Home / ComeDonChisciotte / MA DI CHE TI PREOCCUPI? E’ UNA FALSE-FLAG, TU SEI INNOCENTE. VAI A MANGIARE LA PIZZA

MA DI CHE TI PREOCCUPI? E’ UNA FALSE-FLAG, TU SEI INNOCENTE. VAI A MANGIARE LA PIZZA

DI PAOLO BARNARD

paolobarnard.info

Nota essenziale: quando esisteva il giornalismo, e non il Web che lo ha annientato, noi reporters d’inchiesta viaggiavamo il mondo e ci rompevamo il capo. C’era da impazzire per applicare la regola aurea del nostro mestiere, che è: “Chiedi, scopri, e verifica”. Attenti qui alla parola “VERIFICA”. Ad esempio: sei in un villaggio bombardato e devi per forza affidarti alla traduzione dell’interprete, che so, in Sud Libano.

A seguito: WEDNESDAY HUMOUR: MI DICONO CHE HO SCAZZATO SULLE FALSE-FLAG. NO! NE HO SCOPERTE DELLE NUOVE! (Paolo Barnard, paolobarnard.info);

Certo, i cadaveri sono evidenza di un fatto terribile, ma poi? Chi è il capo tribù che ti racconta? Erano veramente di quel colore le divise delle squadre della morte di cui lui parla? Di chi è amico costui? Chi lo arma? Io ho 15 giorni per stare qui, non posso nascondermi in un buco e aspettare di vedere se magari il mese prossimo qui arriva in realtà un gangster della SLA controllata da Israele e prende il tè con sto tizio. Mi mostrano una scheggia di M109 Howitzer con stampato un mini codice che inizia per US254-L…. e poi non si legge più. Dovrebbe essere la prova che è stato un attacco SLA armati da USA/ISR, ma sappiamo anche che non pochi M109 sono finiti in mano a Hezbollah. Chi ha bombardato ieri notte?… Immaginate quindi i limiti di verifica di un fatto che un reporter incontra persino se si trova fisicamente sul luogo. E ora immaginate quanto demenziali sono gli scribacchini del Web quando da racconti e passa parola di gente di quei luoghi, di sedicenti esperti, proclamano verità assolute. E qui arrivo al False-Flag.

Per chi non lo sa, una delle invenzioni che mi spingerebbe a spaccarmi il cranio contro un muro nel mio mestiere, è il concetto di False-Flag. Cioè ti dicono: accade un fatto tragico di portata internazionale, ma attento! Ehhh! No! Non sono stati quelli che dice il giornale, ma in realtà è colpa di Obama, o Puntin, o dei banchieri Rothschild, di Soros, dei massoni della setta Vampyria d’Israele, sono stati quelli del Gruppo Bilderberg, la Regina d’Inghilterra al telefono con satanisti, la CIA, l’MI6, lo Shin Bet, che in realtà hanno addestrato, armato, manovrato e controllano i cattivi che ti dicono i giornali. Perché? Per i loro loschi piani di dominio globale segreto! E’ tutta una False-Flag!

Le prove? Buona fortuna… migliaia di deduzioni, soffiate (di chi?), foto che potrebbe fare mio cugino al pc, esagitati scrittori o personaggi pubblici che da 50 anni proclamano di sapere chi ha ucciso Kennedy, il Papa, che la Terra è piatta, chi manovrava Gelli Sindona Calvi da un’isola del Pacifico, e che sotto il Perù esistono 500 silos atomici controllati dagli ebrei per la prossima distruzione della Cristianità.

Quindi l’11 di Settembre in America è una False-Flag (Dick Cheney comandava gli aerei da una playstation a Miami); o Parigi oggi è una False-Flag (il Califfo Al-Baghdadi dell’ISIS era a colazione col premier israeliano Netanyahu l’altro giorno in Siria, e chiedevano a Hollande gli orari del concerto rock via Skype, mentre Obama gli passava la data del prossimo bonifico CIA).

La logica di sta roba scivola sotto il livello di un dromedario autistico con idrocefalia dementis.

Nota 2: NON sto dicendo che i Poteri non hanno mai ordito complotti. Ma una cosa è l’abitudine del Potere di INFILTRARE gruppi armati et al., e spingerli ad atti criminosi (es: le nostre BR). ALTRA COSA è il concetto di False-Flag, dove si dice appunto che i gruppi armati et al. sono letteralmente dei lavoratori assunti e apertamente pagati dal Potere, con cui essi vanno a braccetto in riunioni segrete ecc. Ok?

Per esempio. Prendiamo i Negazionisti dell’Olocausto, quegli orribili ceffi (studiosi o neonazi) che da anni ci dicono che ad Auschwitz c’erano cliniche per i detenuti, piscine (sic), e che dall’Europa del XX secolo non sono mai spariti 6 milioni di ebrei. I forni? Balle. Le foto atroci di cadaveri ammucchiati? Erano ammalati di tifo o altro e le foto sono sempre le stesse prese da 100 angolazioni. E via discorrendo. Ora attenti…

Prendete i Negazionisti dell’Olocausto, dicevo, che in apparenza sono odiati dagli Stati Uniti, dall’Europa e da Israele ovviamente, e applicategli la fantastica teoria del False-Flag. Bang! Ecco cosa diventa (in questo mio esercizio di fiction) il Negazionismo dell’Olocausto se lo leggiamo attraverso appunto la fantastica teoria del False-Flag:

In realtà gente con David Irving o Robert Faurisson (super Negazionisti) erano False-Flags. Essi erano controllati, voluti e finanziati proprio da Stati Uniti, Europa, e Israele, e perché? La risposta si divide in due:

A) Agli USA faceva comodo 50 anni fa sminuire l’entità dello sterminio per sbarazzarsi di quella terribile domanda “Perché non avete MAI bombardato la linea ferroviaria che portava ad Auschwitz, o quelle di altri campi di concentramento, mentre voi e gli inglesi (Bomber Harris!) avete praticamente fatto a pezzi ogni altra infrastruttura tedesca, fin i pollai?”. Mmm, molto imbarazzante (poi Washington di colpo abbracciò la cifra dei 6 milioni di sterminati per motivi geopolitici molto complessi)

All’Europa faceva comodo 50 anni fa sminuire il proprio vomitevole senso di colpa per le centinaia di milioni di famiglie che qui da noi gentilmente fischiettarono mentre il vicino di casa ebreo in due ore veniva pestato a sangue e spariva su un carro bestiame con tutta la famiglia. (poi i leader europei capirono che la storia era impraticabile e la mollarono).

B) A Israele l’esistenza dei vomitevoli neonazi e Negazionisti faceva comodissimo per continuare a strombazzare in tutto il mondo che loro sono ancora il popolo vittima dei cattivi antisemiti, e in nome di questo hanno il sacro diritto di difendersi massacrando arabi, invadendo nazioni a capriccio, o assassinando chi gli pare ovunque.

Quindi ecco dimostrato come USA, Europa e Israele furono in realtà i creatori, finanziatori e amici dei Negazionisti dell’Olocausto, che sono quindi stati?… stati? DEI FALSE-FLAG!”

Fine fiction demente, anche se tristemente realistica. Oggi la fantastica teoria del False-Flag funziona esattamente così. Addio giornalismo, addio storiografia.

Ma qui concludo con una considerazione. Domanda: perché sti pezzenti della la fantastica teoria del False-Flag straripano in Rete, hanno un successo incontenibile e scatenano inferni contro i 4 giornalisti rimasti al mondo che ancora vorrebbero fare Giornalismo? Risposta: Perché sostanzialmente la loro funzione è assolutorio-psicanalitica.

Sapete, visto che nel 99% dei casi gli eventi di orrore planetario accadono solo perché noi beceri, ignoranti, egoisti, ipocriti occidentali pretendiamo lo stile di vita che abbiamo, è…

…MOLTO COMODO PER NOI BECERI IGNORANTI EGOISTI IPOCRITI CITTADINI, OGNI VOLTA CHE L’ORRORE SI AFFACCIA AI TG, PENSARE CHE ALT! EH NO! NON E’ COLPA NOSTRA! IN REALTA’ E’ TUTTO UN COMPLOTTO DELLA CUPOLA DEI CATTIVI, CHE ATTRAVERSO LE FALSE-FLAG CAUSANO IL MALE DEL MONDO. MICA NOI!!

Ecco che l’ISIS di Parigi non è colpa del fatto che, solo per fare un esempio fra 10.000, il Segretario di Stato USA Madeleine Albright una volta disse in diretta mondiale che mezzo milione di bambini iracheni morti di stenti per la sanzioni occidentali era “un prezzo necessario per la nostra sicurezza, e che disse questa mostruosità atroce senza che la nostra opinione pubblica BATTESSE CIGLIO, tu incluso. Nooo! L’ISIS mica nasce da questo. Nooo! Macché giovani islamici accecati di furia da un secolo di stupri contro il loro mondo DI CUI A NOI NON E’ MAI FREGATO UN CAZZO, tu incluso. Nooo! Nooo! E’ tutta una fantastica teoria del False-Flag… io non c’entro, io sto a Milano, a Londra, a Copenaghen, mangio la pizza, lavoro, che faccio di male? Io sono…

…INNOCENTE.

Colpa della cupola dei cattivi: è tutta una False-Flag.

E andiamo in pace.

Paolo Barnard

Fonte: www.paolobarnard.info/

Link: http://www.paolobarnard.info/intervento_mostra_go.php?id=1347ù

17.11.2015

occulto

WEDNESDAY HUMOUR: MI DICONO CHE HO SCAZZATO SULLE FALSE-FLAG. NO! NE HO SCOPERTE DELLE NUOVE!

DI PAOLO BARNARD

paolobarnard.info

Io ho solo detto che l’idea che il Potere, coi suoi agenti prezzolati Islamici o fanatici politici, sia l’autore reale delle grandi atrocità internazionali di oggi (ordendo quindi azioni False-Flag), è demente (a parte il fatto che questo presuppone che il Potere sia poi capace di mettere zitti decine di migliaia fra organizzatori, strateghi, agenti, trafficanti, militari, tecnici, informatici in tutto il mondo, cioè l’oceano di attori necessari per le False-Flags e che dovranno stare zitti per sempre tutti e senza un singolo pentimento o documento che scappi da una fessura… vabbè). E ho detto che quell’idea è comodamente auto assolutoria. Ok.

Ma mi rispondono gli esperti! Ecco: “Gianni Lannes, Rosario Marcianò, Massimo Mazzucco Estulin, Blondet hanno scoperto e pubblicato documenti inequivocabili sui Grandi Manovratori delle False-Flag. Ignorante Barnard!”.

Accidenti! dico io! Gianni Lannes, Rosario Marcianò, Massimo Mazzucco, Estulin, Blondet et al. hanno strappato il velo a Mostri Planetari che non esitano un secondo a sterminare migliaia di propri concittadini senza pietà (11/9 o Parigi)!!!! Uhhh!

Ma com’è allora che i Vampiri False Flag che gongolano all’Eliseo o al Pentagono alla vista dei propri connazionali bambini, madri, innocenti ammazzati ecc… sono così coglioni da lasciare vivi solo Gianni Lannes, Rosario Marcianò, Massimo Mazzucco, Estulin, Blondet, così che li smascherino?

Mumble… Mumble…

Oddio! Fulmine dal cielo! Ci SONO ARRIVATO! Ecco, ecco la risposta:

PERCHE’ LANNES, MARCIANO’, MAZZUCCO, ESTULIN, BLONDET SONO… SONO… DELLE FALSE-FALSE FLAGS!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Ma certo! E’ evidente! Gianni Lannes, Rosario Marcianò, Massimo Mazzucco, Estulin, Blondet et al. lavorano per i Rothschild e per la Vampyria massonica di Tel Aviv per distrarre la gente del web dalla… VERA FALSE-FLAG, usando false False-Flags! (noi non sappiano quale sia quella vera, ma chissenefraga, mica servono i Giornalisti per arrivarci, no?)

Allora le False-False Flags, le ri-Flags ri-False, re-re-Flags esistono davvero! Io sciagurato che non l’avevo capito…

:((

Paolo Barnard

Fonte: www.paolobarnard.info

Link: http://www.paolobarnard.info/intervento_mostra_go.php?id=1348

18.11.2015

Pubblicato da Davide