Home / ComeDonChisciotte / LA TURCHIA HA ABBATTUTO UN AEREO RUSSO !

LA TURCHIA HA ABBATTUTO UN AEREO RUSSO !

DI DANIELE DELLERBA

ogigia.altervista.org

La follia si e’ impadronita del mondo! Su ordine del premier turco infatti sarebbe stato da poco abbattuto uno degli aerei russi che combattono l’Isis, ecco la notizia sul sito di un noto giornale (QUI)

Il grosso problema e’ che i russi affermano di poter provare che il Su-24 e’ rimasto sulla Siria per tutto il tempo, e che uno dei piloti sarebbe stato catturato dai “ribelli” che ora magari lo uccideranno in modo orribile, come quando arsero vivo un pilota giordano.

L’ondata di emozione nel popolo russo sara’ incontenibile, siamo forse ad un passo da un allargamento del conflitto?

Come reagirà Putin contro la Turchia?

Intanto la Francia si sta’ integrando con il sistema navale di Mosca nel Mediterraneo (qui): di fatto la Nato sta’ facendo una figura di emme (solo un minimo di navi e di appoggi a Parigi, un aiuto ridicolo), che potrebbe far credere che solo Putin puo’ dare pace e sicurezza all’Europa? Di fatto Mosca sta’ guadagnando molto dagli errori dell’Obama assente. In teoria a lungo termine l’Isis poteva diventare una minaccia per la Turchia, come mai questo comportamento? Forse c’entra qualcosa il fatto che ultimamente la Russia ha incenerito le colonne di camion dell’Isis (qui): che portava enormi quantita’ di petrolio curdo RUBATO ad una raffineria turca?

Il rischio che lo scontro metta la Russia in guerra con la Nato aumenta anche alla notizia (qui) apparsa su un sito di militari italiani: cosa succedera’ quando i missili americani RECENTEMENTE arrivati ai fondamentalisti islamici cominceranno ad uccidere militari francesi e russi?

Se l’Isis colpisse nel prossimo futuro la Germania, l’Italia o la Spagna, e questi mandassero contro l’Isis loro aerei o delle truppe di terra, cosa succederebbe dell’unita’ della Nato se morissero loro militari per via di azioni della Turchia, oppure per nuove armi statunitensi? E’ possibile che se non si ricompone la tensione del prossimo futuro molte carte geopolitiche si mescolino.

Buona giornata

Daniele Dellerba

Fonte: http://ogigia.altervista.org

24.11.2015

Pubblicato da Davide