Home / ComeDonChisciotte / L'ECONOMIA USA COLLASSERA' NEL 2016 ? PRONOSTICI E PREPARATIVI
15860-thumb.jpg

L'ECONOMIA USA COLLASSERA' NEL 2016 ? PRONOSTICI E PREPARATIVI

DI ERIC BLAIR

activistpost.com

Sembra che i media alternativi prevedano sempre che un collasso economico sia in arrivo. Molte volte ci è capitato che le cose andassero bene, altre volte che andassero male. Certo, matematicamente, un sistema economico basato sul debito è destinato a fallire, e chiaramente alcuni settori dell’economia stanno già attraversando momenti molto difficili. Tuttavia, dobbiamo ammettere che le sommarie previsioni economiche per l’anno a venire si sono quasi sempre rivelate sbagliate.

Credo che tutto dipenda da che cosa si intende per “collasso economico”. L’industria petrolifera sta vivendo un crollo. La vendita al dettaglio di malta e mattone è al collasso. Anche l’industria del Fast Food è in piena emorragia. E le istituzioni finanziarie spargono posti di lavoro più velocemente che mai. Se siete in uno di questi campi probabilmente sentite che il collasso sta avvenendo proprio intorno a voi.

Eppure il valore del Dollaro rimane relativamente stabile (per ora) e settori dell’economia Statunitense continuano a crescere. Ad esempio, le entrate di Amazon sono cresciute del 23% nell’ultimo semestre, Star Wars sta ridefinendo i record mondiali nei teatri, il cibo biologico è in crisi, i servizi come Uber e Airbnb stanno esplodendo. E naturalmente, le attività inerenti a medicina, guerra e forze dell’ordine sono in piena espansione.

Il mio punto di vista è che l’economia ha sempre dei vincitori e dei vinti. Collasso o no, ci saranno industrie che si contrarranno e altre che si espanderanno. Il nostro dovere è quello di individuare le insidie e le opportunità nel clima attuale e di adattarci per sopravvivere e prosperare.

PRONOSTICO ECONOMICO PER IL 2016

Penso che un collasso economico futuro sia possibile, ma non nel 2016.

Come minimo, però, gli Stati Uniti probabilmente sperimenteranno una recessione durante l’anno, anche utilizzando i dati fasulli del governo. Questo si rivelerà doloroso per un gran numero di persone e accelererà drasticamente la timeline per il crollo sistemico. Eppure io sono convinto che ci siano ancora settori sufficientemente abbondanti e la domanda dei consumatori a ritardare il crollo generale. Inoltre, il prezzo incredibilmente basso del petrolio può sovvenzionare l’economia dei consumatori Americani per ancora molto tempo.

Detto questo, il CEO di Overstock si sta preparando ad un’ apocalisse zombie economica con oro e cibo per i suoi dipendenti. Se stai leggendo questo sito, Zero Hedge o altri, probabilmente conosci già tutti i modi in cui il nostro sistema è destinato a fallire. Debito pubblico elevato e tasse; posti di lavoro esternalizzati e automatizzati; lo swap di Wall Street e i trading ad alta frequenza; una generazione di Baby-Boomer che si ritira, mentre i loro nipoti disoccupati rimangono sepolti nei college. Nubi minacciose all’orizzonte.

Michael Burry, il profeta del mercato reale da The Big Short, recentemente ha dichiarato al New York Magazine che in futuro si profila una crisi più grande di quella del 2008, perché le banche troppo grandi per fallire (Too big too fail) si sono ingrandite e le banche centrali hanno perso il controllo del meccanismo dei prezzi a rischio dell’economia, ossia i tassi di interesse.

A che punto siamo ora, economicamente?

Beh. ci troviamo ancora abbastanza indietro: cercare di stimolare la crescita attraverso soldi facili. Non ha mai funzionato, ma è l’unico strumento che la Fed possiede. Nel frattempo, le politiche della Fed allargano quello che è il divario di ricchezza, che alimenta l’estremismo politico, creando un ingorgo nella politica di Washington. Sembra che il mondo sia diretto verso un futuro di tassi di interesse reali negativi su scala globale. Tutto ciò è malsano. I Tassi di interesse servono per la gestione dei prezzi a rischio, e quindi nel contesto attuale, il meccanismo della prezzatura a rischio si inceppa. Questo non è salutare per l’economia. Stiamo erigendo tensioni formidabili nel sistema, e tutte le linee di frattura danneggeranno sicuramente le nostre prospettive.

Cosa ti rende più nervoso riguardo il futuro?

Il Debito. L’idea che la crescita servirà a rimediare i nostri debiti potrà essere coinvolgente per i politici, ma i cittadini finiranno per pagarne il prezzo. Il settore pubblico ha davvero intensificato la sua attività come consumatore di debito. Il bilancio della Federal Reserve indica che il proprio leverage ratio (indicatore della leva finanziaria) è 77:1. Come ho già detto, l’assurdità mi stupisce appena.

“Toxic” Burry giudica così la nostra situazione. D’accordo. La questione non è se l’economia subirà una grave malattia, ma quando. E i sintomi si stanno già diffondendo.

Ma io credo che ci rimanga almeno un altro anno prima di una qualsiasi ripartizione su larga scala dell’economia. Questa è un’ottima notizia perchè ci da’ molto altro tempo per adattarci e prepararci.

Abbiamo messo insieme una relazione dettagliata su come pensiamo di sopravvivere e prosperare nelle condizioni economiche attuali. Contiene suggerimenti e tattiche per semplificare la gestione delle vostre finanze, per diversificarne le entrate, produrre e accumulare cibo e anche di più. Inoltre, ci rivela le zone e le opportunità che crediamo posseggano del potenziale di crescita in una cattiva economia.

Non vogliamo che i nostri lettori divengano vittime dell’avvenuta del crollo. Vogliamo solo che sopravvivano e prosperino. La relazione speciale non può essere acquistata ovunque, ma è gratuita per gli abbonati alla nostra e-mail

Eric Blair

Fonte: www.activistpost.com

Link: http://www.activistpost.com/2016/01/will-the-us-economy-collapse-in-2016-predictions-and-preparations.html

1.01.2016

Pubblicato da Davide

  • ilsanto

    A me rende nervoso sapere che il "Sistema" si riduce, grazie all’automazione ed all’informatica, contrariamente alle previsoni, siamo passati dal 50% al 20% di occupati nell’industria, e la previsione è un dimezzamento nei prossimi 10-15 anni. Non parliamo poi dell’impatto sul terziario alla grande distribuzione o di internet o alla delocalizzazione.

    Cioè i disoccupati, gli emarginati, gli homeless, i sottoccupati, i precari, i sottopagati sono destinati ad aumentare mentre per i posti validi la competizione diventa sempre piu dura, l’evasione, la truffa, la corruzione una scelta inevitabile e la sicurezza delle pensioni garantite ed il welfare una chimera.
    Questo mentre l’ambiente degrada vistosamente e le risorse, specie cibo ed acqua, scarseggiano tanto che non molto velatamente si impone una dieta vegana più risparmiosa per l’ambiente mentre il panico si diffonde tra i risparmiatori truffati non da ladri e mafiosi ma addirittura dalla finanza.
    Insomma un futuro cupo e senza speranza dove non c’è certezza alcuna e vige la legge della jungla . Questo senza parlare delle tensioni internazionali dei muri dei migranti del terrorismo etc.
  • grillone

    non voglio assolutamente offendere o denigrare il lavoro di nessuno, sia chiaro; ma questi annunci stanno sinceramente diventando un pò monotoni. dalla crisi ne stiamo uscendo, e questo è un bene. il male è che l’abbiamo subita e pagata noi