Home / ComeDonChisciotte / PARIGI – 11.01.2015
14268-thumb.jpg

PARIGI – 11.01.2015

FONTE: CLOROALCLERO

facebook.com

La rappresentazione delle “istituzioni che rispondono con fermezza” marciando per Parigi con Nethaniahu, muggendo massmediaticamente con “we are all charlie` è paradossale. E’ grottesca, è strafottente, è la negazione del termine stesso `solidarieta`. Marcia per Parigi la canaglia benvestita solenne e impagliata come un mucchio di avvoltoi imbalsamati.

Le loro espressioni, i loro vestiti costosi sanno di plastica, di inquinamento e di ipocrisia. E l`ipocrisia è la più frequente difesa del sadico.

Fonte: facebook.com

11.01.2015

Pubblicato da Davide

  • esca

    Poche parole ma buone.

  • glab

    mi sembrano proprio ridotti al ridicolo, quanto credono di poter continuare così?

  • clausneghe

    Nello stesso tempo che questi lugubri pagliacci fanno la loro scena, ho notizia di 360 minatori intrappolati senza possibilità di uscita, pare, in una miniera del Donbass colpita dall’artiglieria governativa  Ucraina.

    Oggi intanto che tutti erano presi dai Carlini francesi, la marmaglia nazista ucraina ha rotto la tregua bombardando pesantemente e con ogni mezzo a disposizione i quartieri residenziali di Donetsk e Gorlovki causando un gran numero di vittime civili e distruzioni immense. Notare che non sparano sulle posizioni dei difensori Novorussi ma sparano intenzionalmente sui civili. Vogliono la pulizia etnica, cacciarli e/o ucciderli, probabilmente con la complicità di Mosca,  a questo punto, pare. E i mandanti seppur pagliacci, di questo orrore, oggi sfilavano per il Bene…come sciacalli travestiti da conigli.. 
  • mimmogranoduro

    Ci sono quasi tutti,che occasione persa-peccato!!!!

  • clausneghe
  • falkenberg1

    Ma come, tutti a caccia di terroristi e non vi accorgete che li avevate proprio lì a portata di mano!! Ma sì, quel branco di monatti in prima fila che andavano confinati in fondo alla manifestazione e che, invece, con spocchia, ipocrisia, presunzione, malafede intollerabili, osano mettersi alla testa dei manifestanti! Malnati provocatori!

  • cardisem

    Provo un senso di pena per quel milione o due di persone che stavano in piazza a Parigi… Pensavano forse di essere forti e non sapevano neppure perché stavano lì, contro chi… Non erano neppure in grado di conoscere il loro nemico e lo cercavano dove veniva loro indicato, senza trovarlo, mentre non lo vedevano avendolo in prima fila, alla loro guida…

    Stavano lì per proteggere dei vignettisti che nel disegnare scene sodomitiche avevano trovato un lucroso mestiere… È la chiamano difesa della libertà, mentre non si accorgono di Dieudonné o di Faurisson, ai quali l’hanno tolta…

    Hanno reso imbecilli i popoli…

    Un’immagine di forza?
    Non mi sembra…

    Non mi è mai parso tanto debole un assembramento di un milione di persone… ma si badi Parigi città ne fa otto e con l’area metropolitana oltre 12 milioni… manco uno su dieci…

  • mago

    Chissa`se saranno ancora tutti Charlie quando e manca poco….prenderanno le manganellate in altre manifestazioni …auguri.

  • SanPap

    e neanche una bandiera dell’eu

  • Ercole

    Verrà ricordata come la sfilata degli ipocriti ,i veri terroristi siete voi .

  • Aironeblu

    La complicità russa mi sembra un’ipotesi alquanto remota: il fatto è che Putin sa benissimo che un suo intervento militare scatenerebbe l’incendio che Washington sta cercando di provocare. La Russia è aggredita su tutti i fronti, non addossiamo a Putin responsabilità che non ha, guardiamo piuttosto agli aggressori USA e i loro complici europei (noi). 

  • Aironeblu
    In realtà è molto più di una semplice "Manifestazione dell’ipocrisia". 
    Io la leggo chiaramente come una "Marcia trionfale" da parte dei poteri forti ( dei loro rappresentanti politici) sulla ex capitale francese, che dopo il messaggio ricevuto abbandona ogni velleità di protagonismo per chinarsi di fronte a Washington, Tel-Aviv e Bruxelles, che oggi, appunto, marciano trionfali su Parigi. 
  • clausneghe

    Airone, mi dispiace ma sembra che abbiano fatto accordi del tipo: Lasciateci riprendere il Donbass e noi vi lasciamo la Crimea e forse vi togliamo le sanzioni. Russia è in difficoltà, fa di tutto per evitare la guerra ma nel contempo si prepara all’ineluttabile, sembra. E tratta, anche a costo di mollare i Russofoni. 

  • Gtx1965

    cazzo… era la volta buona di beccarli tutti assieme questi terroristi dal colletto bianco…

  • andriun

    Se come sembra verrà confermata la notizia della falsa-flag, la manifestazione di solidarietà(comunque "pompata"), non può che istigare a produrre nuova violenza: non c’è nulla di peggio che sentirsi definire colpevoli, quando colpevoli non lo siamo, molto meglio fare qualcosa per diventarlo. 

  • Boero

    Boh per me questo articolo non ha senso.

  • robotcoppola

    È la dimostrazione che il terrorismo è una creazione a loro uso e consumo, infatti colpisce tutti eccetto l’elite dominante e i suoi servi.
    Strano … 🙂

  • andriun

    già ma finchè la mentalità non cambia ed assurge ad essere un più maschile o maschilista che dir si voglia, non è detto che quelli che verranno saranno migliori…anzi!

  • gimo

    Rinnovo la domanda a cui non ho ricevuto nessuna risposta : 

    visto che ho sentito parlare di "corpi che ritornano in Israele" e che alla fine della "marcia anti terrorismo" si è finiti in sinagoga……
    ……quanti e chi delle vittime erano ebrei?
     se qualcuno ha questa informazione la vuole condividere per piacere che io non ho trovato nulla?
    Grazie
  • gimo

    OK. 

    I quattro ostaggi nel negozio kosher di Parigi uccisi da Amedy Coulibaly erano ebrei. Il market era ebraico nel quartier ebraico.
    Georges Wolinski, fumettista
    Poi non trovo altro….
  • rbk

    Che fossero tutti imbalsamati avvolti in  una corazza di 5 cm di kevlar è evidente soprattutto dal movimento robotico di gnetagnau.

    Per quanto riguarda la solidarietà …guardando il fermo immagine in questo video al 31 secondo (vista dall’alto verso il basso)
    http://www.france24.com/fr/20150111-paris-dirigeants-marche-republicaine-historique-internationale-netanyahu-abbas-merkel-attentat-charlie-vincennes/ 

    si vede come la parata dei leader… non fosse affatto alla testa del corteo e mischiata alla gente comune.Iconografia ispirata al famoso quadro  di natura socialista
    Il Quarto Stato [it.wikipedia.org]
      ,bensi in un’area del tutto separata dal popolo .Circondati solo da guardie del corpo e giornalisti.

  • poumcnt

    Le tue  affermazioni si fondano su quali fonti?

  • rbk

    non avevo visto il post precedente postato alla medesima ora del mio commento.

  • clausneghe

    Ho messo i link sopra, cerca bene, clicca e leggi.

  • poumcnt

    Scusami se non ho cercato bene! Ora leggo! Grazie della tua ”cortese disponibilità”!!!

  • clausneghe

    Di niente, figurati

  • glab

    più li guardo e più mi rendo conto che sono delle comparse;
    per quale motivo ce li han voluti mostrare così? potevano mostrarceli diversamente.