Home / ComeDonChisciotte / IN SPAGNA E' INIZIATA LA CORSA AL BITCOIN

IN SPAGNA E' INIZIATA LA CORSA AL BITCOIN

Free Image Hosting at www.ImageShack.us

DI TYLER DURDEN
zerohedge.com

In Europa sta accadendo qualcosa di eccezionale. Bloomberg Businessweek  riferisce che da domenica scorsa ci sono tre applicazioni di Bitcoin (1) che sono salite alle stelle nelle classifiche dei download spagnoli, in coincidenza con la notizia che per la mancanza di liquidi a Cipro, avevano intenzione di razziare i conti correnti per pagare un gettone di salvataggio da 13 miliardi di dollari. “Questo è un risultato del tutto prevedibile e razionale per quello che sta succedendo a Cipro”, dice Nick Colas di ConvergEx . “Se si vuole capire il sentimento di stress dei risparmiatori europei, basta guardare i prezzi di Bitcoin.

Il valore della moneta virtuale è salito di quasi il 30% negli ultimi due giorni. “Il 100% di questo aumento è stato causato da Cipro”, dice Colas. “Significa che gli europei si sentono coinvolti.” Come aveva  avvertito anche l’economista tedesco Peter Bofinger in un’intervista a Spiegel Online:  “I cittadini europei ora devono temere per i loro soldi.”

Gli stessi dati sul download delle applicazioni, tuttavia, dimostrano che gli italiani non sono pronti ad abbandonare le tradizionali banche commerciali, perché molti italiani ricordano ancora quel brutto giorno del 1992 quando si svegliarono e si accorsero di un prelievo sui loro risparmi per puntellare le traballanti finanze della nazione.

Il prezzo di un Bitcoin è balzato negli ultimi due giorni da 37 euro a oltre 50 Euro, perché la realtà delle cose colpisce … e guardiamo il volume …

Free Image Hosting at www.ImageShack.us

“Bitcoin è l’inizio di qualcosa di grande: una moneta senza governi, qualcosa di necessario e di inevitabile”.

           Nota :

  1. Bitcoin è una moneta elettronica creata nel 2009 da Satoshi Nakamoto. È anche il nome del progetto software open source sviluppato per l’uso di questa moneta. Bitcoin è una delle prime implementazioni del concetto chiamato cryptomoneta, che fu per la prima volta descritto nel 1998 da Wei Dai. Costruito sulla nozione che la moneta è ogni oggetto, o ogni dato, che sia accettato come pagamento per beni e servizi e pagamenti per i debiti in un dato paese o contesto socio-economico. Bitcoin è sviluppato attorno all’idea dell’uso della crittografia per controllare la creazione e il trasferimento di moneta, invece di appoggiarsi ad autorità centrali. Wikipedia.

Tyler Durden
Fonte: http://www.zerohedge.com
Link: http://www.zerohedge.com/news/2013-03-20/spain-bitcoin-run-has-started
21.03.2013

Traduzione per www.ComeDonChisciotte.org a cura di BOSQUE PRIMARIO

Pubblicato da Bosque Primario

  • albsorio

    L’Euro deve semplicemente essere tolto dalle mani dei privti di BCE, deve essere emesso senza debito da una banca centrale dei popoli europei.—- Fatto questo bisogna evitare che le banche private, attraverso il deposito frazionario “creino” denaro che non hanno realmente, i banchieri devono vivere la loro decrescita infelice.—- Se a pagare il conto della finanza creativa sarà l’1% allora bastera fare giustizia, se a pagare deve essere il 99% allora serve tanta violenza, non a caso nascono i vari “trattati” per dare legittimità a sistemi repesiivi futuri come Eurogenfor

  • alberto_rasoneri

    Il denaro elettronico secondo me è la soluzione a tutti i mali.
    Ma deve essere l’unica forma di pagamento, e deve essere dello stato, garantito al cittadino dalla costituzione.
    Tutti pagherebbero le tasse, quindi tutti ne pagheremmo di meno.
    Anche la corruzione subirebbe un duro colpo e le mafie scomparirebbero come una scoreggia al vento.
    Non avremmo bisogno di banche, si farebbe tutto on line.

    Consiglio a tutti di leggere questo fumetto, che parla di denaro elettronico e altro:

    http://incorreggibili2012.blogspot.com (italiano)
    http://jesusreturns2013.blogspot.com (inglese)

  • Tanita
  • OlausWormius

    Al momento il Bitcoin è uno strumento macchinoso e farraginoso che consuma un’enormità di risorse alla CPU e alla scheda video.
    Tuttavia si tratta solo di un modo come un altro per abituare alla moneta elettronica e virtuale e alla schiavitù tecnologica.
    Pensare che sia la panacea di tutti i mali è quantomeno ardito. Da evitare come la peste.

  • maristaurru

    Mi sembra solo il mezzo più rapido per Stato e Banche per privarci di ogni avere e buttarci in mezzo ad una strada con un clik…senza spese neè perdite di tempo. Qui nemmeno i contratti, i patti, vengono rispettati.. figurati quanto ci mettono a spogliarti!

  • Georgejefferson

    Bellissimo,naturalmente con la garanzia che “chi comanda”(quindi non i camerieri) sara onesto,giusto e trasparente..me lo ha garantito Dio.

  • nuvolenelcielo

    quanta ingenuita? guarda che l’ingenuità è aspettarsi che i governi (che tanto si odiano, vedi US) diano il loro beneplacito e il loro appoggio a un sistema monetario che li può distruggere…

  • Lestaat

    Non giungere a conclusioni troppo affrettate Tanita
    🙂

    Non è una soluzione ma non è nemmeno il demonio. Informati bene su cosa è e come funziona. Open e Distribuito sono idee che hanno conseguenze difficili da comprendere subito. 😉

  • Tanita

    Ho una laurea in informatica, tra l’altro. So’ bene cosa dico. Per farla breve é come nel film Matrix.

  • Lestaat

    Come ti ho detto, anche io sono un programmatore, e sebbene ritengo certe questioni debbano rimanere sotto controllo politico del popolo, proprio per le sue peculiarità non vedo un nemico in idee come bitcoin.
    E’ un idea, libera da controlli diretti, che leva potere diretto agli ambienti oggi al vertice sociale.
    E’ un po’ come Grillo, che non è certo una piattaforma politica per un cambio reale delle logiche di questo schifo di mondo, ma, per la forma che ha dovuto dare al movimento perchè una parte di popolazione lo accettasse, è un’alternativa indipendente.

    Resta il controllo indiretto del capitale, che essendo già concentrato può annientare bitcoin in ogni momento, chiaro. Ma resto convinto che non sia uno strumento di qualcuno.

    🙂

  • esca

    Una fastidiosa intolleranza alla maggior parte delle robe elettroniche mi impedisce di accettare questa imperdibile opportunità.

  • Blackrose4400

    Bravo… visto che ci sei metti le palle nel frullatore e spingi su “ON”…
    l’effetto è quello…

    dì la verità dai… sei la gabanelli vestita da troll…. LOL…

  • Zret

    Moneta elettronica, moneta diabolica. Al rogo i fautori di queste nefandezze.

  • Paraclito

    Il mio intuito mi dice che il bitcoin è un progetto speculativo mascherato da una emeancipazione fittizia. Sospetto che la moneta elettronica che sfugge al controllo statale sia una delle chimere che eccitano la voracità dei tradizionalissimi gruppi finanziari, che infine non sia nient’altro che una loro emanazione.