Home / Notizie dal Mondo / Se questa è la classe dominante…
lapo elkann arrestato

Se questa è la classe dominante…

FONTE: SOLLEVAZIONE (BLOG)

Delle porcherie di Lapo Elkann, rampollo della famiglia Agnelli, si sapeva. L’ultima bravata di questo ha dell’incredibile:

 «NEW YORK – Lapo Elkann sarebbe di nuovo nei guai. Alcuni mezzi di informazione Usa hanno riferito che è stato arrestato e poi rilasciato dalla polizia di New York per aver simulato un sequestro allo scopo di ottenere dalla famiglia 10mila dollari dopo aver speso tutto il contante insieme a una escort con cui avrebbe fatto due giorni di festini a Manhattan, consumando alcol e droga. Lapo sarebbe arrivato a New York giovedì per la festa del Ringraziamento e avrebbe contattato una escort (transgender, secondo il New York Daily News) con la quale avrebbe trascorso due giorni di eccessi tra alcol e droga (marijuana e cocaina). Sempre secondo i media Usa, finiti i soldi, la escort avrebbe pagato per altra droga ed Elkann avrebbe promesso di restituire il denaro, quindi avrebbe escogitato il piano del falso sequestro, raccontando ai propri familiari di essere trattenuto contro la sua volontà da una donna che gli avrebbe fatto del male se non gli avessero fatto pervenire 10mila dollari».

Marx scrisse che l’ideologia dominante, in un data società, è sempre quella della classe dominante. Quanto questa massima sia vera possiamo verificarlo oggigiorno: mai come adesso le idee, le visioni, la cultura ed i valori delle élite sono state così pervasive. Oggi
la maggioranza dei proletari, degli sfruttati e dei poveracci, non ha altra ambizione che diventare come chi gli sta sopra. Non è quindi solo questione di ideologia, ma di costume, di stile di vita. Non solo pensare (nichilisticamente) come i dominanti, vestirsi come loro, atteggiarsi come loro, drogarsi come loro, autodistruggersi come loro.

Fino a quando sarà così, fino a quando chi sta in basso cercherà di emulare chi sta sopra, chi sta sopra non sarà mai in pericolo.

Non avremo mai una rivoluzione sociale se prima non si spezzerà questa catena di sudditanza, se almeno ampi strati popolari non si disintossicheranno dalla soggezione psicologica e culturale, quindi politica. Il popolo non si ribellerà mai se non nascerà un’avanguardia che dimostrerà, con l’esempio, di essersi decontaminata, quindi di incarnare un mondo nuovo.

Fonte: http://sollevazione.blogspot.it/
Link: http://sollevazione.blogspot.it/2016/11/se-questa-e-la-classe-dominante.html
29.11.2016

Pubblicato da Davide

  • PietroGE

    Questa NON è la classe dominante, sono marionette pubblicitarie che vivono degli articoli sulle riviste di gossip e che fungono da ‘role model’ per una generazione giovanile che si vuole occupata a drogarsi e a autodistruggersi perché così non disturbano ‘il manovratore’, cioè la vera classe dominante.
    Il potere in una società non dittatoriale è quello di influenzare la masse e di manovrarle dove si vuole che vadano facendogli credere che la democrazia è sostanziale cioè che sia possibile con il voto indirizzare lo sviluppo della società in una data direzione. Ti fanno votare per uno schifo di riforma costituzionale, non per la globalizzazione o per l’immigrazione. E mentre il Paese è fermo e comincia ad affondare sul ponte la gente litiga per il senato delle regioni e i giovani hanno come idoli Corona e Lapo. Bella roba.

  • GioCo

    Non è soltanto un desiderare escort, festini e droga, ma soprattutto la mancanza delle persecuzioni inutili, che ti costringono a vivere desiderando “il minuto d’ossigeno successivo”. E’ come essere sempre in apnea ma senza la dotazione di un cetaceo.
    L’Uomo medio non pensa a se stesso nella situazione di Lapo, pensa che Lapo possa permettersi quel lusso e per ciò comunque non ha da scontare la pena d’essere in apnea costante, cioè in penuria di ossigeno (denaro) per mangiare, per vestirsi, per avere un tetto sulla testa, per godersi il riposo, qualunque riposo, per fare quello che desidera e non esclusivamente quello che deve per dovere (=per vivere dignitosamente, cioè senza sapersi un criminale).
    Quello che nessuno ti spiega e che tu nasci per essere schiavo e se sei ricco sarai solo schiavo in un modo diverso, non c’è niente che ti “salva” da questo. Essere ricchi al massimo (qualche volta, non sempre) ti da la possibilità di scegliere di non fare niente (cioè non rispettare il dovere). Un po’ come il siddhartha. Ma comunque c’è sempre un prezzo da pagare e molto difficilmente viene voglia di pagarlo al momento della resa dei conti. C’è sempre la carriera, i figli, la famiglia, l’amore … insomma c’è sempre qualcosa che ti inchioda. Tutti sono buoni a fare i fighi a raccontarsi della liberazione e quiquoqua, ma la verità è che siamo qui in catene e ci rimaniamo. Ammettere questa semplice verità è l’atto più difficile per qualunque Uomo. Per chi non è Uomo, non so.

    • marcobaldi

      Grande!

    • Holodoc

      Beh nessuno ti obbliga a fare carriera, fare figli, cagare i parenti, sposarti.
      Se lo hai fatto e te ne penti puoi solo biasimare te stesso.

    • mago

      Come non darti torto..

  • Frank Brown

    E’ possibile che per questo venga processato e condannato. In tal caso sarebbe utile – innanzitutto a lui stesso – se lo affidassero ai lavori sociali. Una mansione manuale, molto faticosa e da condursi all’aperto in ogni condizione metereologica per almeno 10 ore al giorno, insegnerebbe a costui un più realistico senso della vita. Quello che – evidentemente – non gli hanno insegnato i suoi genitori.

    • Holodoc

      Lo condannano, paga la cauzione e se ne va sgommando col ferrarino mimetico…

  • Apollonio

    La classe dominante…?

    non direi ..!

    Non c’è bisogno di scomodare Marx, questi personaggi sono sempre esistiti si potrebbero definire gli escrementi delle classi dominanti e non credo nemmeno che siano personaggi emulati se non da qualche psicopatico sessuale come lui ..!
    d’ altra parte in Italy ha perversato per vent’ anni un’ altro psicopatico sessuale, che c’è da meravigliarsi..!

    per fortuna ci sono anche gli Snowden…!

    • Primadellesabbie

      Attento, che siamo a questi perché é stato eliminato quello che dovrebbe essere lì, quindi la classe dominante pare che ci abbia proprio messo la zampina.

      http://italian.irib.ir/notizie/item/204566-il-martire-mahdi-edoardo-agnelli

      • PietroGE

        Stai insinuando che gli Elkann avrebbero organizzato la morte di Edoardo per mettere le mani sul malloppo? La storia del passaggio all’islam sciita non mi sembra un gran ché documentata. Sono più che altro rumors.

        • Primadellesabbie

          Erano bambini!

      • Apollonio

        secondo me si è eliminato da solo…!
        anche lui aveva dei problemi psicolabili .

  • Tizio.8020

    Boh, a me fa una pena…
    Una vita inutile.

  • natascia

    Trovo che i problemi della nostra società risiedano espressamente nella qualità della classe dominante. Sempre chi sta in basso ha cercato di emulare, non per intossicazione e soggezione psicologica ma per le dinamiche proprie della società che necessita di guide morali, culturali, etiche a cui affidarsi . Ci si chiede, e le risposte potrebbero essere interessanti, come mai questa pessima classe dominante, pessima sotto molti punti di vista sociali, riesca e a tenere ancora il potere e gli esiti sono sotto a nostri occhi come non mai.

  • Mylan Key

    Questa figura, e’ la ” sostanza ” del discolo che non e’ voluto entrare in politica .
    In politica, c’e’ solo ” sostanza ” . Parlo di sostanza ( umana ) . ??? . Il resto e’ optional .

    • Bella di Giorno

      Una volta che sono fuori che si fa di costoro? Con chi li si sostituisce? E, soprattutto, come lo si fa? Vorrei capire il metodo.

  • Tanita

    Allora. Il Parlamento USA vara la non fly zone per la Siria 4 giorni fa. Oggi Erdogan dichiara che ha invaso il paese per rovesciare Al Assad. Trump sceglie uomini Goldman Sachs (oggi Segretario del Tesoro). Se tutto “fila” siamo nella Treza Guerra Mondiale. Cosa si fa lassú nell’Europa?

    • Adriano Pilotto

      Attieniti ai fatti. Non è stat dichiarata nessuna “No fly zone”. Il congresso ha votato una risoluzione che chiede all’amministrazione di riferire entro 90 gg sulla fattibilità di adottare una NFZ. E’ una cosa molto, molto diversa.

  • RenatoT

    il classico coglionazzo bimbo minchia figlio di papá.

  • ignorans

    Se non diceva il falso, facendo finta di essere stato rapito, non
    succedeva niente.
    La notizia è il reato, il reato è la notizia
    Poi, dopo che il reato è stato accertato si cerca di “fare giustizia”.
    Fare giustizia?
    Ma che cos’è “fare giustizia”?
    È possibile qualcosa del genere? Al massimo si può fare quello che il senso comune indica come appropriato. Ma non è “fare giustizia”

  • ndr60

    La classe dominante non è Lapo, ma suo fratello. Siccome nella sua famiglia “si comanda uno alla volta” (l’Avvocato dixit), se l’escluso non ha altri interessi oltre a droga ed escort, rischia di buttare via la propria vita.

  • Georgejefferson

    Capisco che il punto di vista di destra e’ qui dominante (ci si divide per quisquilie), e va be…vediamo la cosa dal punto di vista di sinistra. E’ legittima una sonora risata a fronte di questo “scandalo”, ma non da quello che se ne trae dall’articolo.

    cit. Pietro Ge:

    “Questa NON è la classe dominante, sono marionette pubblicitarie che vivono degli articoli sulle riviste di gossip e che fungono da ‘role model’ per una generazione giovanile che si vuole occupata a drogarsi e a autodistruggersi perché così non disturbano ‘il manovratore’, cioè la vera classe dominante”

    Abbastanza vero ma…a parte che c’e’la tendenza negativa ad equiparare tantissime cose diverse alla “droga” come etichetta, cosi da mettere in un unico calderone TUTTI i giovani, e tutte le “droghe”.. verso la tesi di non meglio specificati cattivi che li vuole distrutti, quando banalmente le maggiori cause derivano dall’avidità verso il profitto, in questi settori commerciali (i soldi non puzzano e non hanno morale, e’un concetto abbastanza inculcato dell’agire umano), nei rappresentanti del potere del privilegio ci sono, e ci sono state pecore smarrite, che con il loro stupido agire minano la reputazione delle autonominate classi dirigenti, con le loro maschere sociali e giuridiche da dare in pasto alle persone. Ci sono i “bravi ragazzi” rampolli, che ligi fanno il dovere a loro richiesto, entrano nel circuito della cooptazione e servilismo nella scala gerarchica mondiale dei padroni, e magari alla domenica vanno anche a messa, e poi a volte le schegge impazzite che esaltano il loro bullismo e rischiano di far insospettire troppo le persone, riguardo alla merda che sta sopra (Corona, Lapo, Berluscone e tantissimi altri). Piu discreto e nascosto l’agire sobrio del rampollo servile, che tra una cena col banchiere, e una stretta di mano con lo speculatore, si mostrano “gentili” ed educati.

    Ecco questi signori tanto gentili, sono in fondo quelli “rispettabili” che tutte le destre del mondo, nelle loro varianti, stimano e vorrebbero come “propria classe dirigente”, illudendo (e illusi loro stessi) che possano fare meglio gli interessi di tutti (nella maschera sociale benpensante, la socializzazione delle perdite viene trasfigurata nel senso familiare, come fossimo tutti una grande famiglia, salvo ritrarsi e stabilire nette gerarchie quando c’e’ da privatizzare i profitti).

    E’ un rapporto di odio amore, odio perchè da eterni subalterni il bambinesco orgoglio gli rode il fegato, nonostante la diano come stato di natura (la subalternità) fissa e statica realtà, amore perchè ne reclamano un pezzetto per meglio sfogare questa falsa coscienza e replicare in egual modo la scala gerarchica verso altri piu deboli sotto, replicando all’infinito questa artificiale, e storica gerarchia, mai messa in discussione nella sua legittimità filosofica.

    Poi si certo, il pagliaccio lapo fa ridere, e’ ovvio.

    • Apollonio

      ” Ecco questi signori tanto gentili, sono in fondo quelli “rispettabili” che tutte le destre del mondo, nelle loro varianti, stimano e vorrebbero come “propria classe dirigente”, illudendo (e illusi loro stessi) ”

      Secondo me l’ illuso sei tu, fino a prova contraria le redini del comando nel Mondo non l’ hanno avuta le Destre negli ultimi 60 anni ..! per non parlare degli ultimi 20 anni, ma i tuoi compagni delle finte rivoluzioni.

      Quindi quei gentili signori che privatizzavano i guadagni e socializzavano le perdite
      sono i vostri occulti sodali..!
      Non vale ribaltare la realtà dei fatti con fumosi discorsi retoric-filosofici.

      D’ altro canto si sa, per voi è un ‘ Eroe Fidel Castro anche davanti lo specchio dello stato in cui ha ridotto il suo paese..!

      • Georgejefferson

        La critica all’ illusione, era generica, la citazione di pietro l’ho scritta per entrare in argomento, e spero che non se l’abbia presa sul personale. Per quanto riguarda te Apollonio (Ps. ma non era più bello dionisiaco?), non so se tu “illuso”, cerco di non andare sul personale come hai fatto tu, ma forse ti sei sentito preso in causa. Non so le “redini del mondo”, e’ talmente complessa la realtà, che vederne dentro dei monoliti fissi e chiusi mi fa un po sorridere. Le “redini del mondo” sono fatte anche di relazioni, visioni del reale, immaginari diversi, ed e’ sopratutto qui che la cultura di destra (con le sue innumerevoli varianti) ci sguazza. Non so a chi ti riferisci riguardo ai “miei compagni”. Se vuoi dire che nelle rivoluzioni storiche, di cui e’ difficile sapere tutto, ci sono state infiltrazioni, interessi economici in parte, fanatismi ecc.. presumo di si, e’ molto probabile, ma non vedo lo scandalo ed esula dal merito sopra.

        Socializzare le perdite e privatizzare i profitti e’ si uno slogan, ed esprime un concetto più complesso che riguarda il modo di produzione economico in cui viviamo, ma…allargando il discorso riguarda pure la costruzione di un immaginario che si può ben vedere nelle retoriche quotidiani con le sue parole d’ordine quali “italiani…tedeschi…americani”, che cercano di unificare i modo fittizio innumerevoli persone con le loro diversità e storie, in calderoni fissi e immutabili senza conflitti al loro interno.

        I fumosi discorsi non lo so, ognuno legge e pensa quello che vuole, esiste la realtà di fatto, ma in verità e’ uno slogan perchè ne esistono milioni e milioni e di tante sappiamo ben poco. Stranamente pero,nelle facili retoriche demagogiche, si indirizano spesso interpretazioni a quei “fatti”, che all’ingenuo spettatore spesso sfuggono, fungedo da messaggio subliminale.

        Il voi nemmeno so chi siano, io parlo per me, sbagliando anche a volte, e ci mancherebbe. Ostentare gli “eroi” come santini non e’ il massimo della vita, concordo, ma sono capibili i sentimenti semplici, tutti piu o meno ne abbiamo, potremmo parlare di fidel castro, ma rimando ad altro contesto, più serio e meno accusatorio e simile alle tifoserie esagitate.

        • Apollonio

          ” Il voi nemmeno so chi siano, io parlo per me, ….. ”
          Caro amico George ti scrivo..! ma:

          ” …vediamo la cosa dal punto di vista di sinistra.”
          lo ha scritto George
          che era preceduto da:…
          ” Capisco che il punto di vista di destra e’ qui dominante …”

          sembra George, quantomeno che sul personale ci sei andato tu..! volendoti identificare e differenziare, siccome io non so se sono della Dx. che tu intendi, ma certamente non sono della sinistra che è stata rappresentata fino ad ora nel Mondo mi sono sentito in dovere di intervenire.
          Per non nascondermi ed aiutarti mi identifico nella Dx.del personaggio Snowden.

          • Georgejefferson

            Insieme al punto di vista filosofico, o visione del mondo, o di sinistra o di destra, ogni persona e’ a sè, con tante altre caratteristiche, il suo gusto, le tracce del vissuto, le scelte e gli errori ecc.. e sono rare le rappresentazioni personali fisse ed immutabili.
            Sul personale intendo il riferirsi ad una persona specifica, a parte Pietro ed ho precisato, non era difficile da capire. Se ho puntato il dito verso una persona precisa puoi indicare dove, cosi me ne accorgo anche io. Ti sei sentito tirato in causa? In quale merito del discorso ti sei immedesimato? (a parte la mia persona, nel merito non entri). Ogni persona e’ fatta di diversità da un’altra, ma anche tante similitudini e non ho idea di quale sia la rappresentanza che ti dai, fermo restando che dibattere sulla tua persona non mi interessa, al massimo posso dibattere sulla visione mondo di destra. Ci sono tante idee della sinistra, e l’interpretazione di uno, spesso e’ diversa da quella di un’altro, al massimo parlo delle mie idee..se ti riferisci ai tantissimi camerieri che saltano sui carri ne e’ pieno il mondo da sempre, ma e’ altrettanto poco interessante dibattere sulle persone, meglio piuttosto sui valori e principi.
            Potrei approfondire meglio quelli, in tema all’ “articolo” sopra, magari se ho tempo e voglia.

          • Apollonio

            al massimo posso dibattere sulla visione mondo di destra. Ci sono tante idee della sinistra, e l’interpretazione di uno, spesso e’ diversa da quella di un’altro,

            Non fare divagazioni sul tema o gettare il sasso poi ritirare la mano
            sei partito tu, schierandoti a Sx. contro una prevalenza di Destri. e poi ora interpreti..!
            allora fai la tua interpretazione di Sx ..?
            posso valutare i rappresentanti camerieri di sx., ma la tua Sx. sembra lunare.

          • Georgejefferson

            Di solito scrivo quello che voglio, e mi sforzo speso a mantenere un rispetto. Condivido molte idee a sinistra, “schierarsi” e’ una terminologia che denota desiderio di scontro, competizione a tutti i costi e non di condivisione, quindi non e’ un termine appropriato. Tutti interpretiamo. Vari spunti di riflessione sulle diverse visioni del mondo te le avevo già linkate, e, a parte gli attacchi personali poco interessanti, avevi argomentato poco o nulla. Solitamente scrivo semplice, in modo comprensibile, quasi banale a volte. Mi spiace se ci vedi le lune. Comunque potrebbe interessarmi (qualora volessi) entrare nel merito dell’articolo.

            Per esempio, prendiamo questo:
            Cit. “Oggi la maggioranza dei proletari, degli sfruttati e dei poveracci, non ha altra ambizione che diventare come chi gli sta sopra. Non è quindi solo questione di ideologia, ma di costume, di stile di vita. Non solo pensare (nichilisticamente) come i dominanti, vestirsi come loro, atteggiarsi come loro, drogarsi come loro, autodistruggersi come loro”

            Cioè l’articolante associa i pagliacci alla lapo ai “potenti” nel mondo. Fa molto ridere la cosa. E desiderano “il nichilismo” dei cosidetti dominanti? Ma i rappresentanti del potere del privilegio (che non sono ne il pagliaccio lapo, ne il fratello cooptato fin da quando era in braccio alla mamma) non sono affatto “nichilisti”, che significa semplificando, senza scopo, senza un senso della vita.

            Quale e’ la tua opinione?

  • natascia

    Infine la pecora lilla che poi si trasforma in figliol prodigo ci sta, è strumentale, è valvola di sfiato. Forse meno tossica delle altre perfette nella loro prone rapacità. Strumentali a questa appestata classe dominante. Appestata al punto di conoscere a sfruttare ogni debolezza dell’animo umano per fini di arricchimento materiale, ben consapevole, come Moll Flanders ci insegna, che solo gli umili donano, perdonano e provano pietà. Solo questi eletti potranno risollevare le sorti della nostra società.

  • Adriano Pilotto

    Lo vedrei bene come testimonial del “SI”.
    Vota NO.

  • RUteo

    Non è ne meglio ne peggio degli altri componenti della famiglia !

  • Glock

    Non per dire, ma l’Economist (proprietà Exor, cioè Agnelli) si schiera per il NO al referendum e ZAC, scatta lo “scandalo” Lapo, basato su una intercettazione in cui il gaudente chiede un 10mila € cash (cioè NIENTE, per loro) per liquidare una excort trans fuori di testa che sennò non si levava dalle scatole. Il tutto diventa una simulazione di sequestro con ricatto. La più gran bufala di tutta la campagna elettorale.