Home / ComeDonChisciotte / QUESTI DOCUMENTI MOSTRANO COME L'OCCIDENTE PIANIFICA DI FAR CADERE PUTIN
14646-thumb.jpg

QUESTI DOCUMENTI MOSTRANO COME L'OCCIDENTE PIANIFICA DI FAR CADERE PUTIN

DI THE SAKER E DRAKULA BLOG

Queste informazioni sono state pubblicate dal blog anonimo Drakula’s blog. Mi sembrano decisamente credibili. Date uno sguardo qui per confronto – The Saker

L’OCCIDENTE E L’UCRAINA CONTRO PUTIN E SUOI COLLABORATORI

Oggi ho dei documenti sulla Russia e l’Ucraina per voi. L’Occidente si è abituato a risolvere i suoi problemi demandando qualcun altro a fare il lavoro sporco. Il regime di Putin è un pugno nell’occhio per gli Stati Uniti, il Regno Unito e la NATO. Indipendentemente dal fatto che sia buono o cattivo (ognuno ha la sua opinione) la Russia si oppone all’ordine mondiale unipolare e all’esclusività dei valori occidentali. Così l‘Occidente ha una soluzione davvero semplice; ha bisogno di rovesciare Putin e i suoi collaboratori più stretti.

L’Occidente non può farlo apertamente e direttamente. La Russia non è la Jugoslavia, o la Libia, o l’ Iraq. È il motivo per cui agisce attraverso l’Ucraina che sta subendo in questi mesi cambiamenti drammatici. Anche se stanno usando vecchi metodi di guerra ideologica, screditare i leader e erodere i valori della società.

I documenti allegati mostrano che i consulenti militari della NATO e gli USA e il Regno Unito stanno agendo in Ucraina. Le organizzazioni non governative stanno lavorando sotto l’egida dei servizi speciali occidentali e ucraini.

Per esempio, ecco un documento NATO testimonia che la popolarità dei leader russi tra la popolazione delle regioni meridionali ed orientali è una sfida per l’Ucraina.

Download: COORDINATION MEETING ON STRATCOM TRAINING FOR UKRAINE, GEORGIA AND MOLDOVA

Le organizzazioni non governative ucraine menzionano lo stesso problema nella loro documentazione redatta a vincere una borsa di studio del governo britannico.

Download: Conflict Pool Project

I leader russi, come Putin, Lavrov, Shoigu, ecc dovrebbero essere messi sotto pressione costante. Come si può vedere e questa attività è inclusa nel libero Donbass e nelle PSYOPS russe progettate dai servizi speciali ucraini.

Download: FREE Donbass

Download: Free Russia

Più avanti si definiscono chiaramente gli obiettivi principali per l’attacco delle informazioni. Queste persone sono ovviamente quelle che reggono il trono di Putin. E per come la vedo io, sarà perfetto se il presidente russo crollerà da solo.

Così hanno intenzione di compromettere il ministro della difesa Shoigu, che è estremamente popolare in Russia, attraverso la gestione delle strutture e l’attività economica dei suoi subordinati, nonché attraverso casi di corruzione rivelati dal ministero della difesa stessa. Bortnikov, il capo della polizia segreta, può essere incolpato per non aver saputo difendere il governo di Yanukovich in Ucraina. E il generale Zolotov, comandante della Guardia Nazionale russa, deve essere presentato come un successore pericoloso di Putin, potenziale dittatore e accusarlo di tentativi di golpe militari.

Dal momento che la Russia e l’Ucraina hanno ancora parecchio spazio sui media l’idea è che i media liberali russi e l’opposizione dovrebbero iniziare a diffondere tutte le informazioni in rete create dai servizi segreti ucraini e occidentali. Così come dovrebbero farlo i principali mass media occidentali.

Non dubito che prima o poi l’Occidente avvierà dei processi di rivoluzioni colorate in Russia attraverso l’Ucraina.

Fonte: www.informationclearinghouse.info

Link: http://www.informationclearinghouse.info/article41514.htm

11.04.2015

Traduzione per www.comedonchisciotte.org a cura della redazione

Pubblicato da Davide

  • albsorio

    Mi sembra, per ora, che la NATO e gli ucraini ne hanno prese tante, speriamo ne abbiano prese abbastsnza

  • giannis

    e c’era bisogno di questi documenti per capirlo ??

  • idea3online

    Gli Stati Uniti per indebolire la Russia hanno cambiato strategia, dalla Teoria degli Stati Canaglia, sono passati alla teoria perdonare i propri nemici e gli amici della Russia. Con questa strategia colpiscono la Russia con la legge dell’"amore", la legge dell’odio, esempio l’odio verso la Siria, l’Iran, o il vecchio nemico Cuba, si trasforma in amore per adesso sia chiaro. La strategia dell’amore ha l’obiettivo di confondere e inebriare tutto e tutti, la Russia adesso è presa in contropiede. Gli Stati Uniti erano stati dipinti come la causa di tante guerre in questi ultimi anni, da qualche mese hanno applicato una strategia impressionante di rispetto verso i nemici che conferma la loro superiorità camaleontica applicabile perchè sono la prima potenza globale, e la Russia resterà la seconda potenza globale. 

  • egenna

    USA/Cuba, due mascalzini che si prendono per i fondelli l’un l’altro.

    Cordiali saluti
  • ilcomplottista

    E’ sempre valido il proverbio che quando il diavolo ti accarezza vuole la tua anima……….

  • ilcomplottista

    Con questa strategia colpiscono la Russia con la legge dell’"amore"………

    Vale sempre il vecchio proverbio che quando il diavolo ti accarezza vuole la tua anima………..
  • makkia

    Davvero?
    Non sembra che col Venezuela si siano inteneriti.
    Cuba è solo l’ultima azione da "nobel prize" (l’unica, in effetti) che Obama vuole portarsi nella tomba. Teoricamente il nobel ce l’ha per la Palestina…
    Quanto a Iran e Siria sembra strano parlare di perdono o amicizia. Più che altro hanno perso la faccia e sembrano costretti a tornare sui propri passi per questioni contingenti.

    E, esattamente, chi sarebbe che ha smesso di considerarli la maggior causa di guerre? Fra quelli che lo pensavano già non credo nessuno. Fra quelli che stavano "cominciando a pensarlo", per raccogliere qualche mancata conversione sarebbe magari il caso che smettessero di farle, no?

  • bstrnt

    Mi sembra che gli USA abbiano raggiunto il minimo di credibilità che una nazione possa permettersi, e praticamente hanno seguito solo nei paesi nei quali hanno installato i loro quisling.

    Hanno perso credibilità in Asia ove i vantati 3 miliardi di consumatori si sono rivelati 3 miliardi di produttori, ed è lì che si sta spostando il baricentro del pianeta.
    Più che i dispettucci verso Putin, che la raccontano piuttosto lunga su come è ridotta la supremazia americana, conviene tener in considerazione le mosse cinesi che stanno offrendo protezione finanziaria al rublo, che subito dopo la discesa a causa degli attacchi finanziari, ha ricominciato a risalire; Putin con oltre l’80% di gradimento tra la popolazione penso si possa anche preoccupare  relativamente delle rivoluzioni colorate, che hanno fatto il loro tempo, e alle quali i russi sembrano abbastanza vaccinati.
    Credo tuttavia, che tutte le caotiche azioni contro la Russia, abbiano come scopo finale quello di minare, o comunque rallentare, la Cina che con l’AIIB e altri accordi in area asiatica e non solo sta procedendo come uno schiacciasassi alla de-dollarizzazione del pianeta.
    Una Russia con deterrenza MAD la possono sicuramente sopportare, l’apparizione un ulteriore attore capace di smussare ovunque nel globo terraqueo i loro tentacoli finanziari, non lo possono digerire se non rivoluzionando la loro economia, ma viste le élite che si ritrovano, la cosa dovrebbe essere praticamente impossibile.