Home / Archivi etichette: TTIP

Archivi etichette: TTIP

Trump: United States of Goldman Sachs

goldman sachs logo door

FONTE: ICEBERGFINANZA (BLOG) Una premessa è necessaria prima che qualche anima candida e ingenua incominci ad agitarsi dopo aver letto la nostra analisi. Noi di Icebergfinanza le pulci le facciamo a tutti, nessuno escluso, che si chiami Obama o Trump, Monti o Renzi, non importa, dalle nostre parti abbiamo a cuore la verità figlia del tempo, Abbiamo incominciato raccontandovi come Trump abbia scelto un giornalista come Larry Kludow a capo del Council Of Economic Advisor, uno che nel 2007 suggeriva …

Leggi tutto »

SOROS

georgesoros

  DI ALBERTO BAGNAI  goofynomics.blogspot.it …e Soros di qua, e Soros di là, e Soros organizza la resistenza contro il compagno Trump, e Soros finanzia Killary, e Soros è dietro le ONG che indirizzano l’opinione pubblica, e Soros è dietro i postkeynesiani che difendono l’assetto vigente (quelli austeritàbbruttaeurobbello), Soros, Soros, Soros, Soros, Soros… Tutto vero (forse), ma… vi ricorda nulla? A me sì. Questa mattina, forte delle mie recenti esperienze in matematica inutile (avere figli riserva anche questo piacere), mi …

Leggi tutto »

Mr Gorbaciov va a Washington

gorbaciov

FONTE: DEDEFENSA.ORG Una volta terminato un evento, soltanto allora se ne valuta l’importanza. La vittoria di Trump è una formidabile vittoria non solo di Trump ma della politica di “rabbia cosmica” dell’elettore americano (non voglio dire l’elettore americanista, e questa è una sottigliezza importante). Questa vittoria è avvenuta contro tutte le forze del Sistema, mobilitate in permanenza per mesi e mesi. Secondo Newt Ginrich, che dava una valutazione a mio avviso molto ragionevole, questa opposizione infamante e totalmente illegittima, soprattutto …

Leggi tutto »

PERCHE’ L’ASSE PARIGI-BERLINO HA ROTTAMATO IL CRETINISMO RENZISTA ?

ventotene renzi merkel hollande vertice

DI ROSANNA SPADINI comedonchisciotte.org Il 16 settembre i leader dei 27 paesi dell’Unione Europea, senza l’UK, si sono riuniti in Slovacchia invitati dal presidente del Consiglio europeo Donald Tusk, per scongiurare la disintegrazione dell’UE dopo la Brexit dello scorso giugno. Diciamo la verità … lo spaccone stavolta non è stato invitato al briefing finale tenuto da Angela Merkel e Francois Hollande, conclusosi così con l’evidente affermazione dell’egemonia franco-tedesca. La scenografia da favola di Ventotene di un mese fa si è frantumata sotto …

Leggi tutto »