Home / ComeDonChisciotte / LA VIA BANCARIA ALLA PIGNORABILITA'
15109-thumb.jpg

LA VIA BANCARIA ALLA PIGNORABILITA'

DI PAOLO CARDENA’

megachip.globalist.it

Tutto deve passare per via bancaria, per garantire la tracciabilità, dicono. Ma in realtà serve per garantire che tu sia spossessato dei tuoi peculi.

Semplice: Se hai un’attività ti obbligano ad aprire un conto corrente. Poi è la volta del modello f24, che devi pagare per forza in via telematica, addebitandolo sul conto che sei stato obbligato ad aprire.

Successivamente riducono la soglia di utilizzo del contate.

In ultimo, conferiscono all’agenzia delle entrate e a Equitalia il potere di accedere sul tuo conto corrente (e non solo) e, se del caso, pignorarti quello che trovano.

Tutto deve passare per via bancaria, per garantirne la tracciabilità, dicono. Ma in realtà serve per garantirne la pignorabilità.

La banca, concludendo, è diventata una gigantesca camera di compensazione, ossia soggetto giuridico al servizio (più di quanto lo sia stato in passato) dello Stato per espropriare ricchezza: ossia il presente e il futuro di liberi e onesti cittadini.

Il perché è chiaro: per rendere solvibile il debitore (lo Stato) non c’è via più semplice che quella di compensare i debiti del debitore con i crediti del creditore (i sudditi). E il gioco è fatto.

Mi sembra più che chiaro.

Paolo Cardenà

Fonte: http://megachip.globalist.it/

Link: http://megachip.globalist.it/Detail_News_Display?ID=122729&typeb=0&la-via-bancaria-alla-tua-pignorabilita

6.08.2015

Pubblicato da Davide

  • Hamelin

    Ovviamente .

    Bravo Cardenà!

    La strenua lotta che il governo sta combattendo per abolire il contante serve proprio a quello .

    Il contante per chi non lo avesse capito è l’ultimo baluardo di propietà e libertà .

    Una volta che è tutto nel circuito bancario la gente perde la proprietà in favore di un credito con tutto quello che ne deriva .

    E’ osceno come i Pidioti e quell’ignorante della Gabanelli facciano una lotta contro il contante con la scusa dell’evasione ( che tra l’altro per il 70% avviene per via bancaria con bonifici esteri e fatture fasulle estere fatte da grandi compagnie mica dal panettiere… )

  • spartan3000_it

    Occhio pero’ a non riempirsi eccessivamente di contanti. La BCE sta cambiando i biglietti e quelli che mettete sotto al mattone potrebbero andare fuori corso.

  • guru2012

    Non c’è pericolo, tranquillo.

  • ilsanto

    Alt un conto è che lo stato mi controlli, ma io non avendo nulla da nascondere sono a posto, mentre chi magari prende milioni in tangenti o evade, qualcosa avrebbe da obbiettare e voi prestate il fianco al malaffare con questi discorsi. Insomma a me mi hanno fermato alle 3 di notte i carabinieri hanno perquisito l’auto e mi hanno lasciato andare non essendoci nulla fuori posto, io sono contento che alle 3 di notte ci sia qualcuno che vigila e voi ? scandalo !!!!????

  • ilsanto

    Si certo è come la privacy per cui non si dovrebbero intercettare le telefonae anzi il numero di telefono  è diventato un segreto di stato ma per piacere questo serve solo alla mafia lo capite o no ? dimmi te se ti intercettano una telefonata o sbirciano nel tuo conto corrente che cacchio ti fanno, ovviamente a te cittadino modello, diverso è sei un criminale, mafioso, corrotto, evasore, ladro, spacciatore o sbaglio ? e poi non fatemi ridere le banche come referenti dello stato cattivo ? ma non lo sai che ogni snc, srl, spa è sostituto d’imposta e paga e risponde delle tue tasse e dei tuoi contributi INPS e INAIL e IRAP e cedolini e via cantando e paga pure per farlo ?

  • ilsanto

    Si certo è come la privacy per cui non si dovrebbero intercettare le telefonae anzi il numero di telefono  è diventato un segreto di stato ma per piacere questo serve solo alla mafia lo capite o no ? dimmi te se ti intercettano una telefonata o sbirciano nel tuo conto corrente che cacchio ti fanno, ovviamente a te cittadino modello, diverso è sei un criminale, mafioso, corrotto, evasore, ladro, spacciatore o sbaglio ? e poi non fatemi ridere le banche come referenti dello stato cattivo ? ma non lo sai che ogni snc, srl, spa è sostituto d’imposta e paga e risponde delle tue tasse e dei tuoi contributi INPS e INAIL e IRAP e cedolini e via cantando e paga pure per farlo ?

  • ilsanto

    l’evasione non la fa mica il panettiere ? ma in che pianeta vivi ti risulta che ci sia 1 dico uno tra dentisti, elettricisti, pittori, muratori, imprese edili, meccanici, carrozzieri, idraulici, tappezieri fabbri, giardinieri, sarti, calzolai, negozianti, trattorie, ristoranti, bar, pizzerie, gelaterie, fruttivendoli, macellai, pescivendoli etc etc che ti faccia fattura ? io a ottobre ho visto la fattura numero 1 ( uno ) di un avvocato e in un ristorante mi hanno detto che la fattura loro non potevano farla perchè non c’era il "fatturiere" ho conosciuto un frigorista di 73 anni che si vantava di non aver mai fatto 1 fattura in vita sua ed uno che viveva del commercio di libri antichi totalmente sconosciuto al fisco !!!!!!!!!!!!!!! per piacere ……

  • MarioG

    Lei e’ proprio un santo…

  • MarioG

    Esistono ancora fabbri e calzolai?

    Comunque , se esistono, saranno ricchi sfondati.
  • ilsanto

    si lo so ma la ringrazio anche se percepisco l’ironia,  è che a volte pensare male lo trovo esagerato insomma non so lei ma si può vivere pensando che dietro ogni cosa ci sia la cia, la massoneria, il mossad, gli illuminati etc ? magari a qualcuno viene in mente un’idea e ci crede.

    Per me molte cose sono dovute al sistema che spinge all’egoismo ed all’individualismo si insomma il capitalismo avrà dei pregi ma anche dei difetti che oggi percepiamo di piu e con piu dolore forse siamo vicini ad un salto forse è solo che lo viviamo sulla nostra pelle mentre prima no. 
  • ilsanto

    si l’ultimo conto 600 euro in contanti x cambiare serratura porta blindata e box vedi tu !

  • MarioG

    L’abolizione del contante e la lotta all’evasione…

    Bisognerebbe saper distinguere i pretesti.
    Quando tutte le transazioni saranno elettroniche, magari l’idraulico non potra’ piu’ evadere.
    Certo, poi qualcuno si mettera’ a esigere una commissione per ogni acquisto di chewingum…
  • Nieuport

    Per chi voglia vedere coi suoi occhi una precisa prefigurazione di come sarà un paese occidentale dopo l’eliminazione del contante e l’uso esclusivo della moneta elettronica, si consiglia il film "In time" di recente passato alla TV e che si trova anche su Youtube. Attenzione però, fa un po’ paura. 

  • Hamelin

    Purtoppo l’ignoranza come la tua e la Gabanelli é molto diffusa in Italia ( non a caso il paese é allo sfascio in mano a una banda di incopetenti e malfattori ) .
    Credi che 600 Miliardi di evasione siano fatti dalle categorie che elenchi ???!!!
    Se è cosi’ mi arrendo é inutile anche discutere .

    La vera evasione viene fatta dai grandi gruppi multinazionali che pagano in concordo vari benefit allo Stato o di tanto in tanto multe patteggiando di 1/1000 del dovuto .

    In questo paese l’evasione esisterà sempre perché lo Stato non vuole e non é in grado di perseguire i grandi evasori.

    Meritate proprio di vivere in uno Stato di Polizia Fiscale che perseguita i piccoli evasori ( che spesso lo fanno per sopravvivere ) mentre lascia impuniti i grandi evasori che si fanno la bella vita sui panfili da 50 metri comprati con i vostri soldi .

    Non mi fate neanche piu’ pena oramai .

  • Hamelin

    E’ inutile la gente non ci arriva .
    Questo é un passo utile alla prossima fase :
    Il Chip sottocutaneo per i pagamenti elettronici .

    Contenti loro …

  • maristaurru

    l’ignoranza, indotta sapientemente di molti italiani , fa quasi tenerezza Anzi tutto sulla stampa nazionale è stato pubblicato un dossier dell’osce sulla evasione in italia, dossier   di ente internazionale CHE FA TESTO, TRANNE CHE QUI..PERCHè QUI NON FA COMODO ai caro politicuzzi e partiti che fanno parte del tristo elenco OSCE:gli evasori più grossi , che incidono sulle sostanze statali sono : Assicurazioni, Banche, grandi imprese.. e siamo nell’ordine di centinaia di miliardi ce volano diritti nei Paradisi fiscali.. e quegli ammanchi caro Lei, coprese le ruberie e le furbate dei partiti.. li paghiamo noi con aumenti continui di tasse, che stanno distruggendo la competitività di questo Paese, e concorrono a costringere i nostri giovani a fare gli emigranti..ma non ci arrivate eh? troppo difficile  ragionare,meglio farsi imboccare ….altro che la menata  della solidarietà ed idiozie del genere con le quali vi riempiono testa ed altro!!!  La Gabanelli almeno è super pagata per dire fesserie

  • Nieuport

    Infatti, continuano a credere che il problema sia il barista che non batte uno scontrino

    e saranno contenti solo quando saranno schiavi.
  • makkia

    Non avevo nulla da nascondere. Perciò accettai telecamere e microfoni dappertutto, intercettazioni delle mie mail e conversazioni telefoniche (era lotta al terrorismo), del mio traffico internet (contro la pedofilia), controllo molare del conto corrente (contro l’evasione fiscale), la licenziabilità dal posto di lavoro (contro inefficenze, corruzione e fancazzismo).
    Era un po’ strano che il terrorismo non si fermasse, né la mafia, la pedofilia o l’evasione, e che le condizioni di lavoro fossero sempre peggiori mentre inefficenze e corruzione continuassero imperterrite.
    Ma, insomma, non erano fatti miei: io non facevo nulla di male, lavoravo sodo, tutte queste misure non mi riguardavano. Né mi riguardava che fossero del tutto inefficaci.

    Forse un po’ mi disturbava che fossero tutte misure di controllo che una volta non c’erano, e quindi erano "piccole aree di libertà" che mi venivano tolte?
    Bah, la privacy è un concetto vago, non abbiamo neanche una parola italiana per descriverla. E poi io non avevo niente da nascondere. No, erano libertà di nuocere, molestare, vandalizzare, delinquere, quelle che venivano eliminate. Chi le vuole quelle libertà?

    Certo, quella storia del chip sottopelle era fastidiosa, ma era comodo per monitorare la mia salute, e poi potevo sapere attimo per attimo tutto sui miei bambini. Erano sempre allegri ma in qualche modo meno spontanei dei bambini come me li ricordavo…

    Notai che conoscenti apparentemente innocui incappavano costantemente in piccoli e grossi guai di vario genere. Come se fossero perseguitati dalla jella. Anche cose minime (che dovevo ammettere che capitava anche a me di fare) per loro diventavano punizione istantanea. Si diceva che fossero conseguenze del potere di controllo eccessivo e che venivano colpiti non per quello che effettivamente facevano ma perché erano degli "irregolari".
    Sciocchezze. Ma anche se fosse: io ero uno "regolare", a me non succedeva.
    Mi dispiaceva per alcuni di loro: sapevo per certo che erano brave persone. Chi gliela faceva fare di ostinarsi in quei comportamenti e atti fuori dalla media? Noi "regolari" avevamo capito da tempo quali errori non fare per non innescare un’attenzione indesiderata da parte dei controllori. Era così facile!

    Quando mi dissero che non era più necessario eleggere dei rappresentanti e che il sistema era perfetto e funzionante così com’era, quasi tirai un sospiro di sollievo.
    Continuava a disturbarmi il fatto che mafia, corruzione, pedofilia, terrorismo, inefficenza continuassero non ostante "gli avessimo concesso" i mezzi per combatterle. E che un sacco di persone sostanzialmente colpevoli solo di scarsa aderenza agli schemi considerati ottimali venissero perseguitate.
    Ma anche a quello fu trovata una soluzione: i mezzi di informazione smisero di dare notizie riguardanti queste antipatiche anomalie rispetto a una società sicura e ben regolata, ci venivano comunicati solo i "successi" nella lotta agli elementi di disturbo.

    E’ bello non avere nulla da nascondere.

    Dovrei sentirmi sicuro e rilassato, invece sono un po’ inquieto e stressato e non so perché.
    Un mio amico, l’unico "irregolare" con cui mi capita occasionalmente di avere a che fare, dice che è perché sono un po’ più intelligente dello standard che i controllori considerano ottimale.
    Figuriamoci. Sarebbe come essere colpevole di essere nati scuri di pelle invece che con gli occhi azzurri!
    Io VOGLIO fortemente non avere nulla da nascondere. Ma l’intelligenza è quella, che ti piaccia o meno. Che a Loro piaccia o meno. Come faccio se per Loro è qualcosa che sarebbe meglio cercare di nescondere?

    No, no, andrò dal medico per quest’ansia. Il chip sotto-pelle collegato al sistema nazionale e chissà a cos’altro gli dirà senz’altro che mi deve prescrivere dei calmanti. Tutto tornerà a posto.

  • Teopratico

    Tipico discorso da stipendiato. Ma lo sai cosa sono gli studi di settore? Ma lo sai che l’artigianato che trainava questo paese è scomparso? Se lo sapessi non affermeresti fandonie. Inneschi guerra fra poveri col tuo dito mentre sulla luna Amazon, ebay e compagnie multinazionali pagano spiccioli di tasse a Lussemburgo. O sei cieco oppure in malafede.

  • lanzo

    L’evasione legale del Vaticano invece e’ normale   come gli statuti speciali Regioni varie – Solo una fantasia: cediamo alla Cermania, Vaticano, Sicilia e zingari e vediamo quello che succede.  Ossia, nessuno parla nei media di queste assurdita’ .  Vaticano, tutto il Sud – e pure in Sicilia hanno pure  – parlamentari – tra i piu’ pagati al mondo – No, non posso continuare.

  • lanzo

    L’evasione legale del Vaticano invece e’ normale   come gli statuti speciali Regioni varie – Solo una fantasia: cediamo alla Cermania, Vaticano, Sicilia e zingari e vediamo quello che succede.  Ossia, nessuno parla nei media di queste assurdita’ .  Vaticano, tutto il Sud – e pure in Sicilia hanno pure  – parlamentari – tra i piu’ pagati al mondo – No, non posso continuare.

  • auleia

    Mi ripeto, ma il contante bisogna pur prenderlo in banca, quindi, basta che impongano un limite è siamo di nuovo all’inizio. 

  • auleia

    Mi ripeto, ma il contante bisogna pur prenderlo in banca, quindi, basta che impongano un limite è siamo di nuovo all’inizio. 

  • ilsanto

    Mi spiace che mi reputi ignorante,  ma penso che esistono diversi discorsi da fare riguardo l’evasione fiscale che la corte dei conti stima in 130 miliardi ( 600 non sò da dove provenga ). Il primo è che le tasse si devono pagare perchè siamo una nazione, o se preferisci una collettività, ed alcuni servizi non possono essere fatti dal singolo individuo ma richiedono un impegno collettivo come per esempio la difesa, la giustizia, l’ordine, le carceri, la difesa civile, l’istruzione, le infrastrutture, la sanità, i trasporti, le pensioni, l’aiuto ai disabili, agli anziani, le comunicazioni, l’energia, l’illuminazione, gli acquedotti, i porti, aeroporti, autostrade,le fogne, la ricerca, la burocrazia, la programmazione economica, la rappresentanza all’estero, i vigili del fuoco, i nidi etc etc. Detto questo per una forma di elementare giustizia, che penso condivisibile anche dai sociopatici, tutti sono tenuti a partecipare alle spese non solo i dipendenti perchè obbligati dal prelievo alla fonte. Ora non si capisce perchè  i dipendenti (magari a 1200 euro al mese) si possono licenziare o prendere per 3 mesi mentre gli artigiani, negozianti, dentisti, medici, partite iva etc, poverini, possano prima prendersi il SUV, la casa per le vacanze, riempire voli e ristoranti etc e poi dichiarare che non guadagnano un tubo e usufruiscono pure delle agevolazioni per gli incapienti, ma ovvio, per te lo fanno per sopravvivenza ( ti risulta che i possessori di SUV, auto sportive o di lusso, barche di varie metrature, seconde e terze case, vacanzieri a tempo pieno, etc siano operai, segretarie, impiegati, finanzieri, forestali, carabinieri, vigili urbani, maestre etc ? ) Nel caso poi te ne fossi scordato viviamo in un sistema di libero mercato e la visione un pò naif del negozietto con la vecchietta che vende i bottoni ed i gomitoli di lana ha fatto il suo tempo, se non sta in piedi non è che lo stato deve foraggiarla, esce dal mercato e lascia spazio ad imprese più efficienti.

    In Italia ci sono 6,5 milioni di partite iva attive  quindi i famosi 130 miliardi di evasione che credo comprendano anche le prostitute e la mafia sono solo 20 mila euro all’anno, 70 euro al giorno lavorativo 140 se anzichè il fatturato si intende la tassa non pagata, vuoi che una qualsiasi attività al pubblico non li faccia di nero, diciamo un tavolo di 5 amici al ristorante, un tagliando alla macchina, una piccola otturazione, una mano di bianco in cucina, la visita dal pediatra ?. Quindi una volta assodato che le tasse si devono pagare e che le devono pagare tutti c’è il discorso della concorrenza, non stroncare l’evasione è distruttivo per tanti motivi, primo chi non paga le tasse ha un enorme vantaggio su chi le paga, cosi finisce che ruba il mercato agli onesti che magari devono chiudere lasciando che crescano proprio gli evasori ed i mafiosi. Poi riducendosi il numero o la quantità di reddito tassato per sostenere lo stato occorre torchiare di più gli onesti che invece le pagano, che è la beffa oltre al danno perche gli evasori non è che non godano degli asili, scuole, ospedali, strade, ponti, trafori, porti, treni, no loro li usano e abusano degli altri e si sentono più furbi, non pagano neanche quelle cose come tiket sanitari, mense scolastiche, tasse scolastiche etc perchè risultano poveri disgraziati, e non dirmi che non li vedi. Questo ha un enorme impatto sulla coesione sociale alimenta l’invidia, la frustrazione, l’individualismo, la furbizia, la ricerca di scorciatoie ed il malaffare, getta discredito sulle istituzioni e la percezione dell’ingiustizia.
    Con la globalizzazione poi le possibilità di elusione e vero sono cresciute ma questa non può essere la scusa per giustificare altro, magari ci vorrà un pò ma piano piano le cose emergono e si sistemano e si sistemano più in fretta se non si deve combattere su più fronti.
    Cerchiamo di fare il possibile per migliorare le cose nel nostro piccolo e per quelle più grandi impegniamoci insieme e non lasciamoci prendere dallo sconforto.
    Quindi io preferisco restare ignorante e onesto e se non ti faccio neanche pena sono contento visto che preferisco suscitare ammirazione.