Home / ComeDonChisciotte / IL TESORO USA AVVERTE SU CIO' CHE AVVERRA': UN EFFETTO CATASTROFICO CHE…POTREBBE DURARE PER PIU' DI UNA GENERAZIONE
12328-thumb.jpg

IL TESORO USA AVVERTE SU CIO' CHE AVVERRA': UN EFFETTO CATASTROFICO CHE…POTREBBE DURARE PER PIU' DI UNA GENERAZIONE

DI MARC SLAVO
SHTFplan.com

La prossima volta che qualcuno vi dice che il governo degli Stati Uniti sta operando in modo fiscalmente sostenibile e che la nostra economia è in forte crescita indicate loro l’ultimo rapporto del Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti.

Secondo il nuovo rapporto pubblicato ieri, tutte le nostre peggiori paure potrebbero presto realizzarsi qualora gli Stati Uniti vadano in default nei loro obblighi verso i creditori, i dipendenti, e destinatari di benefit statali.Il rapporto descrive le conseguenze della mancata volontà del Congresso di aumentare il massimale del debito in modo che il governo potesse prendere in prestito più denaro. L’impasse politica sarà probabilmente risolta nell’undicesima ora solo come lo è stato durante gli showdown precedenti. Ma, il rapporto ha implicazioni molto più ampie.

Questo è a dir poco un’ammissione ufficiale e una conferma della lunga dolorosa cattiva gestione di decenni economia , politica fiscale e monetaria degli Stati Uniti.

Ecco cosa ci si può aspettare che accada nel fatidico giorno in cui al nostro governo non viene più esteso il credito di cui ha bisogno per coprire le sue migliaia di miliardi di dollari di impegni:

“Nel caso in cui l’impasse del limite di debito dovesse portare al default, si potrebbe avere un effetto catastrofico non solo sui mercati finanziari, ma anche sulla creazione di posti di lavoro, la spesa dei consumatori e la crescita economica”, ha detto il rapporto.

” I mercati del credito potrebbero congelarsi, il valore del dollaro potrebbe precipitare, i tassi di interesse negli Stati Uniti potrebbero salire alle stelle, le ricadute negative potrebbe riverberarsi in tutto il mondo, e ci potrebbe essere una crisi finanziaria e una recessione che potrebbe riecheggiare gli eventi del 2008 o peggio.”

“Considerando l’esperienza dei paesi di tutto il mondo che sono inadempienti sul proprio debito, non solo le conseguenze economiche del default potrebbero essere profonde, ma queste conseguenze, tra cui alti tassi di interesse, investimenti ridotti, maggiori costi del debito, e crescita economica lenta, potrebbero durare per più di una generazione”, afferma il rapporto.

Fonti: Yahoo (1) e HuffingtonPost (2)

Mentre tutto il trambusto politico nel Congresso potrebbe portare a un accordo sull’innalzamento del tetto del debito, il fatto è che ci stiamo rapidamente avvicinando al nostro limite in quanto nazione.

Ad un certo punto i nostri creditori staccheranno la spina. Capiscono che i $ 200mila miliardi di obbligazioni (3) che abbiamo emesso non saranno mai soddisfatti. Paesi come la Russia, la Cina , e anche i conglomerati privati ​​delle banche centrali stanno posizionando i pezzi degli scacchi in questo momento per quando questo giorno arriverà.

Il risultato finale sarà una diffusa distruzione finanziaria ed economica, un crollo del dollaro, e un crollo del nostro modo di vivere mentre decine di milioni di americani saranno immediatamente più poveri.

L’analista economico John Williams ha avvertito che, quando ciò finalmente accadrà, ci si può aspettare un’interruzione delle nostre scorte di cibo e del flusso normale del commercio (4).

Senza il dollaro come affidabile mezzo di scambio, un tale scenario potrebbe portare molto rapidamente a disordini, violenza diffusa e saccheggi. Mentre la maggior parte degli americani possono negare che questa possibilità esista, è esattamente lo scenario che gli esperti statunitensi della sicurezza interna e del Pentagono stanno simulando da anni (5).

Il Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti ha confermato che ciò può succedere. I militari e la sicurezza interna stanno sperimentando attivamente i piani di guerra (6) in caso di emergenza e stanno stoccando munizioni (7), reclutando soldati per le operazioni interne (8), e armando le forze di polizia locali. Inoltre, i governi di tutto il mondo si stanno addestrando (9) per questo.

Prendiamo esempio da loro, e facciamo lo stesso a livello individuale per sviluppare il proprio piano di preparazione a lungo termine (10). Mettete da parte il cibo (11) nel caso in cui non sia più disponibile presso i negozi di alimentari. Risparmiate un po’ d’oro e d’argento (12) da utilizzare come meccanismo di scambio in caso di blocco del dollaro.

Imparare ad usare un’arma da fuoco e tenete le munizioni a disposizione per difendervi quando le masse cominceranno a combattere (13) per le risorse residue.

Mentre il tempismo del rapporto del Dipartimento del Tesoro è stato progettato per instillare la paura nel pubblico americano, capire che l’aumento del tetto del debito non farà assolutamente nulla per risolvere i problemi di fondo che abbiamo di fronte e le conseguenze che si realizzeranno.

Marc Slavo
Fonte: www.shtfplan.com
Link: http://www.shtfplan.com/headline-news/u-s-treasury-warns-of-whats-to-come-catastrophic-effect-could-last-for-more-than-a-generation_10042013
4.10.2013

Traduzione per www.ComeDonChisciotte.org a cura di REMULAZZ

1) http://news.yahoo.com/us-limps-day-three-government-shutdown-065703949.html
2) http://www.huffingtonpost.com/2013/10/03/debt-ceiling-default_n_4037027.html
3) http://www.thedailysheeple.com/the-real-u-s-government-debt-is-much-worse-than-you-think_102010
4) https://www.shtfplan.com/emergency-preparedness/shadow-stats-founder-on-hyperinflation-disruptions-to-food-supplies-normal-flow-of-commerce_05052010
5) http://www.shtfplan.com/headline-news/mark-levin-government-is-simulating-the-collapse-of-our-financial-system-the-collapse-of-our-society-and-the-potential-for-widespread-violence_03082013
6) http://www.shtfplan.com/marc-faber/pentagon-military-actively-war-gaming-large-scale-economic-breakdown-and-civil-unrest_11222010
7) http://www.infowars.com/feds-buy-2-billion-rounds-of-ammunition/
8) http://www.shtfplan.com/headline-news/detainment-camps-going-live-fema-seeking-subcontractors-to-provide-temporary-camp-services-in-all-50-states_12072011
9) http://www.shtfplan.com/headline-news/detainment-camps-going-live-fema-seeking-subcontractors-to-provide-temporary-camp-services-in-all-50-states_12072011
10) http://readynutrition.com/resources/52-weeks-to-preparedness-an-introduction_19072011/
11) http://www.theorganicprepper.ca/the-pantry-primer-12-strategies-to-build-the-ultimate-pantry-09222013
12) http://www.jmbullion.com/
13) https://www.shtfplan.com/headline-news/shock-72-hours-after-grid-down-starvation-supply-shortages-food-lines-no-clean-water-no-gas-transportation-standstill-independent-reports-pics-and-video_11012012

Pubblicato da Davide

  • Tao

    DI JACQUES SAPIR
    russeurope.hypotheses.org

    (E dovremmo essere preoccupati?)

    La possibilità di un fallimento degli Stati Uniti d’America viene sempre più evocata con l’avvicinarsi del 17 ottobre 2013 senza che si sia trovato (e votato) un accordo sul tetto del debito. Ora, senza questo accordo e l’innalzamento del tetto del debito, il governo degli Stati Uniti, che allo stato attuale è parzialmente paralizzato dallo “shutdown” conseguente al mancato accordo sul bilancio, non potrà più pagare né i titoli di debito arrivati a scadenza né i relativi interessi.

    Il braccio di ferro tra Democratici e Repubblicani sembra aver raggiunto una portata storica. Il blocco (“shutdown”) dell’amministrazione federale non essenziale, in seguito a un conflitto prolungato, sta lì a dimostrare che la situazione è grave. Il rifiuto [1] , sabato 12 ottobre, di un compromesso da parte del Senato degli Stati Uniti è giunto a ricordarci che ciò che è possibile alla fine potrebbe anche accadere…

    Un default degli Stati Uniti, tuttavia, rimane improbabile. È probabile che nei prossimi giorni verrà trovato un compromesso, magari zoppicante, ma comunque un compromesso. Esso non farà altro che spostare le scadenze di 3-6 mesi e lascerà un po’ più di tempo per negoziare. Ma se dobbiamo elencare gli eventi in ordine di probabilità, è chiaro che un compromesso zoppicante è più probabile di un default, ma che quest’ultimo è più probabile di un compromesso a lungo termine. Per quanto improbabile, il rischio di un default non deve pertanto essere trascurato.

    Continua qui [vocidallestero.blogspot.it]

  • albsorio

    Anche se gli USA accettassero di continuare a rinunciare ad emettere moneta del popolo senza debito cosa cambierebbe? Se non falliscono oggi falliscono domani, quindi perchè non abbattere il totem della moneta privata, fiat, garantita dal debito pubblico di FED. —– JFK aveva visto il problema moti anni fa, per amore del suo Paese fece una scelta coraggiosa, la risoluzione 1111è ancora li pronta a salvare gli americani, spero che l’onda lunga della moneta del popolo arrivi anche all’Euro.

  • Hamelin

    Impossibile che falliscano sul breve periodo.
    Hanno creditori troppo grossi che difficilmente si faranno infinocchiare.
    Cina, Giappone e Russia detengono tantissimi T Bond USA e sicuramente non accetteranno mai di considerarli per quello che sono : Carta Straccia.
    Se dovessero fallire gli USA di conseguenza fallirebbero a ruota anche i loro creditori maggiormente esposti .