Home / ComeDonChisciotte / SOLO AL TELEUTENTE POSSONO…
15268-thumb.jpg

SOLO AL TELEUTENTE POSSONO…

DI MINCUO

dal forum di comedochisciotte.org

-Solo al teleutente possono far credere che migliaia o perfino decine di migliaia di persone si muovano “spontaneamente” cioè che tutti decidano dalla mattina alla sera di prendere lo zaino e andare via da un Paese alla cieca.

-Solo al teleutente possono cioè far credere che migliaia o decine di migliaia di persone non siano organizzate, scaglionate e prima ancora preavvertite di quando partire.

-Solo al teleutente possono far credere che le autorità dello Stato di partenza non sappiano nulla e non siano invece quelli che organizzano l’esodo.

-Solo al teleutente possono nascondere che ci sono accordi bilaterali da decenni tra gli Stati.

-Solo al teleutente possono far credere che gli Stati che dovrebbero accogliere a loro volta non sappiano nulla e non abbiano avuto decine di colloqui preventivi.

CONTINUA QUI

Pubblicato da Davide

  • Zret

    Teledemente. 

  • marcopa
    La mia impressione è che invece nella crisi dei profughi ci sia molto di casuale e ingovernato………………
    Se le cifre che ho scritto io, (dopo l’annuncio della Merkel arrivi in Grecia passati da 157 mila (24 agosto) a 349 mila (17 settembre))………….
    prese dalle statistiche dell’ organizzazione mondiale delle migrazioni, OIM (o Iom),…………….
     fossero sparate in comizio da Salvini, Grillo, Le Pen e altri, la Merkel e i socialdemocratici europei sarebbero molto in difficoltà……………..
    Hanno fatto un disastro in Siria e questo potrebbe essere sotto l’ occhio anche dei teleutenti non solo dei dipendenti dal contro-web  come noi………………
    Sono venuti due vescovi da Aleppo a dire che l’ Occidente non vuole fermare l’ Isis e la guerra………….
    Se solo tutta questa controinformazione fosse più organizzata e ……………
    finalizzata ad obiettivi precisi,…………..
    per la Nato e l’ Ue sarebbero problemi…………
    Gli obiettivi precisi potrebbero essere la fine dell’ embargo Ue alla Siria,…………………
    la solidarietà concreta alla Siria che resiste e che rimane sul suo territorio.
    E, perchè no?, l’ uscita dell’ Italia dalla Nato……………
    So che non sarà così, continueremo a sfogarci sulla testiera……..
    ma potremmo metterci insieme, niente ce lo impedisce se non la nostra mancanza di organizzazione e immaginazione…………….
    Marcopa
  • s_riccardo

    Mi chiedo ma i somali, gli eritrei, i libici, gli abitanti di tutte le nazioni che sono attualmente in guerra, si sono trasformati in siriani oppure quelli sono finiti?

    Ci sono solo siriani. 
  • Earth

    Solo su cdc e’ frequentata da persone che non sono teleutenti medi e devono sorbirsi questa cagata (perdonatemi se non lo considero un articolo) da teleutente medio in home.

  • SeveroMagiusto

    Visto che il concetto espresso nell’articolo è stato un po’ ridondante, mi ripeto anch’io e copio/incollo un commento che ho postato su un altro thread:

    Forse è meglio ribadirlo a chiare lettere: 

    questa ondata di migranti che giungono in Europa è voluta e guidata da quelle stesse forze che ne sono la causa. 
    Come mai questa diaspora è esplosa proprio adesso? 
    Perché i Turchi “lasciano fare”? Eppure hanno delle forze armate mica da ridere. E non c’è un problema di mancanza di controllo del territorio come nel caso della Libia. 
    Chi organizza i trasporti? Forse c’è qualche compagnia di navigazione “ombra” che riesce da una parte a smistare profughi dalla Turchia ad altri Paesi europei, e in cambio a trasportare dalle sponde africane alla Turchia orde di terroristi armati di tutto punto, mezzi pesanti e carrarmati inclusi. 
    Chi dirige i migranti una volta sbarcati? C’è qualche “caporione”? E chi è? Mi è capitato di vedere dei cartelli di protesta esibiti dai “profughi” (metto fra virgolette, che non si sa mai, Mincuo è sempre in agguato…) che erano stati scritti al computer e stampati. Caspita, si portano dietro lo stretto indispensabile! 
    I media come al solito stanno pompando a piacimento la vicenda per provocare lo sdegno dell’”opinione pubblica” (ovvero quella del padrone). Qual è lo scopo? Generare tumulti in tutta Europa per poter adottare leggi liberticide? Avere un “mandato popolare” per intervenire in Siria e finalmente sopprimere il suo legittimo Presidente (e causare altre centinaia di migliaia di morti e di profughi)? Abbassare ancora di più il tenore di vita degli Europei per schiavizzarli ancora di più? O che altro? 
    Spiace vedere che comunque, qualsiasi siano i motivi dietro a questi fatti, troppe persone (anche qui su CDC dove dovremmo avere le “antenne alzate” al riguardo e fare da sentinelle) finiscano per cadere nella trappola.

  • Frigo

    ONG europea in Turchia distribuisce manuali a chi vuole immigrare clandestinamente

    http://www.thankyouoriana.it/?p=1530

  • uomospeciale

    Io non li ho mai chiamati "teleutenti" ma
    Teledeficenti, Telerincoglioniti, o Telelobotomizzati.

    Il fatto è che che quasi tutti questi teledipendenti istupiditi, ( perché di dipendenza si tratta..) sono  anziani e donne che si sparano quasi 8 ore di TV al giorno fino ad uccidere anche le ultime, poche, cellule  cerebrali superstiti.

    Usano la TV per stordirsi e per non pensare più a niente, esattamente come fa l’alcolista con il vino, o il tossicodipendente con la droga.

    Uguale.

    Riuscendoci  benissimo, tra l’altro…..

    L’evidenza del fatto che anziani e donne, siano ormai diventati  la maggioranza schiacciante sia del paese che del pubblico televisivo, la si può notare anche dai programmi e dalla pubblicità che passano in TV:

     – Adesivi per dentiere, cosmetici, pannolini, assorbenti, monta-scale e vari ausili per disabili la fanno da padrone negli spot pubblicitari, e nelle televendite.
    Tre pubblicità su quattro hanno come "targhet" di rifermento le  donne o gli anziani e quindi, anche tutti i programmi si sono adeguati di conseguenza.
    Basti pensare che a livello nazionale le vendite di pannoloni per anziani incontinenti hanno superato quelle di pannolini per bambini già da parecchi anni…..
    Ulteriore segnale, l’ennesimo, che ci parla di un paese in declino e senza alcuna speranza di riscatto per il futuro.

    Quale smisurato potere di manipolazione, plagio, e disinformazione, possa avere la televisione su un pubblico e su una popolazione cosi composta è facilmente intuibile .

    Il potere della televisione è terrificante.
    Ebola al confronto, è solo un leggerissimo raffreddore.

  • TonyConcilianti

    Dietro l’immigrazione non c’è nessun complotto , c’è solo caos …l’immigrazione è causata dagli squilibri creati dal capitalismo che per sua natura non può contenersi all’interno di confini nazionali , che trae profitto dalle differenze economiche tra paesi , sfruttando le risorse dei paesi in via di sviluppo , impoverendoli e provocando instabilità…in Africa sono stati creati immensi latifondi grandi come l’Italia per l’agrobusinnes e per l’estrazione di risorse .. i soldati mercenari , con le nostra armi , hanno “suggerito” a quelle popolazioni di sloggiare , obbligandoli a migrare prima verso altre zone africane dove c’è lavoro e poi in Europa ( dove c’è lavoro , quindi soprattutto il NordEuropa ) cui vengono assunti come lavoranti senza diritti e facilmente sostituibili … gente in fuga da paesi depredati e da guerre condotte per conto , e con armi , degli stati europei ,  per lo sfruttamento delle risorse africane ; gente disposta ad accettare qualsiasi condizione lavorativa pur di rinnovare il permesso di soggiorno , diventando fonte di businnes per piccoli e grandi imprenditori ..
    Che si fa ? Bisogna annullare i debiti degli stati africani creati da Banca mondiale , FMI e  WTO e aiutare l’Africa a costruire infrastrutture , servizi e sviluppo senza ricreare catene neocoloniali ( e questo creerà danno agli interessi nazionali occidentali , siamo disposti ? ) … occorre incentivare la cooperazione internazionale .. ecc.

  • ohmygod
    mincuo:- Solo al teleutente possono far credere che le autorità dello Stato di partenza non sappiano nulla e non siano invece quelli che organizzano l’esodo.

    SeveroMagiusto:- questa ondata di migranti che giungono in Europa è voluta e guidata da quelle stesse forze che ne sono la causa.

    ma, in principio, quale mente ha studiato il piano?
    è inquietante dicono le carte in tavola.

  • mincuo

    Su CdC ci sono anche gli Earth che sono a mio giudizio notevolmente sotto il livello del teleutente medio.

  • mazzam

    Vuoi dirci che è un’articolo meritevole della home?

  • numa

    Che cosa è un Earth?

  • SeveroMagiusto

    @ ohmygod

    Io la vedo così: non credo che esista un’unica mente dietro “il
    sistema” o che periodicamente vi siano riunioni di cospiratori a mo’ di cupola
    mafiosa. Tuttalpiù qualche cena o qualche scambio di telefonate o email. Qui si
    tratta di svariati gruppi (o di singole persone) estremamente potenti che si
    fanno ciascuno gli affari propri. A volte lo fanno in concerto, a volte
    ciascuno per i cavoli propri.  

    Nel caso dei sommovimenti che stanno accadendo nell’area
    mediterranea, ci sono questioni geostrategiche che coinvolgono più nazioni e che
    vedono in azione strutture NATO ufficiali e non (leggi: apparato
    industrial-militare statunitense & friends).

    Come sempre alla fine la chiave di tutto per capire cosa
    succede è: segui il denaro. Sicuramente c’è chi cerca di
    guadagnarci in ogni situazione: chi le briciole (tipo i mercenari che stanno
    combattendo le varie guerre per procura), chi un po’ di più (ad esempio chi
    organizza i viaggi della disperazione o chi si è portato via interi
    stabilimenti dalla Siria), chi ancora di più (per gli industriali: immigrati =
    manodopera a basso costo), per giungere alla vetta degli “interessati” che
    vogliono il controllo di tutto: fonti energetiche e vie di
    trasporto, assicurarsi nuovi mercati, il dominio bancario e della moneta, la destabilizzazione
    di altri Paesi per questioni di sicurezza nazionale (Israele).

    In tutto questo bailamme, morte e sofferenza per intere
    popolazioni sono solo “incidenti” di percorso. L’importante è che alla fine di
    tutte le manovre ci sia un costante flusso di fieno da mettere in cascina ed
    estendere  il monopolio
    di business e potere ancora di un altro po’. Non importa in che modo. Secondo
    me a volte vanno a tentativi: hanno magari un piano iniziale, ma poi sono
    costretti a cambiarlo o ad abbandonarlo in corso d’opera. Vedila così, anche
    per la strumentalizzazione dei flussi di profughi; è un po’ come mettere un
    topino in un labirinto per esperimenti e stare a vedere cosa succede…

  • marcopa

    Tutto il caos nato sulla questione migranti, 

    l’attenzione mediatica, l’ annuncio dell’ accoglienza, il dietrofront obbligato per l’esplodere degli arrivi (da 157 mila a 349 mila in un mese dopo l’annuncio della Merkel), la colpevolizzazione di Ungheria e degli altri paesi, ora, forse, la minimizzazione
    serve a coprire il disastro fatto dall’ occidente in SDiria. occidente che ha favorito la distruzione di un paese di 20 milioni di persone, relativamente tranquillo e avanzato, per avere come risultato questo strano mostro Isis, feroce e mediatico, non combattutto con decisione e tollerato nei suoi traffici.
    La Siria è stata una manovra disastrosa dell’ occidente, che tenta di non far vedere al mondo questo disastro.
    Sta a noi spiegarlo.
  • TonyConcilianti
    L’attenzione mediatica è un discorso , le cause dell’immigrazione son un altro ..

    io dico che dietro le “cause” non c’è nessun complotto … sarebbe come dire che dietro ai meridionali che negli anni ’60 sono andati a Torino o a Milano , o che dietro ad ogni spostamento di persone in tutto l’Occidente a partire dalla prima rivoluzione industriale , c’è dietro un complotto … ma quale complotto , quale disegno … ci sono migliaia di capitalismi che da due o tre secoli cercano sbocco per i propri capitali e milioni di ex contadini che , diventati salariati , si spostano in cerca di salario ..

    Sull’”attenzione mediatica” non lo so … può essere anche quello che dici tu … c’è chi dice anche che questa “attenzione mediatica” serva anche a far crescere i partiti di estrema destra in Europa ..  

  • ohmygod

    SeveroMagiusto:- Io la vedo così: non credo che esista un’unica mente.

    ……

    Indubbiamente, in un passato prossimo ho fatto accomodare Mente
    su impressioni dondolanti da impressionare su tela inespressiva.
    renderla espressiva agghiaccia.
    quella mente è Giostra di Giostre. O

  • Nat

    Io dico che dietro le “cause” non c’è nessun complotto … sarebbe come dire che dietro ai meridionali che negli anni ’60 sono andati a Torino o a Milano c’è dietro un complotto … ma quale complotto

    A ridaje col complotto! Il tutto è stato voluto, programmato (a tavolino) e coordinato alla luce del Sole. Non c’è nessun mistero Fernest, non c’è nessun "segno dei tempi", niente accade per caso. Per rendersene conto, basterebbe mettere per un po’ da parte il Manifesto e studiarsi un po’di storia, sui libri però, non su Carmilla on line. Certo che te quando non sai dove andare a parare la butti sempre sul complotto! Farsi una ricerchina no, sia mai che ti cali la vista …

  • Nat
  • TonyConcilianti
    La prossima volta fammi un riassunto , o delle citazione … non è che mi metto a leggere quello che vuole un Nat qualunque ..

    Comunque secondo me non l’hai letto nemmeno … hai letto solo il titolo … il tipo non dà nessuna soluzione … lo dice lui stesso che ne parlerà in un altro articolo … E per il resto non dice una cippa quell’articolo …  certo Pasquinelli è sempre stato ambiguo …  ma qui dice che stante l’attuale regime liberista l’Italia non è in grado di assorbire e gestire massicci flussi migratori e che porteranno solo ad una svolta xenofoba e fascistoide …ma infatti chi lo vuole il regime liberista ? e chi l’ha detto che dei flussi migratori se ne deve occupare ogni paesi per i cazzi suoi ? 

    Ma comunque il tipo è un pò ambiguo … chissenefrega che "la grande immigrazione è sostenibile solo se l’Italia “imbocca un robusto e prolungato ciclo economico di crescita, e che lo Stato sia in grado di far fronte a questo enorme flusso con un’adeguata politica di pianificazione” .. queste sono le logiche nazionaliste che non risolvono il problema , ma lo spostano solo a danno di qualcun altro … il punto non è la “crescita nazionale” , ma la crescita della cooperazione inrnazionale che ha tutte altre logiche ….

    poi magari lo dirà nel prossimo articolo quando ha detto che dirà le sue soluzioni..

    Comunque la prossima volta invece di gratugiarmi i maroni facendomi leggere un articolo inutile ,  fammi un riassuntino o delle citazioni che facciamo prima .. 

  • Nat

    Eccheca***! Manco ti avessi chiesto di leggere un libro… ahahah, sei meraviglioso Fernest, la prossima volta leggi solo il titolo, tanto è lo stesso, cambia un cazz … Comunque ti ringrazio, stammi bene.