Home / ComeDonChisciotte / MA DI CHE TI PREOCCUPI? E’ UNA FALSE-FLAG, TU SEI INNOCENTE. VAI A MANGIARE LA PIZZA
15675-thumb.jpg

MA DI CHE TI PREOCCUPI? E’ UNA FALSE-FLAG, TU SEI INNOCENTE. VAI A MANGIARE LA PIZZA

DI PAOLO BARNARD

paolobarnard.info

Nota essenziale: quando esisteva il giornalismo, e non il Web che lo ha annientato, noi reporters d’inchiesta viaggiavamo il mondo e ci rompevamo il capo. C’era da impazzire per applicare la regola aurea del nostro mestiere, che è: “Chiedi, scopri, e verifica”. Attenti qui alla parola “VERIFICA”. Ad esempio: sei in un villaggio bombardato e devi per forza affidarti alla traduzione dell’interprete, che so, in Sud Libano.

A seguito: WEDNESDAY HUMOUR: MI DICONO CHE HO SCAZZATO SULLE FALSE-FLAG. NO! NE HO SCOPERTE DELLE NUOVE! (Paolo Barnard, paolobarnard.info);

Certo, i cadaveri sono evidenza di un fatto terribile, ma poi? Chi è il capo tribù che ti racconta? Erano veramente di quel colore le divise delle squadre della morte di cui lui parla? Di chi è amico costui? Chi lo arma? Io ho 15 giorni per stare qui, non posso nascondermi in un buco e aspettare di vedere se magari il mese prossimo qui arriva in realtà un gangster della SLA controllata da Israele e prende il tè con sto tizio. Mi mostrano una scheggia di M109 Howitzer con stampato un mini codice che inizia per US254-L…. e poi non si legge più. Dovrebbe essere la prova che è stato un attacco SLA armati da USA/ISR, ma sappiamo anche che non pochi M109 sono finiti in mano a Hezbollah. Chi ha bombardato ieri notte?… Immaginate quindi i limiti di verifica di un fatto che un reporter incontra persino se si trova fisicamente sul luogo. E ora immaginate quanto demenziali sono gli scribacchini del Web quando da racconti e passa parola di gente di quei luoghi, di sedicenti esperti, proclamano verità assolute. E qui arrivo al False-Flag.

Per chi non lo sa, una delle invenzioni che mi spingerebbe a spaccarmi il cranio contro un muro nel mio mestiere, è il concetto di False-Flag. Cioè ti dicono: accade un fatto tragico di portata internazionale, ma attento! Ehhh! No! Non sono stati quelli che dice il giornale, ma in realtà è colpa di Obama, o Puntin, o dei banchieri Rothschild, di Soros, dei massoni della setta Vampyria d’Israele, sono stati quelli del Gruppo Bilderberg, la Regina d’Inghilterra al telefono con satanisti, la CIA, l’MI6, lo Shin Bet, che in realtà hanno addestrato, armato, manovrato e controllano i cattivi che ti dicono i giornali. Perché? Per i loro loschi piani di dominio globale segreto! E’ tutta una False-Flag!

Le prove? Buona fortuna… migliaia di deduzioni, soffiate (di chi?), foto che potrebbe fare mio cugino al pc, esagitati scrittori o personaggi pubblici che da 50 anni proclamano di sapere chi ha ucciso Kennedy, il Papa, che la Terra è piatta, chi manovrava Gelli Sindona Calvi da un’isola del Pacifico, e che sotto il Perù esistono 500 silos atomici controllati dagli ebrei per la prossima distruzione della Cristianità.

Quindi l’11 di Settembre in America è una False-Flag (Dick Cheney comandava gli aerei da una playstation a Miami); o Parigi oggi è una False-Flag (il Califfo Al-Baghdadi dell’ISIS era a colazione col premier israeliano Netanyahu l’altro giorno in Siria, e chiedevano a Hollande gli orari del concerto rock via Skype, mentre Obama gli passava la data del prossimo bonifico CIA).

La logica di sta roba scivola sotto il livello di un dromedario autistico con idrocefalia dementis.

Nota 2: NON sto dicendo che i Poteri non hanno mai ordito complotti. Ma una cosa è l’abitudine del Potere di INFILTRARE gruppi armati et al., e spingerli ad atti criminosi (es: le nostre BR). ALTRA COSA è il concetto di False-Flag, dove si dice appunto che i gruppi armati et al. sono letteralmente dei lavoratori assunti e apertamente pagati dal Potere, con cui essi vanno a braccetto in riunioni segrete ecc. Ok?

Per esempio. Prendiamo i Negazionisti dell’Olocausto, quegli orribili ceffi (studiosi o neonazi) che da anni ci dicono che ad Auschwitz c’erano cliniche per i detenuti, piscine (sic), e che dall’Europa del XX secolo non sono mai spariti 6 milioni di ebrei. I forni? Balle. Le foto atroci di cadaveri ammucchiati? Erano ammalati di tifo o altro e le foto sono sempre le stesse prese da 100 angolazioni. E via discorrendo. Ora attenti…

Prendete i Negazionisti dell’Olocausto, dicevo, che in apparenza sono odiati dagli Stati Uniti, dall’Europa e da Israele ovviamente, e applicategli la fantastica teoria del False-Flag. Bang! Ecco cosa diventa (in questo mio esercizio di fiction) il Negazionismo dell’Olocausto se lo leggiamo attraverso appunto la fantastica teoria del False-Flag:

In realtà gente con David Irving o Robert Faurisson (super Negazionisti) erano False-Flags. Essi erano controllati, voluti e finanziati proprio da Stati Uniti, Europa, e Israele, e perché? La risposta si divide in due:

A) Agli USA faceva comodo 50 anni fa sminuire l’entità dello sterminio per sbarazzarsi di quella terribile domanda “Perché non avete MAI bombardato la linea ferroviaria che portava ad Auschwitz, o quelle di altri campi di concentramento, mentre voi e gli inglesi (Bomber Harris!) avete praticamente fatto a pezzi ogni altra infrastruttura tedesca, fin i pollai?”. Mmm, molto imbarazzante (poi Washington di colpo abbracciò la cifra dei 6 milioni di sterminati per motivi geopolitici molto complessi)

All’Europa faceva comodo 50 anni fa sminuire il proprio vomitevole senso di colpa per le centinaia di milioni di famiglie che qui da noi gentilmente fischiettarono mentre il vicino di casa ebreo in due ore veniva pestato a sangue e spariva su un carro bestiame con tutta la famiglia. (poi i leader europei capirono che la storia era impraticabile e la mollarono).

B) A Israele l’esistenza dei vomitevoli neonazi e Negazionisti faceva comodissimo per continuare a strombazzare in tutto il mondo che loro sono ancora il popolo vittima dei cattivi antisemiti, e in nome di questo hanno il sacro diritto di difendersi massacrando arabi, invadendo nazioni a capriccio, o assassinando chi gli pare ovunque.

Quindi ecco dimostrato come USA, Europa e Israele furono in realtà i creatori, finanziatori e amici dei Negazionisti dell’Olocausto, che sono quindi stati?… stati? DEI FALSE-FLAG!”

Fine fiction demente, anche se tristemente realistica. Oggi la fantastica teoria del False-Flag funziona esattamente così. Addio giornalismo, addio storiografia.

Ma qui concludo con una considerazione. Domanda: perché sti pezzenti della la fantastica teoria del False-Flag straripano in Rete, hanno un successo incontenibile e scatenano inferni contro i 4 giornalisti rimasti al mondo che ancora vorrebbero fare Giornalismo? Risposta: Perché sostanzialmente la loro funzione è assolutorio-psicanalitica.

Sapete, visto che nel 99% dei casi gli eventi di orrore planetario accadono solo perché noi beceri, ignoranti, egoisti, ipocriti occidentali pretendiamo lo stile di vita che abbiamo, è…

…MOLTO COMODO PER NOI BECERI IGNORANTI EGOISTI IPOCRITI CITTADINI, OGNI VOLTA CHE L’ORRORE SI AFFACCIA AI TG, PENSARE CHE ALT! EH NO! NON E’ COLPA NOSTRA! IN REALTA’ E’ TUTTO UN COMPLOTTO DELLA CUPOLA DEI CATTIVI, CHE ATTRAVERSO LE FALSE-FLAG CAUSANO IL MALE DEL MONDO. MICA NOI!!

Ecco che l’ISIS di Parigi non è colpa del fatto che, solo per fare un esempio fra 10.000, il Segretario di Stato USA Madeleine Albright una volta disse in diretta mondiale che mezzo milione di bambini iracheni morti di stenti per la sanzioni occidentali era “un prezzo necessario per la nostra sicurezza, e che disse questa mostruosità atroce senza che la nostra opinione pubblica BATTESSE CIGLIO, tu incluso. Nooo! L’ISIS mica nasce da questo. Nooo! Macché giovani islamici accecati di furia da un secolo di stupri contro il loro mondo DI CUI A NOI NON E’ MAI FREGATO UN CAZZO, tu incluso. Nooo! Nooo! E’ tutta una fantastica teoria del False-Flag… io non c’entro, io sto a Milano, a Londra, a Copenaghen, mangio la pizza, lavoro, che faccio di male? Io sono…

…INNOCENTE.

Colpa della cupola dei cattivi: è tutta una False-Flag.

E andiamo in pace.

Paolo Barnard

Fonte: www.paolobarnard.info/

Link: http://www.paolobarnard.info/intervento_mostra_go.php?id=1347ù

17.11.2015

occulto

WEDNESDAY HUMOUR: MI DICONO CHE HO SCAZZATO SULLE FALSE-FLAG. NO! NE HO SCOPERTE DELLE NUOVE!

DI PAOLO BARNARD

paolobarnard.info

Io ho solo detto che l’idea che il Potere, coi suoi agenti prezzolati Islamici o fanatici politici, sia l’autore reale delle grandi atrocità internazionali di oggi (ordendo quindi azioni False-Flag), è demente (a parte il fatto che questo presuppone che il Potere sia poi capace di mettere zitti decine di migliaia fra organizzatori, strateghi, agenti, trafficanti, militari, tecnici, informatici in tutto il mondo, cioè l’oceano di attori necessari per le False-Flags e che dovranno stare zitti per sempre tutti e senza un singolo pentimento o documento che scappi da una fessura… vabbè). E ho detto che quell’idea è comodamente auto assolutoria. Ok.

Ma mi rispondono gli esperti! Ecco: “Gianni Lannes, Rosario Marcianò, Massimo Mazzucco Estulin, Blondet hanno scoperto e pubblicato documenti inequivocabili sui Grandi Manovratori delle False-Flag. Ignorante Barnard!”.

Accidenti! dico io! Gianni Lannes, Rosario Marcianò, Massimo Mazzucco, Estulin, Blondet et al. hanno strappato il velo a Mostri Planetari che non esitano un secondo a sterminare migliaia di propri concittadini senza pietà (11/9 o Parigi)!!!! Uhhh!

Ma com’è allora che i Vampiri False Flag che gongolano all’Eliseo o al Pentagono alla vista dei propri connazionali bambini, madri, innocenti ammazzati ecc… sono così coglioni da lasciare vivi solo Gianni Lannes, Rosario Marcianò, Massimo Mazzucco, Estulin, Blondet, così che li smascherino?

Mumble… Mumble…

Oddio! Fulmine dal cielo! Ci SONO ARRIVATO! Ecco, ecco la risposta:

PERCHE’ LANNES, MARCIANO’, MAZZUCCO, ESTULIN, BLONDET SONO… SONO… DELLE FALSE-FALSE FLAGS!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Ma certo! E’ evidente! Gianni Lannes, Rosario Marcianò, Massimo Mazzucco, Estulin, Blondet et al. lavorano per i Rothschild e per la Vampyria massonica di Tel Aviv per distrarre la gente del web dalla… VERA FALSE-FLAG, usando false False-Flags! (noi non sappiano quale sia quella vera, ma chissenefraga, mica servono i Giornalisti per arrivarci, no?)

Allora le False-False Flags, le ri-Flags ri-False, re-re-Flags esistono davvero! Io sciagurato che non l’avevo capito…

:((

Paolo Barnard

Fonte: www.paolobarnard.info

Link: http://www.paolobarnard.info/intervento_mostra_go.php?id=1348

18.11.2015

Pubblicato da Davide

  • MarioG
    Quindi l’11 di Settembre in America è una False-Flag (Dick Cheney comandava gli aerei da una playstation a Miami)
    Questo documenta semplicemente che Barnard si diletta a leggere stravaganze qua e la’ e le mette a campione di tutte le altre.
    Per usare la stessa moneta, non so se sia piu’ divertente Dick Cheney che gioca alla play station o una torre (nr. 7) che colassa da sola per empatia con le compagne maggiori gia’ accasciate.
    Noto per lo meno che ha tralasciato i rettiliani.
    Ha pero’ fornito un esempio a base di false flag e negazionismo (non sia mai che  manchino i negazionisti quando si parla di complottismo).  Giuro che questa non la conoscevo.
  • sickboy
    Barnard ti sei bevuto il cervello? Tutto il casino è nato proprio perché i
    giornalisti hanno smesso di verificare le veline governative che gli passavano,
    soprattutto in occasione del 9/11 dove non c’è stata un’inchiesta seria
    (mainstream) che fosse una e dove il governo si è sbarazzato al volo di tutte le
    prove. Che cazzo dici Barnard? Se magari fosse stato meno deficiente e non
    avessi perso il lavoro per giocare al duro e puro (e te lo dico con rammarico ma
    biasogna che fai i conti con te stesso – se eri più intelligente incidevi di
    più) e non fossi impazzito con post deliranti che parlano di sesso a caso, o di
    economia ANCORA PIU A CASO (e aggiungo fanculo, che palesemente non ci capisci
    quasi un cazzo di economia) allora avresti un minimo diritto alla spocchia. Ma
    siccome sei, come noi altri, l’ultimo degli stronzi, fai meno il figo.

    Che false flag ancora non lo ha detto nessuno e stiamo tutti solo cercando di
    capire.

    Truffatori ce ne sono ma i merdosi che fanno di tutta l’erba un fascio sono
    ancora peggio.

  • Cataldo

    E’ straordinario  questo articolo, enuncia un metodo di lavoro e prontamente lo disattende al 100%, accomunando, in pieno stile mainstream, chi nega la verità ufficiale dell’11/9 con la negazione dell’olocausto.
    Se l’informazione mainstream è tutta propaganda è normale che si sviluppi un moto di rigetto a priori, definire questa reazione  come minchionismo del false flag  è la tipica attività principale  dei sicofanti del potere.
    Che esista una vasta fascia, spesso pompata anche ad arte, di minchiate e castronerie sulla rete è perfettamente normale, ma che tutta l’analisi critica degli eventi diventi una narrazione psicotica è un’idea completamente sballata.
    Tanto per chiarirci la versione ufficiale dell’11/9 è fisicamente impossibile nella realtà, quindi è inevitabile che corra ogni tipo di speculazione, anche se ormai è abbastanza assodato cosa è successo praticamente; accettare la verità ufficiale in questo caso richiederebbe un atto di fede, che è l’esatto contrario di quanto si professa nell’articolo.

  • Nieuport

    Normal
    0
    0
    1
    106
    607
    5
    1
    745
    11.1287

    0

    14
    0
    0

    La cosa diciamo buffa è questa: per illustrare il pezzo di
    Barnard c’è una foto con scritto:

    i 5 segni principali di un attacco terroristico false falg

    1) immagini orrende usate dai media per scioccare il
    pubblico

    2) esercitazioni di un attacco simile in corso quello stesso
    giorno in quella zona

    3) testimonianze che non corrispondono alla storia ufficiale

    4) prove contrastanti non sono riportate dai media

    5) usato come scusa per limitare i diritti o iniziare una
    guerra.

    Saremo tutti complottisti psicopatici negazionisti ecc. ecc.
    ma a New York, Londra, Parigi (e volendo anche maratona di Boston e scuola di
    Sandy Hook) i segni ci sono tutti – e ne aggiungerei un altro

    6) i documenti dei terroristi saltano subito fuori intatti.

  • zara

    Paolo Barnard si toglie un sassolino dalla scarpa, l’equazione false flag/ negazionisti è un colpo da maestro. I suo largo pubblico-fra i quali c’ero anch’io sino alla lettera di questo articolo- la prenderà per buona?

  • uomospeciale

    Anche secondo me è tutto un GOMBLODDO!!

  • Xeno

    Te e l’altro Paolo (Attivissimo) potete darvi la mano.

  • sotis

    Volevano trovare un modo per convincere le persone che bisognava andare in guerra. Ci sono riusciti. Bravi , in compenso c’è stata una strage.

    Ma chi se ne frega tanto quando i ricchi decidono di andare in guerra muoiono i poveri.
  • Hamelin

    Povero Barnard e pensare che una volta lo sapevi usare bene il cervello .

    Rispolvera il Rasoio di Occam che è meglio .

  • passante

    Paolo, credo che stavolta ti sia sfuggito il fattore principale di queste vicende, cioè che tutto è mediato dalla televisione e che quindi nell’immaginario sia individuale che collettivo, ogni fatto non è altro che un mero evento televisivo, quindi non è vissuto in maniera reale dalle persone, se non da quelli che ne erano diretti testimoni.

    Normale quindi che non ci frega un cazzo. così come non ci frega un cazzo dell’ultima lite nella casa del grande fratello. Quello che ci viene presentato è un mondo fantastico, anche se i fatti raccontati sono accaduti realmente, alla stregua di un film su Leonida alle termopili o della rivolta di Spartaco contro Roma. Ecco l’essenza delle false-flag, togliere contenuto alla realtà. E poi salti fuori tu a dirci che la colpa è nostra, perché non ce ne è fregato un cazzo quando Spartaco è stato crocefisso dai romani. Ma sei fuori di testa? Noi siamo vittime del sistema mediatico, non carnefici dei popoli mediorientali.  
    Eppure sei stato un giornalista televisivo, queste cose dovresti saperle, oppure pensavi davvero di fare un servizio all’Umanità e non ti rendevi conto di essere parte del sistema? 
  • dar56

    L’ignoranza è veramente la cosa peggiore, persino della malafede. E il Sig. Barnard mi pare che le abbia entrambi. Gli consiglio quindi di studiare perché di tanti argomenti che lui bolla molto semplicisticamente come "buffonate complottiste", esistono i documenti. Documenti regolarmente riportati; Gianni Lannes e Rosario Marcianò per esempio lo hanno fatto denunciando il fenomeno delle scie chimiche, Massimo Mazzucco ha pubblicato diversi documenti relativi gli auto attentati dell’11 settembre. Nel bel libro "Il club Bilderberg", Estulin include numerosissimi documenti ufficiali di quegli incontri. Esistono dichiarazioni ufficiali di banchieri che ammettono la truffa del denaro……insomma, la conoscenza non è una esclusiva dei giornalisti (anzi, direi che spesso è il contrario) e oggi con internet l’informazione è fruibile a tutti. Certo, la rete è piena anche di tutto e il contrario di tutto, si trovano cazzate inaudite, violenza e superficialità ma la chiave di tutto è saper usare il discernimento, la logica e l’umiltà. Essere cioè disposti ad imparare sempre. E non credere invece di sapere già tutto e sempre. Peccato nel quale il Sig. Barnard mi pare caschi spesso.

    Con rispetto, poca stima e anche un po’ di compassione.
    Dario
  • searcher

    In quanto a stragi dovremmo essere Gia parecchio  scafati di  nostro,visto come queste  ci hanno accompagnato in tutti questi anni addietro Ed e’ per questo Che bisognerebbe ricollegare tutto anche grazie alla memoria.

    Si e’ poi visto quali sono stati I reali motivi Che cerano dietro Ed Ora anche se I connotati storici sono cambiati,la matrice e’ rimasta la stessa…un Filone unico che va dritto dritto verso uno scopo preciso ( e chiaramente satanico ) …altro Che falsi flag!!
    Barnard ma Che cazzo te dice il cervello?!
  • gnorans

    Il terrorismo fasullo ha un senso, serve a giustificare le azioni aggressive dei governi, sia contro altri paesi che contro la propria popolazione.

    Il terrorismo, se preso per autentico, ha una caratteristica costante: non ha senso. Come atto di ritorsione è troppo debole, serve solo a giustificare le peggiori azioni del paese aggressore.
    Potrei capire il terrorismo solo se prendesse di mira le persone giuste, quelle che manovrano, cioè miliardari, finanzieri, politici, o anche ex politici, questi ultimi come monito per quelli attuali. Ma guarda caso gli omicidi mirati sono praticati solo dai paesi aggressori.

    D’accordissimo con Barnard nel bollare la sicumera con cui si spacciano delle ipotesi come verità. Ma vista la qualità dei nostri media, quindi in mancanza di informazioni, l’ipotesi di partenza è il false flag. Bisogna guardare i fatti almeno da lontano e ragionare su chi ne trae profitto.

    Infine l’ipotesi false flag non ci assolve affatto dalle nostre responsabilità di cittadini verso le azioni del governo, anzi le raddoppia.

  • Phitio

    Ma fatti una camomilla, Paolo.

  • giannis

    Apparte che bombardando la Siria e uccidendo i civili aumentano di fatto il terrorismo , ma perche’ non bombardano anche Libia , iraq , egitto ecc… Che l ISIS ce anche li , aaaahhh perche in Siria bisogna rovesciare assad e l Isis e’ una scusa

  • Phitio

    In piu’ Barnard si dimentica grossolanamente di dua casi acclarati, quali l’abbattimento del boeing sopra i cieli dell’ucraina, guarda caso completamente gettato nell’oblio non appena i RUssi hanno mostrato le carte satellitari e gli USA no, e l’attacco con armi chimiche in siria, amche questo sbugiardato da molteplici fornti non correlate (persino due ostaggi italiani poi fuggiti avevano colto rivelazioni a riguardo).

    Barnard, Barnard. Quando sai che tutti molto probabilmente mentono, qual’e’ la regola numero uno? Te la ricordi?

  • rebel69

    Sono d’accordo con l’articolo per il semplice fatto che se  i nostri governanti si spingono a tanto, lo fanno perchè avendo loro oramai  il completo controllo delle nostre vite,sanno cosa mangiamo cosa beviamo i nostri gusti sessuali il nostro conto in banca ed i nostri interessi privati, certi gesti eclatanti sortiscono solo l’effetto di una doccia fredda, da domani non ce se ne preoccupa più, e poco importa se la risposta a certi atti diventa un bombardamento a tappeto di una cittadina di migliaia di abitanti in Siria e se poi fra le macerie ci siano veramente o no gli autori del attentato.Noto un rifiuto generalizzato ad approfondire ad usare il cervello per porsi domande.Qualsiasi sia la risposta che anche in questo caso verrà data al attentato di Parigi ,rimane il fatto che siamo obbligati a cambiare vita e riacquistare quel senso civico e responsabilità politica che dovrebbe caratterizzare e differenziare una cittadinanza civile da una troglodita.

  • Vetter

    Stavolta sei indifendibile Paolo, e mi dispiace, ma sei veramente irritante quando pur di fare la voce fuori dal coro, ti immoli sostenendo delle vere e proprie banalità (questa volta le stesse che ci propinano i tuoi colleghi prezzolati) come se fossi il solo a considerarle l’ennesimo segreto di Fatima.

    Spero di rileggerti presto provocatorio ma arguto più di una faina come tu sai essere!
  • mda1

    quando esisteva il giornalismo, e non il Web che lo ha annientato


    Mi fermo qui. Il web non ha annientato un bel niente. 
    Anzi è il web ha permesso a noi manipolati, noi popolo bue, di capire meglio i fatti e di distinguere chi sa fare vero giornalismo e chi no. 
    Tra chi non fa giornalismo ci sono tutti nessuno escluso, quelli che stanno in tv.
    Chi fa giornalismo serio lo troviamo su web: Blondet, Fini, tanti altri. Purtroppo molti giornalisti sono passati dalla tv al web: Chiesa, Barnard. Appunto Barnard. Torna pure in tv con quelli di report….
  • mda1

    Aggiungo che i disinformatori presenti sul web sono peggiori di quelli delle tv.

  • lanzo

    le centinaia di milioni di famiglie che qui da noi gentilmente fischiettarono mentre il vicino di casa ebreo in due ore veniva pestato a sangue e spariva su un carro bestiame con tutta la famiglia. 


    "Centinaia di MILIONI" di famiglie Italiane, manco avessimo avuto la popolazione di Cina e India messe insieme!  Che fischiettavano mentre i vicini ebrei venivano pewstati e messi sui carri bestiame.
    Ho sotto le mani un bel libro: IT HAPPENED IN ITALY di Elizabeth Bettina, che parla di tanti  ebrei nascosti e protetti da famiglie italiane.

    I terroristi non   sono ne’  Iracheni  ne’ palestinesi e non hanno mai subito bombardamenti. ma discendenti di marocchini o tunisini o negretti convertiti,    cresciuti in paesi come Francia e Belgio che hanno servizi sociali che in Italia ci sogniamo se poi riducono i loro quartieri come sono ridotti ovviamente la colpa e’ dei coglioni che vanno a sentire le aquile della morte – La maggior parte degli stupri nei confronti  di donne li commettono proprio loro.
    Ormai Paolo Rossi e’ alle corde e spera di ingraziarsi i sionisti a costo del ridicolo, Barnard in effetti suona meglio di Rossi.
  • SilvioAtir
    Bannati i miei 2 precedenti post?
    Perché?
    Nemmeno Marcello Foa – "in illo tempore" – giunse a tanto.
    Oppure, è il mio pc che fa le bizze?
    Comunque sia, pace e bene.
    CdC è vostro.
    Non mio.
  • pasa

    ho osservato e stimolato la discussione sugli eventi di Parigi tra giovani.

    Risposta al 70% :" tutti a casa questi sporchi neri" ( mi scuso per questi giovani, ma devo riportare le loro testuali parole, per chiarire quello che dirò successivamente).
    E questi sono giovani, figuriamoci i più avanzati in età.
    La gggente!!! Qual’è la percentuale di coloro che abbiano una cultura tale da portarli ad un RAGIONAMENTO SANO!
    Barnard parla del 2% , io credo si attesti sul 2 per mille.
    La gggente è manovrabile, è guidata, è inconsapevole è facile per il potere manovrare il basso.
    Porto esempi:
    1 – Cristo ( non era gggente!)
    2 – Giustiniano (per arginare lo strapotere dei detentori della Giustizia formulò il Codice)
    3 – Federico II ( per limitare lo strapotere degli usurai ebrei pose mani ad una riforma della Giustizia nel suo Regno con "Le Constitutiones ultriusque Siciliae")
    4 – Napoleone ( Codice Napoleonico)
    Non la gente comune ma Potere contro Potere.
    La differenza  tr IERI ed OGGI in che cosa consiste ?
    Nell’Illuminazione di chi guida le masse!
    La massa non è in grado di guidare neanche se stessa.
    Il periodo più splendido? più luminoso?
    Potrei dirne uno a caso : i tempi del PARTITO COMUNISTA!!!!
    Ma non dimentichiamo che c ‘era un VERTICE di PARTITO !
  • BarnardP

    Sono Barnard. Mi si dice che Gianni Lannes Rosario Marcianò Massimo Mazzucco Estulin Blondet hanno scoperto e pubblicato documenti inequivocabili sugli spietati Demoni del Potere che ordiscono le False-Flag. Accidenti! Hanno strappato il velo a gente che non esita un secondo a sterminare migliaia di propri concittadini senza pietà!!!!! Ma com’è che i Vampiri False Flag sono così coglioni da lasciare vivi solo Gianni Lannes Rosario Marcianò Massimo Mazzucco Estulin Blondet, così che li smascherino? 

  • trigone

    Dopo l’attacco ai meridionali, in cui mi sembrava di non averne capito il senso e per cui lo perdonai, adesso è finita.

    Ho appena tolto il bookmark del blog di Paolo Barnard dal mio browser, mi sono stufato di cercare di capire giornalmente cosa vuole dire in mezzo a centinaia di insulti a chiunque.
    Peccato, mi sembrava uno tosto!
  • pasa

    ho osservato e stimolato la discussione sugli eventi di Parigi tra giovani.

    Risposta al 70% :" tutti a casa questi sporchi neri" ( mi scuso per questi giovani, ma devo riportare le loro testuali parole, per chiarire quello che dirò successivamente).
    E questi sono giovani, figuriamoci i più avanzati in età.
    La gggente!!! Qual’è la percentuale di coloro che abbiano una cultura tale da portare ad un RAGIONAMENTO SANO!
    Barnard parla del 2% , io credo si attesti sul 2 per mille.
    La gggente è manovrabile, è guidata, è inconsapevole è facile per il potere manovrare il basso.
    Porto esempi:
    1 – Cristo ( non era gggente!)
    2 – Giustiniano (per arginare lo strapotere dei detentori della Giustizia formulò il Codice)
    3 – Federico II ( per limitare lo strapotere degli usurai ebrei pose mani allad una riforma della Giustizia nel suo Regno con "Le Constitutiones ultriusque Siciliae")
    4 – Napoleone ( Codice Napoleonico)
    Non la gente comune ma Potere contro Potere.
    La differenza in che cosa consiste ?
    Nell’Illuminazione di chi guida le masse!
    La massa non è in grado di guidare neanche se stessa.
    Il periodo più splendido? più luminoso?
    Potrei dirne uno a caso : i tempi del PARTITO COMUNISTA!!!!
    Ma non dimentichiamo che cera un VERTICE di PARTITO !
  • IVANOE

    Barnard come è nella sua dialettica, ovviamente mette sotto accusa tutti ed in effetti ha ragione perchè noi, occidentali, siamo troppo passivi e tolleranti su tutto.
    Sicuramente Barnard sa perfettamente come gira il fumo ed il suo è un pungolo nei nostri confronti, anche se alla fine ci vuole bene.
    Sicuramente c’è da chiedersi .
    come mai solo oggi hanno trovato il covo a strage avvenuta ? Non lo potevano sapere prima ?
    in germania tanto can can per nulla, un’altro stadio, altra popolazione, questa volta tedesca, rinchiusi nelle case come se  degli ipotetici attentatori fossero senza fantasia
    ieri sera la digos ha arrestato nu giovane cittadino roman odi origini tunisine, solo perchè in una intervista televisiva ( e già questo doveva garantire una sua assenza di responsabilità ) perchè ha in qualche modo difeso l’attacco di parigi.
    Giusto redarguirlo severamente, ma che senso ha cercarlo per intervistarlo e poi arrestarlo… ma non c’è l’ar. 21 della costituzione che da ad ogni cittadino la libertà di pensiero e di parola ?
    Allora bossi, calderoli ecc. ecc. perchè ancora girano liberi indisturbati dopo che per anni hanno insultato il nome dell’italia in podo pesante, basta ricordare bossi che diceva di impugnare le armi contro l’italia…
    I militari che alfano ha schierato su tutto il territorio quasi da colpo di stato…
    Si potrebbe pensare che forse qualcuno stà cavalcando il dopo attentato per far vivere in ansia le popolazioni europee, impedire loro di parlare ho detto parlare secondo propria coscienza e soprattuto milltalizzare il territorio europeo non più per un pugno di attentatori ma bensi per tenere sotto controllo gli abitanti europei… io mi chiedo a che serve tutto questo ? cosa dobbiamo aspettarci tra qualche mese ? Un’altro shok finanziario ? Una stretta più forte al welfare ? A riforme incostituzionali e liberticide ?
    Chissà….

  • Nieuport

    Forse si riferiva a tutte le famiglie di tutta l’Europa sotto il nazismo.

    Comunque, uno dei primi e migliori libri sulle persecuzioni, "Il breviario dell’odio" dell’ebreo Leon Poliakoff è pieno di lodi degli italiani, dell’esercito italiano, della Chiesa e del papa per avere salvato la maggior parte degli ebrei in Italia. 
  • Jor-el

     Il 16 dicembre 1773 i Figli della libertà, travestiti da Pellerossa, assalirono le navi della Compagnia Britannica delle Indie Orientali alla fonda nel porto di Boston e gettarono in mare il carico di tè. Comincia così, con una <i>False Flag</i>, la storia degli Stati Uniti d’America.


    Le hanno inventate loro, e le hanno sempre usate, fin dall’inizio.
  • MartinV

    Veramente volevano giustificare una guerra contro Assad (come quando ci fu il vero "false flag" del bombardamento al Sarin) e non a fianco di Assad come si ritrovano ora a dover fare dopo essere andati a Canossa da Putin… se è un false flag, "chapeau bas" ai Russo/Siriani…

  • pasa

    L’informazione giornalistica e mediatica negli ultimi decenni è passata dall’osservazione dei fatti alle ipotesi fantasiose!

    Il sistema giudiziario idem.
    Sono d’accordo con  Barnard sulle False FLAG.
    E’ impossibile pensare uno studio a tavolino dei dettagli da parte del POTERE, a cui basta "INFILTRARSI" attraverso FALSE FLAG e innescare le volute reazioni del PEOPLE.
    Il nocciolo della questione è nella nostra "MEDIOCRITÀ’" di non saper essere un UNICUM COMPATTO!
    Siamo APATICI, DISINTERESSATI e soprattutto non sappiamo più usare le NOSTRE "ARMI" da guerrieri per SPODESTARE chi DEVE essere SPODESTATO
  • DaniB

    Barnard, con questo articolo hai toccato il fondo. Ricordati dei bei tempi andati, è l’unica cosa che ti rimane.

    L’humorismo bisogna saperlo usare. Il modo in cui hai tentato di invalidare le teorie non ufficiali sull’11 settembre e gli attentati di parigi è VOMITEVOLE.
    Ad alcuni dei GIORNALISTI che hai citato, tu non sei degno di legare neanche le scarpe.
    Dato che apprezzi la psicoanalisi (teoria psicologica vecchia come il cucco ed ormai scientificamente inefficace) vatti a studiare l’invidia penis.
    Saluti
  • pasa

    seguendo l’HUMOUR Barnardiano FALSE FLAG giornalistiche !!!!

  • cris79

    Beh alla fine è andata ancora bene, a parte la solita solfa tutti coglioni, sfigati, deficienti, bla bla bla, tranne lui che il più figo di tutti, leggendo l’articolo, mi aspettavo da un momento all’altro che il nostro Robespierre riuscisse a infilarci dentro a una storia di terrorismo, anche il solito pompino mmt Mosler che salverà tutto il mondo.
     Continua così Barnard… di più e oltre!

  • MarioG

    Beh, l’argomento e’ un po’ drastico, anche se non manca di un barlume di verita’.

    Perche’ altrimenti dovremmo prestar fede solamente ai messaggi [i]postumi[/i], sempre che anch’essi sfuggano ai suddetti Vampiri. Lei stesso non dimostra abbastanza mordente, se persiste a camminare su questa Terra.
     Fortunatamente, le verita’ tende a sparpagliarsi abbastanza da non formare un solo bersaglio grosso e goffo da farsi impallinare all’istante e per sempre.
  • JackPerez

    TVB

  • JackPerez

    È impossibile presagire le reazioni del popolo ai false flag? Sicuro? Sai quanto spendono i governi occidentali (USA in particolar modo) sin dagli anni ’30 in progetti sociologici e psicologici a fini militari? E l’ambito del marketing ti dice niente? Lo studio dei colori, modi di parlare, figure da utilizzare in uno spot affinché l’utente sia portato all’acquisto, all’adesione, alla condivisione…

    Gli stessi supermercati usufruiscono di studi del genere per capire come posizionare ciò che vendono per renderlo più attraente per chi arriva col carrello a fare spesa 🙂
    Non cadiamo dal pero.
  • Toussaint

    Sono Barnard. Mi si dice che Gianni Lannes Rosario
    Marcianò Massimo Mazzucco Estulin Blondet hanno scoperto e pubblicato documenti
    inequivocabili sugli spietati Demoni del Potere che ordiscono le False-Flag.
    Accidenti! Hanno strappato il velo a gente che non esita un secondo a
    sterminare migliaia di propri concittadini senza pietà!!!!! Ma com’è che i
    Vampiri False Flag sono così coglioni da lasciare vivi solo Gianni Lannes
    Rosario Marcianò Massimo Mazzucco Estulin Blondet, così che li smascherino? 

    §§§

    Caro Barnard,

    la controinformazione non è
    che la fanno solo le persone che hai citato. La controinformazione la fanno migliaia
    di persone in tutto il mondo e in tutte le lingue del mondo.

    Non possono ammazzare tutti.
    Internet, almeno fino ad ora, è stato uno strumento di libertà. Certo da
    prendere con le molle, con molta prudenza (eufemismi). Ma non potranno mai
    controllarla al 100%.

    Il fatto è che la contro-informazione
    non raggiunge tutti. Quella ‘ufficiale’ invece sì. Io in Italia posso
    raggiungere qualche centinaia di migliaia di persone (mi sono allargato),
    diciamo anche qualche milione a livello mondiale. Ma il grosso della
    popolazione si informa dalle TV. Nemmeno dai giornali. Il potere è lì che
    agisce. Condizionando l’informazione di massa. Sai quanto glie ne frega delle
    persone che hai citato.

    Su come si condizionano le
    masse, poi, dai un’occhiata qui. http://www.ilpedante.org/post/terapie-tapioco-apologie-del-fallimento/ [www.ilpedante.org].
    Se non lo hai già letto, fallo. E’ un articolo veramente interessante. Si parla
    di com’è che si fa a condizionare la pubblica opinione.  

    Poi, naturalmente, ci sono le
    persone che, come te, fanno la VERA INFORMAZIONE. Ehm, Barnard, com’è che a te
    non ti hanno ancora ammazzato? Eppure tu fai VERA INFORMAZIONE. Pericolosissima
    per il potere, ben altro che Mazzucco o Blondet!

    Quest’ultimo capoverso, di cui
    un po’ mi vergogno (perché, per tanti versi, non lo meriti), l’ho scritto al
    solo scopo di farti vedere che non ce l’hai solo tu. A rigirare la frittata
    siamo capaci tutti. 

  • sickboy

    Cioè tu veramente hai scelto QUEL commento per rispondere? Ma vuoi essere
    mandato a fanculo da qualsiasi essere pensante del pianeta? Ma cosa credi, che
    se c’è uno che dice che basa le sue informazioni su Estulin e tutti non gli
    danno del coglione allora sono tutti come lui?
    Tu pensa alle porcherie che
    dici sull’economia (e infatti sei sano come un pesce) invece che alle minchiate
    altrui.

  • sickboy

    E poi, porco il cazzo, vuoi partecipare al maledetto forum invece che crederti
    Dio? Difendile le tue idee del cazzo, come fanno tutti i Cristi di buona volontà
    che vedi commentare. Difendile invece di fare sempre la figa offesa (p.s. alle
    donne etero le altre donne non piacciono).

  • sweetwater

    Ti supplico, Paolone, lascia perdere la Geopolitica. Su tutti gli altri argomenti, ti seguo fino in capo al mondo. At Salùt

  • andriun

    Sono d’accordo: se il vertice della piramide è corrotta/incapace, la massa verrà gestita allo stesso modo producendo anomalie su anomalie. La democrazia che sembra la ricetta assoluta per risolvere tutte le anomalie di una società civile ha in sè l’effetto collaterale, che nell’epoca in cui siamo e soprattutto nella nazione in cui viviamo, difficilmente premia il valoroso e il capace. Piuttosto il premiato sarà colui che con l’apparenza riuscirà a catturare l’attenzione del popolo "bue" e che farà di tutto per assomigliare alla sua base proprio per non allarmarlo ed essere percepito come un "pericolo". 

    Dove voglio arrivare?
    Un maschilista dichiarato tanto per fare un esempio, anche se capace, in Italia non potrei mai accedere a nessuna carica. 
    Di contro, uno che punta ad distribuire cariche alle donne nel rispetto delle quote rosa, compreso quelli importanza strategica di tipo maschile(vedi quello militare, ma non solo), che tendono così a soddisfare il gusto dell’apparenza che tanto sta a cuore ai media occidentali quanto al pensiero effeminato del soggetto italiacano, avrà la strada del successo spianata. 
    Tanto poi come si dice i "cocci" restano a noi. E le colpe di tutto ciò a chi vanno? ma naturalmente al sistema.
  • Tao

    occulto

    WEDNESDAY HUMOUR: MI DICONO CHE HO SCAZZATO SULLE FALSE-FLAG. NO! NE HO SCOPERTE DELLE NUOVE!

    DI PAOLO BARNARD

    paolobarnard.info

    Io ho solo detto che l’idea che il Potere, coi suoi agenti prezzolati Islamici o fanatici politici, sia l’autore reale delle grandi atrocità internazionali di oggi (ordendo quindi azioni False-Flag), è demente (a parte il fatto che questo presuppone che il Potere sia poi capace di mettere zitti decine di migliaia fra organizzatori, strateghi, agenti, trafficanti, militari, tecnici, informatici in tutto il mondo, cioè l’oceano di attori necessari per le False-Flags e che dovranno stare zitti per sempre tutti e senza un singolo pentimento o documento che scappi da una fessura… vabbè). E ho detto che quell’idea è comodamente auto assolutoria. Ok.

    Ma mi rispondono gli esperti! Ecco: “Gianni Lannes, Rosario Marcianò, Massimo Mazzucco Estulin, Blondet hanno scoperto e pubblicato documenti inequivocabili sui Grandi Manovratori delle False-Flag. Ignorante Barnard!”.

    Accidenti! dico io! Gianni Lannes, Rosario Marcianò, Massimo Mazzucco, Estulin, Blondet et al. hanno strappato il velo a Mostri Planetari che non esitano un secondo a sterminare migliaia di propri concittadini senza pietà (11/9 o Parigi)!!!! Uhhh!

    Ma com’è allora che i Vampiri False Flag che gongolano all’Eliseo o al Pentagono alla vista dei propri connazionali bambini, madri, innocenti ammazzati ecc… sono così coglioni da lasciare vivi solo Gianni Lannes, Rosario Marcianò, Massimo Mazzucco, Estulin, Blondet, così che li smascherino?

    Mumble… Mumble… 

    Oddio! Fulmine dal cielo! Ci SONO ARRIVATO! Ecco, ecco la risposta:

    PERCHE’ LANNES, MARCIANO’, MAZZUCCO, ESTULIN, BLONDET SONO… SONO… DELLE FALSE-FALSE FLAGS!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Ma certo! E’ evidente! Gianni Lannes, Rosario Marcianò, Massimo Mazzucco, Estulin, Blondet et al. lavorano per i Rothschild e per la Vampyria massonica di Tel Aviv per distrarre la gente del web dalla… VERA FALSE-FLAG, usando false False-Flags! (noi non sappiano quale sia quella vera, ma chissenefraga, mica servono i Giornalisti per arrivarci, no?)

    Allora le False-False Flags, le ri-Flags ri-False, re-re-Flags esistono davvero! Io sciagurato che non l’avevo capito…

    :((

     

    Paolo Barnard

    Fonte: http://www.paolobarnard.info

    Link: http://www.paolobarnard.info/intervento_mostra_go.php?id=1348

    18.11.2015

  • totalrec

    Mamma mia, povero Barnard, che brutta fine!

    Non so se sia colpa degli sbirri, che lo hanno pestato troppo forte sulla capoccia; o se sia invece colpa della rabbia e della paranoia che inevitabilmente ci assale quando trasformiamo il nostro legittimo desiderio di un’informazione migliore e il nostro sacrosanto sdegno verso la stupidità animalesca dell’85% del genere umano in una crociata urlante.
    Leggendo questo straziante delirio terminale di un giornalista un tempo ragionevole, capisco di aver fatto bene a smettere di occuparmi di controinformazione, ormai quasi quattro anni or sono. Feci quella scelta proprio quando mi resi conto di essere sul punto di diventare come l’agghiacciante Barnard di questo articolo.
  • voglioscrivere

    Quello che lei scrive a proposito della Psicoanalisi è estremamente grave, un commento del genere andrebbe per lo meno motivato, ovviamente non intendo con un trattato di psicologia, ma come minimo citando la corrente di pensiero.
    Altrimenti le parole "inefficace" e "penis" associate ad "invidia" potrebbero far pensare ad un problemuccio "scientificamente" non ancora superato…

  • mincuo

    L’articolo in realtà serviva per insultare i Revisionisti, e far credere alla gente che siano "neonazisti" e per cercare di spacciare che raccontino chissà che scemenze.
    Non troppo scemenze però se fanno leggi apposite nei Parlamenti per farli tacere, dato che neanche la censura, le minacce, le aggressioni, i licenziamenti bastavano più.
    Mentre sulle false-flag anche le più strampalate certamente non mi risulta.
    Carlo Mattogno anni fa si abbassò anche a rispondere con educazione e misura ai suoi rutti. 2 volte. Bel coraggio.
    http://andreacarancini.blogspot.it/2010/01/paolo-barnard-e-il-revisionismo-storico.html
    http://andreacarancini.blogspot.it/2010/01/breve-risposta-paolo-barnard.html
    E questo era invece il livello del Vate:
    http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=comments

  • Moreno
    Bravo Paolo Barnard .

    Stessa cosa si può dire sui discorsi sul Bilderberg . Praticamente , se si legge qualsiasi sito complottista , ci sarebbe questo Bilderberg che segretamente comanderebbe le sorti del pianeta . Ormai se parli di attualità con qualunque persona , questa può essere culturalmente ignorante e non conoscere nulla di nulla , ma stai sicuro che ti dirà la sua sui Rotschild e il Bilderberg che governano segretamente il mondo . Soprattutto "segretamente" . Talmente segretamente che il Bilderberg l’ho sentito nominare più di una volta anche su La7 da Paragone e anche da Mentana . Il complottismo è una facile calamita per il teleutente e l’internauta , fa audience e ormai è una piaga .

  • voglioscrivere

    Non è che lo confondi con Blondet?

  • whugo

    Han detto praticamente tutto gli altri utenti,  mi dispiace solo perché Barnard mi è sempre piaciuto assai.

     Ma stia sereno Barnard tutti quelli che provano, almeno provano, a capire ad informarsi e magari sbagliando a formarsi una coscienza critica sono una netta minoranza di questa patetica società.
     I cosiddetti complottisti, da oggi falseflagisti si estingueranno presto sotterrati dai libri di David Icke nascosti nei sottoscala per difendersi dai rettiliani e li moriranno di fame e di stenti.
    Rimarrano su questo pianeta solo quelli come Barnard che ci diranno che una dozzina di terroristi riescono con dei taglierini a fottere il sistema di difesa USA per vendicare i torti subiti dai mussulmani in medio oriente e gli altri, l altra faccia della medaglia, quelli del " nontuttii mussulmani sono terroristi ma tutti i terroristi sono mussulmani" cosi tanto per non far capire un cazzo di niente.
    Evviva!
  • andriun

    anche l’intelligenza delle donne, nonchè riconoscere loro onestà intellettuale ha a che fare con queste ricerche di mercato? Se la risposta fosse sì(ma è ovvio che non si può dire: ce lo vede uno scienziato che trova un problema di qualsiasi genere nei gay? a chi potrebbe dirlo senza essere radiato dall’albo della categoria, perdendo il lavoro, ma non solo, all’istante), non me ne stupirei affatto. Resta incontestabile però il fatto, che L’Italia effeminata e al femminile non funziona, come non funzionano in tutti gli altri Paesi, eppure noi, che siamo più intelligenti o forse il popolo europeo e in particolar modo quello italiacano crede di esserlo più degli altri, continuiamo a tenercela.

    Se questa non è psicologia deve per lo meno aver a che fare con la magia e con l’illusionismo.
  • andriun

    Non vedo grosse differenze con gli altri mestieri: il problema a mio avviso, non dovrebbe sussistere quando si ha a che fare con professionisti del mestiere(che non a caso in epoca effeminata e decadente sono sempre meno). Se poi anche i non professionisti vogliono apparire tali e per farlo sono disposti a tutto(ecco perchè differiscono dai veri professionisti) il rischio di "accartocciarsi" su se stessi è sempre presente.

    Questo lo dico a prescindere da ciò che è Barnard, dal momento che non ho sufficienti informazioni per giudicarlo.
  • andriun

    Carlo Mattogno, lo conosco, certamente uno con le Palle e come UOMO capace di un’onestà intellettuale tale, che in certi storici, anche se uomini, difetta assai. 

  • andriun

    Viviamo in una società che in quanto effeminata, basa tutta la sua credibilità ed esistenza sull’apparenza di cosa dobbiamo stupirci?  Le quote rosa ha mai sentito chiamarle raccomandazioni di genere? No? Però avrà certamente sentito la frase "il lavoro rende liberi" oppure "guerra santa" o ancora "diversamente abile". Come diceva Guccini, un noto cantautore italiano, che si trovava a suonare con i Nomadi durante un concerto: "sono le parole che ci fregano". 

  • DaniB

    Ciao Freda, comunque manchi.

    Un caro saluto.
  • DaniB

    http://www.ibs.it/code/9788833907567/masson-jeffrey-m-/analisi-finale-costruzione.html

    grave? per chi? 
    tutta la psicologia e le psicoterapie postmoderne (costruttivismo, sistemica familiare, strategica breve, costruzionismo sociale, ecc…) partono da riferimenti epistemologici, teorici e metodologici completamente indipendenti dalla psicoanalisi, la quale è una metapsicologia che è stata in piedi solo perchè freud è stato un furbacchione e ha capito cosa poteva essere accettato socialmente a fine 800, quindi in epoca positivista, naturalista e razionalista.
    Legga pure Bateson, Watzlawick, Harrè, Gergen, Bruner, e in italia Nardone e Salvini.
    Dica a loro che hanno il pisello piccolo.
    Saluti.
  • Vocenellanotte

    Sono sempre stato critico nei confronti di Barnard al punto che avevo smesso di commentare i suoi post dementi nel metodo e sciatti nei contenuti. Per non parlare della competenza sui fronti della sociologia, economia, filosofia . . . praticamente vicino allo zero. La sua vera forza è sempre stata l’intuizione e l’intelletto (pasoliniano) che l’hanno portato a dire delle verità assurde.

    Oggi solidarizzo totalmente con lui e mi commiato da questo sito pieno di paranoici, sbruffoni, maleducati. Un saluto alla redazione.
    Aloha.
  • esca

    W il canone rai in bolletta! Io proporrei la Tv obbligatoria per tutti, contento Barnard? Vedrai che risvegli di coscienze! 🙂

  • RenatoT

    infatti, leggendo, mi aspettavo di trovare la storia dei passaporti… 

  • Xeno

    Scusa Barnard approfittò per andare giustappunto sul sito di Mazzucco e ‘appena stata postata la conferenza di Putin al g20.

    Che dici e’ meglio di no ed ascolto a te?
  • MarioG
    Devo dire che quest’ultimo intervento sembra piu’ una reazione isterica che altro

    (anche se non manca un originale commentatore qui sopra che si complimenta pure)

    Io ho solo detto che l’idea che il Potere, coi suoi agenti prezzolati Islamici o fanatici politici, sia l’autore reale delle grandi atrocità internazionali di oggi (ordendo quindi azioni False-Flag), è demente (a parte il fatto che questo presuppone che il Potere sia poi capace di mettere zitti decine di migliaia fra organizzatori, strateghi, agenti, trafficanti, militari, tecnici, informatici in tutto il mondo, cioè l’oceano di attori necessari per le False-Flags

    Mah! Sinceramente si puo’ anche pensare di fare un buon lavoro con meno di svariate decine di migliaia di "complici".
    (anche mettendo nel conto i complici inconsapevoli).
    Non sarei capace di quantificare esattamente. Inoltre non voglio rischiare di passare all’altro capo del complottismo, anzi del complottismo spinto, al pari di quelli che ci raccontano che basta un complotto di 17 esecutori con taglierino sotto la supervisione dell’uomo delle caverne (di Tor Bora).
  • JackPerez

    Freda, a me mancano i tuoi articoli. Anche se negli ultimi tempi in cui scrivevi eri diventato particolarmente scorbutico e attaccabrighe, finendo per discutere con diversi commentatori che cercavano solo di capire (me compreso) e di tirarti un po’ per la giacchetta quando "le sparavi grosse" criticando in modo feroce categorie intere, un blog come il tuo dava un respiro alla controinformazione italiana molto ampio.

    I due principali blogger che seguivo al tempo hanno smesso di scrivere entrambi (uno sei tu) e credo che il web italiano sia un po’ più vuoto. Ma questi sono punti di vista e questa prendila come una letterina di un’ammiratrice segreta…
    Anche Barnard ha fatto tanto per l’informazione de’ noattri ed è triste vederlo diventare così. Da alcuni post, inoltre, pare proprio voler strizzare l’occhio a personaggi che prima avrebbe semplicemente avversato e basta. Saluti
  • dar56

    Vediamo se riesco a spiegarlo in modo semplice e conciso. Esistono delle regole, persino tra i "padroni del mondo". E la prima di queste regole è che "loro" sono obbligati in qualche modo a renderci note le loro intenzioni e i loro atti. Ma allo steso tempo fanno in modo che quelle informazioni siano poco pubblicizzate o troppo complicate da comprendere così che nessuno se ne preoccupi (oppure in modo occultato attraverso film e telefilm – questo è un fatto, più volte dichiarato dai così detti insider). E per sincerarsi di non correre troppi rischi, mantengono la maggior parte delle popolazioni nell’ignoranza e nella disperazione, oppure riempiono di merda la mente delle persone attraverso le tv e altre amenità. Fatto questo, basandosi sul cosiddetto "silenzio/assenso" ce lo mettono in quel posto: "Noi ve lo abbiamo detto, voi non vi siete opposti. Cavoli vostri". In sostanza è questo il meccanismo della faccenda.

    Quindi, ripeto, esistono i documenti e sono documenti ufficiali. Perché i vari Lannes, Mazzucco, Marcianò, Blondet, Estulin e compagnia cantando sono ancora vivi? Semplice, perché in confronto ai grandi numeri, questi personaggi non contano nulla e non scalfiggono, se non superficialmente, lo status quo (tuttavia, alcuni di loro stanno passando i loro guai). Ma quelli che si sono resi veramente pericolosi sono stati sempre ammazzati; Thomas Sankara, i Kennedy, Aldo Moro i primi che mi vengono in mente.
    Voglio concludere con una correzione rispetto il mio intervento precedente. Non è vero che non la stimo, anzi, io stimo la sua intelligenza, mentre invece non rispetto il suo voler buttarla via pur di andare sempre contro qualsiasi cosa, in cerca di chissà quale effimera notorietà. E mi intristisce tutta la sua rabbia verso qualsiasi cosa e verso la vita tutta.
    Tante buone cose e auguri…..e la esorto a studiare con mente aperta, perché ha ancora tanto da imparare, così tanto che non ne ha nemmeno l’idea!! 
    Dario
  • spadaccinonero

    adesso pb ha scoperto le carte

    ognuno tragga le proprie conclusioni
  • JackPerez

    Impagabile, nella risposta di Mattogno, questo passo:

    "Su un punto Barnard ha pienamente ragione: «la storiografia occidentale e i media ad essa asservita ci hanno raccontato sempre e solo menzogne, una colossale e incredibile mole di menzogne, talmente reiterate da divenire realtà per chiunque».
    Per chiunque, appunto. "
  • mikaela

    Hai ragione tu. Ottimo articolo  

  • Nieuport

    Normal
    0
    0
    1
    27
    134
    2
    1
    195
    11.1287

    0

    14
    0
    0

    Patrice Lumumba, Georg Haider, Olaf Palme, Diana principessa
    di Galles, Edoardo Agnelli, John Smith (capo dei laburisti, il cui infarto aprì
    la strada a Tony Blair)….

  • ohmygod

    LOL:- impercettiva percentuale, dato il numero il numero è dato, %I%.
    %IX%. forse l’uomo attende il sei esse onde essere condotto per mano dal  cinque esse. All’igator ha a che fare con il libero arbitrio di %I%.
    Zombie:- LOLSTRA,
    LOLSTRA:- gut lifting,
    LOL

  • AcidBoy

    Uno che liquida il 11/9 con una battuta così (pessima), non ha capito una
    mazza…probabilmente il PB è invidioso – come al solito – per i giornalisti che
    ha citato e che si sono fatti un mazzo così per far arrivare a gente come me la
    verità sulle macchinazioni del potere. Patetico.

  • lanzo

    @MarioG

    Credo abbia anche tralasciato le scie chimiche.
  • lanzo

    Io ci avrei aggiunto:

    7) mai che un politico ci rimetta le penne.
  • istwine
    Almeno ci ha evitato il solito articolo biografico scritto da Miles Davis e Quincy Troupe…
    E dire che gira voce che tutte quelle cose lì, Kissinger, la povertà, proiettili e armi, sian tutte inventate. Bah, sarà un false flag pure quello.  
  • riefelis

    Raccomando a tutti gli utenti di questi blog di leggere e rileggere Barnard.

    Non abbiamo  la sua schiena diritta e siamo indegni di definirci suoi seguaci ma almeno cerchiamo di capire qualcosa dalle sue lezioni.

    Andrebbe letto nelle scuole e nel mio piccolo  diffondero indegnamente i suoi contenuti.

    Grande Barnard.

  • MarioG

    Denota molto senso di sfida chiamare lezione (e pure meritevole delle aule scolastiche) questo articolo, che forse solo il cacciatore di "complottisti" Umberto Eco potrebbe eguagliare.

  • PinoRossi

    Chiediamo tutti in coro perdono all’egoico Barnard, solo le sue di supposizioni sono rispettabili. Il perchè CDC continui a dedicare tutto questo spazio a un povero nevrotico, che ormai fa più pena che altro, rimane per me un mistero…

  • mikaela

    "When Clinton’s Secretary of State Madeleine Albright was asked in 1996 about the 500,000 children killed by the sanctions, Albright stated, “we think the price is worth it.”["

    Video – https://www.youtube.com/watch?v=FbIX1CP9qr4&feature=player_embedded

  • andriun

    Mi permetta di risponderle in merito alla sua domanda senza entrare nel merito di chi sia Barnard che come ho specificato in altri post, conosco poco per poterlo giudicare. 

    Certamente lo chef che serve la pasta scotta non fa bella figura, ma può succedere.
    Tornando invece al suo quesito io credo che il numero dei commenti siano il vero "termometro" o "cartina tornasole" per cdc. Ergo, commentando, lei ha per assurdo convalidato Barnard come autore.
  • pasa

    Avete mai assistito ad una rapina in banca effettuata da due BALORDI?

    IO SI!!!
    Ore 15,15 circa ero seduta , aspettando il mio turno, chiacchieravo con una Signora, sedute entrambi di fronte all’ingresso in fondo, a 15 metri .
    Ad un tratto notiamo due che entrano ci guardiamo ed entrambe diciamo : UNA RAPINA!!!
     Tutti fermi. Vedo un BALORDO con taglierino allo sportello della medesima impiegata , che per la quinta volta viene aggredita!!(ho saputo dopo)
    E lì stavo avvicinandomi con l’intenzione di REAGIRE.
    Nel frattempo dalle stanze escono il Direttore e altri Funzionari , con lo sguardo mi hanno fermata!!!
    7 uomini in quell’ufficio, spalle larghe , dei SANSONI!!
    Un taglierino , due balordi Tutti FERMI: mi sono sentita una MER…..
    E’ forse anche questa una FALSE FLAG?
     L’impiegata ha gridato:"non ho soldi , basta ,finitela!
    Bella reazione, per me ammirevole .
    Il balordo si è cagato sotto , in fretta è uscito afferrando una giovane  la cui pressione in ospedale dopo è arrivata a 300!!!!
    Sono stata fortunata! Perché?
    Solo una volta a Catania subii uno scippo al mio collo, volevano la mia collana.
    Avevo 23 anni.
    Sapete quale fu la mia REAZIONE ISTINTIVA?
    Afferrai la mano del Balordo,pensando che mi volesse togliere la VITA strangolandomi,
    e cominciai a MORDERGLIELA, MORDERGLIELA a SANGUE:
    Lasciò la presa, non riuscì a portarsi la collana d’oro ma io rimasi lì tremante, perché solo dopo capii! 
     L’ISTINTO, quando si tratta della tua tua BELLA PELLICCIA vince sulle chiacchiere, sull’intelletto, sulle parole e sulla RAGIONE!!!!
    E’ forse questa una FALSE FLEG?
    L’ISTINTO non TEME nulla e se la MORTE deve arrivare QUALE più sublime LASCIAR la TERRA con DIGNITA’!!!
    SPECCHIO, mio specchio, riflettiimi sempre con  negli occhi l’orgoglio d’essere NATA FIERA!
    Grande  FIERO Paolo Barnard! GRAZIE!
  • riefelis

    Preg.mo Dr. Barnard,

    può notare dai commenti postati a calce del Suo articolo che purtroppo l’intelligenza, la cultura e la voglia di riflettere è assai scarsa in internet.
    Siamo ancora in un momento storico nel quale i Grandi Persone come Lei devono rimanere tragici uomini isolati.
    Volevo solo farLe sapere che non tutti i suoi inutili e inetti lettori sono come quelli che hanno cagato certi commenti. Lei rimane per molti un punto di riferimento e una bussola per ragionare.
    Co stima
    Un suo inutile lettore.
  • riefelis

    MarioG

    la polvere non può arrivare alle stelle.
    Stai tranquillo, non è roba per te. Leggiti Topolino o Tutto Sport.
  • DaniB

    In questo articolo ha scritto molte cose infondate, utilizzando un’ironia puerile e strafottente, citando e offendendo persone "con la schiena dritta" quanto lui se non di più.

    Quella di Blondet e Mazzucco come false flag, se ironica, è talmente grottesca che sembra una battuta livello cinepanettone. Potrebbe dirla lino banfi mentre si chiude la mano su una portiera.
    Il tuo vate è da un po’ che ci da di queste perle. E se è lui che la imposta in modo muscolare, non ci lamentiamo se poi la gente gli risponde a tono. 
  • rasna-zal

    Di nuovo un buon Barnard. Meno male per lui.

    Quello che mi stupisce sempre in Paolo B. è la sua capacita di catalizzare in un attimo tutte le inutili incongruenze di un fatto, accadimento o di una tesi. la sua tecnica è semplice eppure mi sconvolge come molti tra i migliori "opinionisti" della contro-informazione ci caschino sempre a piedi pari.
    È sufficiente una semplice provocazione che non inficia i fatti o le possibili, più o meno probabili, teorie a riguardo, ma che pone l’attenzione sulla incontrovertibile esigenza della dimostrabilità di ciò che si dice o scrive, ed ecco che tutta la comunità balza in piedi, infuriando, saettando, maledicendo, ecc…
    70/75 commenti e nessuno ha capito ciò che ha detto Paolo Barnard. Sta cosa mi sconvolge! Eppure è semplice:
    "NON sto dicendo che i Poteri non hanno mai ordito complotti. Ma una cosa è l’abitudine del Potere di INFILTRARE gruppi armati et al., e spingerli ad atti criminosi (es: le nostre BR). ALTRA COSA è il concetto di False-Flag, dove si dice appunto che i gruppi armati et al. sono letteralmente dei lavoratori assunti e apertamente pagati dal Potere, con cui essi vanno a braccetto in riunioni segrete ecc. Ok?"

    "NON" l’ha pure scritto tutto maiuscolo…
    Barnard da sempre denuncia i fatti (quelli veritieri e verificabili) e tralascia diligentemente ogni aspetto cospiratorio come dovrebbe fare ogni bravo giornalista. Con quanto scritto Barnard denuncia la tendenza a nascondersi dietro questi aspetti che è il nocciolo della sua tesi, chiara evidente e non discutibile:
    Siamo tutti colpevoli di quello che accade e negligentemente continuiamo imperterriti a trovare scuse, nascondendoci dietro la banalità del consegnare ad altri le responsabilità che ci cadono addosso per le scelte – o meglio le non scelte – che quotidianamente compiamo.
    Anche voi che non comprendete quello che Barnard scrive, siete come quegli ignavi che difronte all’orrore che ci è imposto da questo nuovo terrorismo, si chiedono perché questi cattivoni di arabi se la prendono con la povera gente: "come mai invece di uccidere 150 innocenti non vanno all’Eliseo, a Washington, a Montecitorio e regolano i loro conti con chi è veramente il responsabile"? Perché noi (comuni) e non loro (potenti)?
    La risposta è semplice, eppure non l’ha ancora capita nessuno. 
    Siamo noi i mandanti.
    Non possiamo pretendere che chi è costretto a vivere in prima persona delle tragedie immani, si accontenti di prendersela col capro espiatorio che siamo disposti a concedergli.
    Se così fosse, in pratica dopo averli sfruttati, vorremmo pure che ci liberassero loro dalla nostra ingombrante classe dirigente…
    Siamo noi, col nostro voto di scambio, con la nostra inettitudine, col nostro pressappochismo, con i nostri interessi, con le belle macchinine, mogliettine, cagnolini, tatuaggini, e 1000 altre stronzate di merda, che non siamo più in grado di capire ciò che vale veramente la pena appoggiare o non appoggiare, in cui credere o non credere.
    Questo è un fatto. Così come è un fatto che 70/75 dei vostri commenti evidenziano il bisogno di dover credere ha ciò che in fondo non è mai stato provato. Plausibile, ipotizzabile, si; ma in effetti non definitivamente appurato e comunque efficacemente funzionale ad esularvi da ogni grado di responsabilità che vi colpisca direttamente o indirettamente.
    Saluti
  • Senna

    E tu hai scritto un’intera pagina per non scrivere niente ; elenca anche solo un cosidetto atto o attentato terroristico degli ultimi 50 anni che non sia pianificato e finanziato da poteri alti o da uno stato. Fa pena l’articolo del tuo buon Bernard e per credere che gli attentatori l’avessero pianificato da soli senza la complicità di servizi segreti vari, continuate a fare la nanna.

  • Senna

    Bel paragone del cazzo che c’entra zero con Parigi ; un tamponamento nella nebbia in val padana, una false flag ? Ma non postate nemmeno queste cagate !

  • pasa

    Ricorda lei Ustica?

    Bene dopo poco tempo morì un bellissimo ragazzo Militare Graduato, persona importante nel luogo dove vivo , di cosa MORI’?? DI  INCIDENTE STRADALE!!!!
    VEDE è lì che agisce il POTERE!, signore, le direi una parolaccia, ma mi stoppo, con grande mia SOFFERENZA!. 
    Lei (dopo il punto la lettera ,per obbligo grammaticale,  è maiuscola! ) non compriende ( non è né errore di battitura, né errore grammaticale) l’ironia delle cagate che porto ad esempio !?
    IO per l’evacuazione sono a posto , lei forse soffre di STIPSI?
    GRAZIE!
  • rasna-zal

    Si. Hai ragione, in effetti ho scritto abbastanza. Mi consola però che tu in tre righe abbia fatto comprendere l’essenza del mio discorso. Grazie

  • pasa

    Pur essendo DONNA sulle quote Rosa sono d’accordo con Lei.

    In un incarico Regionale ho proposto un UOMO al mio posto.
    Le quote ROSA sono un’OFFESA alla DIGNITA’ delle VERE DONNE.
    Grazie
  • andriun

    Vede pasa la donna è vera per me quando è Donna. Come immaginerà da questa mia frase, ritengo che un altro aspetto che non funziona in italia e che poi è causa di ulteriore anomalie, in società in primis e poi a scalare in ambito famigliare(che non è altro che una società vissuta in scala ridotta) è che si vuol sempre essere in due a comandare.  

    Lei mi insegna che due galli nel medesimo pollaio bisticciano. Quindi non è un caso che le famiglie si sfaldano e la società italiacana è allo sbando. 
    La donna pretende di sostenere ruoli di cui non possiede le caratteristiche necessarie per svolgere quell’attività al meglio, anche per caratteristiche derivate dalla sua natura. Non per nulla l’uomo e la donna non sono solo diversi, ma pure complementari. 
    Sembrerebbe un concetto semplice questo, però stranamente la donna non ci arriva o forse se ne rende conto ma non lo accetta, tanto che è arrivata ad odiare terribilmente essere la mano destra dell’UOMO o dovrei dire la costola: vuole essere di più, vuole essere l’UOMO. 
    Ergo, in tal modo disattende quelle che sarebbero le sue peculiarità per cui una donna dovrebbe sentirsi orgogliosa di essere Donna, perchè? Ma perchè la società l’ha abituata a pensare che se lei non si comporta da donna moderna emancipata e non comanda (o non tradisce) non può definirsi una vera donna. 
    Una manipolazione mediatica di un pensiero femminista che vi ha bruciato il cervello, ammesso che oggi si può affermare che ne abbiate ancora uno da poter bruciare. Badi che non sto riferendomi ad un "processore" per memorizzare le nozioni(quella ha a che fare con la cultura, che non disdegno ovviamente), ma di un cervello per identificare cause di problema riflettendo sugli effetti prodotti con i dati a disposizione trovare la migliore soluzione che se non è di tipo definitivo, certamente vi si avvicina ad esserlo. 
    E ora veniamo alle quote rosa. Lo sa che non è la prima a dirmelo o a scriverlo? Ora se la donna fosse intelligente e onesta intellettualmente(mi perdonerà ma è di moda oramai dirlo), farebbe una manifestazione in piazza per toglierle. 
    Come dice? non si può. Però è stato sufficiente qualche ora di "malcontento/piagnisteo" per far togliere una pubblicità "innocente" di tipo maschilista, che a detta di alcune di voi offendeva il "decoro" femminile: altra questione su cui ci sarebbe da disquisire per ore.
    Ma torniamo a noi. Ora è evidente, che queste "quote rosa" non vi offendono a sufficienza, mi sembra di capire, o se vi offendono sostenete l’offesa con una dignità stoica. Però non è l’unica cosa che dovrebbe offendervi e che invece non vi offende. Per esempio non vi offende abbastanza, il fatto di obbligare un padre di famiglia a pernottare in uno stello, mentre voi vi adagiate con l’amante sul divano di casa, assegnata quest’ultima per volere del tribunale; non vi offende nemmeno il cospicuo assegno divorzile che pretendete di spillare al vostro ex marito, solo perchè ha tentato come voi "la fortuna" e gli è andata male. Quante cose che non vi offendono abbastanza non trova? Ovviamente potrei continuare, ma non credo che ne valga la pena.
     
    L’UOMO, non l’uomo effeminato italiacano, badi bene cara pasa ha le capacità per organizzare e comandare; la Donna ha quelle di consigliare e tante altre caratteristiche positive legate alla sua femminilità, Punto. 
    La parità non esiste in natura figuriamoci in una società: il crederlo è stata forse la causa principale che ha dato poi inizio al caos, che non a caso, tutt’ora stiamo pagando in Italia. La saluto.
  • pasa

    comandare? non mi interessa Io vivo con lo sguardo meravigliato  per la VITA ,nonostante il mondo!

    Trovo disdicevole le ingiustizie subite tramite i Tribunali da voi uomini , è disumano e penso che la donna che decide di cambiare marito debba mantenersi con il suo lavoro , con il suo patrimonio e partecipare equamente al mantenimento dei figli comuni.
    Va assolutamente cassato il mantenimento alle mogli, che imparino a lavorare !
    Quello che potrebbe essere corretto è la spartizione del patrimonio costruito insieme negli anni di matrimonio, ma poiché il DIRITTO di FAMIGLIA è stato modificato ad hoc ECCOCI QUA.
    AMARE non è da tutti ; se fossi un uomo non mi sposerei.. le donne di oggi sono terribili imitazioni al contrario.
  • pasa

    comandare? manifestazioni? uh!!!  Io sono sul campo tutti i giorni  non mi interessano . Vivo con lo sguardo meravigliato  per la VITA ,nonostante il mondo!

    Trovo disdicevole le ingiustizie subite tramite i Tribunali da voi uomini , è disumano e penso che la donna che decide di cambiare marito debba mantenersi con il suo lavoro , con il suo patrimonio e partecipare equamente al mantenimento dei figli comuni.
    Va assolutamente cassato il mantenimento alle mogli, che imparino a lavorare !
    Quello che potrebbe essere corretto è la spartizione del patrimonio costruito insieme negli anni di matrimonio, ma poiché il DIRITTO di FAMIGLIA è stato modificato ad hoc ECCOCI QUA.
    AMARE non è da tutti ; se fossi un uomo non mi sposerei.. le donne di oggi sono terribili imitazioni al contrario.
    Siamo andati fuori tema, ma anche questo è utile.
    Grazie
  • PinoRossi

    ahahaha ha ragione 🙂

    E’ che pubblicare Barnard mi sembra crudele, come chi si diverte a sentire le canzoni di Truce Baldazzi. Ironizzare su una persona con i nervi fuori posto non mi piace…
  • Senna

    Ricordo Ustica e non c’entra niente con le tue farneticazioni ; probabilmente hai evacuato direttamente nella tua testa !

  • pasa

    non capisco che cosa ha dimostrato con questo suo intervento a dir poco disdicevole.

  • tupacamaru

    Al di là di tutto quello che si può pensare abbia detto sui false-flag, penso che Paolo Barnard abbia capito una cosa molto semplice, applicando il principio tanto caro alla scienza "entia non sunt multiplicanda praeter necessitatem". Se una spiegazione più semplice basta a sé stessa per dimostrare un fatto, è inutile e forviante cercarne una più complicata per spiegare lo stesso fatto. Allora cosa c’è di più semplice e comprensibile per spiegare la reazione degli arabi nei confronti degli occidentali, se non il fatto che ormai da mezzo secolo gli occidentali e Israele hanno massacrato centinaia di migliaia di arabi innocenti, donne e bambini. Ci siamo già dimenticati le fotografie dei piccoli iracheni carbonizzati dalle bombe al fosforo degli occidentali? Evidentemente sì ce ne siamo dimenticati e per questo cerchiamo spiegazioni complottistiche, giusto per attribuire ad altri il peso delle nostre responsabilità sul genocidio dei popoli Arabi.
    Mi sembra semplice no?

  • Senna

    E’ una risposta al tuo che invece era molto intelligente

  • pasa

    Apprezzo la sua intelligenza e desumo che ama molto PB visto che con grande solerzia 

    risponde a tutti gli imbecilli che apprezziamo il GRANDE e FIERO GIORNALISTA DOTT: PAOLO BARNARD.
     GRAZIE di CUORE!