Home / ComeDonChisciotte / SOLDATI AMERICANI VISTI UN'ALTRA VOLTA A CHISINEV
13688-thumb.jpg

SOLDATI AMERICANI VISTI UN'ALTRA VOLTA A CHISINEV

FONTE: NOVOROSSIA.SU

Un gruppo di militari americani è stato fotografato al Maximilian Bar & Grill, un ristorante nella capitale moldava Chisinev, riporta “Novorossia”. In precedenza in città era stato avvistato un gruppo di militari americani con lo scudetto delle forze speciali nella divisa. Il Ministero della Difesa della Moldova ha dichiarato che i militari americani sono arrivati per riparare una delle scuole della città. Vari utenti dei social network moldavi si sono dichiarati scettici sul fatto che questa sia questa la vera ragione della presenza degli americani nella capitale ma che il vero motivo siano le crescenti tensioni in Transnistria.

“Ai soldati americani è pagato il soggiorno, questo denaro potrebbe essere stato usato per assumere diverse imprese di operai locali. La stanza più economica del Jolly Alon, l’hotel dove sono ospitati gli americani, costa 105€. Uno strano volontariato…” – Ha sottolineato uno degli abitanti di Chisinau.

Fonte: http://novorossia.su/

Link: http://novorossia.su/ru/node/5617

25.08.2014

Scelto e tradotto per www.comedonchisciotte.org da LILICIKA

Pubblicato da Davide

  • yakoviev

    E’ bene considerare che la Moldavia è "a rischio" per l’occidente non solo per la Transnistria, ma anche per la situazione politica generale: il PC moldavo è il partito di maggioranza relativa e non è lontanissimo da quella assoluta, e il governo locale si regge su una coalizione di tutti glii altri partiti

  • cardisem

    Ecco uno degli aspetti della nostra cosiddetta democrazia parlamentare che ormai incomincia a fare acqua da tutte le parti:
    – il sistema funziona con la dialettica di maggioranza e minoranza, ma la formazione delle maggioranza è eterodiretta nei modi che sappiamo, soprattutto dall’estero, quando la democrazia è importata; se poi succede che la minoranza non gradita diventa maggioranza cui spetterebbe la titolarità del potere, ecco i colpi di stato dall’esterno che impongono nuove maggioranze fantoccio…

    In passato vi era il colonialismo diretto; oggi basta esportare la democrazia.