Home / ComeDonChisciotte / L'UNGHERIA E LA STAMPA DEMOCRATICA
15201-thumb.jpg

L'UNGHERIA E LA STAMPA DEMOCRATICA

DI MINCUO

Forum di comedonchisciotte.org

Se c’è un Paese che gode di cattiva stampa, giusto per non dire diffamazione, quello è l’Ungheria.
E quando non è presente un articolo costruito per parlarne in termini negativi allora è silenzio totale.
Tutti i giornali “progressisti” (ma anche quelli cosiddetti di centro-destra), come qui la solita Repubblica, o il Corriere, o altrove il N.Y.T., l’Economist, la Bild-Zeitung, le Figarò, l’Humanitè ecc…se scrivono un articolo è solo di critica se non proprio per calunniare.
E non è certo un caso.

N.B. Qui da noi hanno perfino organizzato un “girotondo” per la “democrazia” contro l’antidemocratico Orban. Che però è stato eletto da un’ampissima maggioranza, mentre qui i “girotondi democratici” non si sono accorti che non si vota ormai da 4 anni e Monti è andato su con una congiura di Palazzo. Quisquilie.)

L’Ungheria a Governo progressista-socialista (cioè pro-Troika, perchè questo vuol dire ormai progressista di sinistra da almeno 25 anni, al pari di quelli di centro-destra) aveva accumulato un debito elevato in pochi anni e costruito la dinamica usuale, con relativo intervento dell’FMI per 20mld, aiuti condizionati a programmi EU ecc… con la solita spirale debito-austerity, cioè la ricetta classica della Troika.

CONTINUA QUI

Pubblicato da Davide

  • lanzo

    E la solita tattica a cui ormai la ggente non crede piu’ – quando la ggente vede che tutti i cani idrofobi dei media vengono sguinzagliati – si domanda: ma non sare’ che questo e’ nel giusto ? Caso emblematico e’ TRUMP  negli USA, piu’ lo attaccano e piu la sua popolarita’ sale.

  • mda1

    Ottimo Mincuo come sempre. Conoscevo solo una parte dei provvedimenti di VO a favore delle classi più povere del suo Paese e del popolo in generale. Davvero un grande statista.

    Pezzo da incorniciare.