Home / ComeDonChisciotte / L’ISTERIA PERCORRE L’EUROPA TUTTA. DAL LETTO NEGATO IN BERLINO A DAVID IRVING ALLE INVENZIONI PERSECUTORIE SUL MEDICO DI CUVEGLIO
12015-thumb.jpg

L’ISTERIA PERCORRE L’EUROPA TUTTA. DAL LETTO NEGATO IN BERLINO A DAVID IRVING ALLE INVENZIONI PERSECUTORIE SUL MEDICO DI CUVEGLIO

DI ANTONIO CARACCIOLO
civiumlibertas.blogspot.it

La notizia del letto negato a Irving dagli albergatori berlinesi è di alcuni giorni e non ci sarei tornato sopra se non per segnalare un post di Gilad Atzmon, che è il migliore conoscitore di quel genere di “isteria” * che percorre questa nostra magnifica Europa che mai ci ha visto così servi e impoveriti. Non è difficile cogliere una concertazione che supera le frontiere nazionali: non solo i tedeschi ci spoglieranno di ogni nostro avere ma ci priveranno di ogni nostra libertà, non i tedeschi del tempo di Hitler, ma quelli odierni governati dalla Merkel. L’interrogazione che ad arte è stata fatta in parlamento dal solito personaggio è rivolta ad altri personaggi che fanno parte di una stessa concertazione, essendo promotori e firmatari del disegno di legge che pende in Senato e che vuole introdurre anche in Italia il reato di “negazionismo”, magari anche con effetti retroattivi a migliore dimostrazione dell’imbarbarimento giuridico in atto. Non nascondiamo tutto il nostro «disgusto» – termine che recepiamo dal campo avverso –  per l’operazione in atto e per i soggetti che vi stanno dietro: bastano poche parole per rivelare la trama, sufficiente per chi ha già un minimo di informazione e non è reso idiota da giornali come “Repubblica”. Se mai volessero combattere l’«odio», abbiamo il fondato sospetto che vogliano alimentarlo insieme con il “terrore” che vogliono introdurre per legge. Seguiamo con apprensione gli sviluppi e per quanto possa giungere la nostra voce lanciamo, anzi rinnoviamo l’allarme per le sorti delle nostre libertà. Se prima eravamo convinti che la legge Mancino debba essere abrogata, gli avvenimenti recenti ce ne offrono ulteriore conferma.

Antonio Caracciolo
Fonte: http://civiumlibertas.blogspot.it

Link: http://civiumlibertas.blogspot.it/2013/07/listeria-percorre-leuropa-tutta-dal.html

26.07.2013

* http://www.gilad.co.uk/writings/no-bed-for-history-revisionists.html#entry34050238

Pubblicato da Davide

  • cirano60

    Certo è sconcertante che questa persona,storico della IIWW e “negazionista” non abbia trovato un posto dove dormire. Ciò presuppone una organizzazione, che le autorità tedesche vogliono in tal modo cancellare dal loro passato il terzo reicht?
    I fantasmi non scompaiono se non si affrontano non avendo paura della realtà.
    Oppure bisogna pensare che l’Europa ha sulla coscienza i sei milioni di morti ebrei gassati nei campi di concentramento nazisti? E’ dell’altra settimana la notizia che Israele ha testato con successo un missile con ogiva multipla con portata di 5000km, da uno dei suoi sottomarini che sono in tutti i mari del mondo.

  • Jor-el

    Se uno vuol porre fine ai propri giorni in modo sicuro, senza il rischio di sopravvivere gravemente ingiuriato, ha due scelte 1) buttarsi dal tetto di un edificio alto dai 4 piani in su 2) impegnarsi in una battaglia contro il reato di negazionismo.

  • mendi

    I tedeschi sono e sono sempre stati così, al pari dei giapponesi: arroganti e prepotenti con i deboli, servi untuosi con i più forti. E i più forti si sa chi sono al giorno d’oggi.
    Tra l’altro i sottomarini nucleari israeliani sono un grazioso dono della Germania.

  • bysantium

    Avrei aggiunto un post scriptum :
    la stessa sorte toccherà a chi negherà i diritti LGBT ( v. legge anti-omofobia )

  • makkia

    I nazisti hanno gassato UNDICI milioni di persone, non sei.
    Certo, 5 milioni erano zingari, comunisti (oppositori in genere, anche preti), disabili e slavi. In pratica non essendo ebrei, non sono meritevoli di essere menzionati. Tuttavia io tendo a sottolineare la cosa ogni volta che sento la fatidica frase “6 milioni di morti” in una conversazione (stavolta è toccato a te, ma non ce l’ho con te, ovviamente 😉 ).
    Le facce dei presenti sono di solito interessanti, perché “tutti sanno” che i nazi erano cattivi-cattivi e hanno ucciso anche alcuni zingari e handicappati… ma la varietà di espressioni tipo “come mai nessuno mi ha mai parlato di un numero così grande di morti?” meritano.
    Se alla conversazione partecipa un ebreo si scoccia molto e di solito finisco additato come anti-semita. Ed eccomi qua: rischio di finire come Irving e senza minimamente essere anti-semita (spesso ci litigo con gli anti-semiti).

    Quanto a Israele, c’era una vignetta di Ha’aretz con due soldati israeliani che guardano dall’alto il fumo che si alza dal campo di Shatila:
    – “Possibile che non abbiamo imparato niente dall’Olocausto?”
    – “Certo che abbiamo imparato! E’ solo che l’allievo deve sforzarsi di superare il maestro”

  • makkia

    Che str**ata!! Quella dei diritti dei gay è solo una cortina di fumo per non parlare di cose più importanti, come la minkiata dello “ius soli”.
    Quella del negazionismo invece è parte di una fondamentale operazione di marketing per accreditare l’impresentabile “sceriffo” degli USA e del NWO che è Israele.
    Come #%$& fai a metterle sullo stesso piano (o a proposito dello stesso articolo)?

    Fra parentesi, la faccenda dei diritti LGBT è efficace come diversione perché è sacrosanta, e delle menti che dovrebbero dedicarsi a ben altro ci rimangono invischiate proprio perché ci sono dei trogloditi (v. Chiesa Cattolica) che la contrastano.

  • anita

    Parliamo di paesi democratici, vero ? come per Assange o Snowden. vero ?
    Perché sopportiamo tutto purché la democrazia resti, vero ?
    Il risultato è che in nome della democrazia ormai è consentito fare di tutto. Consentito ad esempio che un Nobel per la Pace, il meticcio Obama (non è nero, è mezzo bianco), ogni martedì autorizzi i voli assassini dei suoi droni che mandano a morte- senza processo- cittadini di paesi stranieri in cieli stranieri. Alla faccia del diritto internazionale, e dei più elementari diritti umani.
    La democrazia ha vista acuta: distingue gli antidemocratici dal cielo, e li abbatte.
    Ma cosa stiamo a discutere sulla pena di morte previo processo ? Ormai si fa senza : nè avvocati, nè accusa, nemmeno la verifica d’identità del condannato. Dal cielo sii assassina chiunque dispiaccia.
    In nome della democrazia.
    E noi non ci preoccupiamo.

  • Allarmerosso

    ed anche il termine è utilizzato erroneamente , non solo gli ebrei sono Semiti.

  • bysantium

    Se ti fossi espresso elegantemente, ti risponderei entrando nel merito della mia osservazione.
    Visto il tuo stile, mi limito ad osservare che la tua visione di NWO è di soli, generosamente, 180°.
    Te ne mancano altri 180 per capire in toto le strategie di dominio e i fini ultimi.

  • Kansimba

    Tanto per fare informazione, non ci sono (fortunatamente) mai state gasazioni o cose simili. I morti ebrei nei campi sono stato circa 300 mila.

  • Kansimba

    In realtà gli ebrei oggi hanno poco di semita i veri semiti sono i palestinesi.

  • Giancarlo54

    L’anti negazionismo nella BDR ha assunto negli anni delle forme veramente psicotiche. Necessitano urgentemente psichiatri all’altezza.