Home / ComeDonChisciotte / TLTRO… DEI MIEI COGLIONI
13790-thumb.jpg

TLTRO… DEI MIEI COGLIONI

DI PAOLO BARNARD

paolobarnard.info

Draghi, prima di spirare, ha lanciato misure di ‘salvezza’ dell’economia europea. Stronzate che ho spiegato a La Gabbia, La7, già mesi fa. Ma questo Targeted Long Term Rifinancing Operation (TLTRO) è la buffonata di tutte le buffonate finanziarie di sempre. Significa che la Banca Centrale Europea presta alle banche a tassi ridicoli un sacco di soldi a patto che le banche li prestino a famiglie e aziende. Ohhhh! Ma davveroooooo!

Prima puttanata: i prestiti alle famiglie ESCLUDONO i prestiti per i mutui, come dire il 99% di quello che le famiglie necessitano.

Seconda puttanata: se le banche prendono in prestito dalla BCE soldi del TLTRO e se NON li danno a famiglie e aziende, sapete qual è la penalità? Che li devono restituire alla BCE in 2 anni invece che 4 o 5. Cioè: Draghi dice alle banche “Fate finta di prendere i soldi per darli a famiglie e aziende, usateli per specularci in Borsa in fretta, e ridateceli in 2 anni”, fine. Questa è tutta la verità del TLTRO.

E così accade che il Credito di Pinco Pallo (una certa banca emiliana-romagnola) nega 5000 euro di fido a un negoziante di scarpe che ha i conti IN ORDINE, e lo fa chiudere. Perché? Perché la piccole medie banche italiane sono quasi tutte fallite (Financial Times) e perché sti stronzi usano i soldi del TLTRO appunto per specularci 2 anni nelle Borse e poi restituirli a Draghi. Si fottano quelli che lavorano in bottega e si fanno un culo così.

Fanculo l’economia della gente, ma anche fanculo voi che continuate a non capirci un cazzo e a seguire Renzi come tacchini con l’insegnante di sostegno, idioti.

Paolo Barnard

Fonte: http://paolobarnard.info

Link: http://paolobarnard.info/interventi_indice.php

24.09.2014

Pubblicato da Davide

  • Stodler

    Quella della penalità che dovrebbero restituire in soli 2 anni invece che 4/5 i soldi prestati dalla BCE ci conferma l’inutilità di questa operazione di rifinanziamento del sistema bancario.

    Barnard sarà anche collerico però le cose le conosce bene e dato che il diavolo sta nei dettagli, il gioco è fatto.

    Si prosegue come prima.

    Non cambia niente, si procede a grandi passi verso una voluta crisi senza sbocchi.

    Bisognerà abbattere i muri di questa casa incubo, altrimenti non se ne esce per volontà superiore.

  • obelynx79

    Un sentito grazie a Barnard che spulcia tra le clausole, anche quelle scritte in piccolo.

    Come ha scritto qui sopra Stodler, questo conferma le vere intenzioni di BCE e compagnia bella.

    Grazie

  • Ultor

    pensa come una banca, Barnard, sii banca: non restituiranno i soldi, preferiranno liberarsi dei titoli di debito dati in garanzia, tra l’altro acquistati con i soldi della BCE; questa tra qualche anno si ritroverà in pancia, senza poterlo fare legalmente, un mare di titoli di stato diventando di fatto creditrice principale. Ma forse mi sbaglio

  • Almiran

    Non credo che le banche vogliano giocare in borsa di questi tempi, soprattutto con i soldi della bce che devono essere restituiti in un periodo relativamente breve se non prestati.

    Vorrei replicare dicendo che i mutui sono stati esclusi, non per far giocare in borsa le banche ma perché si preferisce che finiscano subito nel circuito produttivo delle aziende, per favorire più rapidamente l’economia. Una famiglia che accende un mutuo riduce immediatamente la spesa, risparmia riducendo così i consumi. 

    E’ poi evidente che i finanziamenti alle aziende non possono essere erogati a pioggia, ma devono essere erogati sulla base di progetti sostenibili in questa particolare fase dell’economia. Del resto anche un commerciante o un industriale nei panni di un banchiere non acquisterebbe macchinari o materie prime se sapesse di non poterli impiegare. 

    Vorrei calmare l’utente del primo post, è comprensibile che si sia nervosi e irritati dal contesto attuale, ma per uscire anziché essere contro tutto e tutti, bisognerebbe concentrarsi per elaborare novità, nuovi prodotti o sistemi di vendita, se non funziona più quello che facevo fino a ieri, provare a modificarlo per renderlo diverso e attrattivo per un mercato che è cambiato. 

    Saluti

  • Tetris1917

    Ciao PB,
    sono un idiota e lo dimostro: ho notato che dopo quest’ennesima mossa draghiana, le banche e soprattutto le borse hanno reagito come la mummia con la scossa elettrica……questo vuol dire che l’operazione è considerata quasi nulla, ossia il sistema è saturo di soldi, questo vuol dire che alle banche interessa poco ora avere altri soldi, perchè non li investirà mai nel settore produttivo. Desumo, da idiota, che quello che dici è vero, per cui gli idioti sono almeno due. Infine, se la situazione è questa, oltre al completo distacco delle banche dai settori produttivi ci sta da osservare il collasso della finanaza che è rimasta come un pesce d’acquario: vive in un mondo virtuale fuori da qualsiasi nesso con il mondo reale. Per questo, continuerà a vivere anche all’infinito, a patto che ci sta chi gli butta mangime da sopra.

  • Hamelin

    Una domanda : " Lavori in banca ?" ah ah ah

  • Hamelin

    Bravo Barnard stavolta sono d’accordo con te .

    Le manovre della BCE sono sempre state salva banche .

    Le Banche fan bene a non prestare i soldi alla gente .

    Perchè dovrebbero rischiare in una situazione di crisi economica con sofferenze al 14% di prestare alla gente per fare un 10%-15% ad alto rischio quando possono metterli in borsa facendo un 6%-7% sicuro .

    Alla fine la gente vota per i suoi aguzzini e ne gioisce pure .

    Il tuo " Fanculo "  è stra legittimo .

  • Tetris1917

    <i>E’ poi evidente che i finanziamenti alle aziende non possono essere
    erogati a pioggia, ma devono essere erogati sulla base di progetti
    sostenibili in questa particolare fase dell’economia</i> E quali sarebbero, per esempio, i progetti sostenibili in questa fase? Ancora una volta è il sistema dall’alto che decide cosa va bane e cosa va male. Nel periodo tumultuoso dello sviluppo capitalista era la legge (indotta) della domanda e dell’offerta a determinare i modi e le produzioni. Oggi dovrebbero essere la banche che decidono se un agricoltore del ragusano abbia o meno diritto di accedere a 1000 euro, per produrre una qualità miracolosa di pomodoro, ma se ne fregano altamente. In realtà, le banche i soldi li stanno spendendo solo per tenere i conti in ordine, e a mettere fieno in cascina, in attesa della tempesta, puntuale come la pioggia di settembre…..dove pensate che siano finiti i 70 miliardi di dollari al mese, stampati dalla FED? Ammassati in qualche cantina ben arieggiata….semmai in Cina, India, Sud Africa, ecc…

  • Tetris1917

    <i>E’ poi evidente che i finanziamenti alle aziende non possono essere
    erogati a pioggia, ma devono essere erogati sulla base di progetti
    sostenibili in questa particolare fase dell’economia</i> E quali sarebbero, per esempio, i progetti sostenibili in questa fase? Ancora una volta è il sistema dall’alto che decide cosa va bane e cosa va male. Nel periodo tumultuoso dello sviluppo capitalista era la legge (indotta) della domanda e dell’offerta a determinare i modi e le produzioni. Oggi dovrebbero essere la banche che decidono se un agricoltore del ragusano abbia o meno diritto di accedere a 1000 euro, per produrre una qualità miracolosa di pomodoro, ma se ne fregano altamente. In realtà, le banche i soldi li stanno spendendo solo per tenere i conti in ordine, e a mettere fieno in cascina, in attesa della tempesta, puntuale come la pioggia di settembre…..dove pensate che siano finiti i 70 miliardi di dollari al mese, stampati dalla FED? Ammassati in qualche cantina ben arieggiata….semmai in Cina, India, Sud Africa, ecc…

  • Simec

    Caro Paolo,
    mi sembri Cassandra-
    Dici cose giuste, vere, sacrosante.
    Ma la massa di cerebrolesi dai mainstream non ti capisce.
    Preferiscono farsi ammazzare dall’euro, dalle banke, piuttosto che aprire gli occhi.
    mi domando come tu trovi ancora la forza di perdere tempo con questo stato fallito che è l’Italia…

  • marcello1991

    cazzzzzate!

    se la banca non mi da il mutuo io risparmio ancora di più
    perchè ho bisogno di maggiore liquidità, mica scelgo allora di comprarmi una
    ferrari !

    Poi gli affitti ora sono anche + alti dei mutui…
    quindi…

  • Georgejefferson

    Scusa ma da dove vieni?Politiche dell’offerta come se la domanda non esistesse?E’ il fallimento piu totale della supply/side e vieni qua a farne apologia?

    E’ la domanda che viene repressa,puoi fare tutta l’offerta migliore del mondo,ma a livello

    aggregato non se ne esce senza politiche espansive

  • RenatoT

    tanto il sistema è marcio… non c’è soluzione.

    Via Draghi, Renzi e altri.. avanti i prossimi fino al default.
  • KATANGA

    io. 42 anni

    divorziato
    2 figli piccoli ( che per ora, perdero’)
    impresario da sempre
    fra due mesi mi trasferisco in australia
    qui e’ impossibile! non c’e’ futuro, non c’e’ piu’ niente…
  • STONE

    CARO BARNARD, NON TI LEGGO MOLTO MA QUANDO TI LEGGO NON RIESCO MAI A ESSERE IN DISACCORDO CON QUELLO CHE DICI; E CAPISCO ANCHE CHE TU SIA ESASPERATO DAL FATTO CHE LA GENTE MEDIA NON CAPISCE, NON E’ INFORMATA, SE NE SBATTE, "STIA NELLA CAVERNA" PER CAPIRCI. PERO’ TU QUESTO LO DEVI ACCETTARE COME UN FATTO NATURALE, NON TI DEVI FAR PRENDERE DAL NERVOSO PERCHE’ IL SISTEMA VINCE CON LE SUE MENZOGNE E LA GENTE PARE PURE ESSERE CONTENTA DI ESSERE MENATA PER IL NASO. QUINDI NON INSULTARE PIU’ LE PERSONE, CHE ABBASSANO ENORMEMENTE IL LIVELLO DI LEGGIBILITA’ DEI TUOI ARTICOLI. TE LO DICO PERCHE’ TI CAPISCO, ANCHE A ME FA TRISTEZZA E RABBIA VEDERE QUANTO GLI ALTRI CI CASCHINO CON TUTTI E DUE I PIEDI NELLE MENZOGNE COTTE A PUNTINO DAL SISTEMA, PERO’ E’ PROPRIO LA NATURA UMANA CHE E’ COSI’: UN UOMO GUIDA, CENTO UOMINI CHE VANNO DIETRO, PRIVI DELLA REALE CAPACITA’ DI PENSARE A QUESTO GENERE DI COSE. SONO PERSONE OTTIME CON ALTRE DOTI ADATTE PER ALTRI CAMPI DEL VIVERE, MA NELLE GRANDI QUESTIONI LONTANE DA LORO NON CAPISCONO E CI CASCANO. POI L’ITALIANO E’ MEDIAMENTE PIU’ DISINFORMATO E PRONO AI VOLERI DEL POTERE, QUINDI CALMATI E CONTINUA A ILLUMINARCI COI TUOI BEGLI ARTICOLI, MA CON PIU’ SERENITA’. CIAO