Home / ComeDonChisciotte / LA VIOLENZA DEI BLACK BLOCK. TROPPO POCA E NELLA DIREZIONE SBAGLIATA
14744-thumb.jpg

LA VIOLENZA DEI BLACK BLOCK. TROPPO POCA E NELLA DIREZIONE SBAGLIATA

DI PAOLO BARNARD

paolobarnard.info

Ditemi, cosa ci rimane? Vi parla un intellettuale giornalista che ha passato 30 anni a lottare contro il Vero Potere coi mezzi… ohhhhhh!!!!!! DE-MO-CRA-TI-CI. Puttanate, un inganno da vomitare.

Non è servito denunciarlo, il Vero Potere, neppure nelle Alti Corti di Giustizia. Non è servito gridarlo in TV a costo della propria carriera, neppure in prima serata. Non è servito fare politica, dai! qui andiamo nella farsa… Non è servito fidarsi di quella merda di Grilleggio. Non è servito fare 50 anni di cortei. Non è servito organizzare decine di migliaia di eventi di istruzione per il pubblico.

Non serve la magistratura (magari al suo posto ci fosse la Mafia! sarebbe un passo avanti). Non servono i Social: Internet ha annichilito la protesta, non il contrario.

Non serve uccidersi, darsi fuoco, spararsi davanti agli scherani del potere pezzente, figuriamoci davanti al Vero potere. Non è servito raccontare alla gggènte nei dettagli chi gli fotte la vita, e come, e soprattutto cosa fare per difendersi.

Nulla serve, nulla, nessuno strumento mediatico, didattico, democratico di lotta serve a fermare il Vero Potere. E perché, cari Black Block?

Perché l’unico nemico imbattibile, l’unico aculeo mortale per il Vero Potere, e cioè la gggènte che si solleva e li spazza via, bè questa gggènte se ne fotte. SE NE FOTTE. La gggènte non fa un cazzo, non spende 20 minuti all’anno per i Diritti, per la Sanità, per l’acqua, per le tragedie della disoccupazione o dei barconi, per capire chi è e dove sta il nemico del loro reddito e dei loro figli. Neppure 20 minuti all’anno. La gggènte è bieca, serva, idiota, puttana, e purtroppo massa immane. Merde, complici merde e vili.

Il Vero potere, cari Black Block, ha due coglioni d’acciaio e ti sputa in faccia alla luce del sole. Ti stermina i Diritti alla luce del sole, ci mettono pure nomi e cognomi (altro che Mafia nascosti come topi), e mica tanta protezione. Un Prodi l’avrei potuto ammazzare 10 volte a Bologna. Girano per la strada tranquilli, Amato, Buti, persino Draghi, io mi trovai a mezzo metro da uno dei peggiori di sempre, Kissinger, o da Al Gore, altro assassino di massa. La gggènte, quelli che possono annientarli senza torcergli un capello (fra l’altro) – come i 200 bufali che caricano i 4 leoni e li scacciano salvandosi che io mostravo nelle mie conferenze – sta gggènte di merda non lo fa. Neppure mentre crepa.

Allora, al prossimo Expo, cari Balck Block, uscite in strada con le vostre Molotov e le mazze, e lasciate stare il Vero Potere. Giù mazzate alla gggènte, schiaffi in faccia, sputi in faccia, ma tanti. E poi, alla fine, fatto ciò, levatevi il passamontagna, e quelli di voi (pochi) che non sono carabinieri o Digos infiltrati, datevi una bella mazzata in fronte, anche voi inutili teste di cazzo arruolati su tutti i piani fra la……. Gggènte, ipocriti con il cellulare che uccide 3 milioni di congolesi e le bombolette spray della DuPont, quelli di Bhopal… Un bel cazzotto nei denti alla vostra mamma che vi lava i jeans, a papà che vi fa la ricarica al telefonino, perché lei, lui, e voi, siete la gggènte. Anche se siete operai, disoccupati, poveri (sì poveri… in Italia, hahaha! sticazzi), comunque siete la gggènte, e vi meritate di esserlo. Siete la gggènte perché vi abbiamo dato tutti gli strumenti PER VERAMENTE SCONFIGGERE il Vero Potere degli assassini sociali, ma voi non avete capito né voluto fare un cazzo. Operai e disoccupati in testa.

VOI siete il nemico, stronzi, voi la gggènte Balck Block.

Che fantastica scena sarebbe vedere il popolo bue, merda, la gggènte, i Black Block che si massacrano a mazzate in una mucchia di inutile carne puzzolente, quale è. Sarebbe uno dei più spettacolari atti di giustizia antropologica di tutta l’evoluzione delle specie sulla terra.

Dai! Black Block, fate partire il primo pugno, in faccia a voi.

Paolo Barnard

Fonte: www.paolobarnard.info

Link: http://www.paolobarnard.info/intervento_mostra_go.php?id=1162

5.04.2015

Pubblicato da Davide

  • Tanita

    E sí, Paolo.Qui da noi si dice: "Chi é nato per fare il fischietto non arriverá mai a clarinetto".

    In spagnolo: "El que nace para pito nunca llega a corneta".

  • 1Al

    Per usare un termine che una volta andava di moda, oggi la massa è qualunquista. Non interessa altro che la propria piccola insignificante esistenza. Al posto di resistenza e lotta politica oggi c’è solo lotta per la sopravvivenza.

  • lucamartinelli

    Povero Paolone, ha scoperto l’acqua calda. Se anzichè farsi prendere dalle crisi mistiche mi avesse letto almeno una volta (e avesse letto anche altri amici) si sarebbe risparmiato e avrebbe risparmiato a noi queste note.

  • Hamelin

    Un pezzo old school del delirio Nichilista Barnardiano .

    I Black Block non esistono … il nome viene dal 1980 e sta a rappresentare una tattica per non farsi riconoscere dalla polizia e mimetizzarsi .

    I giornali vogliono far credere che questo termine rappresenta una categoria sociale e un movimento ma non è cosi’ .

    Chiunque si organizzi e si mascheri con indumenti neri potrebbe essere un Black Block , dal manovale all’operaio al banchiere all’avvocato al magistrato al poliziotto …

    E tutta una presa per il culo mediatica come al solito .

  • proxer

    ma perchè caro barnard, non ti arruoli i nei terroristi ?

  • Tetris1917

    Oggettivamente vedere i "civili" piccolo borghesi milanesi pulire le porte o le mura di una banca, oppure lavare le pareti di una concessionaria o di un negozio di lusso, la dice lunga sullo stato di schiavitù mentale e sociale in cui versano. Dopotutto, la storia è fatta dai pochi organizzati, la massa a risultante zero non fa testo.

  • IVANOE

    Ebbene si, Paolo fa emergere il grande mistero degli umani.
    A cominciare dai popoli di colore che nel 700 e 800 venivano portati a centinaia di migliaia per fare gli schiavi nell’occidente e mai si sono ribellati ed hanno aspettato che dei bianchi americani opportunistici come sempre li liberassaro si fa per dire con la guerra di secessione, oppure l’olocausto degli ebrei 6.000.000 di persone… e pure loro si sono fatti sterminare da poche migliaia di tedeschi…
    Ed ancora i popoli dell’america latina da oltre 100 anni nell’indigenza più completa e li sono milioni e milioni di persone che se solo volessero il 10 minuti porterebbero il socialismo vero in tutto il sud america…e invece niente di niente nessuno si ribella come dice barnard preferiscono farsi ammazzare che difendersi…
    Veniamo in italia, ma in italia è nella storia che solo un milioncino di persone su 50-60 milioni di italiane ha partecipato nelle piazze a far si che in questo ultimo secolo ci sono stati dei cambiamenti storici..
    Il 15-18 dove gl iinterventisti mandarono al macello 600.000 italiani per riprendersi un pezzo di terra popolato dai tedeschi che tedeschi sono rimasti e tra l’altro un pugno di ufficiali imboscati facevano fucilare gli italiani presi a caso nei battaglioni per punire chi invece aveva disobedito agli ordini… e pure qui i fanti niente di niente si sono fatti massacrare a 20 anni…
    Il duce mobilitando appena un milione di cittadini nelle piazze governo per 20 anni portandoci ad una guerra catastrofica e all’occupazione americana..
    Nel 1948 o giù di li ci fu l’attentato a togliatti ma anche li i comunisti in grandissima maggioranza non presero il potere e la dc e la massoneria governò anzi governa fino ad oggi.
    L’ultimo caso è il fenomeno berlusconi che con poche migliaia di persone sistemate sulle tv prese il potere e lo mantenne per 20 anni…
    Stessa cosa renzi che con poche centinaia di persone fa il bello ed il cattivo tempo in italia…
    E tutti gli alti italiani ? Non esistono, non contano sono niente di niente.
    perchè sono divisi perchè ti rispondono sempre : il problema è il tuo ( frase che mi fa rabbrividire di un fascimo unico… ) perchè non sono mai stati educati ad una cultura della solidarietà, perchè l’italiano pensa sempre : sticazzi !!!
    Nulla di nuovo sotto il sole.. il solito mistero dell’apatia dei popoli che con un paio di mandriani dotati di frusta tengono a bada migliaia di bovini…
    A questo punto credo che sia solo un fattore di genetica…solo genetica…manca ai popoli il gene della cattiveria…

  • IVANOE

    Ebbene si, Paolo fa emergere il grande mistero degli umani.
    A cominciare dai popoli di colore che nel 700 e 800 venivano portati a centinaia di migliaia per fare gli schiavi nell’occidente e mai si sono ribellati ed hanno aspettato che dei bianchi americani opportunistici come sempre li liberassaro si fa per dire con la guerra di secessione, oppure l’olocausto degli ebrei 6.000.000 di persone… e pure loro si sono fatti sterminare da poche migliaia di tedeschi…
    Ed ancora i popoli dell’america latina da oltre 100 anni nell’indigenza più completa e li sono milioni e milioni di persone che se solo volessero il 10 minuti porterebbero il socialismo vero in tutto il sud america…e invece niente di niente nessuno si ribella come dice barnard preferiscono farsi ammazzare che difendersi…
    Veniamo in italia, ma in italia è nella storia che solo un milioncino di persone su 50-60 milioni di italiane ha partecipato nelle piazze a far si che in questo ultimo secolo ci sono stati dei cambiamenti storici..
    Il 15-18 dove gl iinterventisti mandarono al macello 600.000 italiani per riprendersi un pezzo di terra popolato dai tedeschi che tedeschi sono rimasti e tra l’altro un pugno di ufficiali imboscati facevano fucilare gli italiani presi a caso nei battaglioni per punire chi invece aveva disobedito agli ordini… e pure qui i fanti niente di niente si sono fatti massacrare a 20 anni…
    Il duce mobilitando appena un milione di cittadini nelle piazze governo per 20 anni portandoci ad una guerra catastrofica e all’occupazione americana..
    Nel 1948 o giù di li ci fu l’attentato a togliatti ma anche li i comunisti in grandissima maggioranza non presero il potere e la dc e la massoneria governò anzi governa fino ad oggi.
    L’ultimo caso è il fenomeno berlusconi che con poche migliaia di persone sistemate sulle tv prese il potere e lo mantenne per 20 anni…
    Stessa cosa renzi che con poche centinaia di persone fa il bello ed il cattivo tempo in italia…
    E tutti gli alti italiani ? Non esistono, non contano sono niente di niente.
    perchè sono divisi perchè ti rispondono sempre : il problema è il tuo ( frase che mi fa rabbrividire di un fascimo unico… ) perchè non sono mai stati educati ad una cultura della solidarietà, perchè l’italiano pensa sempre : sticazzi !!!
    Nulla di nuovo sotto il sole.. il solito mistero dell’apatia dei popoli che con un paio di mandriani dotati di frusta tengono a bada migliaia di bovini…
    A questo punto credo che sia solo un fattore di genetica…solo genetica…manca ai popoli il gene della cattiveria…

  • wld

    La solita tattica, quando si vuole affossare un qualsiasi movimento contrario, che potrebbe dar fastidio, se pur pacifico come lo sono del resto tutti quelli che rispettano non solo la legge ma anche il pubblico, ecco la ricetta per annichilire chi pacificamente contesta, vale per la TAV, il Muos, il G8 di Genova, ecc.

    Perché cambiare una ricetta che funziona? Adesso si parlerà solo di quello per tutta la settimana e, poco importa se l’attenzione è stata portata su questo terreno mentre in parlamento si sono fatti i fatti loro in forma anticostituzionale, e chi se ne frega se la consulta ha bocciato la legge fornero sullo stop di due anni dell’adeguamento alle pensioni (quelle ricche di 1450 euro lordi si intende), tanto chi vorrà i suoi soldi indietro dovrà farne richiesta scritta all’INPS, anche questo velenino è passato sotto silenzio, e che dire dei finti posti di lavoro sempre in diminuzione? Nonostante la figata dell’annullamento dell’articolo 18 che non fregava a nessuno, per non parlare del "job-act" che doveva portare a tante assunzioni, e tante altre chicche passate sotto tono mediatico.

    Ci stanno portando là dove vogliono dirigerci, possibilmente zitti in silenzio, facendo parlare quel giovane volutamente intervistato e buttato su tutte le televisioni; una furba mossa di chi ben veicola il gregge che come tutti sappiamo ha poca memoria.

    La vera manifestazione criticabile o meno è passata sotto silenzio, mentre le istituzioni milanesi si beavano con la spugnetta in mano a pulire gli imbratti di vetrine e muri. Funziona così! Purtroppo caro Paolo.

  • Zret

    Sono infiltrati, agenti. 

  • saurowsky

    Mr Barnard Lo sa benissimo, ma il lavoro e’ lavoro,  BARNARD E’ UN GATETKEEPER!

  • saurowsky

    Per fortuna c’e’ gente che ancora ragiona con la propria testa.

    I black block sono agenti infiltrati, utilissimi a creare panico per far poi intervenire i loro colleghi una volta distrutto tutto.

    CHI ERA A GENOVA NON PUO NON SAPERLO, BARNARD PAGLIACCIO TU DOVE ERI?

    Dice che partecipi alle manifestazini da 50 anni buffone, dove eri quando i "tuoi" colleghi bacl block hanno devastato Genova IMPUNITI, SOTTO GLI OCCHI DELLA POLIZIA, che garda caso poi non ne ha arrestao neanche uno dei BB (gurada un po il caso) ma ha fermato e pestato  tanta gente per bene che manifestava.

    Barnard sei un VIGLIACCO

  • brumbrum

    tu sei arrivato al nocciolo della faccenda
    ma non credo che manchi il gene della cattiveria ai popoli
    la cattiveria la riversano su quelli come loro
    hanno un gene deiviato

  • oriundo2006

    Sul perchè siano o siamo tutti ‘passivi’ o ‘passivizzati’, l’unico che ha scritto qualcosa di vero ed immortale è stato Nietzsche con la sua ‘Genealogia della morale’. Andrebbe letto a scuola al posto dei ‘Promessi Sposi’…

  • saurowsky

    Vedo che ancora alcuni vengono ingannati dal pagliaccio Barnard,

    cosa dovrebbero fare i cittadini?

    Farsi arrestare per seguire 4 polizziotti infiltrati?

    LRicordo l’unica manifestazione recente DAL BASSO avvenuta a roma e’ finita esattamente

  • Quantum

    Rispondo a te come ad Hamelin,

    se aveste letto bene Barnard lui cita proprio cosa è un black block:
     "…levatevi il passamontagna, e quelli di voi (pochi) che non sono carabinieri o Digos infiltrati…"
    Che cosa rispondete a fare se non leggete bene né tanto meno capite cosa c’era scritto?
  • saurowsky

    Invece di fare l’avvocato del diavolo cerca di capire tu quello che leggi, prima di dare fiato alla propaganda di barnard.

    Se come dici tu e dice lui e come tutti sanno i BB sono polizziotti, che senso ha questo articolo dove si incita a ulteriore violenza dei BB?

    vorebbe che carabinieri che picchiassero polizziotti, o viceversa?

    su coraggio non e’ cosi difficile, si chiama comprensione del testo!

    Stupido e’ chi lo stupido fa signore!

  • Stefanaton

    Caro Paolo mi fa male vederti così perchè sento la tua sincerità in tutto quello che fai.

    Chi ascolta quello che dici lo apprezza e ne trae beneficio, siamo in tanti.
    Quelli che tu chiami "gggènte non ha più orecchie per ascoltare e di conseguenza si comporta in maniera condizionata da chi sai.
    Tu hai una grande platea a cui rivolgerti ma in molti (e sono quelli che soprattutto ti rispondono)
    sono invidiosi del coraggio che hai nell’usare quello strumento che loro hanno dimenticato già da molto.
    Per quello che vale ti sento "amico.
  • jake

    Come ha detto saurowsky qui sopra “Barnard ormai e’ carta straccia”!

    Il suo leitmotiv è oramai noto a tutti…. “ Voi gggente non contate un **zzo, siete tutti M (finisce per erda), io ho fatto questo e ho fatto quello, voi non fate un benemerito C (finisce per azzo!).

    Sta di fatto che la gggente, unica arma contro il Vero Potere, non si muove…. E allora?

    Barnard ammetti almeno di aver buttato via la tua vita per nulla!

    Hai fallito!

    E così sia e mettiti il cuore in pace.

  • Quantum

    Ti svelo un segreto: il male non esiste!

    E quindi neppure la cattiveria.
    Esistono solo individui che si fanno gli affaracci propri, e nel fare ciò fanno di riflesso, più o meno consapevolmente, del male agli altri.
    Ma mentre chi è ai piani alti (1%) fa del male consapevolmente, per i propri vantaggi, chi fa parte del restante 99% spesso fa del male inconsapevolmente.
    Ed il culmine del fare del male inconsapevolmente è arrivare a fare del male a se stessi.
    E cosa rende inconsapevoli di stare facendo del male sia agli altri che a se stessi? L’IGNORANZA!
    È l’ignoranza della politica.
    L’ignoranza di come funziona l’economia.
    L’ignoranza del monetarismo e di come funziona il denaro.
    Ma l’ignoranza più devastante oggi è quella del funzionamento dei cosiddetti sistemi complessi. 
    Ossia di come l’ignoranza dei singoli, e il male che si fa perseguendo gli interessi del proprio piccolo orticello, moltiplicato per milioni di persone, si ripercuote su tutta la società e quindi su se stessi.
    Grazie proprio allo studio che l’1% fa dei sistemi complessi e come li applica poi nella società moderna, perché i cittadini poi si creino le proprie prigioni economiche, culturali, esistenziali e siano anche felici di starci dentro.
  • saurowsky

    In tutta sincerita credo che lui ci abbia veramente provato, almeno agli inizi.

    E visto la paura che si evince dalle sue parole quando parla del vero potere….

    mi fa sospettare che abbia fatto  Negoziato il silenzio sui temi "importanti" in cambio della sua vita ( e/o quella dei suoi familiari).

    E’ triste ma ognuno di noi ha un prezzo su questo pianeta

  • Hamelin

    In verità hai letto tu in maniera approssimativa .
    Barnard è ambiguo è da dei Black Block a tutti , ai poliziotti ma anche a come la definisce lui "GGGENTE"… che viene invitata in un crescendo Rossiniano a massacrarsi l’uno con l’altro verso la fine dell’articolo .

    Mediamente riesco a comprendere bene anche le idee confuse di chi scrive .

  • ProjectCivilization

    Il titolo e’ giustissimo…il corpo dell’articolo anche…ma Barnard e’ ipocrita e fuori bersaglio come i ragazzini che sfasciano le BMW . Non dimentichiamo che si e’ venduto alla MMT dei monetaristi….E allora…..Barnard , batti un colpo….fai qualcosa di sincero e di concreto , attorno a cui ci si possa unire…

  • Quantum

    Che vuol dire "si è venduto alla MMT dei monetaristi"? 

    La MMT è una scienza. Ed ha dimostrato di essere la migliore e la più valida applicata in uno Stato sovrano.
    E poi perché dovrebbe essere Barnard a fare qualcosa di concreto?
    Tu che sei disposto a fare invece? 
    Tu esattamente mostri di essere la "gggente" che nomina Barnard, a demandare agli altri (in questo caso a lui) il fare qualcosa di "concreto".
    Il lavoro di giornalisti ed intellettuali è quello di informare e dare sapere, conoscenza a quelli come noi, che poi dobbiamo agire.
    Io agisco, l’ho fatto con quello che so fare, con conferenze e divulgando fino alla nausea a beoti la MMT e quello che fa il Vero Potere.
    Poi insieme dovremmo fare qualcosa con gli strumenti istituzionali della cosiddetta "democrazia".
    Ma come ho scritto trovo solo beoti. Posso dire che su centinaia di persone forse solo 3 ne ho trovati di entusiasti che hanno fatto la domanda "Bene ora che facciamo? Come agiamo?". 
    Eh sì, come iniziamo la rivoluzione?
    Ecco l’unica cosa che posso appuntare a Barnard e il non avere iniziato ad indicare la via per la rivoluzione. E se l’ha fatto è stato poco incisivo.
    Da dove iniziamo? Dagli artefici che nomina nei suoi saggi? Li gambizziamo armati di pistole e passamontagna a bordo di moto rubate?
    Li andiamo a trovare davanti le loro ville armati di casseruole e non li facciamo dormire la notte?
  • cardisem

    Si, effettivamente anche a me sembrano dei cazzoni… Però se vogliono venire a fare una trasferta gratis per pulire i muri imbrattati della mia casa, do loro l’indirizzo…

  • cardisem

    PS – I Black Block saranno pure dei “delinquenti”, ma questi mi sembrano dei “cazzoni” senza speranza…

  • Quantum
    L’articolo è interessante e tra le righe indica esattamente ciò che andrebbe fatto.
    Ma Barnard ovviamente deve essere poco incisivo.
    I nomi ci sono, si trovano nei saggi, o in tutti gli articoli di Barnard.
    Come si fa la rivoluzione? L’unico modo che conosco dato che quelli istituzionali sono diventati inefficaci, è la violenza,
    Si prendono i nomi degli artefici italiani, la mano italiana che si è venduta al Vero Potere. O anche gli stranieri in visita in Italia, e si fa come nell’epoca del terrorismo.
    Moto rubate, passamontagna, mano armata.
    Si avvicinano e si uccidono o si gambizzano, uno dopo l’altro.
    Da lì deve partire la rivoluzione!
    Codardo chi prende la pistola e si spara nel suo laboratorio fallito. Codardo chi se ne sta a demandare agli altri, o in attesa che qualcosa si muova per virtù divine…
    Ed i tempi delle prese di coscienza delle masse e la rivoluzione popolare sono troppo lunghi. Ed inefficaci tutti i metodi non-violenti. Non hanno mai sortito nulla nella storia, neppure la rivoluzione di Ghandi.
    Ripeto i nomi ci sono, stanno nei saggi. Sono a piede libero, non hanno scorte. 
    Barnard ne cita nell’articolo… E di come avrebbe potuto fargliela pagare facilmente, se fosse stato un violento armato.
  • Quantum

    La strada Barnard la sta indicando…

    "Un Prodi l’avrei potuto ammazzare 10 volte a Bologna. Girano per la strada tranquilli, Amato, Buti, persino Draghi, io mi trovai a mezzo metro da uno dei peggiori di sempre, Kissinger, o da Al Gore, altro assassino di massa. La gggènte, quelli che possono annientarli senza torcergli un capello (fra l’altro) – come i 200 bufali che caricano i 4 leoni e li scacciano salvandosi che io mostravo nelle mie conferenze – sta gggènte di merda non lo fa. Neppure mentre crepa."
    Sono a piede libero, senza scorte. I loro nomi sono citati nei saggi di Barnard.
    Si inizia dall’eliminare loro, la rivoluzione passa per gli Anni di Piombo 2.0
  • saurowsky

    Sarebbe belo avere una risposta in merito a questo semplice e diretto video

    https://www.youtube.com/watch?v=GR3InBaq9XQ

  • jake

    Caro Quantum non ti sembra di esagerare???

    L’istigazione a delinquere è un reato punito dal codice penale all’articolo 414.
    Poi vedi tu…. ognuno è responsabile di ciò che scrive.
    ciao
  • jake

    Come ribadito nel mio commento sopra non mi sembra il caso di incitare alla violenza…. 🙂

    Poi vedi tu….
  • HelterSkelter

    Confesso di rimanere sempre un pò perplesso alla lettura dei post di Barnard perchè, pur comprendendo tante ragioni che animano queste parole "forti", mi sembra una dichiarazione di impotenza e uno sfogo inutile quanto pieno di livore…

    La "ggente" dovremmo guardarla in faccia e capire perchè si è conformata allo stile di vita proprio del sistema neocapitalista assimilandone linguaggi e modelli di comportamento… Forse il media mainstream  è anche talmente pervasivo e invasivo che è difficile sottrarsi…
    Forse bisognerebbe ricominciare anche dalla piccole cose, dai gesti elementari per cominciare a demolire certi schemi anche perchè, caro Barnard, anche tu sei disposto ad ammettere che il Vero Potere che hai descritto tu come altri saggisti e scrittori è molto più saldo di una roccia ed è in grado di affogare con uno sputo chi è sotto… Fra l’altro devo ancora trovare il "rivoluzionario" che possiede le risposte e gli strumenti per demolirlo…
  • andriun

    "…l’olocausto degli ebrei 6.000.000 di persone..": questa dichiarazione in stile governativo, stona in un sito che punta a ricercare la verità. Sarebbe quindi a mio avviso utile non continuare a diffondere cifre che sono tutt’altro che veritiere e tutt’altro che verificate o si finisce per servire il potere mediatico di parte. Poi ovviamente ognuno faccia come crede. 

  • HelterSkelter

    In secondo luogo mi fa un pò tristezza vedere che un ottimo corrispondente come Barnard si perda con i discorsi sul Black Bloc – ovviamente amalgamato con la massa della ggente -. Non riesco a capire come si possa "perdere" in questi discorsi chi ha attraversato scenari e teatri di vera guerra come la Palestina, la Cecenia o l’America Latina, entrando in contatto con realtà crude quanto censurate…

    Quando oggi parliamo di Black Bloc parliamo di un fenomeno che ha perfino avuto ben altro impatto a Genova… Rigurgiti di ggente e contorno di ragazzotti viziati a parte – gli infiltrati lasciamoli fare il loro lavoro se veramente ci sono – questa esplosione di felpe nere nel centro milanese è un fuoco di paglia mediatico e fra qualche giorno nessuno si ricorderà di quanto è successo salvo coloro che sono stati direttamente danneggiati e quegli ignari manifestanti che sono stati atrocemente beffati.
    Tutto il resto è silenzio…
  • IVANOE

    Scusa andrium la mia citazione sui 6 milioni e’ indicativa e non una fonte governativa l’esempio era per dire che non hanno lottato non si sono difesi …

    Comunque per essere diretto voglio sintetizzare tutto quello che è’ stato detto fin qui :
    Fino a quando i poveri vorranno prendere il posto dei ricchi tutto rimarrà così , tutto disunito disorganizzato , fino a quando i poveri non riusciranno ad avere altri modelli da seguire diversi modelli dei ricchi ( yat, Ferrari, donne, o uomini benessere , vestiti firmati ).
    Fino a quando non arriverà qualcuno che non c’è’ mai stato , forse soio Gesù Cristo ( andrium stavolta ho messo  il forse… Spero che apprezzerai … ) che porterà nuovi modelli o nuove mode da seguire le masse ramata no sempre più apatiche e si faranno fare del tutto… Senza reagire perché il loro unica speranza  e’ quella  di diventare ricchi e fregarsene di tutto ( modello capitalistico… ).
  • IVANOE

    Sono FRICCHETTONI radical scik del PD ( replicanti di renzi ) con la cultura del boy-scout e poi da adulti anno a mignotte e le donne invece sono insoddisfatte e cercano uomini veri…

    Il cliché e’ quello non si scappa…
  • IVANOE

    Non conosco BARNARD e posso pensare tutto il bene o tutto il male possibile , quello che è’ certo e’ che dentro di lui brucia il sentimento di ribellione verso l’ingiustizia e guardate che questo e’ un sentimento che hai dentro di tuo non te lo costruisci a tavolino… Uno può mettersi la camicia nera, rossa,verde ma tanto rimani così puoi essere fascista ma combattere l’ingiustizia… Certo fin quando non se ne accorgono …

    Di una cosa però posso dare ragione a mani basse a BARNARD :
    La gabanelli che da vent’anni fa report fabbricando scandali su scandali e poi non succede nulla e adesso alla fine del TG3 ( come succede con la vomitevole domenica in… ) la giornalista del PD omologata di turno , presenta la gabanelli chiedendogli : " Milena cosa ci racconti stasera ? ".
    Ho detto tutto…
  • AlbertoConti

    Un pessimo ego che non capisce e insulta l’es. Questo sì che è
    "sistemico".
    Tuttavia è un fenomeno interessante, da diversi punti di vista,
    giornalistico in primis.

  • guido

    Possibile che Barnard non sappia che i Black Block sono organizzati proprio dal potere?

    Mi vengono strani pensieri…

  • gimo

    Ma quale sarebbe la SCIENZA dalla MMT?

    …in un mondo in cui la moneta è usata come strumento di controllo sugli Stati Nazione dalle oligarchie che cosi stanno imponendo il loro regime, la scienza sarebbe "liberare la moneta" dal controllo delle oligarchie???  O.o
    Siccome il problema è che i ladri mi hanno rubato la macchina, la soluzione è non farsi rubare la macchina???  
    Barnard ha scritto fiumi e fiumi di parole sul Vero Potere e non si è accorto che il problema è il Vero Potere?
    Il Vero Potere ha costruito un’architettura perfetta, con un’apparenza democratica e una sostanza fascista.
    La moneta è uno strumento di potere.
    Lo sforzo dovrebbe essere indirizzato a trovare una maniera per riacquistare potere democratico e nazionale, una volta fatto questo la moneta tornerebbe nelle mani degli Stati.
    Mentre Barnard dice che per togliere potere al VeroPotere gli dobbiamo togliere il controllo della moneta.
    Come, Barnard, se il POTERE lo hanno loro???
  • HelterSkelter

    A questo punto tutte queste reazioni scomposte da parte degli "insospettabili" fanno venir voglia di rivalutare il Black Bloc, quantomeno si può capire perchè i ragazzi si comportino in un certo modo…

    Loro sarebbero i decerebrati, ma non è che dalle teste pensanti ricavino grandi lezioni.
  • andriun

    Sì il forse l’ho apprezzato, un po’ meno andrium al posto di andriun. Scherzo, anche se è vero che al mio nick ci tengo.