Home / ComeDonChisciotte / PAPA FRANCESCO, SII COERENTE A DIO: FALLI CREPARE TUTTI.

PAPA FRANCESCO, SII COERENTE A DIO: FALLI CREPARE TUTTI.

Srarv

DI PAOLO BARNARD

paolobarnard.info

Secondo la Dottrina della Chiesa Cattolica Apostolica Romana, il bambino della foto qui sopra è così ridotto, assieme a circa altri 30 milioni esseri umani, poiché nato nella condizione umana dannata dal peccato di Adamo ed Eva. Dio comprese che il Paradiso non faceva per sto essere umano imperfetto che gli era scappato malfatto e bastardo, e così ci cacciò dal Regno dei Cieli ed eccoci qua. E fra noi qua, c’è anche quel bambino qui sopra e altri 30 milioni messi così. Dio poi disse: “Bastardi imperfetti traditori della mia fiducia, ora soffrirete, poi se rimedierete a quanto stronzi siete, vi accoglierò in Paradiso.”

Il bambino qui sopra, sia obiettivo Papa Francesco, non è che può fare tanto per rimediare. Non è che ha il quaderno del Catechismo dove scrivere i ‘Fioretti’ per smettere di essere mangiato dalle mosche, dai vermi intestinali e di vomitare le sue feci. Quindi la regola di Dio per lui non vale. Infatti Dio se n’è inventata una apposta: Gli innocenti entreranno in Paradiso. Ok.

Allora Chiesa Cattolica Apostolica Romana, nel nome della COMPASSIONE cristiana, accorciamo l’agonia degli innocenti come quel bimbo (maledetti Adamo ed Eva)…

Interrompete tutte le Missioni cattoliche, interrompiamo tutti gli aiuti internazionali, tutte le lotte delle ONG. Creperanno MOOOLTO più in fretta e finalmente andranno MOOOLTO più veloci da Dio a bere, a mangiare, ad avere i baci di una mamma, e a sbattere le manine su un seggiolone con i pupazzetti davanti.

Siate coerenti preti, Vescovi, Papi, lo sapete, l’uomo è vittima del Demonio, ma quei bimbi cosa c’entrano? Quindi che crepino subito, basta aiuti, basta missioni, basta sta merda di carità che…

… NON CONCLUDE UN CAZZO MA CHE LI TIENE SADICAMENTE IN VITA PER ALTRI 5 O 14 MESI DI AGONIA.

E’ meglio che il grande misericordioso Dio li accolga SUBITO! No?

UTLIMA ORA, BREAKING NEWS: Mi ha chiamato il Nunzio Apostolico e mi ha detto:

Lei ha Santamente ragione Dottor Barnard. Per cosa crede che le nostre banche finanzino i bombardamenti su quei bambini?

Gli ho risposto: “Monsignore, o buttate tutta la Chiesa Cattolica Apostolica Romana DIETRO A UNA SOLUZIONE SISTEMICA, SISTEMICA, SISTEMICA, DELLA POVERTA’, oppure è meglio che quei devastati già all’inferno arrivino a Dio subito, fateli tutti fuori adesso

Il Monsignore: “Meglio l’Aids (proibizione contraccettivi in Africa, nda) e le bombe, facciamo prima della sua soluzione sistemica.

Ok, a questo punto mi scuso ufficialmente con quel Sant’uomo di Papa Francesco.

Paolo Barnard

Fonte: www.paolobarnard.info

Link: http://www.paolobarnard.info/intervento_mostra_go.php?id=1306

9.10.2015

Pubblicato da Davide

  • KATANGA

    cercare un prete coerente sarebbe come cercare una troia vergine!

    per quanto siano miglioni, i cattolici praticanti sono una massa di pecoroni imbecilli, guidati da  una massa di maniaci pedofili che si perpetua da 2000 anni
  • PietroGE

    Barnard ha una tale confusione in testa che ormai è capace di sparare tutto quello che gli viene in mente senza neanche un minimo di ragionamento.

    Invece di bombardare bambini africani o  farli vivere tra le mosche qualcuno (compresa la chiesa cattolica) dovrebbe dire ai genitori di farne due di figli, e non 6 o 7, e di mandarli a scuola. Allora non solo potrebbero vivere decentemente, ma non sarebbero neanche costretti a pagare gli scafisti per arrivare in Europa e fare i mendicanti davanti ai supermercati.

    Ma già, questo è razzismo bello e buono. Andava bene quando i figli li facevano gli europei, allora si parlava di sovrappopolazione. Ora che gli europei di figli non ne fanno più il problema è sparito…salvo poi ricomparire sotto le spoglie di "rifugiati".

  • Fedeledellacroce

    Barnard ha dato un bel contributo al popolo spiegando alcuni meccanismi dell’economia e finanza.
    Prima lo aveva dato per gridare al mondo la violenza e genocidio degli israeliani contro i palestinesi.
    Ma ultimamente i suoi contributi sono di dubbia interpretazione.
    Anzi diró che sono interventi che attirano commenti poco intelligenti e quasi offensivi.
    Specchio delle sue affermazioni.

  • GiovanniMayer

    Forse hai ragione…chissà…comunque pare ci siano anche MIGLIONI di imbecilli non cattolici…o quantomeno parecchio ignoranti…

  • Giovina

    🙂

  • MarioG

    Migliardi…

  • ottavino

    Ormai è chiaro che ci sono pazzi ovunque. 

    Sapendo questo, chi può, mantenga il massimo della lucidità.
  • temuchindallaCina

    Triglioni!

  • alsalto

    di colioni!

  • clausneghe

    Barnard provoca, ma non ha torto.

    Dovrebbero smetterla con la carità pelosa, anzi a dirla tutta, con le religioni tutte, dovrebbero smetterla.
    La chiesa cattolica non è migliore delle altre confessioni, e mi riferisco alla attualità, non ai crimini commessi indietro nei secoli, e sono tanti..
  • uomospeciale

    I genitori del bambino in foto ( e di tutti i milioni di bambini costretti vivere in condizioni simili )
    Sono i peggiori mostri che la mente umana possa immaginare.
    Bisogna essere particolarmente sadici e crudeli per mettere al mondo nidiate di figli mezzi morti e in attesa di crepare del tutto,  sapendo CON CERTEZZA ASSOLUTA di potergli offrire solo fame,  miseria, malattie,  sofferenza, e una bruttissima morte.

    I genitori di questi bambini sono molto peggio dei peggiori pedofili ed assassini seriali.  Andrebbero sterilizzati subito.

    Ma chissà perché per molti deficienti occidentali ideologizzati e mentalmente danneggiati,  le colpe di tutte miserie del mondo sarebbero nostre e non di chi infila l’uccello in ogni buco disponibile stra-fregandosene sia delle conseguenze, che della propria discendenza.

    Peggio che gli animali.

     

  • natascia

    Il controllo e la limitazione delle nascite, l’accesso alla cultura e all’autosufficienza alimentare dovrebbero essere i grandi argomenti di interesse mondiale. QUESTO E POCO ALTRO dovrebbe essere la globalizzazione. Invece, tragicamente, si e’ già deciso per la mercificazione anche delle nascite oltre che della vita. Il dibattito infatti è forzatamente portato in  tutt’altra direzione. Questi sono  gli ultimi struggenti  momenti,  di un fallace quanto poetico  modello di umanità.  Un’umanità che si e’ deciso di sfregiare, da immagazzinare, e usare peggio che nel passato. Un’umanità in attesa di scadenza. Per tutti, basti in caso delle gestanti nepalesi affittate e trasferite  in Israele  con aerei da ricognizione dai luoghi del terremoto fino alle nascite e  poi ributtate nel Nepal devastato. Questo futuro mi fa ribrezzo. Mai il genere umano ha vissuto un  periodo più cupo. Il controllo e la limitazione delle nascite non sono una priorità né per la chiesa nè per le èlites dominanti, quindi  la prospettiva è la stessa.  L’amico Barnard ci vede ancora bene.

  • andriun

    glande…

  • Fedeledellacroce

    Criticare lo strafalcione dei "miglioni" é come sparare sulla croce rossa.
    Rimane fermo il fatto che miliardi di "fedeli" siano di fatto "pecoroni".
    Preti, mullah e rabbini sono la reale interfaccia delle religioni monoteiste, fandonie da creduloni.

  • PietroGE

    Commento molto duro ma condivisibile. Una parte della responsabilità è anche di quelli che non informano questa gente, che vive nell’ignoranza più assoluta, della necessità di mantenere un ambiente vivibile e di dare ai propri figli una possibilità di benessere e non solo di esistenza.

  • PietroGE

    Il controllo delle nascite ci sarà in ogni caso con i cosiddetti mezzi naturali con cui si sono sempre controllate le nascite prima dell’avvento della medicina occidentale : malattie, mancanza di cibo e acqua e guerre.  O anche con epidemie provocate artificialmente. Forse è per questo che le élite dominanti sembrano non preoccuparsi.

  • pasa

    Scuote il profondo questa foto, ti lascia l’amarezza, ti provoca un vuoto viscerale, un dolore allo stomaco e si, lo stomaco simbolo del POTERE.

    Ricordate Napoleone e come veniva ritratto nei dipinti?: sempre con una delle due mani poggiata, all’interno del suo tre-quarti (giacca) in direzione dello stomaco.
    Si racconta che soffrisse di dolori allo stomaco.
    Perchè? Molto probabilmente esercitava il POTERE,  con un barlume di dubbio.
    Finì la sua esistenza in esilio all’isola d’Elba, tra belle donne e champagne.
    Un grande stratega Napoleone…ma molto probabilmente deluso e ricreduto, solo Lui sa.
    I potenti di oggi non si fanno scrupoli e imperterriti come carri armati continuano la loro marcia verso le nefandezze……ma Dio cosa può se vi ha dotato , voi esseri umani,  del libero arbitrio…..
    Noi di contro come ci proponiamo? a chiacchere? Facile, facilissimo!
  • Straniero

    chi ci andava in quei posti a predicare "il preservativo no.." o "non disperdere il seme" ???

    ecco il risultato!!!
    e in italia è stato così fino a 50 anni fa. O credi che le famiglie erano numerose solo perchè non c’era la televisione?
  • Straniero

    ma libero arbitrio di cosa? praticamente, secondo la favola biblica, dio ti dà il libero arbitrio però ti dice anche che: se sei bravo hai un premio (paradiso), se sei un pò bravo e un pò cog….ne non hai un premio ma vai in un posto dove devi dimostrare di essere bravo, se sei cog….ne hai una punizione (inferno). cosa succede? succede che l’essere umano credente è condizionato da questa "regola" e quindi il libero arbitrio va a farsi benedire. 

    ma che furbetto questo dio 🙂
  • pasa

    Sulla terra decidono i quaquaraqua, cioè:

    TPP2
  • SanPap

    OT

    Napoleone teneva la mano sullo stomaco non perché soffrisse di dolori allo stomaco ma perché voleva segnalare, a chi fosse in grado di decifrare il gesto, che era un massone con il grado di Royal Arch; il gesto si chiama la "mano nascosta"; il Royal Arch è un massone a cui sono stati rivelati i segreti della massoneria, è quindi un massone di alto grado.

    http://giacintobutindaro.org/2013/03/22/la-mano-nascosta-del-cardinale-jorge-bergoglio-ora-papa-francesco/ [giacintobutindaro.org]

  • pasa
    Risultati immagini per napoleone
    la sua è un’ipotesi, la mia una certezza derivante dal comportamento del corpo come reazione  al dolore. 
    Osservare please
  • pasa

    La radicalità del pensiero Barnardiano "Risoluzione SISTEMICA della POVERTA?" è l’unica via di risoluzione del problema ma la Chiesa che tanto POTREBBE come si pone?: Papa Francesco va in America incontra il Presidente Obama per discutere di cosa? della risoluzione SISTEMICA della POVERTA’ nei paesi del Sud del mondo? NO. 

    Vi dico io qual’è stata la motivazione dell’incontro: assenso all’accordo TPP,  opera di convinzione religiosa nel mondo.
  • pasa

    e nessuno dei quaquaraqua della foto porta la mano al cuore o allo stomaco. Come mai? anche la massoneria è forse in crisi?

  • RenatoT

    credo che l’istinto di riproduzione sia piu’ forte di tutti gli altri.

    Poi sul fatto che la c’è povertá assoluta e tutto il resto che non sto ad elencare sappiamo giá di chi è la colpa.
    Per loro è la normalitá, la loro realtá questa povertá assoluta ma sono sempre esseri umani, messi li dall’evoluzione per riprodurisi come tutte le forme di vita.
    Il loro cervello lavora su una scelta di esperienze di vita che è limitata e completamente diversa dalla nostra…
    Alla fine è la selezione naturale che controlla tutto. La selezione funziona a livello sociale, culturale, naturale.
    Ci sono alcune specie come i polpi che depongono migliaia di uova e alla fine diventeranno adulti quelli che si contano su una sola mano.
    Oppure ci sono famiglie che tradizionalmente hanno abitudini errate, che vengono tramandate ai figli e loro discendenti, le quali portano a sviluppare malattie definite "genetiche" ma che in realtá sono solo generate da quelle abitudini. Spesso alimentari.
    Quelle discendenze.. piano piano, nel tempo spariranno perchè porteranno a meno riproduzioni in quanto malati e soggetti a generare figli malati, sia perchè i genitori sono giá malati sia perchè appena dopo la nascita, nel mondo occidentale, è uso cominciare ad avvelenarli e intossicarli appena nati e ancor prima nell’utero.
    Siamo in mezzo ai predatori anche qui, non solo loro in africa, certo, noi siamo nel paese dei balocchi, ma loro…
  • KATANGA

    a ‘sto punto direi fantastiggggliardi!

  • Georgejefferson

    Il grosso delle élite dominanti NON sembrano non preoccuparsi, non si sono MAI preoccupate. Specie di andare alle CONcause di cui sono responsabili, e che contribuiscono a determinare il fatto che gli ultra poveri fanno più figli sperando di avere più aiuto nelle condizioni in cui versano di stato sociale inesistente. E’ egoista, barbaro e ingiusto finche si vuole, ma e’ la realtà…realtà ben taciuta (che mette in luce le responsabilità delle elite dominanti) perchè andrebbe a minare il privilegio e la barbara legge del più forte come cardine e fondamento filosofico di buona parte della cultura occindentale.


  • Georgejefferson

    E’ tipico degli "uomini speciali" infatti, attribuire TUTTE le colpe (come un prete ideologicizzato modello) agli ultimi della terra, e tacere delle elite e loro responsabilita. Come i bambini col bulletto di turno

  • MartinV

    Naturalmente tu potrai garantire che quei due figlioli arriveranno all’età adulta con le stesse probabilità di un coetaneo occidentale… ah, no ?

    e allora continueranno a fare più figli di quel che "servono" sperando che qualcuno riesca a riprodursi a sua volta…

    mentre l’occidente contina a razziare le risorse di quei paesi per consumarle in quantità multiple di quelle dei paesi razziati…

  • MartinV

    Se questo è un uomo…

    si forse un uomo ricco, grasso e occidentale… che come al solito vuole insegnare agli altri quel che devono fare…

  • andriun

    Alt, lungi da me dal criticare lo strafalcione(io stesso ne faccio anche per la fretta/svista e non avendo poi la possibilità di correggere il post in un secondo tempo, restano in bella mostra per diverso tempo), ho solo fatto una battuta perchè sentivo di farla, nulla più di questo e credo anche che altri abbiano agito con lo stesso principio di quello mio. Quindi non va intesa come critica, peraltro banale(quindi che non rientra nel mio stile) a quello che il signore in questione affermava. 

    Volendo fare un discorso più obiettivo però, resta il fatto che credere in qualcosa, non è solamente qualcosa di indotto dall’esterno è certamente più un bisogno umano. Non importa in cosa credi(IO credo molto in me stesso per esempio), rende il soggetto psicologicamente ed emotivamente più forte che se non avesse nessun punto di riferimento a cui appoggiarsi. 
    Che siano "pecoroni" potrebbe anche essere(Costantino stesso ha dato corda a cristiani perchè a differenza degli altri romani, loro diceva al loro Dio ci credevano veramente e quindi erano più ordinati/organizzati/disciplinati), ma se abbiamo un sacco di persone(che io definisco effeminati), che si lasciano prendere per i fondelli dalle loro donne, e magari, sono anche quelli che criticano i "pecoroni" qui riportati, non c’è da stupirsi nemmeno di questo comportamento apparentemente illogico o sbaglio? 
  • natascia

    L’abnorme incremento demografico africano ha avuto inizio negli anni ’70 quando si e’ vista nell’emergenza terzo mondo un  nuovo business, e quando  le popolazioni native si sono rese conto della  incolmabile inferiorità rispetto al conquistatore. Due fenomeni strumentali tra loro. L’Asia, pur nella sua altissima percentuale mondiale di popolazione non ha visto lo stesso incremento. Esiste una doppia responsabilità quindi, per lo sfruttatore occidentale, la predazione e il business dell’emergenza, dove il secondo cela il primo.

  • uomospeciale

    Non sono state le "élite" a decidere COSCIENTEMENTE e DELIBERATAMENTE di mettere al mondo dei figli pur sapendo di avere solo gli occhi per piangere, Sono stati i miei genitori.

    E non erano le "elite" a prendermi a cinghiate sulla schiena per farmi lavorare da bambino era mio padre.

    Noi non sono cresciuti in mezzo ai topi,  agli scarafaggi, andando a letto spesso al freddo senza cena e senza luce a causa delle "elite", ma a causa delle sconsiderate SCELTE NOSTRI GENITORI.

    Le responsabilità dei genitori per le miserie e la povertà dei figli ci sono sempre.
    E sono ENORMI, altro che "élite" e  cazzate varie.

    Svegliati Giorge non tutti siamo cresciuti nella famiglia del mulino bianco.

  • Georgejefferson

    Sono tanti gruppi di elite che COSCIENTEMENTE e DELIBERATAMENTE spingono le direzioni di egemonia culturale, le stesse a cui prima faceva comodo il mondo barbaro e poveretto del padre padrone con le sue cinghiate, buona replica in miniatura della "durezza del vivere" ma solo per il popolo e non per loro…e che ora invece fa comodo destituire l’autorità familiare che "replica" perchè cosi in alto nel loro potere, non ne hanno più bisogno come legittimazione nel paradigma della legge (barbara e incivile) del più forte.


    A loro faceva comodo che alcuni crescessero in mezzo ai topi e scarafaggi, aiutati dagli omuncoli potentati piccoli locali…ed altri no, ma non per "razza superiore", quella e’ la favoletta che raccontano ai polli, ma per proteggere la loro autocostruita legittimazione.

    Le responsabilità dei poveri ed ultimi della terra come puoi intuire (ma tu non intuisci ovvio) ci sono e nessuno le nega, ma sono proporzionalmente minime al confronto. 

    Svegliati Uomo, non tutti siamo cresciuti nella famiglia del mulino bianco, quella che vede tutte le miserie, ma si tappa occhi ed orecchie verso "i potenti" che di nascosto ammira.