Home / ComeDonChisciotte / OPERAZIONI CONTI CORRENTI: A QUANDO IL CHIP SOTTOPELLE ?
11922-thumb.jpg

OPERAZIONI CONTI CORRENTI: A QUANDO IL CHIP SOTTOPELLE ?

DI VALERIO LO MONACO
ilribelle.com

L’occhio del grande fratello diventa sempre più grande e intrusivo. L’Agenzia delle Entrate, secondo la disposizione che consente al fisco l’accesso diretto ai conti correnti bancari – cioè il Sid (Sistema interscambio dati) – da domani potrà entrare a suo piacimento nei dettagli dei movimenti bancari di tutti i cittadini che ne possiedono uno. Certo, la cosa era già possibile, dietro richiesta specifica e autorizzazione, ma da oggi non solo sarà sistematica, ma anche diretta, automatica ed estesa a tutti.

Ogni banca dovrà anzi dotarsi di un responsabile per tale operazione, e il collegamento tra i conti correnti e l’Agenzia sarà diretto. Addirittura con una comunicazione annuale.

Naturalmente è superfluo considerare che per chi non ha nulla da temere, in tal senso, non cambierà nulla. Così come, è evidente, nulla cambierà per chi è abituato da sempre a evadere le tasse: chiunque, dal professionista al commerciante e soprattutto alle grandi aziende, naturalmente usa strumenti differenti dal normale conto corrente per muovere i propri capitali, per illeciti che siano. Dunque da questo punto di vista il Sid, malgrado quello che si sente cianciare in giro, è inconcludente. Eppure la cosa ha in ogni caso una sua rilevanza, perché tutta l’operazione va letta nella chiave ulteriore alla quale appartiene.

I dettagli in fine dei conti sono poco rilevanti: la norma comprende oltre ai conti correnti anche i depositi di titoli azionari, le gestioni patrimoniali, i fondi comuni, i fondi pensione, le carte di credito, le operazioni sul mercato dei metalli preziosi e anche le cassette di sicurezza. Tutto ciò, insomma, che di lecito sino a ora è possibile utilizzare per conservare i propri averi in modo ufficiale. E tutto ciò, pertanto, che chiunque evade le tasse si guarda bene dall’utilizzare. Da questo punto di vista, a finire nella rete del fisco, sarà pertanto chi, tra gli evasori, è uno sprovveduto. I piccoli ladri di galline, per intenderci. Gli altri, tutti i “grandi altri”, naturalmente continueranno a far circolare nel sistema sommerso i propri denari e averi non dichiarati. E in tal senso, tanto per chiarire le acque, è recentissimo il rifiuto del sistema svizzero di comunicare, ad esempio al governo degli Stati Uniti, lo scambio di informazioni in merito ai correntisti Usa in terra elvetica. Così come, anche in questo caso superfluo forse ribadirlo, nulla, oltre a “tante chiacchiere” è stato fatto sul serio in tema di paradisi fiscali.

La norma che entra in vigore domani è dunque ridicola dal punto di vista della “lotta all’evasione”, lo capisce chiunque. I motivi sono evidentemente altri.

Nello specifico, se è vero che come detto sino a ieri era comunque possibile per il fisco, dietro richiesta, andare a vedere i conti dei cittadini in oggetto di indagini, il fatto di rendere la cosa automatica, estesa a tutti e addirittura con cadenza periodica – le banche dovranno fare un’unica trasmissione annuale – è esattamente ciò che deve allarmare, e non poco.

Il punto è questo: il Sid è in grado di funzionare senza l’intervento di personale umano. Quando l’operatore della banca avrà avviato la procedura (come detto, operazione una tantum) i dati viaggeranno da soli, in automatico. Praticamente, c’è da supporre, operazione dopo operazione.

Ciò significa un controllo diretto e permanente di ogni movimento, minuto dopo minuto, ritiro presso un bancomat dopo l’altro e addirittura operazione via pc dopo l’altra. Monitorare tale attività consente, per via della geolocalizzazione degli sportelli automatici e degli indirizzi ip dei computer dai quali si svolge ogni operazione, in pratica creare una mappatura precisa al millimetro non solo degli spostamenti di denaro, ma degli spostamenti della persona stessa.

È, questa del Sid, una norma che si inscrive pertanto nel solco del controllo diretto della vita di ogni singolo individuo, con il solito, e facile da vendere, pretesto che, per lottare contro la criminalità e gli illeciti, si debbano consegnare parti sempre più ingenti della propria privacy in mano a una autorità superiore. In questo caso il fisco.

Una operazione di tal fatta va pertanto letta nel quadro generale di un ulteriore spostamento in avanti, anzi in profondità, verso la società del controllo globale. Quando si viene controllati in ogni singolo spostamento, e quando ciò avviene anche dal punto di vista economico, nella società del denaro nella quale viviamo, ciò significa che il passo successivo, sul serio, sarà solo quello di imporre alle persone di farsi impiantare in chip sottopelle, per questioni di sicurezza. A meno di non vivere, e sono in molti a farlo, in condizioni di assoluta intracciabilità: senza utenze, senza conti correnti e senza carte di credito. Finché per legge, beninteso, non si sarà costretti a utilizzarli pena il decadimento dei diritti civili di cittadinanza. Ed è un passo, quest’ultimo, niente affatto remoto.

Valerio Lo Monaco

www.ilribelle.com
24.06.2013

Per gentile concessione de “La Voce del Ribelle”

La Voce del Ribelle è un mensile – registrato presso il Tribunale di Roma,
autorizzazione N° 316 del 18 settembre 2008 – edito da Maxangelo
s.r.l., via Trionfale 8489, 00135 Roma. Partita Iva 06061431000
Direttore Responsabile: Valerio Lo Monaco
All rights reserved 2005 – 2008, – ilRibelle.com – RadioAlzoZero.net
Licenza SIAE per RadioAlzoZero n° 472/I/06-599
Privacy Iscrizione ROC – Registro Operatori della Comunicazione – numero 17509 del 6/10/2008

Pubblicato da Davide

  • Zret

    Speriamo in una gigantesca tempesta solare…

  • oriundo2006

    Indubbiamente. Vorrei solo far notare una conseguenza importante del sistema automatico di trasmissione dei dati: quella per cui il cittadino è tento a dimostrare a richiesta dell’autorità costituita le ragioni della movimentazione del danaro e altro ( lasciando stare l’origine lecita dello stesso per non complicare il ragionamento ). Ovvero un ‘terzo’, lo Stato, ha cosi’ pieno DIRITTO di sindacare sull’utilizzo di un bene di nostra proprietà, nonchè sulle modalità di acquisizione dello stesso, pena l’esproprio del medesimo a fini sanzionatori ( ed anche qui ci sarebbe da dire sulla liceità della sanzione almeno quando diviene espropriativa del bene ). E’ evidente che chi ti chiede ragione prima o poi rivendicherà di esserne il pieno PROPRIETARIO e tu il mero ‘utente finale’ provvisto solo di un diritto ‘utile’ alla disponibilità ( transitoria ) del medesimo. Dunque regrediamo all’epoca medievale con la sua pluralità di beneficiari sul medesimo bene: qui il dominio utile è quello privato ma con l’intromissione del dominio diretto dello Stato qualora questi ne ravveda la necessità/opportunità sulla base di una ‘sanzione’ che ha tutti i crismi ‘teologici’ di un giudizio divino sulla pravità del ‘ricco’ e sulla ‘giustizia’ a fini presuntamente redistributivi. Insomma, aspetta che ti acchiappo perchè so’ che sei in colpa per il fatto stesso che detieni degli averi…Infatti tutto il sistema poggia sulla presunzione che sei evasore per il fatto stesso che sei stato formica e non cicala…
    Il diritto del piu’ forte ( l’autorità pubblica ) diviene cosi’ metro di giudizio finale e sanzione suprema dello Stato ‘etico’, grande Leviatano che ha preso posto del ‘dio’ di biblica memoria.
    Chi ne sa di storia sa che questa è stata l’ideologia di tutti i totalitarismi.

  • Tashtego

    Lucido, chiarissimo e sintetico. Perfetto

  • illupodeicieli

    Farò qualche domanda, forse retorica, ma sono tra amici e mi perdonerete (e correggerete ).
    Sarebbe possibile fare retromarcia? Abolire questo sistema operativo? Erano tutti d’accordo, sinistra per intenderci (di solito sono lottatori antievasori e contro i commercianti ,nonchè amanti dai tempi di Visentini dei registratori di cassa)e destra o M5S (non so se si sono espressi in tal senso,su questa vicenda). All’estero, visto che ci piace sempre scopiazzare il prossimo, che cosa fanno? Gli hacker famosi che spaccano le palle, o almeno così dicono i media, non fanno niente?Non boicottano ,attaccano, bloccano, sabotano, questi sistemi? Del resto si sa che ci sono diversi centri analoghi di raccolta dati, per cui sabotandone uno ci sono ,in vita e attivi, gli altri. Sarebbe bene muovere una crociata contro questi modi di agire, indicando, non dico per nome e cognome, ma dando idea precisa di chi sono i veri evasori, nonchè fornire i dati veri dell’evasione. Dato che si dice che non è lo scontrino non rilasciato che “fa evasione” (e ripeto, nei film americani o stranieri, non vedo il rilascio di questo tipo di cosa, semmai la ricevuta fiscale dopo la cena, sì), si dica come stanno le cose.

  • wld

    … cosi´si fonderanno tutti i trasformatori, facendoci tornare indietro di cinquecento anni, niente acqua dai rubinetti, niente benzina alle pompe, niente fognature, niente di niente, niente derrate alimentari conservate in frigoriferi.

    Sara´una debacle mondiale, con gravi conseguenze e perdite di vite umane, si´, e´auspicabile una grande tempesta solare …

  • wld

    Bisognerebbe partire da molto lontano illupodeicieli, da quando e´stato inventato il credito e, guardacaso popprio in casa nostra, con le repubbliche stato marinare http://ningizhzidda.blogspot.de/2013/05/la-rivoluzione-contro-il-nuovo-ordine.html anche qui un po di storia http://ningizhzidda.blogspot.de/2011/02/chi-sono-i-padroni-del-mondo-e-quali.html. Senza contare che il popolo italiano e´e sara´sempre disunito, dall´unita´dÍtalia del 1861, costretti ad essere una nazione, le cose non sono sempre andate come i libri di scuola ci hanno detto, perche´scritti dai vincitori. Sempre qui un po di storia che non ci hanno raccontato: http://ningizhzidda.blogspot.de/2011/02/chi-sono-i-padroni-del-mondo-e-quali.html. per quello che riguarda la sinistra, non trovo nessuna differenza dalla destra, continuano a prendere ordini dai nostri colonizzatori angloamericani dal 1945, dopo che ci hanno liberato a suon di bombe distruggendo e uccidendo la popolazione civile. Adesso sono in Germania per cose molto gravi personali, qui in Bavaria, pochi accettano la carta di credito e gli assegni, vogliono solo il contante, perfino le pompe funebri mi hanno chiesto di pagare in contante 4000€. incredibile vero? Allora cosa sta succedendo in Italia? Colonia per antonomasia? la verita´e´che ci vogliono sudditi, lo scontrino non rilasciato, e´il granello di sabbia nell´occhio, mentre i grandi capitali prendono il volo per altri lidi, continuiamo a guardare solo il dito ma non la luna, come sempre. Un cordiale saluto, wlady.

  • wld

    Bravo oriundo2006, in poche parole hai descritto lo stato che non si differenzia molto dal re o imperatore. E´il nostro nemico, il socio non voluto, l´idrovora che succhia il sangue.

  • oriundo2006

    Grazie…vorrei solo aggiungere che il passo ulteriore e VOLUTO in questa progressione è il sequestro dei conti correnti ed altri averi liquidi sulla base di un ‘superiore’ interesse dello Stato, questo ‘nemico in casa’ che abbiamo ereditato dai tempi bui della nostra storia. Il sequestro sarà motivabile e motivato con ampie assicurazioni ‘morali’ ( lo Stato ama presentarsi sotto mentite spoglie ed in specie quelle della religione: è la genealogia della sua morale criminale ). La spiegazione recitata dai telegiornali è che tutto serve solo per reagire ( all’ultimo minuto, ma si fa per dire: è pianificato in anticipo ) ad un inasprimento della crisi economica che lo ha reso necessario, ‘obtorto collo’ si capisce… In realtà è il contrario: è la crisi ad essere necessaria proprio per giustificare questa immensa opera di distruzione delle radici della libertà individuale e del tessuto sociale in Italia come altrove. Seguite il precedente, Cipro docet, e ne avrete i mandanti, quelli che ragionano sulla base appunto di un ‘precedente’ cogente e voluto apposta per giustificare ogni cosa: dapprima come experimentum in corpore vili, poi come felice ‘solve et coagula’ senza piu’ alcun ritegno ‘morale’giustificatorio, se mai è esistita una morale nella storia. Da ultimo infatti verranno liquidati direttamente i soggetti, come ‘peso’ inutile per il ‘brave new world’ oramai giunto alla sua maturazione finale. E gli idioti, condotti per mano alla loro scomparsa, canteranno e reciteranno felici ..” tanto non abbiamo nulla da nascondere..”. E te credo: ti hanno levato tutto, in primis il comprendonio, inutile orpello da assegnare come funzione calcolatrice al ‘sistema’ globale, l’unico che puo’ degnamente rappresentare l’umanità finale, fattasi macchina infernale verso sè stessa.

  • nigel
  • Servus

    Complimenti per la perfetta chiarezza della “macchina infernale” che ci sta avvolgendo.

  • Georgejefferson

    principio della rana bollita. Sentiamo come lo descriveva nel 1999 sullo Spiegel il simpatico Jean-Claude Juncker, lussemburghese, predecessore di Dijsselbloem all’Eurogruppo:

    “Prendiamo una decisione, poi la mettiamo sul tavolo e aspettiamo un po’ per vedere che succede. Se non provoca
    proteste né rivolte, perché la maggior parte della gente non
    capisce niente di cosa è stato deciso, andiamo avanti passo
    dopo passo fino al punto di non ritorno”

    http://www.spiegel.de/spiegel/print/d-15317086.html

  • ireneo

    e secondo voi per quale motivo hanno fatto l’inferno per non consentire al M5S di andare al governo? I piani di dominio totale sulle persone devono andare avanti ad ogni costo, Napolitano, Monti, Letta sono i sommi referenti in Italia del Movimento Federalista Europeo e devono assolutamente avere tutto sotto controllo.

  • Allarmerosso

    Eppure c’è tanta troppa gente che non sa nulla .
    Poi ce n’è altrettanta che crede pure che sia giusto e doveroso.

  • haward

    Hai parlato di Storia…E allora, trai le tue conclusioni fino in fondo. Si è arrivati a questo punto, partendo dalle idee illuministe, passo logico dopo passo logico. Lo Stato Etico Nazionale ha, dapprima, sostituito il Regno, il Trono. Esaurito il suo compito, lo Stato Etico Nazionale viene sostituito da entità sovranazionali etiche come l’ONU e, più recentemente, l’Unione Europea. Dimentica le dittature del passato che, se paragonate alla spietata efficienza degli attuali sistemi, erano piccoli paradisi.