Home / ComeDonChisciotte / MERDA AL POSTO DI SANGUE (SE PENSI DI AVERNE AVUTO ABBASTANZA DI EBREI DI SINISTRA LEGGI QUESTA NOTIZIA…)
13981-thumb.jpg

MERDA AL POSTO DI SANGUE (SE PENSI DI AVERNE AVUTO ABBASTANZA DI EBREI DI SINISTRA LEGGI QUESTA NOTIZIA…)


DI GILAD ATZMON

gilad.co.uk

Natali Cohen Vaxberg, esponente del mondo cosiddetto artistico di Israele, è accusata, dopo essersi pulita il culo con la bandiera israeliana come racconta la NBC : Una artista di sinistra, che ha postato un video in cui si mostra mentre defeca e si pulisce con una bandiera israeliana, per protesta contro il trattamento riservato dal suo Paese ai palestinesi, lunedì scorso è apparsa in tribunale con l’accusa di aver profanato un simbolo nazionale.

In realtà questa giovane donna risulta rivoltante solo perchè con la sua merda oltraggia le bandiere di tutti i paesi possibili. Come sappiamo, gli ebrei cosmopoliti non approvano la loro appartenenza ad una nazione. Il video intitolato “M. al posto del sangueè stato pubblicato sulla pagina Facebook di Natali Cohen Vaxberg il 18 luglio scorso e ha provocato indignazione in Israele. La Vaxburg fornisce un quadro devastante del cosmopolitismo ebraico e volge il suo sguardo verso il chiaro abisso che esiste tra gli ebrei di sinistra e l’ arte e qualsiasi idea di bellezza”. Il suo atto di mancanza di rispetto, senza nessun apparente motivo, contro il concetto di nazioni e contro i loro simboli potrebbe dare un pizzico di ispirazione per quelle stesse inclinazioni omicide che trasformarono gli ebrei bolscevichi in “killer-volontari di Stalin“.

Shit instead of blood from Yael Alon on Vimeo.

Ma riflette anche lo stesso spirito che spinse gli ebrei di lingua Yiddish a partire con la Brigata Internazionale per andare in Spagna, a combattere in un battaglione genocida contro i cattolici. L’unico aspetto positivo di questa clip disgustosa è che ci offre l’opportunità di vedere a cosa servono, in questo momento, i genitali per i movimenti di solidarietà (Queer Internazional, LGBT per la Palestina, ecc.).

A fare solo un sacco di poopoo Art- merda d’artista. Credo

Gilad Atzmon

Fonte: http://www.gilad.co.uk

Link: http://www.gilad.co.uk/writings/if-you-think-you-had-enough-of-jewish-left-just-follow-this.html

4.11.2014

Il testo di questo articolo è liberamente utilizzabile a scopi non commerciali, citando la fonte comedonchisciotte.org e l’autore della traduzione Bosque Primario

Pubblicato da Bosque Primario

  • MarioG

    Eh! Sono fatti cosi’!

  • Borokrom

    Guardi cara signora, qui ci vuole della gran enterogermina. 

  • albsorio

    Bho

  • riefelis

    Tante volte soggetti che si attegggiano come intellettuali e artisti hanno utilizzato la merda. Ricordo Luttazzi e anche Pasolini.
    Quest’articolo è assolutamente privo di significato. Si è voluto sribacchiare qualcosa nel consueto impeto antiebraico. Il slito criptonazismo.

  • Vocenellanotte

    Non conosci Atzom e non hai letto bene l’articolo.

    "Come sappiamogli ebrei cosmopoliti non approvano la loro appartenenza ad una nazione".
    Ti dice niente questa frase??
  • MarioG

    Ma cosa c’entrano Luttazzi e Pasolini!
    Sara’ pure un impeto antiebraico. Fa il paio con l’ebraico impeto antigenere umano della cagona.

  • Unaltrouniverso

    Mah… In pratica è una pornostar, ed è pure brutta…

  • Jor-el

    Cari Cicciolini, ecco un po’ di pupù sulle bandierine…

  • alsalto
    COL CULO
    ovvero, i 1000 impieghi per ottenere visibilita’ 

    originale a suo modo, per una volta qualcosa ne esce anziche’

    a mio avviso il sentimento apolide non inneggia ne giustifica al coproltraggio, anzi, lo rinnega.

  • Jor-el

    Secondo me questa performance ha 2 significati: 1) il pensierino pacifista espresso nel titolo 2) Il desiderio di fama se pur dubbia.

    Non ci vedo altri risvolti, sinceramente. 
    Ah, in tutto questo c’è qualcosa che rimanda al porno. O magari sono io che sono un vecchio pervertito e vedo la malizia dove non c’è…
  • RicardoDenner

    Sono rimasto colpito dal coraggio o incoscienza di questa martire..che veicola in modo rozzo ma efficace il valore subumano e disgregatorio di identità nazionali supporti di conflitti..guerre..e varie bestialità..

    Come pars destruens è condivisibile..ma da sola non basta per edificare un essere umano al di là delle appartenenze etniche o statuali che sia un vero Uomo Universale..che abbia superato cioè la condizione di animalità balorda che ci sta conducendo all’abisso..
  • MarioG

    Di subumano c’e’ piu’ che altro l’intelligenza di chi pensa che offendendo il nome e quindi le identita’, se vuole, dei vari popoli sparsi sulla Terra si faccia un servizio all’umanita’. O all’Uomo Universale, come dice lei.

  • RicardoDenner

    Sono proprio queste identità fittizie e voraci  che si ergono l’una contro l’altra in una lotta fratricida che ci stanno conducendo all’abisso..

    Nessuno poi nega che ognuno possa avere i costumi e le credenze che vuole..ma se non resettiamo le differenze inconciliabili verso dei valori comuni e oggettivi..ben compresi da chi vede il disastro provocato dalla crescita infinita con annessi e connessi che ne derivano ..anche le famose identità e l’amor di patria e la sua gloria militare faranno una brutta fine..
    Ma tanto è come cercar di far ragionare una massa di bisonti occupati a scannarsi come fine ultimo della vita mentre procedono folli verso il baratro..
     So che è tempo perso..ma ciò non impedisce almeno di dirlo..
  • catzuFelics

    Come don Chisciotte è uno dei miei siti preferiti, ma questi post mi fanno salire l’Eymerich
    (Per chi non lo avesse capito è un riferimento all’articolo [www.carmillaonline.com]in cui il creatore letterario del noto inquisitore bollava questo sito come di cripto-fascista e come "rosso-bruno")
    Che poi questa performance sia – scusate la facilissima battuta – una gran cagata non c’è dubbio.

  • Matt-e-Tatty
  • maristaurru

    Complimenti, un bel po di paroloni e quasi quasi ci riesci a farci credere che la ragazzotta brutta stia veicolando qualcosa di diverso dal nulla  al quale appartiene.. anche lei nel cerchio di una sinistra che non sa più nemmeno esistere perchè non sa  guardare la realtà con occhi puliti e con mente pensante,  tutta presa dal possedere, dall’apparire, dall’esser sulla scena a qualsiasi costo…la ragazzotta rappresenta benissimo anche con la sua bruttezza un mondo che muore per autoconsunzione evidenziando il giochetto di prestigio fin qui  impostoci, da una certa sinistra  per  coprire il nulla  culturale e morale .. che sia ebrea.. conta poco, siamo di fronte alle solite sceme provocazioni a pera  comuni a sta gente ebrei e no.

  • maristaurru

    Complimenti, un bel po di paroloni e quasi quasi ci riesci a farci credere che la ragazzotta brutta stia veicolando qualcosa di diverso dal nulla  al quale appartiene.. anche lei nel cerchio di una sinistra che non sa più nemmeno esistere perchè non sa  guardare la realtà con occhi puliti e con mente pensante,  tutta presa dal possedere, dall’apparire, dall’esser sulla scena a qualsiasi costo…la ragazzotta rappresenta benissimo anche con la sua bruttezza un mondo che muore per autoconsunzione evidenziando il giochetto di prestigio fin qui  impostoci, da una certa sinistra  per  coprire il nulla  culturale e morale .. che sia ebrea.. conta poco, siamo di fronte alle solite sceme provocazioni a pera  comuni a sta gente ebrei e no.

  • maluco

    devo dire che questa volta atzmon mi ha un po’ deluso…gelosia?

  • savi

    Grande Nataly.
    Finalmente si pone la bandiera israeliana al suo degno posto.
    Davvero coraggiosa e di sicuro ridà dignità ad una popolazione martoriata dai sionisti.
    Davvero brava e coraggiosa.
    L’articolo di questo tizio non sono sicuro di averlo capito però,
    Gli specchi su cui si arrampicava si sgretolavano man mano che scriveva