Home / ComeDonChisciotte / LUI E’ KOSHER, VOI NO: NON GUARDATELO

Pubblicato da Davide

  • Aloisio

    è una foto più elequente di dieci articoli.

  • luigidifrancesco

    Non state esagerando? é un tizio che sta facendo una cosa assurda ancorchè innocua.
    Se fosse un fedele del dio Quelo non avrebbe meritato nemmeno lo scatto.
    Intendiamoci, stigmatizzo molti comportamenti degli israeliani , ma non questo.

  • albsorio

    ” Il tizio, che ha chiesto di restare anonimo, è un ex colonnello della Israeli Air Force, diventato un fanatico haredi dopo aver frequentato una yeshiva (scuola talmudica) che lo ha identificato come un «kohen». Il kohen deve mantenere la sua purezza.” —- Se non ho capito male quello nel sacco di plastica è un ex colonnello della Israeli Air Force… che dopo un aver frequentato una yeshiva è “diventato puro”… come lava bene l’anima dai peccati la religione, chissà se ha ucciso qualcuno da colonnello prima di diventare “puro”. —- Comunque direi di lasciarlo nel sacco… per non sporcare gli altri 🙂

  • Jor-el

    La religione appartiene al campo dell’irrazionale. Dal punto di vista di ciò che è razionale, andare in giro così imbustati non è diverso dall’accendere una candela per propiziarsi un santo. Non capisco cosa voglia dimostrare questo articolo. L’antisemitismo viscerale non giova alla causa dell’antisionismo, anzi.

  • Tonguessy

    Il sacco di plastica, preparato con dei fori all’altezza della bocca, servirebbe per preservare il “kohen” dal contatto con le impurità
    L’errore sta nell’avere fatto i fori. Se puro dev’essere, che eviti di essere ammorbato dall’aria degli impuri. Se la goda pure tutta quel poco di aria pura che resta dentro al sacco.
    Finita la quale, tutti gli impuri potranno tirare un sospiro di sollievo.

  • haward

    Attento alle trappole che dividono i buoni (ebrei e gentili non sionisti) dai cattivi (gentili antisemiti ed ebrei sionisti).

  • albsorio

    “(ebrei e gentili non sionisti)”—- forse era, ebrei non sionisti e gentili 🙂

  • haward

    No, no. Esiste un numero di Cristiani sionisti americani che è nettamente superiore a quello degli ebrei. Pensano che la nascita di Israele e la conquista di Gerusalemme con la guerra dei 6 giorni sia il segno divino dell’avvento del Regno di Cristo. Sono influenti e costituiscono una lobby fondamentale per il sostegno economico del Governo USA ad Israele.

  • TN

    Cosa vuole “dimostrare”? Nulla, credo. Però può mostrare come siano “loro” ad autoemarginarsi, a considerare inferiori i gentili, e quindi ad isolarsi e ghettizzarsi, tranne poi lamentarsi di essere “discriminati” (antisemita!!).
    I “coloni” integralisti che hanno attaccato con pietre e bastoni alcuni cooperanti internazionali nell’area di Gerusalemme, sfigurando una ragazza olandese, gridavano slogan come “abbiamo ucciso Gesù, e il prossimo sei tu”. Poi però si lamentano dei cattolici che li incolpano di “deicidio”.

    Classica “Chutzpah” ebraica (a Napoli direbbero “chiagnere e fottere”).

  • anacrona

    ma fammi il piacere !!!

  • anacrona

    un’altro che confonde lucciole per lanterne … di che religione sei scusa?

  • anacrona

    fortuna che non ne ho uno vicino a casa altrimenti lo farei ammattire di dispetti … lui e la sua superiorita li spedisco alla neuro in sei mesi!

  • oriundo2006

    Beh anche in India girano tipi strani…ad esempio con una mascherina di garza per evitare di ingerire moscerini ( Jaina ) oppure adoratori ( si puo’ chiamarli cosi’ ? ) di topi in templi appositi…Del resto ci sono tipi assai bizzarri anche in Italia, ad esempio quelli che parlano della virtu’ della povertà ( altrui ) essendo a capo peraltro di un impero economico esentasse fra i maggiori nel mondo. Blondet dovrebbe conoscerli, credo…

  • haward

    Il riferimento all’area a cui appartiene Blondet è correttissimo. Il problema, sai qual’è? Che se prendi in giro o, addirittura, insulti un cristiano perchè troppo bigotto sei un laico, progressista ed antioscurantista, se lo fai con un ebreo ortodosso sei un antisemita

  • nigel

    HUAHUAHUA! ( unico commento possibile)

  • daveross

    Blondet, e la disgraziata politica della chiesa (c minuscola) contro l’uso del preservativo in Africa? Quello è fanatismo da genocidio.

  • eresiarca

    Invece un comportamento come questo ha molto a che fare col razzismo tanto deprecato. Questa fisssazione sulla “contaminazione”, che si estende anche ad altri esseri umani “impuri”, conduce dritti alla segregazione e al razzismo. Con ciò non intendo dire che il concetto di “impurità” sia una follia, e qualunque antropologo non potrà che corroborare, con comprarazioni culturali, quanto la dinamica purità/impurità sia diffusissima (ad es. in Africa, coi “negri” che tutti sappiamo quanto sono stati discriminati). Ma in questo caso siamo all’esagerazione, o più esattamente alla degenerazione, fino alla patologia, di un atteggiamento di cui s’è persa addirittura la ratio fondante. Prescrizioni, divieti, sempre più cavillosi e impossibili da osservare, non fanno una vera “religione”, ma un manicomio, con danni anche per chi deve viverci insieme, con questi matti.

  • eresiarca

    esatto

  • X

    …se lo facessi io chiamerebbero la Neuro!…

  • bdurruti

    Ognuno di noi potrebbe raccontare aneddoti simili sui ridicoli atteggiamenti di certi estremismi religiosi, soprattutto cattolici o cristiani in generale (si pensi a certe sette protestanti Usa).
    E’ noto come Blondet provenga dall’ambiente integralista cattolico. Non mi stupisce questo articolo penosamente giudeofobo, anche se dà il voltastomaco. Mi stupisce che uno come Blondet trovi spazio sulla prima pagina di questo blog.

  • nuspy

    Ma che c’ entra l’ Ebraismo qua?
    L’ appartenenza a questa religione o a qualsiasi altra e’ irrilevante con fatto che si parla di una persona stupida.

    L’ altro giorno per strada ho visto un tizio che passeggiava una gallina ma non gli ho chiesto se era Cristiano o induista e pensava che quella fosse la reincarnazione della ex morosa!
    Questo porta a due possibilita’: o l’ autore dell’ articolo e’ cosi’ stupido da non capire la differenza tra esserer stupidi appartenendo a una qualunque religione e essere stipidi per l’ appartenenza ad una religione, o dimostra la malafede nel portare avanti l’ antisemitismo con qualsiasi insostenibile dimostrazione, benche’ inconsistente.
    O entrambe le cose.

  • fernet

    Quoto e si rischia pure la galera (tra poco)

  • nuspy

    Si, questi sono veri fanatici assassini!

  • castigo

    vero.
    sapete però qual è il problema??
    il problema è che voi potete permettervi, giustamente, di stigmatizzare la politica della chiesa cattolica senza per questo essere tacciati di alcunché.
    mentre se provate a criticare anche solo velatamente le politiche di un certo stato, o certi dogmi storici, rischiate al meno di essere classificati come pericolosi antisemiti, quando non addirittura di finire in galera per un reato di opinione, e questo in nazioni che si definiscono “democratiche” e “pluraliste”.
    fateci su un pensierino, piccino picciò, non ci vuole molto……….

  • castigo

    bdurruti:

    Ognuno di noi potrebbe raccontare aneddoti simili sui ridicoli atteggiamenti di certi estremismi religiosi, soprattutto cattolici o cristiani in generale (si pensi a certe sette protestanti Usa).

    beato te che ne conosci.
    orsù, facci ridere con qualche succoso aneddoto……

    E’ noto come Blondet provenga dall’ambiente integralista cattolico.

    è pertanto inaffidabile e non merita di poter esprimere il suo pensiero.
    al rogo!!

    Non mi stupisce questo articolo penosamente giudeofobo, anche se dà il voltastomaco.

    però non ti danno parimenti il voltastomaco le atrocità perpetrate dagli esponenti di questa religione, per motivi religiosi, nei confronti dei palestinesi o dei libanesi o dei siriani……

    Mi stupisce che uno come Blondet trovi spazio sulla prima pagina di questo blog.

    Disapprovo quello che dici, ma difenderò fino alla morte il tuo diritto a dirlo

    Evelyn Beatrice Hall, The Friends Of Voltaire

  • tania

    Atteggiamenti incocepibili si trovano negli estremismi di qualsiasi religione . Inoltre , come dovrebbe essere noto , l’antiebraismo è il miglior alleato del nazioalismo sionista in Palestina ( che come ogni altro identitarismo ha la possibilità di raccontarsi , di esistere , di giustificarsi , di inventarsi eccetera unicamente grazie ad un nemico esterno ; un nemico esterno che è quindi ideologicamente identico a loro , ignorante razzista e ideologicamente bugiardo come loro , ma proprio per questo perfettamente speculare e funzionale ) Sono quindi d’accordo con i commenti di bdurruti e Jor-el . Ma a me non stupisce affatto che questa miserabile propaganda si trovi su CDC .

  • MartinV

    Quante storie per un banale caso di superstizione… ‘sto poraccio poteva coprirsi di cornetti rossi e sarebbe stato solo un caso di folklore…

    e tanto per scherzarci sopra, potrebbe anche darsi che la questione della purezza non c’entri nulla… magari il suo rabino capo gli ha detto che era un povero cazzone e lui si è comportato di conseguenza, coi mezzi di cui disponeva…

  • helios

    La copertura a comdom gliela ha imposta il rabbino.
    Abbiamo capito quale opinione ha il rabbino nei confronti di questo povero incellofanato.

  • glab

    bel cazzone il rabbino!
    poteva insegnare all’incelofanato che se voleva preservare la sua purezza doveva andare sui monti, lontano lontano ed in alto rispetto agli animali con il dono della parola (che saremmo noi!), e lì restarci in attesa che il cespuglio di rovi lì vicino prenda fuoco e lo bruci invece di parlargli di stronzate.

  • qasiqasi

    sciamani,preti,rabbini,maghi,streghe,santoni,oracoli,esorcisti,ecc ecc, quanti sparacazzate ci sono al mondo!e poichè la mamma dei coglionazzi è sempre incinta non meravigliamoci più di tanto.

  • Xeno

    Se scorreggia muore nella sua impurità 🙂

  • kefos93

    Regaliamogli un bel preservativo a tema e a misura..

  • vraie

    approvo tutto …. meno l’ultima (come direbbe Blondet?)

  • yakoviev

    “…L’errore sta nell’avere fatto i fori. …”
    Ci avrà infilato dei fitri da sigaretta…:-)

  • affossala

    Anche un colonello può diventare psicopatico e non vale la pena farci un articolo sopra …..

  • terzaposizione

    Chi è seguace del Talmud è sionista quindi antisemita

  • affossala

    ma il metrimonio monogamico predicato dalla chiesa da secoli in africa e d ‘intorini invece di buttare figli a destra e a manca , non può esere un ottimo preservativo ?

  • affossala

    L ‘ autore dimostra una stupida malafede come sempre nei riguardi degli ebrei .

  • Aironeblu

    Posto che i sionisti evitano di passare in prossimità dei cimiteri per non mischiarsi con le loro vittime… applicherei l’usanza a tutti i fanatici “eletti” (sionisti, tengo a precisare, non ebrei!): sacco in testa e giù botte da orbi! ^^

  • Notturno

    Ma che articolo stupido e che logica speciosa.

    Ogni religione e/o credenza e/o superstizione ha i suoi riti e molti sono ridicoli.

    Brutto tipo questo Blondet…..

  • Mariano6734

    di gran lunga il commeno piu sagace!

    ma come si fanno a mettere i “likes” su questo portale?

  • giorgiolx
  • tania

    Cosa c’entra il Talmud con un’ideologia laica prodotta dalla cultura europea di fine Ottocento ? Entrambe le versioni del Talmud sono state redatte tra il IV e il VII secolo in un ambiente culturale che , visto il periodo e il luogo , non poteva certo essere a conoscenza ne del concetto di “Stato” ne di quello di “Nazione” ( Come sappiamo il concetto di “Stato” inizia a formarsi , ad essere pensato , grosso modo , con Macchiavelli e Hobbes e il concetto di “Nazione” inizia ad essere inventato tra Sette-Ottocento ) . Ora , essendo il Sionismo un nazionalismo di matrice europea di fine Ottocento… Capirai che il fattore Talmud non è discriminante per diventare un imbecille nazionalista .

  • tania

    mi scuso per i toni . Ciao

  • qasiqasi

    in effetti blondet è un po’ fanatico però alcune notizie che trovi su effedieffe non le potresti mai leggere altrove

  • Jor-el

    Non ho ben capito: io considero la religione ebraica in parte una superstizione, in parte una frode. Sarei per questo antisemita?

  • Behemot

    …… BRAVISSIMO !!!! …..

  • Behemot

    …. BRAVISSIMO !!! ….

  • Behemot

    …. BRAVISSIMO !!!

  • Behemot

    …..BRAVISSIMO !!!

  • Behemot

    …. BLONDET !!!! COMPLIMENTI PER L’ARTICOLO !!!! TU NON SEI PER NIENTE STUPIDO, COME ALCUNI HANNO SCRITTO, TU SEI SOLO BEN INFORMATO !!!!! PER QUELLI LA’, NOI TUTTI SIAMO GLI ESSERI INFERIORI, MOLTO INFERIORI …. ALTROCHE’ LA PUZZA DEL CIMITERO !!! PEGGIO ANCORA …. E’ COLPA DELLA NOSTRA L’IGNORANZA DI NON SAPERLO E PER DI PIU’ DERIDERE CHI SA COME STANNO LE COSE !!! PER LORO NOI TUTTI SIAMO “GOYE” !!! MEL GIBSON NON LI VA BENE, VIA CRUCIS NELLA CITTADINUZZA POLACCA NELLE VICINANZE DI AUSCHWITZ NON LI VA BENE ….. MA CAZZO, ….. BRAVO BLONDET !!!! SCRIVI ANCORA, OLTRE LE RISATE INCOMINCIAMO A CONOSCERE BENE QUESTI “NON GOYE” !!!!!!!!!!!!

  • haward

    Ti ricordo che Israele si definisce Stato Ebraico e che solo se dimostri di essere un ebreo puoi ottenere la cittadinanza, anche se sei nato in qualunque altro Paese del mondo. Questa è la quintessenza del pensiero talmudico. Il sionismo è sicuramente nato nell’800′ sull’onda di tutti gli altri nazionalismi e, quindi, con connotazioni “laiche” ma, successivamente, è diventato una sola cosa con la religione ebraica, fino a porre come fondamento dell’esistenza dello Stato di Israele proprio la tradizione religiosa. La Torah per gli israeliani è Storia, non mito ed il Talmud è la contestualizzazione odierna della Storia sacra.

  • MrStewie

    Un uomo ad una scoreggia dalla morte…

  • Cataldo

    Più semplicemente ti buttano fuori dall’aereo

  • Cataldo

    Per un colonnello la psicopatia è malattia professionale, specie se stai in un esercito come quello israeliano

  • Cataldo

    Nulla che riguarda la religione si è dimostrato innocuo, nei secoli dei secoli anzi, è vero l’esatto contrario. Come tutte le idee che creano confini le religioni sono tendenzialmente esiziali a lungo termine, su un posto ristretto come un pianeta 😉
    Portare queste idee fuori dalla tensione mistica e tradurle nella realtà quotidiana e ipso facto un atto violento, non vi è alcun bisogno di inquadrarlo ulteriormente sul piano dei fini e delle intenzioni.

  • tania

    No , “Stato Ebraico” è la definizione dell’opinione pubblica , ma Israele , nella realtà , non è ( ancora ) uno Stato Ebraico perchè come sappiamo ci sono un 20-30% di israeliani non ebrei . Lo “Stato ( interamente ) Ebraico” è invece il progetto sionista che non ha nulla a che fare con la fede ebraica e i suoi testi ( che prevedono il “ritorno a Sion” da un punto di vista meramente spirituale ) . Il Sionismo politico storpia e strumentalizza l’ebraismo trasformando la fede ( scelta individuale e a-territoriale ) in razza , in sangue e suolo ( con la legge del ritorno ad esempio ) eccetera eccetera … Non esisto nel Talmud i concetti di stato , razza , territorio , nazione eccetera perchè sono concetti che il Talmud non poteva conoscere .

  • haward

    Mi dispiace e non voglio polemizzare con te ma Stato Ebraico è la definizione ufficiale dello Stato di Israele e non una speranza dei “sionisti” od un’espressione di pensiero.

  • nuspy

    Sai qual’è il problema invece?
    Prendi la fotografi un povero singolo cretino che non rappresenta nessuno se non la sua sola stupidità e pensi di poter fare una regola per un intero popolo di oltre tredici milioni di persone.
    Chi critica la Chiesa cattolica critica delle posizioni ufficiali che creano morte e sofferenza.

  • nuspy

    Non mi spiego come possa un uomo in buona fede poter pensare di ricavare una regola per definire 13 milioni di persone, partendo da un comportamento eccentrico di un poverino con evidenti problemi di salute mentale.
    Pertanto ribadisco che può solo trattarsi di stupidità o malafede, o entrambe le cose!

  • castigo

    nuspy:

    Sai qual’è il problema invece? Prendi la fotografi un povero singolo cretino che non rappresenta nessuno se non la sua sola stupidità e pensi di poter fare una regola per un intero popolo di oltre tredici milioni di persone.

    mah, il problema vero e che tu ti ostini a non capire è che:
    1) questi poveri imbecilli CONDIZIONANO anche pesantemente la politica di quel popolo;
    2) mentre tu ti puoi permettere di spalare merda sulla chiesa, anche giustamente, NON puoi permetterti di farlo sullo stato che racchiude quel popolo o su suoi componenti/rappresentanti, pena la gogna immediata con l’accusa di antisemitismo, quando non addirittura il carcere.
    questo a me fa sorgere qualche domanda…..a te no??

    Chi critica la Chiesa cattolica critica delle posizioni ufficiali che creano morte e sofferenza.

    giusto.
    e chi critica quello stato critica delle posizioni ufficiali che creano morte e sofferenza, a meno che tu non ritenga i palestinesi (e gli altri popoli confinanti con quello stato) degli untermensch, proprio come fanno i cretini dell’articolo e buona parte dei loro correligionari.
    quindi non dovrebbe esserci differenza nel trattamento dedicato a queste due posizioni….. o forse ci sono persone/religioni/stati più uguali di altri??