Home / ComeDonChisciotte / LA GRECIA CULLATA DAI MERCATI. ANZI: BACIATA

LA GRECIA CULLATA DAI MERCATI. ANZI: BACIATA

DI PAOLO BARNARD

Riceviamo e volentieri pubblichiamo

L’avevo scritto e dichiarato il 22 luglio sul mio sito (per ora ancora down). La Grecia è tranquilla, anzi, tiene la UE per le palle. Ma no. Nessuno l’ha capito, meno che meno quel demente di Tsipras o quel falsario di Varoufakis. Meno che meno voi.

Ma perché? Semplice: perché nessuno, dico nessuno dei bei cantori del giornalismo italico e degli ‘espertoni’ della rete capisce i Mercati e come lavorano.

Oggi la Grecia è il più fruttuoso investimento in Titoli di Stato al mondo, con guadagni sull’investimento fino al 101%. No no, non ho errato: CENTOUNOPERCENTO, cari fratelli e sorelle. Mai visto un guadagno così dai tempi dei Sumeri. I MERCATI L’ADORANO.

I Mercati sono puri, sono amorali – nel senso che vanno dove fanno soldi e non dietro alle ideologie degli isterici economisti e politici dell’epoca – i Mercati sono…… sono….

Infatti mentre da Soros a Scheauble a Greenspan a Renzi (bè, quello balbetta ciò che gli viene detto dai primi tre) davano la Grecia per spacciata pochi mesi fa, i Mercati hanno venduto short i Titoli tedeschi e acquistato titoli Greci, che hanno di conseguenza perso in tassi d’interesse dal peggior 19,2% del luglio 2015 al miglior 8,11% di oggi, e sono aumentati in valore (ecco il guadagno sull’investimento di cui parlo). Sapete che un Titolo di Stato acquistato molto dai Mercati guadagna in valore ma perde in tassi d’interesse da pagare da parte di chi lo ha venduto (lo Stato appunto). Al contrario, un Titolo di Stato acquistato poco dai Mercati perde in valore ma aumentano i tassi d’interesse da pagare da parte di chi lo ha venduto. Per la Grecia avere gli interessi da pagare che calano (dal 19,2% al 8,11%) è una festa. Per i Mercati che hanno comprato Titoli greci il guadagno di valore dei Titoli è una festa.

Infatti, sappiamo che nessun investimento al mondo oggi, dalle materie prime alle azioni alle valute, ha regalato ai Mercati più denaro dei Titoli Greci. Ci hanno guadagnato: IL GOVERNO GRECO, che ha visto gli interessi da pagare sui Titoli dimezzarsi, e i MERCATI, che hanno visto i Titoli greci aumentare immensamente di valore.

E la cosa da ridere è che mentre tutti sti tromboni giornalistici e politici della UE ricca strombazzavano come oche l’imminente inabissamento nel mare della Grecia, i guadagni per i Mercati sui loro Titoli erano in media poco più dell’1%! Hahahahahahahhahaha!!!!!!! La Grecia 101%. Hahahahahahah!

Certo, purtroppo poiché Tsipras e soprattutto Varoufakis sono falsari da vomitare, il guadagno per la Grecia derivante dai minori interessi da pagare sui Titoli non sarà mai usato per la gente comune, ahimè, ma rimane il fatto che i Mercati l’hanno raccontata giusta. La Grecia non è finita. Anzi, se poi applicasse la Mosler Economics e tornasse alla Drakma, come ho già scritto mille volte….

Paolo Barnard

14.09.2015

Pubblicato da Davide