Home / ComeDonChisciotte / L'AUTO CHE SI GUIDA DA SOLA

L'AUTO CHE SI GUIDA DA SOLA

DI NATALINO BALASSO

facebook.com

Non capisco l’utilità di un’auto che si guida da sola; guidare, so guidare anch’io, preferirei un’auto che mettesse i soldi per la benzina.

Tuttavia, molta gente dice che l’auto che guida da sola eviterà incidenti (anche se non è dimostrato) e sarà più riposante.

In quanto a questo devo dire che ho preso il treno molte volte e non ho mai guidato. Quello che è certo che se le élite stabiliranno che bisognerà comprare auto che guidano da sole, sarà perché sarà per loro conveniente. Quindi si può stabilire che tali auto saranno più costose di quelle con pilota e diventeranno via via obbligatorie, così come saranno più alte le assicurazioni, che saranno doppie, visto che in caso di danno dovrà rispondere anche il costruttore. Perché diverranno obbligatorie? Perché inserire macchine automatiche in un traffico in cui sono presenti auto con pilota e quindi provviste di errore umano, non sarà affatto sicuro. La domanda è: servirà la patente? Se potranno usarla minorenni e anziani il mercato si aprirà (quando la gente avrà soldi) e tutte le auto che stiamo producendo, dove finiranno? Certamente le scuole guida otterranno una legge per cui bisognerà comunque imparare ad andarci, farsi una qualche specie di patente. E poi ci sono le carrozzerie, senza incidenti le carrozzerie non lavorano più, forse, le macchine più economiche, saranno capaci di andare fuori strada da sole.

Mi sarebbe sembrato interessante trovare altre forme di viabilità, altri modi di spostarsi, mi sembrava che l’auto avesse incartato le nostre città, che fosse un problema da risolvere, non un cancro da incoraggiare.

C’è però un vantaggio: forse, tutte le persone accecate dal famoso “piacere della guida”, che poi è uno slogan pubblicitario, si disinteresseranno alle macchine e andranno a fare bungee jumping da qualche parte.

Natalino Balasso

Fonte: https://www.facebook.com/

30.07.2015

Pubblicato da Davide