Home / ComeDonChisciotte / LA TUA PENSIONE INTEGRATIVA. TUTTO BENE…A PARTE I CINESI
11483-thumb.jpg

LA TUA PENSIONE INTEGRATIVA. TUTTO BENE…A PARTE I CINESI

DI PAOLO BARNARD
paolobarnard.info

Se hai fatto una pensione integrativa; se hai aderito o ti dicono di aderire a un fondo pensione privato; se quando, con l’apertura del servizi dopo la finale ratifica del Trattato GATS (nessuno di voi sa cosa sia ma non importa ora) arriveranno in Italia 2 mila Corporations di private insurance e tu ti farai la pensioncina privata tutta tua e sicura, fuggendo da quell’abominio dello Stato (bleah…!) ecc. ecc., insomma se tutto questo ti riguarda leggi bene.

Tu ti fai la pensione privata, e a chi li dai i tuoi soldini? All’azienda finanziaria che ti offre le migliori condizioni. Ok. E questa cosa fa? Li investe per farti rendere la tua pensione. Ok. E dove li investe? Vengono a casa tua e ti fanno vedere la tortina. “Lei Sig. Micucci ha un 70% in obbligazioni, un 12% in azionario, il resto l’abbiamo distribuito su corporate bonds. E’ sicuro.”. E tu non c’hai capito una mazza ma per non fare la figura del coglione sorridi. Ora io ti dico una cosa.
I fondi pensione privati hanno quest’abitudine d’investire quote piuttosto sostanziose della tua tortina-pensione in titoli di Stato. Ora, metti che investono 70 soldi suo tuoi 100 soldi in titoli. Tu sarai fortunato se quei titoli a lungo termine renderanno tassi d’interesse piuttosto alti, se non che cavolo guadagna il tuo gruzzolo? Col rimanente 30% in azionario e titoli corporate (di aziende) c’è poco da sperare, perché sono rischiosi. Non scherziamo. Ok, quindi almeno la parte sicura della tua pensione integrativa/privata è appesa a quei titoli di Stato. Se rendono interessi bene, se no male per te.

Ora tu che vivi a Poggibonsi o a Comacchio, sai cosa sta succedendo al mercato mondiale dei titoli di Stato? Due cose. La prima è che c’è una parte di quel mercato che in effetti rende interessi da sogno alla tua integrativa, e sono i titoli italiani e spagnoli sostanzialmente, che oggi ti danno un 4+% o 5+%. La seconda è che però le finanziarie tendono ad andare sul sicuro e quindi ti mettono i soldini in titoli tedeschi, inglesi, o USA e Giappone. I rendimenti di quei titoli sono bassini al momento. E questo non sarebbe la tragedia. La tragedia è un’altra.

Il fatto è che ora la Cina si è messa in mente di risparmiare. WOW! Sono quasi un miliardo e mezzo. Risparmiare vuole dire che i cinesi prendono ampie percentuali delle valute straniere che accumulano con il loro colossale export e le re-investono in titoli di Stato internazionali. Ma sono scemi i cinesi? Nooo! Investono in titoli USA, GB, Germania e altri virtuosi, perché non ci tengono a rischiare di perdere tutto con un default dell’Italia o della Spagna. Ma tu devi sapere che più uno compra i titoli di una nazione, meno quel titolo rende in interessi. Finisce così che la Cina, con la sua folle corsa a comprare titoli di Stato, sta azzerando i rendimenti di molti dei titoli che tu hai comprato attraverso il tuo fondo pensione. E questo cosa implica?

Che tu per avere un rendimento decente per permetterti una pensione decente in futuro è meglio che fai una bella chiacchierata col tuo promotore finanziario, fidati. La domanda che ti suggerisco è: ma i miei soldi sono in titoli appetibili anche ai cinesi? Se lui risponde di sì, cambia titoli, e vai a rischiare la tua pensione su titoli di Paesi a rischio (ma non era meglio la vecchia INPS?). Per tua info i cinesi stanno investendo in titoli di Africa, Sud America, USA, Giappone e Germania (solo in parte). Have a good day.

p.s. c’è un nuovo partito vincente in Italia che predica l’abolizione di tutto o parte del debito pubblico italiano. Questi capiscono di bilanci dello Stato come voi della struttura proteica dell’amigdala cerebrale, ma ciò che è grave è che abolire il debito pubblico italiano (o parte) significa precisamente tassare il settore privato (te, la tua azienda, famiglia) per la medesima cifra (l’investimento nei titoli aboliti da Grillo e tutti i rendimenti), e penalizzare anche i fondi pensione, se contengono titoli italiani. Have a good day.

Paolo Barnard
Fonte: http://paolobarnard.info
Link: http://paolobarnard.info/intervento_mostra_go.php?id=587
5.03.2013

Pubblicato da Davide

  • warewar

    Anche per questo bisogna applicare la MMT, ma ELIMINANDO i titoli di stato (e quindi interessi) e stampando direttamente moneta…così si risparmierebbe in tasse…si eliminerebbe il rischio di pensioni abbassate dai cinesi ecc ecc…

    se non lo capite…capitelo…

  • arno

    Condivido quanto scritto da Paolo e commentato da warewar, e se non lo volete vedere, discutere e applicare per un interesse comune, fatelo almeno per il vostro interesse personale, o quello dei vostri famigliari… infatti avrete/mo pensioni da 300 Euro , la media più fortunata di 800 . .. e quelli che se la ridono a vederci divisi, passivi.. . e plebaglia … si godranno le loro pensioni da …. fate voi la cifra .. tanto loro la fanno comunque a loro piacimento .. si tratta in effetti solo di bit e impulsi elettronici … tanto la plebe ….. è plebe .. e si sentono degli dei a pensare che la plebaglia continui a pensare che gli impulsi elettronici vadano pagati con il proprio sudore , anzi …il sangue … il sangue della ( per loro ) plebaglia…. Il sangue per ripagare un debito truffa… i derivati .. gli swaps .. Il MPS,.. Antonveneta…IOR… .La lista è lunga … la vita è … breve …

  • segretius

    Anche P.B. continua a non capire. Solo che lui è un pò più duro degli altri.
    La sua bella MMT, che è nient’altro che la quintessenza dell’esaltazione dell’inflazione e del debito in continuo aumento in chiave ottusamente consumistica, và a nozze con il concetto di perdita di valore di un qualsiasi titolo in cui investa un fondo pensionistico, attualizzato al momento del riscatto. E P.B. vuole a tutti i costi la MMT, che è nient’altro che quel sistema che ha eroso il valore di qualsiasi risparmio, sotto qualsiasi forma, al di là anche di varie forme di speculazione, per decenni, impoverendo le persone comuni. P.B. sembra non avere capito che alla fine della fiera c’è una torta, che finisce; per fortuna altri l’hanno capito.

  • Jor-el

    Questa è una posizione che molti condividono dentro al movimento me-mmt. Anche alcuni economisti mmt parlano di abolizione dei titoli di stato in prospettiva o di tassi =0

  • albsorio

    Noi dobbiamo riprenderci sia la sovranita monetaria che la moneta, che deve essere del popolo, emessa senza debito pubblico da una banca centrale del popolo/i. —- La colpa piu grave di mmt è quella di permettere alle banche private la riserva frazionaria, addirittura senza limiti. —- Riguardo alle pensioni già molte cose gravi sono successe, Casse pensionistiche italiane sono state commissariate dopo il fallimento di Lehman Brothers. Qundi gia ora senza cinesi abbiamo dei problemi da risolvere. —- Una visone superficiale e non aggiornata la si può leggere qui:—-> http://archivio.lavoce.info/articoli/-fisco/pagina1002847.html

  • paolodegregorio

    dice Barnard: non era meglio la vecchia INPS?
    non ho il minimo dubbio che era meglio. Il fatto è che è da anni sotto attacco di banche e assicurazioni e fondi vari proprio per il loro interesse a far sottoscrivere polizze di previdenza integrativa. La banca d’italia da decenni è favorevole alla previdenza integrativa.
    Il governo B ha messo Mastrapasqua come commissario (in sostituzione del CDA in cui vi erano anche rappresentanti dei sindacati) co lo scopo di ridimensionare l’Inps, la fornero ha dato la mazzata finale con la realizzazione del superinps che comprende ora anche enpals e inpdap (ente pensionistico statali) che ha portato in dote 10 miliardi di debiti.

    E intanto l’età pensionabile è stata avanzata a 66 anni in un sol colpo, le pensioni in pagamento sono state bloccate senza aumenti di adeguamento all’aumento del costo della vita e le pensioni nuove saranno decurtate del 25-30% , mentre i contributi sono rimasti invariati.
    Che ne dite?

  • warewar

    Finalmente… 🙂

  • lucamartinelli

    Sempre che si sia d’accordo che stampare moneta significa esserne proprietari, temo che rimarrà un sogno, cari amici. Pensiamo davvero che i grembiulini ci lasceranno fare? Che i padroni delle banche centrali SpA facciano finta di nulla?. Allora siamo degli illusi……

  • PikeBishop

    Sulle pensioni integrative c’e’ solo un commento da farsi, con o senza i cinesi: SONO DELLE TRUFFE.

    In pratica tu fornisci a compagnie di assicurazioni soldi subito. PUNTO. Se tu vedrai dei ritorni o no da quei soldi che hai REGALATO, non e’ dato sapere.
    Inoltre, in questa maniera diventi anche non solo parte del PARCO BUOI della Borsa, ma COMPLICE, uno speculatore piccolo piccolo, nel nome del quale vengono affamate, schiavizzate e sterminate intere popolazioni in varie parti del globo.

    Insomma, con una pensione integrativa vai a rinforzare la schiera dei bastardi. E anche quella dei cornuti e mazziati.

    Esistono solo due tipi di pensioni:
    1. Quella che ti costruisci da solo o con la tua famiglia:
    2. La pensione sociale dei membri della tua cooperativa di mutuo soccorso o del governo.

    Tutta la manfrina delle pensioni e’ sempre stata un gigantesco fraintendimento.

    Se sei troppo vecchio per lavorare competitivamente e non hai altri redditi o facilitazioni DEVI solo ricevere il reddito di cittadinanza o disoccupazione, che dir si voglia, e questo deve essere uguale per tutti, che tu guadagnassi 100.000 euro al mese o 600 quando lavoravi. Se non lavori non produci piu’, cioe’ vivi dell’ELEMOSINA. L’elemosina non e’ un DIRITTO. Tu non hai versato un tubo, hai solo mantenuto quelli che erano vecchi o incapacitati quando tu potevi produrre un reddito. Punto.

    Perche’???? Perche’ nessuna cazzo di fatina del frigo assicura che le cose vadano inevitabilmente in una certa maniera e la crescita’ continua e’ una cazzata madornale.

    E Paolino, come al solito, tira si muove secondo i fili dei suoi consigliori d’oltre oceano…

  • warewar

    Certo, moneta sovrana con banche nazionalizzate e pubbliche dove i cittadini sono proprietari della moneta…dobbiamo lottare per cercare di cambiare qualcosa…è ovvio.

  • AlbertoConti

    “abolire il debito pubblico italiano (o parte) significa precisamente tassare il settore privato (te, la tua azienda, famiglia) per la medesima cifra” Ma come, Paolino non aveva studiato la MMT? A parte che tra “abolire” e “ripudiare” c’è una certa differenza, e il possessore di quel titolo penso che se ne accorga, se proprio lo vuoi “onorare” quel debito, anche se odioso, basta “stampare” l’equivalente; “spesa a deficit!”, e che ce vo’? O ti sei dimenticato dei tuoi stessi ritornelli?

  • Kevin

    Se Barnard sapesse che a Grillo piacciono le donne diventerebbe gay.

  • qasiqasi

    dopo aver fatto la legge sull’invalidità e vecchiaia nel 23,mussolini fece quella istitutiva della previdenza sociale nel 35.così come con le fondazioni bancarie si sono pappati le casse di risparmio ,ora con questi trattati si mangeranno le pensioni di stato.già di fatto la legge sulle 40 ore settimanali(1937 governo mussolini)non esiste più se vuoi continuare a lavorare.

  • karson

    Ahahahah… sono d’accordo

  • Jor-el

    C’è un solo problema: nel regime dell’euro la spesa a deficit non è possibile.

  • cdcuser

    la cosa buffa é che piú o meno ce lo avevamo giá un modello simile, almeno fino al 1981