Home / ComeDonChisciotte / NEGLI USA IL 37% DELLE PERSONE SONO COMPLETAMENTE PERSE

NEGLI USA IL 37% DELLE PERSONE SONO COMPLETAMENTE PERSE

DI MARK MORFORD

Information Clearing House e SFGate

Il 6% degli americani crede negli unicorni. Il 36% crede negli UFO. Un enorme 24 % crede che dinosauri e uomini uscissero insieme. Il 18% ancora crede che il sole ruoti intorno alla Terra. Quasi il 30% crede che il cloud computing riguardi… le nuvole vere e proprie. Un incredibilmente triste 18%, ad oggi stesso, crede che il presidente sia un musulmano.

Non sono carini? E i cittadini della Florida?
Credi negli angeli? Il 45% degli americani ci crede. Anzi, circa il 48%– Repubblicani e Democratici insieme – crede in qualche forma di creazionismo. Una comicamente ampia percentuale di conservatori terrorizzati è convinta che Obama presto gli porterà via tutte le armi, così quando è avvenuto il massacro di Newtown e 20 bambini sono stati massacrati a causa del feticismo per le armi, l’ossessione per le armi e la dipendenza dalle armi da fuoco, dalla violenza e dalla paura, essi hanno acquistato ancora più proiettili. Il perché è scontato.

Tutto sommato, è corretto dire che all’incirca il 37% degli americani non sono quello che si dice veramente intelligenti. O meglio, abbastanza assurdamente stupidi. Probabilmente fuori misura. Forse al di là di ogni speranza o redenzione. Forse oltre la preoccupazione per qualsiasi cosa possano dire con riguardo alla sfera pubblica. Spiacente, Kansas.

L’ultimo paragrafo vi ha lasciato interdetti? Si tratta di cose terribilmente elitiste e scortesi da dire? Qualcosa del genere. Forse. Ma non sono sicuro che importi, perché nessuna di queste persone staranno leggendo questa colonna adesso, o qualsiasi colonna se è per questo, perché leggere qualcosa anche solo lontanamente complesso o analitico è un’impresa che solo il 42% della popolazione ama fare regolarmente, e ciò spiega come mai la maggior parte degli spettacoli televisivi, i reality, molti importanti blog e tutto ciò che trasmette Fox News sono concepiti per un pubblico con una durata di attenzione da quinta elementare. OMG (acronimo di Oh My God= oh mio Dio, ndt) LOL (acronimo di laugh out loud= ridi ad alta voce) micini! 19 bambini che hanno una giornata peggiore di voi. Che diavolo è successo ai capelli di Justin Timberlake?!?

È questo tipo di domanda, assurda, ciclica, rivolta quasi esclusivamente da intellettuali liberali perché gli intellettuali conservatori in realtà non esistono, posto che tassi di istruzione più alti portano a sviluppare un pensiero più critico (già sapete che la maggior parte dei professori universitari e scienziati si identificano nella cultura progressista democratica, giusto?) che a sua volta porta ad avere una prospettiva più flessibile, aperta. In breve: più sei sveglio, e meno rigido e più liberale diventi.

Finché non si diventa vecchi. O ricchi. E impauriti. E ci si dimentica. E ci si irrigidisce, ci si fossilizza. E il GOP (acronimo che sta per Partito Repubblicano, ndt) si impossessa di te come un fungo.

Oh giusto! La domanda: Come raggiungere le orde di gente non proprio sveglia, quando semplicemente rifiuta di essere raggiunta dalla logica, dai fatti o dalla modernità? Come comunicare verità ovvie e vitali (salvaguardia ambientale, riscaldamento globale, sanità pubblica, sessualità, nutrizione di base, religione come parabola /mito, la generale maestosità di Mumford & figli) senza comprendere le quali il paese continuerà ad essere sbandato ed imbarazzante, lo zimbello del mondo civile?

E chi sono le persone di cui stiamo parlando esattamente? E vivono davvero tutte in Kentucky, Florida e Mississippi? Fanno tutte parte del Tea Party (movimento populista di destra nato nel 2009 negli Stati Uniti, ndt)? La colpa è di un’istruzione sotto la media? Della banalità dei media? Dei Reality televisivi? Nella superpotenza più ricca ed egemonica del mondo, perché il baratro è così vasto?

Non c’è una risposta semplice, ma molta ironia. Si tratta di un perfido rompicapo a proposito della definizione di elitismo, se è giusto o meno criticare quelli che credono che, per esempio, il matrimonio tra omosessuali significa che i bambini saranno indottrinati a favore dell’omosessualità, o che l’evoluzione è ancora solo una teoria, o che Gesù è letteralmente volato in cielo da un sepolcro, quando la discussione in sé è per natura elitaria, restrittiva, richiedendo un modo di pensare fluido, astratto che le stesse persone di cui stiamo parlando semplicemente non posseggono, e perciò non vi possono partecipare.

La discussione a proposito dell’elitismo è elitista. L’intelligenza può pure sgolarsi a parlare su cosa fare riguardo a tutti gli ottusi; gli ottusi non vi presteranno mai attenzione alcuna.

È un fatto riconosciuto persino dal Governatore della Louisiana Bobby Jindal, il quale ha avuto il fegato di sfidare il notoriamente basso quoziente intellettivo del proprio stato (nonché del proprio partito) affermando, dopo le ultime elezioni, “il Partito Repubblicano deve smetterla di essere il partito degli stupidi. È tempo per un nuovo Partito Repubblicano che parli a livello di un adulto.”

Naturalmente ha ragione. Ma dove andrebbe a finire la loro base? E cosa diranno le megachiese? E non lo sa Jindal che la Louisiana è lo stato in cui si insegna che l’esistenza del mostro di Loch Ness è la prova che la teoria evoluzionista è falsa?

Riporta alla mente un sensazionale studio sui fatti e le verità. Mai sentito parlarne? Suona più o meno così: abbiamo la prova forte, scientifica, irrefutabile che qualcosa è vero o no. Prendiamo un osso di dinosauro, per esempio, che senza dubbio sappiamo che risale a un periodo compreso tra i 60 e i 70 milioni di anni. Sorprendente! Ovviamente!

Ma ecco l’impossibile imprevisto: se sei duro al cambiamento per credere diversamente, se la tua rete televisiva o la tua ideologia, il tuo pastore o la tua scarsa istruzione ti dicono cose diverse, continuerai a non crederci. Non importa cosa. Non importa la quantità di fatti, numeri, sensi comuni ti facciano sbattere il muso sull’ovvio. Penserai che è in atto una cospirazione, una collusione, un inganno. La Bibbia dice l’osso è di ottomila anni fa. La Scienza è elitaria. I Liberali odiano Dio. Fine.

Non è abbastanza per affermare che le persone credono ciò che vogliono credere. Continueranno a crederci alla faccia di irrefutabili controprove e millenni di fondamentale evidenza.

Questo! Ecco cosa sbalordisce e meraviglia liberali e progressisti di ogni specie intellettuale. Non possiamo capire. Pensiamo, “bene, se più persone disponessero dei fatti, ascoltassero appena una discussione ragionevole e rigorosa o studiassero la vera scienza, certamente cambierebbero le loro teste? Certamente vedrebbero l’errore nel loro modo di pensare?”
Oh, liberali. Quanta gente intelligente, eppure così ingenua.

Ecco il corpo di Gesù! L’abbiamo trovato! In una grotta scavata in un buco protetto da una nicchia di ferro proprio sotto il Vaticano! Risulta che dopo tutto non è il Messia! Risulta – notare i tatuaggi tribali! Quel rosario di perline!(1) Quei capelli biondi! – è un guru selvaggio e non-dualista venuto da chissà dove. La Cristianità è un’invenzione totale! Lo è sempre stata, sempre lo sarà.

Qui c’è una prova dura da confutare che fa il paio con un mare di buon senso per cui più pistole equivalgono solo a più violenza e morte! Statistica dopo statistica, omicidio di massa dopo omicidio di massa a dimostrarci che ci siamo totalmente sbagliati su questioni come la sicurezza e la paura. Di più! Dopo il massacro di Newtown, almeno 2605 persone hanno perso la vita negli USA a causa di violenza associata alle armi. Possiamo metterle al bando ora? No?

Ci sono prove schiaccianti che il riscaldamento globale ci sta devastando come un dio infuriato, e non solo siamo complici, non solo ci siamo lanciati in una corsa cieca verso l’abisso, se tutto procede secondo i ritmi, la velocità e i comportamenti attuali, siamo totalmente e fottutamente spacciati.

Ah, unicorni. Ogni giorno che passa ve la passate meglio.

Mark Morford è un premiato editorialista per il SFGate e il San Francisco Chronicle, oltre ad essere un famoso insegnante di yoga (E-RYT 500) presso lo Yoga Tree di San Francisco. È stato cresciuto da ninfe del bosco nubili, con ciglia lunghe e sederi graziosi, nutrito a base di cioccolato fondente, semi di melograno e Scotch invecchiato di 18 anni finché non ha spiccato il volo.
Il suo modo di scrivere è stato spesso etichettato come blasfemo, brillante, trasgressivo e selvaggiamente verboso, autocelebrativo contaballe — qualche volta tutto ciò nella stessa frase.

Mark Morford
Fonte: www.informationclearinghouse.info
Link: http://www.informationclearinghouse.info/article34301.htm

14.03.2013

Traduzione per www.comedonchisciotte.org a cura di ALE EL TANGUERO

Note (CdC)
1) Qui nell’originale è usato “mala beads” che è un “un filo di perle o nodi, usato nella preghiera e nella meditazione” con riferimento a religioni orientali (induismo o buddismo).

Pubblicato da Truman