Home / ComeDonChisciotte / L'OLOCAUSTO DEL SUD (NON CI SARA' VIOLENZA), MA SOLO DESERTO
12213-thumb.jpg

L'OLOCAUSTO DEL SUD (NON CI SARA' VIOLENZA), MA SOLO DESERTO

DI FUNNYKING
rischiocalcolato.it

Grandioso servizio giornalistico su Presa Diretta (Rai 3, appena sarà disponibile il video lo posteremo).

Il giornalista Riccardo Iacona è andato in Sicilia, in alcuni paesi nella provincia di Agrigento a vedere la completa desertificazione del territorio. Rimangono solo i vecchi, le donne e i bambini. Gli uomini abili al lavoro emigrano nel nord Europa e se ce la fanno portano su l’intera famiglia.

Devo ammettere che mi sono sbagliato. No signore e signori, non ci sarà nessuna rivoluzione violenta al Sud né nel resto d’Italia. Nulla di tutto questo. Le rivoluzioni le fanno i giovani, e la “rivoluzione” la stanno facendo con i piedi, andandosene dall’Italia.I tafferugli dei no-tav o di altri no-qualcosa sono solo specchietti per le allodole, buoni per distrarre gli italiani dalla completa desertificazione industriale e sociale. 

Vedere il paese di Aragona (Ag) con le imposte chiuse, nessuna automobile e quattro vecchietti sulla panchina del centro (e basta!) vale più di un trattato di economia.

Dunque mi sono messo a pensare, in particolare al “mitico” tasso di disoccupazione italiano, e mi sono reso conto che quel numero in un paese che si sta desertificando non significa nulla.

In fondo ogni uomo che scappa dall’Italia è un disoccupato in meno.

No il numero terrificante è il tasso di occupazione rispetto alla popolazione. Cioè quanti italiani lavorano (e forse producono) rispetto a:

* Pensionati
* Neonati
* Disoccupati Italiani

Tutti cittadini che in qualche modo percepiscono un sussidio dallo stato.

Ora mi chiedo, ma chi sta realmente lavorando in Italia e chi per età, status o privilegio non fa nulla e riceve una qualche forma di sussidio? Quale valore hanno le statistiche?

In una nazione che invecchia, che vede aumentare i pensionati ogni donna e uomo abili a produrre che se ne vanno, anche inconsapevolmente, fanno l’atto più violento che si possa immaginare.

Condannano chi resta alla miseria.

p.s. presto nel resto d’Italia

FunnyKing
Fonte: www.rischiocalcolato.it
Link: http://www.rischiocalcolato.it/2013/09/lolocausto-del-sud-non-ci-sara-violenza-solo-il-deserto.html
16.09.2013

Pubblicato da Davide

  • yago

    Chi eredita una casa in un piccolo centro non riesce non solo a venderla ma a volte neppure a regalarla. Lo stato invece pretende da queste case un affitto chiamato imu come se fossero seconde case per vacanze. L’imu inoltre ha eliminato anche quel misero mercato delle seconde case in paese. Quando in un paese non c’è vita propria muore anche il turismo. Hanno distrutto l’agricoltura ed i pochi rimasti lavorano in perdita. Intanto ricchi politici e burocrati continuano a starnazzare in tv sul loro mondo che è lontano anni luce da quello reale.

  • Hamelin

    Dal loro punto di vista il loro mondo tragicomico è reale.
    Del resto gente che non si deve preoccupare di tirare a fine mese come potrebbe mai comprendere la situazione in cui invece sono milioni di persone.
    Anzi pur di mantenere il loro mondo dorato e fatato sono disposti a stringere ancora di piu’ il cappio a chi li mantiene.
    Stanno tagliando la mano che li nutre senza capire che moriranno pure loro di fame.

  • Allarmerosso

    Comprendo chi se ne va e forse avessi l’occasione lo farei anche io ma reputo tutte queste persone dei conigli ipocriti falsi doppiogiochisti. Non fraintenderendete le mie parole.Io mi riferisco al fatto che molte di queste persone erano pronte a fare la morale a chi qualche hanno fa andava nelle piazze e nelle strade a manifestare anche violentemente contro un sistema che si vedeva gia essere in decadenza , adesso anche di fronte ad una presa di coscienza della situazione invece che unirsi ad una protesta , scappano. D’altro canto ogni tanto mi auguro spesso anch’io che rimangano ricchi politici e burocrati DA SOLI a scannarsi ed ammazzarsi fra loro così magari si autoestinguono.

  • Hamelin

    Tutta la stima , il rispetto ,la comprensione e l’ammirazioneper chi se ne va dal paese .
    A mio parero costoro non sono vigliacchi e pusillanimi anzi sono le persone piu’ in gamba che ci sono in quanto hanno visto per tempo quanto questo paese sia INEMENDABILE ed IRRECUPERABILE.
    Protestare ormai non serve a nulla in Italia.
    Le proteste servono in paesi democratici , dove ci sono cittadini.
    Qui in Italia ci sono solo schiavi…
    Doppiamente schiavi in quanto non riconoscono nemmeno di essere in questa incresciosa condizione.
    Se parli con chiunque prova a porli un po’di domande semplici del tipo :
    Perchè ti alzi per andare a lavorare. Perchè devi pagare le tasse e dove vanno a finire quei soldi. Le persone che hai votato hanno cambiato in positivo la tua condizione . Puoi crearti una famiglia e mantenerla in modo dignitoso. Sei felice.
    La maggior parte della gente non saprà cosa risponderti , ormai vive per abitudine in un etereno loop senza senso , senza pensare a niente come macchine che ogni giorno fanno le stesse cose senza sapere perchè…soltanto perchè ormai è cosi’ , gli ordini e le circostanze le hanno condotte li e loro non sanno neanche piu’ cosa vogliono…perchè non hanno piu’ una volontà.

  • Tetris1917

    Cosa ricavare più da una terra oramai se non considerata discarica, poco ci manca? Dal 1946-1950, per chi ricorda il documentario “dallo zolfo al carbone”, furono proprio da quelle parti della Sicilia che furono barattate braccia per sacchi di carbone dal Belgio(patto Italo Belga). All’epoca le persone più sgradite alla democrazia cristiana e alla chiesa, ossia comunisti o sindacalisti che lottavano per la terra, furono deportati nelle miniere del Belgio. Erano altri tempi. La stessa storia. Paesi deportati, paesi svuotati. Questo è il sud di sempre.

  • clack

    Come dice Tetris, questo è il sud di sempre.
    Ma il sud diventerà tutto il paese, a caua del processo di meridionalizzazione che lo attende se non usciremo dalla moneta unica.

  • pasquale50

    il miglior commento letto in tutto l’anno…cappello

  • qasiqasi

    ,

  • Tetris1917

    Concordo.

  • Tetris1917

    Sulla moneta molto meno

  • Detrollatore

    Diventeranno ben presto tutti sud. Il Belgio, l’Olanda, la Francia, la Germania e tutte le chimere che inseguono gli emigranti illusi…E’ per questo che è stupido andar via dalla propria terra e sperare di farsi un futuro.

  • mediterraneo
  • mediterraneo
  • ilsanto

    Beh riguardo al tasso di occupazione rispetto a neonati, pensionati, disoccupati che percepiscono sussidi vorrei solo far notare che i bimbi non percepisco nessun sussidio ed infatti non se ne fanno più, che i disoccupati i sussidi li vorrebbero ma non ci sono ed emigrano, se possono, per i pensionati, quelli veri che hanno versato i contributi, è un diritto non scherziamo. Dare poi delle colpe a chi con la morte nel cuore abbandona la sua terra è ingiusto. Chi condanna alla miseria non è chi emigra che anzi con grandi sacrifici manda una parte del suo stipendio a chi resta ma chi governa e amministra, l’oligarchia parassitaria, che non esita a togliere il pane di bocca alla gente pur di ingrassare a dismisura che continua una metastasi tesa a mantenere ed accrescere il proprio potere, che pensa solo al proprio personale interesse, e quindi deve assumere qualcuno che poi il lavoro lo faccia, ma essendo un raccomandato sarà pure incompetente e fedele non al paese ma a chi il posto gli ha procurato magari con uno stipendio d’oro.