIMBERGA PER LE TROIKA E PER LE BANKE:
    Se il M5S fosse realmente contro l’euro, sarebbe contro la UE. Ma non avete capito ancora una sega di cosa è la UE, questa UE: Nazismo neoliberale guerrafondaio. Punto. Stanno distruggendo popoli, genocidio sociale, e quei bambocci del M5S dove sono?
    Grillo è un cacasotto. Ha tradito il prof Auriti. Si è "dimenticato" del signoraggio.
    Grillo e Casaleggio NON SONO MAI STATI CONTRO L’EURO. Stanno solo prendendo per il culo il popolo bue.
    A salvarci da questo EURO ORRORE sarà solo l’estrema destra della Le Pen e Nigel Farage. Sono questi che fanno la storia in questi tempi tragici. I pagliacci del M5S scompariranno. E sarà un bene.
    Così questo popolo riincoiglionito da 20 anni di tv imparerà  che la LIBERTA’ non la si acquista facendo uno scarabocchio su un pezzo di carta bensì bisogna lottare, lottare lottare.
    Voi ebetini M5S non avete capito un piccolo particolare: SIETE UN UNA DITTATURA! Svegliatevi! Venite nel mondo reale dei disperati senza lavoro, senza futuro, senza un cristo, solo con la voglia di sputarvi in faccia!!!
    E abbiate un po di vergogna prima di parlare di Euro!

  • Jor-el

    Mi spiego meglio. Il popolo si fa imbonire facilmente, questo è vero, ma a prenderlo per i fondelli qualche rischio si corre, dipende dalle situazioni. Renzi, per esempio, di rischi ne corre pochi. Tsipras, invece, fra un annetto o due potrebbe ritrovarsi appeso a una gru del Pireo, insieme al suo ministro economico in blue jeans.

  • Simec

    Io, per tua norma e regola, parlo di quello che voglio.
    In effetti paragonare Tsipras che sono anni che lotta contro l’euro e un M%S che sino a ieri era prono all’euronazismo  UE e oggi volta gabbana, è offensivo per i greci.
    Sai dirmi perchè il tuo leader grillo ha tradito e dimenticato Auriti?
    Sai perche non parla mai contro le banke?
    Sai dirmi perchè il M5S non parla mai di SOVRANITA?
    E allora chi parla a vanvera?
    E come ti opermetti di dirmi che io parlo su procura? Io sono io e parlo per me e penso con la mia testa, non come voi grillini.
    Quindi prima di fare certe affermazioni, sciacquati bene bene la bocca, cardisen…capito !…

  • geopardy

    Chissà?

    Forse i mercati hanno capito (o creduto), che la Grecia o con la UE (anche gli Usa hanno promesso felicità alla Grecia) o con i BRICS, la crisi la risolverà.
    Come ulteriore ipotesi, dopo la telefonata di totale sostegno di Obama alla Grecia, la mafia finanziaria ha dato seguito alle parole del capo (o chi per lui), d’altronde, proprio oltre oceano auspicano la fine dell’austerità nella UE (qualcuno dovrà pur finanziare il Titip), oltre ad essere, naturalmente, terrorizzati all’idea della Grecia con i BRICS. 
  • Simec

    ma lo scrivo da anni: disobbedienza, boicottaggio, scioperi di ogni tipo, non collaborazione col regime.
    Ma tu pensi veramente che con le elezioni si possa rovesciare una dittatura?
    Ma lo pensi veramente.
    MA chiunque vinca la farsa elettorale sono i MERCATI, i TRATTATI UE, la TROIKA il PATTO DI STABILITA E CRESCITA. ò’EUROGENDFOR, a dirci cosa dobbiamo fare.
    La politica non conta + un cazzo.
    Ma non lo avete ancora capito?
    O pensate che le elites globali, dopo essere riuscite a cancellare un secolo di conquiste sociali e di movimento operaio, si faranno spaventare da 4 bambocci grillini che sono li col per favore e per piacere.
    MA per farti capire, a te e a quelli come te, un piccolo esempio:  consideri rappresentative le ELEZIONI di NORD COREA?
    E le elezioni russe?
    E quelle cinesi?
    Ora, caro poveretto grillino, non alzare le spalle e non girare sui tacchi, liquidando tutto ripetendo la litania del corriere della serVa, ovvero che quei paesi "non sarebbero vere democrazie"
    Loro sono paesi con centinaia di milioni di cittadini, ma secondo me QUELLE elezioni non servono che a rinforzare il regime.
    Ora fai un piccolo sforzo mentale.
    Se ci riesci vedrai che il NOSTRO regime non è molto diverso da quegli altri.
    Avete capito, finalmente, poveri grillini, che votare, in dittatura NON serve a una sega?
    Quanti altri Psiconani- Monti- Letta – Renzie vi servono per capirlo?
    Sono governi fantoccio agli ordini della Troika. capito?

  • Rosanna

    A salvarci non saranno quei fascistoni che nomini tu, ma semplicemente i mercati. 

    E complimenti per la nobilta’ d’animo!  Hai avuto un maestro? 
  • pingus

    tsipras sta alzando il prezzo di una perdita della Grecia. Ha semplicemente, e correttamente, fatto capire che gli acquirenti non mancherebbero

  • Marian

    Quali provvedimenti sono stati approvati in Grecia nel primo Consiglio del Ministri del Governo Tsipras ? La priorità dell’esecutivo è stata quella di ridurre la povertà nel Paese.Ecco le prime urgenze.

    BLOCCO PRIVATIZZAZIONI – Stop alle privatizzazioni in corso del Porto del Pireo e della Società Elettrica
    SETTORE SANITARIO – Andrea Xantos vice ministro alla Salute ha stabilito la rimozione immediata del ticket,ampliando la gamma dei farmaci gratuiti.Nella riforma sanitaria ci sarà l’assunzione di altro personale…
    PENSIONI e SALARIO MINIMO – Panos Skourletis, ministro del lavoro e della solidarietà sociale, ha spiegato che il salario minimo verrà  innalzato da 439 a 751 euro. [www.avgi.gr]… verranno ripristinati i contratti collettivi di lavoro e varata una legge contro i licenziamenti collettivi dei dipendenti. Per le pensioni   [www.protothema.gr]il vice ministro della Sicurezza Sociale Dimitris Stratoulis ha reso noto che verrà ripristinata la tredicesima per coloro che percepiscono meno di 700 euro mensili…. Verrà varato un grande piano pubblico: “Assumeremo spazzini, insegnanti, membri delle forze dell’ordine”. Vedi:
    oppure

    Sarà il popolo greco a giudicare il Governo Tsipras perché è ad esso che bisogna rendere conto e non a Barnard e alla MMT.

  • SanPap

    C’è una incomprensione di fondo: se leggi bene ti renderai conto che io sto parlando di uso delle armi; non credo che l’uso delle armi risolva i problemi; o meglio quando vengono utilizzate le armi i primi a morire sono i giovani e questo risolve un problema all’elite ( mi fa un po’ schifo chiamarla così, però per non farla tanto lunga ) si liberano della forza lavoro di troppo, che potrebbe creare loro dei problemi con la loro energia giovanile; è un problema antichissimo, prima c’era la "primavera sacra"; raggiunta la maturità i giovani si andavano a cercare un posto al sole (ricordi l’episodio del ratto delle Sabine ? e la prima crociata ?) con le armi in pugno. Non siamo cambiati poi molto, quando non riusciamo a crear loro un avvenire, creiamo loro una tomba (che zombi che non stanno in piedi andranno a riverire fino alla loro auspicata morte) oppure creiamo loro una valigia legata con lo spago e li mandiamo a cerarsi un posto al sole altrove, ovunque purché sia altrove.

    Spero di essere stato chiaro.

  • Cornelia

    Il fatto che un politico possa DIRE COSE APPOSTA per una propria strategia, a Barnard non sfiora minimamente, troppo proteso ad individuare nemici nascosti dietro ogni tenda.

    #infermieraaaa
  • marcello1991

    Grande…. Quoto tutto… sei incazzato quasi quanto me…
    Siamo in guerra,
    in prima linea e ci sparano addosso….ma la maggior parte della gente
    crede di essere all’ultimo dell’anno…..

    Paradossalmete se il M5S
    volesse veramente cambiare le cose si dovrebbe dimettere in toto e mandare tutti
    a cagare.. ma non lo fanno … la maggior parte di loro non hanno capito un
    cazzo. Questa non è una guerra che si combatte in parlamento…Non te lo
    permetteranno mai.
    Riguardo poi la dittatura, sul M5S c’ho fatto un
    definitivo crocione sopra dopo che hanno sfanculato la MeMMT che era
    stata la + votata tra le proposte.

    p.s.
    e fanculo le buone
    maniere… sto agonizzando, mi stanno uscendo le budella dal corpo e dovrei
    anche essere polite? but fuck you very very very much!
    Saluti dalla
    Grecia

  • cardisem

    Analisi logica:
    «Io, per tua norma e regola, parlo di quello che voglio.»
    Tu puoi parlare di quello che… ti pare! Magari meglio ancora se a casa tua, ma se partecipi a un forum di discussione, vuol dire che appunto di pubblica discussione…
    Se mi chiami in causa, non certo per nome e cognome, ma per posizioni politiche e intellettuali nelle quali mi riconosco o addirittuta che rappresento, non mi puoi scrivere quello che ti ho riportato esattamente fra virgolette né del resto io ti ho minimamente contestato di parlare di quello che vuoi… Tue sono le responsabilità di ciò che dici e scrivi e mio il giudizio su ciò che leggo e sento, avendo poi io un diritto esattamente eguale al tuo – per tua norma e regola – di dire quel che voglio, fatto salvi i criteri di legalità (continenza, pertinenza, veridicità)… Se questo è l’inizio, non mi sembra gran che…

  • cardisem

    Il resto in effetti non vale nulla e non merita neppure una replica…
    Non sai quel che dici: ad esser gentili!

  • cardisem

    «disobbedienza, boicottaggio, scioperi di ogni tipo, non collaborazione col regime.»
    Assolute stupidaggini a confutare le quali non intendo perdere altro tempo…
    «disobbedienza civile» significa accettare, esigere la “sanzione penale” o “civile” prevista per una spicifica “disobbedienza”, non disoobedire sperando di farla franca. La dottrina della disobbedienza civile è volta a “migliorare” una legge o anche un sistema, non certo ad abbatterlo… Un campione della “disobbedienza civile” è da noi Marco Pannella, che è interessato per lo più alla liberalizzazione, o meglio "legalizzazione” della droga…
    Boicottaggio? di cosa o di chi?
    Il «BDS» ha ormai un’ampia sperimentazione, ma si riferisce a uno stato specifico: quello di Israele, che non verrà meno a causa del BDS, anzi se il BDS avesse successo ne sarà ancora più rinforzato…
    «Scioperi»? Lo possono fare quelli che un lavoro lo hanno, ma quanti non lo hanno e/o non lo avranno mai non possono che ridere in faccia a quelli che gli propongono questa soluzione…
    «non collaborare con il regime»: che vorrà dire mai? Che non sali sul pulman e vai a piedi? Che non chiami la polizia se qualcuno ti aggredisce?…

    Non mi sembra che tu abbia le idee chiari, ma insisti nell’insultare i “grillini”… come se all’origine dei mali del mondo ci fossero loro e non altri…

    Insomma…

    Stammi bene!

  • cardisem

    «disobbedienza, boicottaggio, scioperi di ogni tipo, non collaborazione col regime.»
    Assolute stupidaggini a confutare le quali non intendo perdere altro tempo…
    «disobbedienza civile» significa accettare, esigere la “sanzione penale” o “civile” prevista per una spicifica “disobbedienza”, non disoobedire sperando di farla franca. La dottrina della disobbedienza civile è volta a “migliorare” una legge o anche un sistema, non certo ad abbatterlo… Un campione della “disobbedienza civile” è da noi Marco Pannella, che è interessato per lo più alla liberalizzazione, o meglio "legalizzazione” della droga…
    Boicottaggio? di cosa o di chi?
    Il «BDS» ha ormai un’ampia sperimentazione, ma si riferisce a uno stato specifico: quello di Israele, che non verrà meno a causa del BDS, anzi se il BDS avesse successo ne sarà ancora più rinforzato…
    «Scioperi»? Lo possono fare quelli che un lavoro lo hanno, ma quanti non lo hanno e/o non lo avranno mai non possono che ridere in faccia a quelli che gli propongono questa soluzione…
    «non collaborare con il regime»: che vorrà dire mai? Che non sali sul pulman e vai a piedi? Che non chiami la polizia se qualcuno ti aggredisce?…

    Non mi sembra che tu abbia le idee chiari, ma insisti nell’insultare i “grillini”… come se all’origine dei mali del mondo ci fossero loro e non altri…

    Insomma…

    Stammi bene!

  • cardisem

    Torno dalla presentazione italiana del libro ultimo di Noemi Klein…
    Tanta gente… tutta impegnata in associazioni varie…
    Il titolo italiano del libro (sul quale sarei intervenuto se ve ne fosse stato il tempo) è decisamente sbagliato e fa intendere una cosa per un’altra, attribuisce all’autrice un compito che sarebbe stato superiore alle sue forze…
    Interessante anche il luogo in cui la presentazione si è tenuto… uno stabile occupato da senza tetto e trasformato nei seminterrati in luoghi di incontri e iniziative…

    Concludo qui i miei interventi, dicendo che tutti noi puntiamo le nostre speranze su Sipras greco… Come "grillino" non ho nessun desiderio che Sipras fallisca, ma se fallisce e non offre quelle soluzioni che tutti ci aspettiamo, un movimento come quello Cinque Stelle che in una botta sola ha preso il 25% resta per l’Italia e i singoli paesi europei l’unica possibilità… Personalmente e singolarmente, se toccasse a me domani di governare l’Italia non saprei proprio cosa fare…. Ma io confido, son certo che la società italiana nel suo insieme sappia dare le risposte giuste ai problemi veri e alle domande giuste…

  • geopardy

    Concordo

  • ProjectCivilization

    Barnard  non deve dare opinioni , non e’ portato . E deve smetterla di promuovere la finanza . Voltiamo pagina  , insegniamo alla gente l’economia reale . Sociale . Almeno quelli di noi che sanno anche vincere , e non solamente perdere . Un consiglio anche a Barnard : smetta di vendere fumo , e passi all’artigianato . Per aprirsi orizzonti meno fraudolenti .

  • ProjectCivilization

    Pensi che choc , se toccasse a lei affrontare qualche problema nel mondo reale . Comunque , qualcuno dovra’ fare la prima mossa , per svelare i vestiti nuovi dell’imperatore , pardon , il "debito" per quel nulla che e’ .

  • ProjectCivilization

    Giusto , e che i problemi siano risolvibili o no , dipende da chi li affronta , e non da vuol fare il cinico su queste pagine . Se fossi io al posto di Tsipras , non avrei discusso il debito ,lo avrei dichiarato illegittimo . E avrei buttato via l’euro . Ma se lui non se la sente , anche farlo pagare da chi stampa un altra moneta ….puo’ starci .  I debiti non si pagano dandogli la precedenza sui Diritti Umani . I Diritti sono un obbligo . Schauble paghi con il carcere . Chi non stampa , metta in chiaro che i debiti non esistono . 

  • AlbaKan

    Sentire altre campane non fa mai male…
    http://sollevazione.blogspot.it/2015/02/il-pirla.html [sollevazione.blogspot.it]

  • Simec

    vedi, alla fine le cose riusciamo a tirarle fuori e scopriamo di essere tutti vittime.
    noi dobbiamo essere uniti contro quell’1% di ricchi bastardi governativi che baciano il culo a Bilderberg, Trilaterale e NSA. Sono loro il nemico.
    E la liberazione non ce la darà grillo. la libertà dovremo prendercela.
    solo quelli come Carduzen non lo capiscono.
    Che si fotta UE, BCE E governi fantoccio di un parlamento di marionette!
    MONETA EMESSA DALLO STATO ORA!!!
    saluti dalla trincea.

  • saurowsky

    Le leggo perche le pubblicate e come ogni buon lettore bisogna saper leggere anche cosa dice la propaganda per poterla capire.

    diciamo rubrica quasi fissa?

    Capisco pubblicare opinioni diverse ma questo articolo e’ il nulla in se,
    basato sull’umore del cialtrone/urlatore dell’ MMT, non un riferimento/ citazione, solo la SUA CONDANNA!

    O anche voi la considerate una teoria valida?

    https://www.youtube.com/watch?v=GR3InBaq9XQ

  • Simec

    a leggere le tue farneticazioni da schiavo contento e supino al regime mi vengono in mente le parole di Nanni Moretti a proposito della dirigenza piddina dell’epoca (con questi dirigenti NON vinceremo mai…)
    Ecco tu sei proprio il suddito perfetto per i totalitarismi moderni. il problema è che siete tanti.
    il classico prodotto di uno stato di tradizione clerico fascista, dove la sola cosa importante è obbedire all’ortodossia dell’autorità del momento.
    sei contento di questo paese di merda? tienitelo!
    sei contento di quel NULLA che (non) ha fatto il M5S nei palazzi del potere? contento tu..
    Io sto nella merda, lo hai capito, nella merda, come tanti milioni di poveri stronzi come me. e vedere quei buffoni del M5S che non fanno un cazzo in quel parlamento da operetta di questo paese di mmmerda ci fa venire il sangue agli occhi
    Ma tu forse il lavoro fisso ce l’hai, magari sei uno statale ex-piddino. se fossi pignorato da quegli usurai di equitaglia, o sfrattato dagli sbirri, osuicidato perchè lo stato infame non ti paga i suoi debiti, forse diresti un po meno cazzate, forse.
    e poi perchè posti 2 vollte 2 le stesse fregnacce? hai argomenti talmente risibili che non fa neppure risponderti. Potrei seppellirti con libri e citazioni ma con quelli del M5S come te è tempo perso.
    stai col tuo M5S  e le sue sghe mentali.
    tanto alle prossime farse elettorali, sempre che ci sia ancora qualche babbeo che si presti al gioco del regime, il tuo M5S scomparirà, come già è accaduto in precedenti elezioni locali.
    Il M5S NON E’ RIVOLUZIONARIO, NON E’ ANTISISTEMA. NON E’ CONTRO LE BANKE, CONTRO LA TROIKA, CONTRO LA UE. IL M5S NON E’ UN CAZZO.
    A questa europa di merda il culo glielo fara la LePen, è solo quello il linguaggio che capiscono quei bankieri figli di puttana.
    Questa europa deve SCOMPARIRE. Punto.
    più chiaro di così non so come dirlo. o non hai capito ancora?

  • saurowsky

    Hai Ragione,
     ma e’ evidente che il gate-keeper e’ lui, Paolo l’urlatore uccello del malaugurio,  essendo troppo intelligente e preparato per sostenere teorie astruse e mondialiste come l’MMT, a meno che appunto non sia dalla loro parte.

    C’e’ un caro amico Economista che sta ancora aspettando una risposta (che haime mai arrivera) dal Sig. Barnard e la sua MMT….

    https://www.youtube.com/watch?v=GR3InBaq9XQ

    Saluti da un uomo libero

  • saurowsky

    concordo appieno, meno male per un momento mi sono sentito solo.
    Come si puo non capire che Barnard e’ (diventato?)un pupazzo ?

    1 Urla come sgarbi sigh 🙁

    2 Insulta i suoi interlocutori come il detentore unico della verita

    3 Sostiene teirie astruse come MMT , guradare il simpatico video qui sotto per avere un idea sulla sua teoria di un economista serio ma soprattutto  LIBERO!

    https://www.youtube.com/watch?v=GR3InBaq9XQ

  • saurowsky
  • Tanita