Home / ComeDonChisciotte / SE DAI VALORE ALLA VITA, SVEGLIATI !

SE DAI VALORE ALLA VITA, SVEGLIATI !

DI PAUL CRAIG ROBERTS

paulcraigroberts.org



Putin: “Sappiamo e sanno che noi sappiamo…la gente non capisce quanto sia pericolosa la situazione”

. (link)

Pericolo: i missili USA-NATO minacciano la Russia



Vi ricordate di quanto ci siamo avvicinati all’Armageddon nei primi anni ’60, quando Washington ha piazzato dei missili nucleari in Turchia, al confine con l’Unione Sovietica, e i sovietici hanno risposto installando dei missili nucleari a Cuba?

Fortunatamente, in quel momento abbiamo avuto un presidente intelligente, invece di una nullità. Il presidente John F. Kennedy ci trattenne dalla caduta nel baratro e fu assassinato dal suo stesso governo per il servizio reso all’umanità.



Per un certo numero di anni vi ho avvertito dicendovi che l’incoscienza di mezzo secolo fa è riapparsa prepotentemente. Il folle, pazzo, nazificato, neoconizzato governo di Washington e i suoi vassalli, gli spregevoli stati europei, in particolare il Regno .Unito, la Germania e la Francia, stanno portando il mondo all’estinzione, ad una guerra nucleare(qui) 



Questo è il fatto più ovvio dei nostri tempi. Tuttavia il governo russo è l’unico ad occuparsi della minaccia che Washington rappresenta per la vita del pianeta.



Come mai?



Perché non c’è stato alcun dibattito (o almeno una citazione), durante le primarie per la nomina presidenziale, riguardo alla strada della guerra nucleare sulla quale Washington sta portando il mondo?

Washington sta posizionando i suoi missili nucleari ai confini della Russia, sta conducendo esercitazioni ai suoi confini, e sta dislocando la marina al largo delle coste russe del Mar Nero e del Mar Baltico. Per coprire la sua sconsiderata, irresponsabile aggressione verso una potenza nucleare, Washington accusa la Russia di aggressione.

I media-prostituta (presstitute) come il New York Times, il Washington Post, Fox “News”, la CNN, e il resto di quelle spregevoli puttane ripetono la menzogna più e più volte fino a quando alle popolazioni occidentali non è stato fatto il lavaggio del cervello.



Pensate che i russi, che sanno ciò che sta accadendo, rimarranno con le mani in mano fino a quando non saranno completamente circondati da missili nucleari ai quali dovranno arrendersi?



A meno che non crediate a questo, sarà meglio che vi impegnate a salvare la vostra vita e quella del nostro pianeta. Non aspettatevi che siano i leader politici a farlo. Non c’è alcun leader politico in carica in tutto l’Occidente, solo pupazzi pagati da potenti gruppi d’interesse.

Non aspettatevi che gli esperti, molti dei quali dipendono da questi stessi gruppi di interesse, siano in grado di utilizzare la loro influenza per cambiare il governo e i media.



Non rimaniamo che noi.



Paul Craig Roberts è stato Assistente Segretario del Tesoro per la politica economica e editore associato del Wall Street Journal. E ‘stato editorialista di Business Week, Scripps Howard News Service, e Creators Syndicate. Ha ricoperto molti incarichi universitari. Le sue colonne su internet hanno attirato follower da tutto il mondo. Gli ultimi libri di Roberts sono: The Failure of Laissez Faire Capitalism and Economic Dissolution of the West, How America Was Lost, and The Neoconservative Threat to World Order.

Fonte: www.paulcraigroberts.org

Link: http://www.paulcraigroberts.org/2016/06/20/if-you-value-life-wake-up-paul-craig-roberts/

20.06.2016

Scelto e tradotto per www.comedonchisciotte.org da DESASTRADO

Pubblicato da Davide

  • AlbertoConti

    Sottoscrivo parola per parola (grazie anche al traduttore).

    P.C.R è un grande, troppo grande per essere ascoltato da un occidente ridotto ad un ammasso informe di pigmei narcotizzati. Se c’è qualcosa da salvare negli USA è nel saper esprimere uomini come Paul, ma troppo pochi, più unici che rari.

  • Hamelin
    Purtroppo caro Roberts credo che ormai la situazione non sia piu’ risanabile.

    La Guerra è già in corso .

    La NATO sta facendo di tutto affinchè si arrivi ad uno scontro sul campo con la Russia .

    La gente non puo’ piu’ fare nulla , puo’ soltanto cercare di salvaguardarsi individualmente od in piccoli gruppi di mutuo soccorso e sperare che non vengano usate armi nucleari .

  • giannis

    Io che mi informo solo da internet da 6 anni mi sono rotto il cazzo di discutere con chi si informa solo da televisione e giornali …..

    basta cavoli loro se vogliono stare ignoranti

  • Blackrose4400

    Il problema caro Giannis e che se tirano confetti nucleari li prendiamo sulla testa anche noi che gridiamo da anni il pericolo. Io, come soluzione, mi sono spostato ai confini lontani dell’impero e me ne sto su una isoletta in mezzo all’oceano. Spero che basti. 

  • Arcadia

    In alternativa vieni a Bari, ce un santo che nn potranno "attaccare".

  • natascia

    In Europa, dal punto di visto geografico, meglio di noi, solo la Spagna.

  • Tanita

    Le auguro che non sia nel Pacifico Norte, contaminato dalla radioattivitá di Fukushima – e in processo d’ulteriore contaminazione. Almeno durerá un po’ di piú…

  • ilsanto

    Ma per dichiarare la guerra non serve un voto in parlamento ? 

  • giannis

    Abbiamo Sigonella che e’ uno delle basi piu’ importanti USA , altre 110 basi USA e circa 70 bombe atomiche USA

  • Hamelin
    Quello è uno degli ultimi atti  che rende la Guerra manifesta alla gente comune .

    In realtà la Guerra parte molto prima  .

    Possono passare anche parecchi anni prima che la Guerra si manifesti in uno scontro fisico sul campo.

  • Cataldo

    Condivido l’appello alla responsabilizzazione sul tema della guerra, è l’unico antidoto al meccanismo autoreferenziale della propaganda, che spinge sempre più in alto l’asticella del pensabile e del possibile nell’opinione pubblica.

    La guerra ibrida in atto, cosi come la guerra fredda, non prevede
    necessariamente scontri sul campo, men che mai nucleari,  la
    provocazione militare è necessaria sopratutto in quanto crea attrito,
    che di per se è un risultato importante, come si è storicamente visto con la
    disgregazione dell’URSS.
    Il problema è che questa strategia aveva
    molto più senso quando esistevano   maggiori barriere alla diffusione
    del pensiero e dei beni, oggi il rapporto costi benefici è 
    dubbio, inoltre l’URSS non esiste più, ora c’è la Russia, la Rodina, e
    tutto ha un altro valore per i russi, spero che nelle gerarchie USA rimanga gente in grado di cogliere questa sostanziale differenza di prospettiva strategica per i russi rispetto al periodo della guerra fredda.

    Ci sono segnali forti che il multipolarismo coltivato dalle elite Cinesi e Russe possa riuscire a coinvolgere anche l’India, se si avranno segnali forti su questo fronte avremo reazioni positive sul clima generale dei rapporti internazionali.

  • Cataldo

    Va bene lo sfogo,  non posso che comprendere,
    ma questa reazione è voluta e cercata dalla propaganda del main-stream, mai rinunciare, ci vuole solo più pazienza ed umiltà, approccio molto soft, capire l’enorme sforzo che si richiede all’interlocutore,  andare contro l’intuizione e l’abitudine è difficile.