Home / ComeDonChisciotte / LA VITTORIA DI JEREMY CORBYN

LA VITTORIA DI JEREMY CORBYN

DI GILAD ATZMON
gilad.co.uk

La Vittoria di ieri di Jeremy Corbyn è un chiaro messaggio al mondo politico britannico. Voi politici è meglio che iniziate ad ascoltare la gente, altrimenti ve ne dovrete andare.

La sua vittoria ha implicazioni che vanno al di là della politica inglese attuale. Nelle ultime settimane un’alleanza fatta da leadership inglesi ebraiche (BOD, Jewish Chronicle etc.) e fortemente sostenute da loro custodi all’interno dell’establishment britannico, hanno intrapreso come al solito una campagna molto pesante contro Corbyn. Una campagna violenta e calunniosa contro l’ultimo signore nella politica britannica e probabilmente l’uomo più bello in Parlamento.

A seguito, “Oh, My God: il “marxista” Corbyn a capo dei laburisti”, (Federico Zamboni, ilribelle.com); “Jeremy Corbyn, avanza il fronte anti-austerity europeo”, (Loretta Napoleoni, ilfattoquotidiano.it);

Prima delle elezioni, appena è apparso chiaro che Corbyn era davanti ai suoi rivali e destinato a diventare il prossimo leader laburista, i media ebraici e sionisti hanno usato tutti i loro trucchi per distruggerlo. La direzione dell’attacco è avvenuta usando tutta la gamma di “sensibilità ebraica”. “Negazione dell’olocausto” Corbyn è stato associato con e poi accusato di “terrorismo arabo e musulmano’ , e di “tradimento”. I media britannici non sono riusciti a discutere della sua politica, del suo piano contro l’ austerità o anche delle sue opinioni sulla politica internazionale. Ma, miracolosamente, niente di tutto ciò ha scalfito la campagna di Corbyn. Al contrario, più è stato attaccato, più la gente lo ha sostenuto.

Prima che accadesse, qualcuno avrebbe creduto che Corbyn sarebbe sopravvissuto al legame “negazione dell’Olocausto”, o il suo cameratismo supposto con Hamas e Hezbollah ? Il successo ieri di Corbyn è stato un terremoto politico che ha recapitato un messaggio chiaro agli ebrei e la loro Sabbos goy – attenzione, gli inglesi stanno vivendo una transizione. Non comprano più nel primato della sofferenza ebraica, ne hanno avuto abbastanza e nessuna persona sana può biasimarli.

Le centinaia di migliaia di giovani che si sono uniti alla festa disorganizzata laburista hanno voluto fare un cambiamento. Essi sono frustrati con le guerre di austerità, Zio-con, la lobby ebraica, la perdita di produzione e il costo dell’istruzione. Coloro che hanno aderito al partito laburista sono patrioti come lo è Corbyn. Vogliono vivere in un paese con una prospettiva di un futuro – un luogo dove la giustizia, l’uguaglianza, la pace e la tolleranza corrispondono alla realtà, invece di esistere solo come slogan politici vuoti.

Coloro che continuano a convincersi che Corbyn sia “ineleggibile” dovrebbero aggiornare la loro memoria. Solo tre mesi fa lo stesso Corbyn era sconosciuto alla maggior parte degli inglesi e la sua candidatura è stata descritta dai media come una boutade della sinistra radicale. Ieri invece l’uomo ha vinto con una vittoria senza precedenti e ha dimostrato di essere di gran lunga la più popolare figura politica in Gran Bretagna da generazioni. Ma in verità, non importa se Corbyn arriverà a Downing Street. Per ora questo paese ha urgente bisogno di un’opposizione vera e grintosa. E non ho dubbi che Corbyn sia l’uomo giusto al posto giusto.

Gilad Atzmon
Fonte: www.gilad.co.uk
Link_ http://www.gilad.co.uk/writings/2015/9/13/corbyns-victory?utm_source=twitterfeed&utm_medium=facebook
13.09.2015

Traduzione per www.comedonchisciotte.org a cura della redazione

Pubblicato da Davide