Home / ComeDonChisciotte / SARAI FOTTUTO. E FOTTUTO E' SOLO L'INIZIO. (IL BAMBINO D'ORO)
13935-thumb.png

SARAI FOTTUTO. E FOTTUTO E' SOLO L'INIZIO. (IL BAMBINO D'ORO)

DI ALESSANDRA DANIELE

carmillaonline.com

Caro bebè,
qualche mese fa abbiamo messo 80 euro in busta paga a quei pezzenti dei tuoi genitori, sperando che li spendessero per far ripartire l’economia.
Non l’hanno fatto.
Stronzi.
Stavolta quindi abbiamo deciso di puntare su di te, che non puoi fare a meno di consumare.

Tu sei il nostro Messia, il nostro Piccolo Buddha, il nostro Bambino D’Oro.
Non ci deludere.
Mangia e bevi come un’idrovora, piscia, caga, e vomita a spruzzo in terra, in cielo, e in ogni luogo.
Consuma più materiale asciugante di un’inondazione.
Distruggi completamente il guardaroba e l’appartamento dei tuoi pidocchiosi genitori.
Costringili a ricomprare tutto.
Cresci alla velocità d’un baccello alieno.
Obbligali a rifarti tutto il corredo ogni tre giorni.
Piangi tutta la notte, e per lasciarli dormire venti minuti pretendi Peppa Pig su doppio schermo a 76 pollici.
Rompi i coglioni con improvvise allergie e intolleranze random, esigi alimenti speciali e costosissimi integratori non prescrivibili.
E siano le tue prime parole “Playstation o morte”.
Alcuni si sono chiesti perchè a quegli straccioni dei tuoi genitori invece dei soliti 80 euro non abbiamo fornito l’asilo nido gratuito.
Imbecilli.
Noi vogliamo che quei maledetti barboni li spendano i soldi, non li risparmino.
Per questo continuiamo a ficcarglieli in tasca, togliendoli ad altri miserabili, benché non se li meritino neanche lontanamente.
Sì, è un’idea disperata.
Ma è l’unica che ci sia rimasta.
Tutte le altre sono soltanto cazzate che spariamo per fare ammuina.
Roba che ormai possono bersi solo il pubblico di Barbara D’Urso e gli elettori del PD, le due specie col quoziente intellettivo più basso in natura, una tacca sotto le muffe della doccia.
In Europa ci hanno già svagato. Fra cazzari ci si riconosce.
Ma in Italia funzionerà.
Deve funzionare.
O saranno cazzi tuoi, e di quei cartonari dei tuoi genitori che hanno avuto l’incoscienza di metterti al mondo in questa situazione di merda.
Sarai fottuto. E il fottuto è solo l’inizio.

Alessandra Daniele
26.10.2014

Pubblicato da Davide

  • albertos

    Grazie, per me riassume alla perfezione lo stato attuale delle cose.

  • Jor-el

    Fare questi discorsi e poi continuare a difendere l’Euro perché "non è quello il problema" è stupido e vigliacco.

  • Teopratico

    Una copia dello stile di P. Barnard.

  • Jor-el

    Non direi. Siccome provengo dalle stesse esperienze di militanza politica di molti dei compagni di Carmilla, mi fanno ancor più incavolare degli altri. 

  • bertanza

    Sono un padre "futuro", nel senso che è in pancia.

    Gli 80 € mi fanno comodo e altrettanto gli altri 80, ma per questo non mi sento un pezzente.
    L’asilo nido costa sui 400 € al mese quindi neccessitava di una copertura finanziaria di 5 volte superiore.
    Ovviamente era meglio ma cmq meglio 80 € che niente (tra l’altro 80+80 son 160).
    Per quanto riguarda il fottuto, il mio bambino non lo è. La vita, anche nelle sue difficoltà, è la cosa più bella e se a te non piace peggio per te, ti compatisco
  • albsorio

    "caro bebè,

    qualche mese fa abbiamo messo 80 euro in busta paga a quei pezzenti dei tuoi genitori, sperando che li spendessero per far ripartire l’economia.
    Non l’hanno fatto.
    Stronzi."
    Spero che tutto quello scritto sia ironico, altrimenti sarebbe patetico come il Governo del mago Renzi…
    Con 80€ non faccio neanche la spesa di una settimana, quindi aver dato 80€ sotto elezioni è stata una cialtronata, inefficace sul piano del rilancio economico.
    Poi sui figli e su come sono descritti nell’articolo lasciamo stare, dispiace che una donna scriva cagate di questo stampo.
  • AlbertoConti

    Esilarante! Ovviamente la firma non è Alessandra Daniele, semplice interprete
    del profondo, ma Matteo Renzi.

  • Blackrose4400

    Mi spiace care amico, ma con un come te tuo figlio è fottuto davvero.

    E ti fotte anche a te.

    Era davvero meglio se non ti fottevi tua moglie.

    Con una scopata hai fottuto 3 vite.

    Che disastro.

  • Simulacres

    e "il bello" deve ancora arrivare 🙂

  • Simulacres

    Si, esilarante! mò il puù è farlo capire a tutti gli "indignati" in anticipo, poiché la tua – a mio avviso perfetta – chiave di lettura, non mi sembra così generalmente percepita.

  • giannis

    Molto bene la crisi che peggiorera’ è molto bene la povertà’ che aumentera’ , perché e’ l unico modo di far cambiare qualcosa in questa stupida società’ egoista paurosa e ignorante , società’ di cui io non mi riconosco per niente , la povertà’ elimina tutti i vizi e le dipendenze

  • Teopratico

    Potresti spiegarti meglio? Non ho capito chi ti fa incavolare, l’autrice (o autore?) del testo o gli "altri", quegli "stronzi" che tengono famiglia? Io intendevo per stile barnardiano l’offesa diretta e volgare degli altri, quelli che non capiscono, che non leggono, non studiano, non vedono e non sentono la puzza di marcio che la società consumistica assoggettata alle multinazionali emana, ma la vivono passivamente rimettendoci in serenità e salute, sempre di più. Io penso che si può essere provocatòri senza sentirsi al di sopra degli altri. Avere dei figli non può essere un errore, visto che poi in Italia siamo a crescita demografica zero, anzi. Amo troppo la cultura, la storia, l’arte, il paesaggio, la letteratura, l’architettura del nostro paese per lasciarla in mano a persone che non ne sanno alcunché, che non hanno i mezzi e non gli vengono forniti per capirla, diffonderla ed ampliarla ( mi riferisco agli immigrati). Penso che rivolgendosi così non si ottiene nulla dalle persone, non è la tattica giusta per svegliarle insomma. Sarò un nostalgico gramsciano, sarò "buonista", ma a me interessa l’efficacia delle parole sulle coscienze, questo stile è auto-referenziale per me, tipico di chi pensa di avere la verità in tasca e si sente troppo grande per condividerla, mentre in fondo sa quanto sia difficile essere un intellettuale e vi rinuncia.

  • Teopratico

    Beh, anche la guerra lo fa…

  • makkia

    {continua da sopra}

    L’asilo nido PRIVATO costa 400€ al mese.

    E io, padre futuro, non mi chiedo perché non ci siano quello pubblico, aziendale o di quartiere/caseggiato auto-organizzato e parzialmente finanziato. In molti paesi europei questi asili ci sono e la loro stessa esistenza tiene giù i prezzi di quelli privati. Ma in Italia no.

    In Italia ci sono gli 80 eurii. Che sommati agli altri 80 permettono al nido privato (che prima dell’euro non si azzardava a costare più di 200.000 lire mensa compresa) di continuare a costare 400 neuri e ci ho avuto la mia béla conveniensa.

    Perciò io, che sono un padre futuro, un furbo passato e un tonno senza tempo, difendo Renzi, che Lui toglie questi soldi a un sacco di altra gente per darmeli a me (perché la vita è bella)

    Io lo so bene da parte tira il vento, e non mi chiedo neanche per sogno come mai mi arrivano questi quattrinucci, visto che non ho fatto nessuna lotta o protesta per averli. Sono piovuti nelle mie tasche e in cambio non devo far altro che dare il mio voto a Lui, affinché possa continuare la macelleria sociale ai danni anche miei ma soprattutto di mio figlio (perché la vita è bella).
    E chissenefrega se ‘sti 80+80 sembrano proprio le scarpe sinistre e i pacchi di pasta buttati ai disperati meridionali sotto le elezioni del dopoguerra: meglio un’elemosina subito che un po’ di dignità sul lavoro domani, quando toccherà a mio figlio (perché la vita è bella).

    … quando votavano Democrazia Cristiana avevano quasi tutti il buon gusto di vergognarsene. Persino i berluschini evitavano.
    Ma gli elettori del PD sono una nuova razza: più selezionata, più purasolo le caratteristiche desiderabili, senza quelle fastidiose comunicazioni fra le sinapsi.

  • makkia

    Non direi proprio.
    Questa è una forma letteraria chiamata "invettiva". E’ dai tempi dei romani che si usa.
    E quello che usa è un sarcasmo acre, che finge di accanirsi sullo spettatore innocente ma, proprio in virtù dell’esagerata cattiveria contro l’innocente, fa capire benissimo che non è il vero bersaglio, ma che invece il bersaglio è lo stesso della satira: il potere e i suoi sciocchi servi.

    Quello di Barnard neanche è una sua invenzione. Ma non è uno proprio stile letterario. Potrebbe rientrare anche quello nell’invettiva. Ma è talmente incazzato che si scorda di disseminare i "marker" che segnalano l’inversione di senso tipica dell’ironia. E così sembra semplicemente acrimonia, indifferenziata, contro chiunque non la pensi come lui.
    Probabilmente perché non è affatto un tentativo di fare "letteratura". E’ solo, esattamente, quello che sembra: rabbia impotente, sfogata sul primo che capita.
    Un atteggiamento che in altri ha portato a notevoli exploit: Dante si è fatto ispirare da quello stato mentale per scriverci la Divina Commedia… ma, appunto, l’Alighieri sfruttava il suo stato d’animo.
    Barnard ne è schiavo.

  • neutrino

    geniale!

    +1
  • makkia

    In effetti, non hai anche tu la sensazione che su CDC comincino ad esserci parecchi  lettori "diversamente ironici"?

    Sarà che le cose vanno così male che riusciranno a toglierci anche il "rido per non piangere", che era di supporto ai nostri padri e nonni nei loro momenti difficili… se fosse così ci aspettano tempi ancora più duri (di quello che già sarebbero per loro natura).

  • Earth

    Ma cosa dici! Con 80 euro ci si fa la spesa per 2 settimane, lo ha detto la Picierno! E stiamo parlando di adulti! Un neonato ci campa 3 mesi con 80 euro!

  • Teopratico

    Non conosco la storia della retorica e dovrò sicuramente porvi rimedio, ma penso che sia comunque inefficacia "l’invettiva" contro chi non ha i mezzi per decifrarla. Poi sinceramente per accostare il Sommo Poeta a chiunque altro sia nato dopo di lui e non abbia scritto qualcosa che si avvicini almeno al primo significato dei suoi scritti ci vuole veramente fegato, stomaco, milza e una folta coltre di peli nell’animo.