Home / ComeDonChisciotte / LA GRANDE SCACCHIERA RIVISITATA
14106-thumb.jpg

LA GRANDE SCACCHIERA RIVISITATA

DI PEPE ESCOBAR

facebook.com

Tutti ricordano quanto il Dr. Zbig “il Grande Scacchista” Brzezinski abbia fatto per attirare l’URSS in Afghanistan e come poi gli abbia scatenato addosso un Vietnam.

Ora il Dr. Zbig sta dietro la politica del “non fare cose stupide dell’amministrazione Obama, con una Germania che serve per “bilanciare” la Russia e un Giappone che fa a sua volta da bilanciamento” con la Cina.

E mentre loro mantengono l’equilibrio, l’Impero del Caos in Ucraina, si sta corrodendo sia la Russia che la Germania.

Il risultato è che l’impero del caos ha “perso( una pedina come) la Russia. E ha creato un terremoto strategico tanto mostruoso che – al confronto – quando l’ URSS perse quel paese del Terzo Mondo che era la Cina – (ce lo ricordiamo ?) sembra una storiella da raccontare all’asilo.

La Russia ci rimetterà per il momento con una crescita del PIL di solo il 0,8% nel 2015, ma si riprenderà nel 2016. Nel frattempo, una Merkel, ancora illusa, pensa che lo stritolamento potrà ancora funzionare.

Allacciate le cinture di sicurezza; nel 2015 si prevedono forti turbolenze.

Pepe Escobar

Fonte: www.facebook.com

2.12.2014

Pubblicato da Bosque Primario

  • idea3online

    La Russia questa volta non crollerà, e biologicamente quasi certo che se un organismo sopravvive e si rinforza dopo un attacco come quello subito nel 1989, non potrà crollare nuovamente dopo 23 anni, in quanto i globuli bianchi ed i poliziotti dell’organismo hanno mappato bene gli aggressori, ed 23 anni sono pochissimi affinchè il sistema immunitario della Russia non possa riconoscere l’ospite estraneo per poterlo fagocitare ed espellerlo. Contrario se la nuova aggressione sarebbe avvenuto dopo 100 anni, in questo caso il sistema immunitario avrebbe potuto non riconoscere gli aggressori. 23 anni sono troppo pochi. proprio per questo l’ascesa della Russia è destinata a concretizzarsi ed probabilmente sarà una ascesa profetica collegata a Daniele 11.

  • geopardy

    Ottima osservazione.