Home / ComeDonChisciotte / NON CONTIAMO UN CAZZO
14372-thumb.jpg

NON CONTIAMO UN CAZZO

DI NATALINO BALASSO

facebook.com

Ma se l’Europa è ridotta a poche élite che controllano grazie al loro peso sull’economia tutte le politiche degli stati; se qualunque tipo di governo, sia esso di sinistra, di destra, di centro, libertario, conservatore, deve comunque riferire le proprie politiche agli impegni presi (che, ad esempio, per l’Italia significa 150 miliardi o giù di lì); se, insomma, le scelte di un governo nuovo sono già avviate sul binario del cilicio, cioè dell’assestamento dei conti, che sono numeri che non tengono conto della vita della gente; alla fin fine, ha senso eleggere un governo?

Qui non si tratta di sovranità nazionale, magari fossero tutte annullate le sovranità nazionali, a fronte di un’Europa veramente libera! Qua si tratta di biodiversità. Dividersi sui partiti, sui nomi, quando un comunista come Tsipras si allea con la destra conservatrice per tentare una politica antieuro (che non è detto che porti da qualche parte) e in altri paesi si fanno alleanze simili per poter governare in linea con la Troika, non ha senso.

Non ha senso perder tempo a disquisire su idee, ideologie, partiti, mode intellettuali del momento, nomi, se chiunque vincerà è destinato a poter governare in un solo modo. Mai come in questo periodo la politica è puro intrattenimento. In Italia si sono sprecate paginate sui giornali riempite con nomi di probabili presidenti quando si sapeva già che per due giorni le votazioni non sarebbero servite, si sono spesi fiumi di denari per interi pomeriggi televisivi di ipotesi, quando bastava aspettare sabato e occuparsi di cose più sensate. L’orgia dei numeri alle politiche alle europee alle amministrative, i battibecchi isterici dati in pasto al pubblico convinto che si stia parlando di politica, sono puro intrattenimento.

Le indignazioni stentoree, le proteste sommesse, le critiche, le autoesaltazioni, intrattengono il pubblico nella descrizione del nulla quotidiano. Il 70% della gente non ha nessuna influenza sulla politica del proprio paese, conta solo chi è ai piani alti della piramide, come quel tizio a Padova che dichiarava 10.000 euro l’anno e gli hanno sequestrato beni per 130 milioni. Quella è la gente che può influire sulle decisioni, tant’è che a prendere in mano intere porzioni della politica amministrativa c’è la mafia, c’è la camorra, c’è la ‘ndrangheta, anche nelle regioni del nord.

Di che stiamo parlando dunque?

Quale senso ha questo nostro cincischiare all’interno dei nostri miseri steccati di pensiero?

Perché quelle pagine inviperite contro questo o quello accusati del fatto di indossare una casacca, quando quelle casacche sono come le maglie dei calciatori: puro intrattenimento?

Immersi nel nostro racconto del mondo, dimenticando volutamente il fatto che non contiamo un cazzo, abbaiamo contro quelli dall’altra parte del cancello, mentre i media c’intrattengono con sensatissimi discorsi sugli sviluppi da temere o da sperare. Ma pare che provare a vedere le cose da un punto di vista che non sia il nostro solito ci faccia schifo e allora restiamo nelle nostre sicurezze emozionali: che nessuno disturbi le nostre certezze, le facce solite, i modi simpatici, i nemici sporchi, gli avversari sono tutti idioti, i nostri, i loro. Tutte visioni, allucinazioni collettive all’interno di gruppi autoreferenziali.
Intrattenimento.

Natalino Balasso

Fonte:

Link

30.01.2015

Pubblicato da Davide

  • spadaccinonero

    la moda di coalizioni impossibili (sulla carta) è un metodo (secondo me) per coprirsi le corna altrimenti se ci tenevano a governare da soli avrebbero portato i cittadini alle urne puntando ad una maggioranza assoluta ma è un avvenimento che non accade in nessun caso

    nonostante sia provvista di errore ortografico mi trovo d’accordo con la massima in foto
  • rebel69

    Seee…ma hai visto il video su feisbuk del’ultimo intervento di Di Battista in parlamento?!?Mica chiacchiere.Sto seriamente pensando di mandare affanculo l’adsl ,lo smartphone e occuparmi solo dei miei amici , nipoti e persone a cui voglio bene.

  • rebel69

    L’errore sarà una licenza poetica?Dico cosi perchè in ortografia sono un somaro.

  • SeveroMagiusto

    Perfettamente d’accordo, soprattutto quando Balasso afferma:

    Perché quelle pagine
    inviperite contro questo o quello accusati del fatto di indossare una casacca,
    quando quelle casacche sono come le maglie dei calciatori: puro
    intrattenimento?

    Ma a questo punto mi pongo una domanda: quando dice  

    a prendere in mano intere
    porzioni della politica amministrativa c’è la mafia, c’è la camorra, c’è la
    ‘ndrangheta

    è sicuro che queste organizzazioni siano così diverse dallo
    Stato? O per l’appunto partecipano tutti allo stesso gioco (fotti il popolino)
    semplicemente indossando casacche diverse? Lo Stato indossa quella della
    legalità (che si è confezionato su misura) ma comunque ci truffa, deruba, taglieggia,
    tradisce e uccide; esattamente come la mafia. Ma almeno i mafiosi indossano la coppola
    e hanno il fucile a canne mozze in spalla, che li riconosci subito; sai che
    sono i cattivi. Mi verrebbe da dire che interpretano il loro ruolo con più
    onestà…e senza avere la sfacciataggine di farci pure la predica!

  • Hamelin

    Ben svegliato Balasso , meglio tardi che mai .

    Perchè ci perculano con tutto lo show mediatico della democrazia ?

    Perchè un uomo dormiente è funzionale al sistema mentre uno sveglio è un pericolo per chi tira i fili delle marionette che fanno lo spettacolo.

  • uomospeciale

    Infatti è da un bel pezzo che andare a votare non ha più alcun senso, anzi sarebbe ora di abolire in toto le elezioni, così ci si risparmierebbe almeno la grottesca farsa delle inutili campagne elettorali e gli ingenti costi di una politica ormai del tutto inutile e puramente parassitaria.
    Costi che alla fine, paga sempre il popolo bue, cornuto e mazziato.

    Putroppo però tra quirinale, parlamento, senato, parlamenti regionali, provincie, comuni, circoscrizioni e compagnia bella, in italia ci sarà almeno un milioncino di persone che mangiano a 4 ganasce solo grazie ai meccansimi della politica "rappresentativa",  e delle partecipate statali …( loro e le loro parentele..)
    Ed è tutta gente che se dovesse misurasi con il mondo del lavoro privato dove contano solo i risultati non le chiacchere, creperebbero quasi tutti di fame.

    E lo sanno benissimo pure loro.

    E allora avanti così, con il tragicomico teatrino delle elezioni …..Tutto pur di non dover piegare la schiena con fatica, ( ORRORE!!!…) e guadagnarsi il pane seriamente…( RACCAPRICCIO!!! E SGOMENTO!!…)

  • Georgejefferson
  • MaxpoweR

    Non contiamo un cazzo; ma va? ^_^

  • ProjectCivilization

    Ha senso fare un governo Democratico , ignorando completamente  quello della massoneria finanziaria , con il suo presidente della repubblica massonica , e la sua televisione .

    Questa ,supposta , costrizione a dare i soldi ai massoni , non esiste . E poi , quei soldi li fanno loro .

     Noi , mettiamoci a fare case belle , cibo buono , recupero dell’ambiente , strutture per la Cultura , per il benessere fisico , per l’alimentazione della psiche .


  • Marian

    Impossibile non essere d’accordo con quanto scritto da Balasso.

  • obelynx79

    Credo funzioni così….. e per essere molto elementare prenderò ad esempio la situazione Greca.

    Tsipras è stato votato praticamente dalla maggioranza della Grecia.
    Tsipras ha buoni propositi e buone idee per far vivere meglio la popolazione Greca.
    Tsipras viene contattato da qualche pezzo grosso dell’Elite ora "regnante"
    L’Elite chiede a Tsipras cosa significa far vivere meglio la popolazione Greca.
    Tsipras risponde : " cure mediche, istruzione, cibo, abitazioni, tecnologia, etc etc "
    L’Elite : " quindi più inquinamento, maggior sfruttamento delle già scarse risorse naturali, un aumento delle nascite "
    Tsipras capisce che i suoi ideali migliorerebbero la situazione nel breve periodo, ma con ripercussioni sul lungo periodo ben peggiori.
    L’Elite spiega a Tsipras che per quanti sforzi possa fare il destino dell’umanità è segnato. C’è posto per una piccola minoranza di esseri umani su questo pianeta. Che vengano eliminati con metodo, o che si autoeliminino a vicenda attraverso selezione naturale, il numero di esseri umani sostenibili per il pianeta è il medesimo. 
    A Tsipras, in caso di fedeltà all’Elite ovviamente viene assicurato un posticino nella cricca, migliori scuole per i suoi figli, migliore alimentazione, migliori cure mediche, una vecchiaia serena e qualche comodo posto di lavoro per i parenti stretti.
    A questo punto la risposta al tuo titolo è banalmente scontata.
  • obelynx79

    Concordo…..

    Anche solo ascoltarli inquina i nostri organi…..
  • cardisem

    alla fin fine, ha senso eleggere un governo?
    —-

    Si tratta di riuscire a pensare… la “rivoluzione”…

    Solo che quelli che se ne fanno corifei, anche qui, ma non faccio nomi… pensano a una “rivoluzione” secondo le sceneggiature e le coreografie del passato… Ma dal punto di vista di quelli che ci comandono e opprimono è come per i “virus” informatici… Appena diventano noti, subito hai pronto l’Antivirus…

    Una rivoluzione non può mai essere una ripetizione di tentativi passati, più o meno riusciti, ma deve essere sempre calibrata sull’istante presente…

    Oggi in apparenza siamo più fortunati che per il passato in quanto abbiamo una maggiore comunicazione e possiamo scambiarci le nostre idee sugli obiettivi e le strategie da seguire, ma se questa maggiore comunicazione è vera per noi lo è infinatamente di più per i nostri oppressori che ci opprimone nella “mente” e nella formazione dei pensieri, dei giudizi, dei valori molto di più di quanto non siano bravi a farci mancare il pane, la casa, l’istruzione, la salute…

    I Traditori sono poi la norma dentro le nostre fila… È come se fossimo sempre in compagnia di Giuda…

    Questo non è un discorso disfattista. Non dico che non ci sia speranza, ma occorre incominciare con una chiara consapevolezza di ciò che ci rende deboli e consente a chi comanda da secoli di poterci continuare ad opprimere nei secoli…

    Non per nulla le grandi “rivoluzioni” del passato si sono espresse nella fondazione di "religioni”… Non mi interessa qui per nulla la "metafisica" o la "teologia”, ma i contenuti "politici” che sono sempre presenti nelle Rivelazioni religiose…

    Riconosco però che il discorso è complesso ed ho voluto reagire ad un testo fondamentalmente nichilista e suicida…

  • cardisem

    Per me la Ndranhtea è qualcosa di innocente e innocuo rispetto a…

  • makkia

    Per una volta non capisco molto bene il buon Natalino.

    1. Via gli steccati, smettiamo di guardarci in cagnesco a cagione di un’ideologia diversa solo in teoria ma non in pratica.

    2. Che senso ha Tsipras che si allea con la destra contro la Troika o la Grosse Koalitione italica/germanica a favore della Troika?

    Beh, deciditi: vorresti che si perseguano degli obiettivi o vorresti che si rimanesse tutti duri e puri, ciascuno entro il proprio steccato ideologico?

    O forse vuoi solo che spegnamo la TV (come predichi da tempo, e ti ho anche dato retta)… ma anche così: spegnere la TV e disinteressarsi del tutto, o dobbiamo continuare a informarci?
    Se un domani ci fosse da scendere in campo (per combinare qualcosa, intendo) lo dovremmo fare o no?
    Se tanto "non contiamo un cazzo", allora dici che non vale neanche la pena cercare (per quanto possibile) di capire la realtà che ci circonda?

    Facci capire meglio cosa intendevi, con chi ce l’hai, cosa ti aspetti che si risponda a un intervento come il tuo.
    Di solito sei molto bravo a farti capire…

  • 4gatti

    Diciamo pure che tramite i media loro fanno finta che contiamo qualcosa e noi, Nel seguirli, facciamo ugualmente finta che contiamo qualcosa. 

  • Georgejefferson

    E fu cosi che tutti divennero ideologi d’elite a convincere il popolino che le risorse…


    (tutte, occultando meticolosamente il lavoro di cura comunitario tra le genti per togliergli lo status di "risorsa" nell’immaginario collettivo)… sono scarse, decidendo a loro insindacabile giudizio cosa E’ DEGNO e cosa no di essere considerato valore.

    Ovviamente occultando anche la storica ricerca di accumulazione di capitali avvenuta nel passato alle spalle di miliardi di oppressi.

    Camerieri ideologi  modello doc, di nuova fabbricazione.
  • obelynx79

    Qualcosa del genere 😉