Home / ComeDonChisciotte / IL RISVEGLIO DELL'ORSO: COME LA RUSSIA RIAGGANCIA L' AMERICA

IL RISVEGLIO DELL'ORSO: COME LA RUSSIA RIAGGANCIA L' AMERICA

Free Image Hosting at www.ImageShack.us

DI MICHAEL SNYDER
thetruthseeker.co.uk

L’orso russo è più forte e più potente di quanto sia mai stato anche se la maggior parte degli americani non se ne rende conto e crede ancora che la Russia sia quella “ex-superpotenza” quasi insignificante che era diventata alla fine della guerra fredda. –
A quei tempi la Russia era proprio un paese nel mezzo di un disastro economico.Ebbi la possibilità di andare laggiù nei primi anni novanta quando la valuta russa valeva così poco che ci scherzavo sopra, dicendo che con una banconota da 20 dollari avrei comprato il Cremlino.
Ma la Russia ha ruggito di nuovo.
Quando Vladimir Putin è diventato presidente, l’economia russa ha iniziato a crescere molto rapidamente. Oggi la Russia è una potenza economica per di più benedetta da una vera abbondanza di risorse naturali. Il debito pubblico in rapporto al PIL è irrilevante, anzi ogni anno si registra un avanzo commerciale e inoltre la Russia ha il secondo esercito più potente del pianeta.
Sottovalutare la Russia, in questo momento significa fare un errore enorme. L’orso russo è tornato, ed oggi è un avversario più formidabile di quanto lo sia mai stato durante la Guerra Fredda.

Basta dare uno sguardo a queste statistiche che spiegano come la Russia stia rapidamente avvicinandosi agli Stati Uniti …

1. La Russia è il maggior produttore petrolifero del pianeta. Gli Stati Uniti sono al terzo posto.

2. La Russia è il secondo esportatore mondiale di petrolio. Gli Stati Uniti sono i maggiori importatori mondiali di petrolio.

3. La Russia è il maggior produttore mondiale di gas . Gli Stati Uniti sono al secondo posto.

4. Oggi, la Russia fornisce all’Europa il 34% del suo fabbisogno di gas naturale.

5. Gli Stati Uniti hanno un debito pubblico che raggiunge il 101 % del PIL. Quello della Russia arriva all’8%.

6. Lo scorso anno gli Stati Uniti avevano un deficit commerciale che superava il mezzo trilione di dollari. La Russia ha sempre un grande surplus commerciale.

7. Gli Stati Uniti hanno un tasso di disoccupazione del 7,4 %. La Russia ha un tasso di disoccupazione del 5,4 %.

8. Dopo che Vladimir Putin è diventato presidente della Russia, l’economia è cresciuta ad un ritmo molto rapido. Ecco un estratto da Wikipedia …

Sotto la presidenza di Vladimir Putin, l’economia della Russia ha visto raddoppiare il suo prodotto interno lordo (PIL) nominale, crescendo in media del 7% l’anno
— 1999: 6,5%
— 2000: 10%
— 2001: 5,7%
— 2002: 4,9%
— 2003: 7,3%
— 2004: 7,2%
— 2005: 6,4%
— 2006: 8,2%
— 2007: 8,5%
— 2008: 5,2%)
diventando così la sesta economia del mondo in termini di PIL . Nel 2007, il PIL della Russia ha superato quello del 1990, il che significa che ha recuperato tutti i danni devastanti della recessione degli anni ‘90.

Durante il mandato di otto anni di Putin, l’industria è cresciuta del 75%, gli investimenti sono aumentati del 125%, come la produzione agricola e le costruzioni. I redditi reali sono più che raddoppiati e il salario medio è aumentato di otto volte da $ 80 a $ 640. Il volume del credito al consumo tra il 2000 ed il 2006 è aumentato di 45 volte, e durante lo stesso periodo di tempo, la classe media è passata da 8 a 55 milioni di persone, con un incremento di 7 volte mentre le persone che vivono al di sotto della soglia di povertà sono passate dal 30% del 2000 al 14% nel 2008.

9. Secondo Bloomberg, negli ultimi dieci anni la Russia ha aumentato le sue riserve in oro di 570 tonnellate . Negli Stati Uniti, nessuno può dire quanto oro sia realmente stoccato nella Federal Reserve.

10. Mosca è la seconda città più cara del mondo. Nel frattempo, negli Stati Uniti c’è la città “più antipatica” del mondo (Newark, New Jersey).

11. A Mosca vivono più miliardari che in qualsiasi altra città del globo.


12. Il sistema di metropolitana di Mosca surclassa completamente i sistemi di metropolitana di Washington DC e di New York City.

13. Gli Stati Uniti hanno l’esercito più potente del pianeta, ma la Russia è al secondo posto.

14. La Russia dispone di un nuovo sottomarino nucleare “quasi impercettibile “ molto più silenzioso di qualsiasi sottomarino USA…

Il sottomarino Borey, detto Vladimir Monomakh, ha un reattore nucleare di nuova generazione, in grado di immergersi fino 1.200 metri di profondità e trasporta fino a 20 missili nucleari balistici intercontinentali (ICBM).
Ognuno di questi “Bulava” ICBM può trasportare dieci testate MIRV, dette “veicoli di ritorno”,che possono lanciare 150 kilotoni per ogni testata

15. Mentre Barack Obama sta cercando di neutralizzare l’arsenale nucleare strategico degli Stati Uniti, Vladimir Putin è al lavoro per modernizzare le forze nucleari russe.

16. Le forze missilistiche russe faranno più di 200 esercitazioni nel secondo semestre 2013.

17. Il Primo Ministro russo Vladimir Putin ha fatto notizia in tutto il mondo quando si è arrampicato nel cockpit di un jet russo da combattimento, di “quinta generazione”, e ha annunciato che questo aereo era di gran lunga superiore al Raptor F-22.

18. Sembra che la Russia oggi abbia più spie negli USA di quante ne aveva durante la Guerra Fredda.

Purtroppo, ogni volta che scrivo un articolo sulla Russia, la maggior parte delle persone non capisce quello che voglio dire e commentano con affermazioni come “la Guerra Fredda è finita” o “La Russia è nostro amico”. Tutte osservazioni che dimostrano una completa e totale mancanza di conoscenza della situazione geopolitica di oggi.

La Russia ha costantemente costruito un rapporto più forte con la Cina, e insieme alla Cina rappresenta la più grande minaccia strategica per gli Stati Uniti.

Un giorno tutto questo diventerà evidente per il popolo americano e speriamo che non sarà troppo tardi

Michael Snyder

Fonte: http://www.thetruthseeker.co.uk

Link: http://www.thetruthseeker.co.uk/?p=76967
10.08.2013

Traduzione per www.ComeDonChisciotte.org a cura di Bosque Primario

Pubblicato da Bosque Primario

  • Aironeblu

    Purtroppo, ogni volta che scrivo un articolo sulla Russia, la maggior parte delle persone non capisce quello che voglio dire e commentano con affermazioni come “la Guerra Fredda è finita” o “La Russia è nostro amico”. Tutte osservazioni che dimostrano una completa e totale mancanza di conoscenza della situazione geopolitica di oggi.
    La Russia ha costantemente costruito un rapporto più forte con la Cina, e insieme alla Cina rappresenta la più grande minaccia strategica per gli Stati Uniti.

    Benissimo.

    Finchè il benessere delle altre nazioni sarà considerato dall’impero anglosionista come “una minaccia” per gli Stati Uniti, ci sarà una ragione in più per augurare ricchezza e prosperità a Russia, Cina, e ogni altra nazione sovrana sfuggita al controllo di Wasgington.

  • albsorio

    Riguardo ai sottomarini generalmente vengono usati per garantirsi du un “primo colpo” cioè in caso di guerra termonucleare ad uccidere i sopravvissuti. Sulla tecnologia russa si fatastica di aerei invisibili al plasma, interessante un commento del 27 MAGGIO 2010 scritto qui:—-> http://blackworlds.forumcommunity.net/?t=37810479 —– di cui riporto l’interessante testo:—-> ” MOSCA – L’industria avionica russa sta cominciando a produrre una tecnologia «stealth» (che rende gli aerei invisibili ai radar) basata su principi rivoluzionari, e radicalmente diversi da quelli adottati dagli USA. Gli aerei «invisibili» americani – il caccia F-117 e il bombardiere strategico B-2 – si basano su strane superfici e forme che «riflettono» le onde radar. Il sistema russo invece «disperde» le onde radar creando una nuvola di plasma altamente ionizzato attorno all’aereo. Il generatore di plasma russo emette potenti fasci di elettroni che ionizzano l’aria attorno al velivolo, di fatto schermandolo agli «occhi» elettronici del nemico (1).

    Il generatore di plasma, ha dichiarato Anatoly Koroteyev, capo del Centro Ricerche Keddysh che ha sviluppato la tecnologia, è leggero e di piccole dimensioni. Da principio tale generatore creava un ovvio effetto collaterale: il flusso di elettroni «accecava» i sistemi elettronici di bordo e impediva le comunicazioni radio col suolo. Il problema è stato risolto (Koroteyev non ha detto come), e il nuovo generatore ha superato un test della commissione di Stato competente. Per la sue portabilità e le sue dimensioni, potrà essere imbarcato su qualunque aereo, anche quelli di vecchio modello, rendendoli «invisibili». «Di fatto, il generatore può essere usato su ogni veicolo, compresi automezzi e cingolati, rendendolo invisibile ai radar», ha detto Koroteyev, «ma è più efficace ad alta quota, sicché si raccomanda per l’aviazione».

    Gli aerei «invisibili» made in USA sono, per la forma alterata che ne diminuisce la portanza e le altre qualità aerodinamiche, estremamente instabili. Il B-2 non potrebbe volare se il suo assetto non venisse continuamente corretto dai computer-pilota di bordo. Con il sistema russo, non c’è alcun bisogno di alterare la forma dei velivoli: sicchè avranno capacità di volo e di combattimento assai più pronunciate degli «stealth» americani, che sono dei veri ferri da stiro. E naturalmente, il sistema russo è straordinariamente meno costoso di quello americano, non avendo richiesto una riprogettazione dell’intera superficie degli aerei. Gli USA hanno allo studio da tempo un sistema simile a quello russo, ma non pare siano arrivati molto avanti.

    E l’Italia? L’Italia non guarda a Mosca. Per l’avionica dei suoi aerei militari si è rivolta ad Israele. Berlusconi e Antonio Martino hanno incontrato il ministro della guerra israeliano Shaul Mohfaz ed hanno annunciato che spenderanno insieme 181 milioni di dollari per «lo sviluppo di un nuovo sistema elettronico da guerra inteso a inabilitare aerei nemici in un vasto spazio aereo». Si tratta qui di un sistema d’arma israeliano che è già attivo e che ha la proprietà di «confondere» i segnali, i computer e i posizionatori di tiro di cacciabombardieri potenzialmente nemici (sarà quello usato l’11 settembre per teleguidare i quattro aerei-kamikaze?). Il contratto ci mette praticamente nelle mani dell’intelligence di Sion. E mette in mano israeliana la nostra industria militare elettronica che, benché ridotta alla fame di capitali e fondi, è superiore a quella tedesca o francese per innovazione, come riconosce il sito israelita Debka File (2).

    La nuova alleanza ha tutto l’appoggio della Casa Bianca. Sarà un incentivo importante per l’industria militare italiana avanzata, ma ancor più per quella israeliana. Ma Washington, soprattutto, pare voler fare di Roma la sua punta di lancia filo-israeliana nelle prossime iniziative di pace (2006) che intraprenderà l’UE fra Israele e palestinesi. Si tratta di prevenire e contrastare le iniziative europee sgradite a Tel Aviv. Secondo questo piano, l’Italia deve diventare «il più solido alleato degli USA nel Sud-Europa», come la Polonia lo è all’Est. Ci lusinghi o no questa definizione, il piano è già in corso. La Polonia riceverà le basi USA oggi stanziate in Germania (Mohfaz ha appena fatto una visita anche ai servitorelli polacchi); l’Italia diventa uno Stato-cliente soggetto alla potenza militare sionista, e suo ausiliario.

    Che dire? E’ curioso che queste notizie non appaiano sui media italiani. Né di destra né di sinistra. Pagine e pagine di cretinate sulle false primarie, sulla «democrazia bulgara» che ha eletto Prodi (già scelto da tutti i partiti che hanno finto di fare le primarie), sugli umori di Mastella, le pie banalità di Ciampi, le omelie di Fassino, e le uscite del cavaliere. Ma nulla sulla nostra nuova alleanza con un Paese in guerra virtuale con l’intero mondo musulmano, potenza atomica e con un dossier di atrocità razziste al suo attivo. Non interessa?

    Maurizio Blondet

    Per molti la tecnologia Plasma Stealth,ovvero l’uso di gas ionizzati per ridurre la sezione radar di un aereo,è solo fantascienza. Il “plasma” è un argomento complesso con molte domande senza risposta.Eppure un congegno “Plasma Stealth” è stato offerto dalla Russia nel 1999,come riportato dal Journal of Electronic Defense:

    “Russia is working to develop plasma-cloud-generation technology for stealth applications and achieved highly promising results, reportedly reducing the radar cross-section (RCS) of an aircraft by a factor of 100.

    Russian research into plasma generation is spearheaded by a team of scientists led by Anatoliy Korotoyev, director of Keldysh Research Center. The institute has developed a plasma generator weighing only 100 kg, which could easily fit onboard a tactical aircraft. For the system to work, there has to be an energy source on the aircraft that ionizes the surrounding air,probably at the leading surfaces. Since the resulting ions are in the boundary layer of the aircraft, they follow the airflow around the plane. But the system is not without drawbacks. First, the amount of power required is quite high, so it will likely only be activated when an enemy radar is detected. The other is that the plasma also blocks the radar of the aircraft being protected, necessitating holes in the plasma field to look through it.

    The plasma generator was tested first on flying models and then on actual aircraft. The new Su-27IB strike aircraft (known in export – certainly without the plasma generator – as the Su-32) utilizes the system and is likely the first production combat aircraft with this critical technology.

    Work on plasma generation is not the purview of Russia alone, though. In the US, for example, research in this field is being conducted by Accurate Automation Corporation (Chattanooga, TN) and Old Dominion University (Norfolk, VA). French companies Dassault (Saint-Cloud, France) and Thales (Paris, France) are jointly working in the same area as well. – Michal Fiszer and Jerzy Gruszczynski, Journal of Electronic Defense, June 2002”

    L’informazione,riportata anche dall’autorevole, non è mai stata confermata

    Ma vediamo di fare un po di chiarezza sul plasma:

    Ione:atomo o gruppo di atomi che hanno acquisito una netta carica elettrica attravero la perdita o il guadagno di uno o più elettroni

    Ionizzazione:formazione di ioni tramite calore,scarica elettrica,radiazione o reazione chimica

    PLASMA:gas ionizzato composto da ioni,elettroni e particelle neutre.Elettricamente neutro.

    Uno dei punti di confusione riguardo al plasma è la neutralità elettrica.Il plasma (la cui carica elettrica totale è zero)è una miscela quasi neutra di varie particelle e non dovrebbe essere confuso con la ionizzazione completa.Per esempio, se tutte le particelle in un dato volume di gas perdessero tutti i loro elettroni, quindi questo volume di gas completamente ionizzato avrebbe una carica elettrica forte,ciò sarebbe un insieme di atomi senza elettroni,ma non plasma.

    La maggior parte dell’universo è composta da plasma;vicino alla Terra lo si può trovare nei venti solari,mella ionosfera e nel campo magnetico terrestre. La proprietà principale del plasma è la frequenza, che si ottiene dalla formula

    dove “e” è la carica dello ione o dell’elettrone,”n” è la concentrazione degli ioni per volume di plasma e la “m” è la massa dello ione.

    Altre proprietà importanti sono temperatura e densità:in entrambe il plasma può coprire un vasto raggio di valori.Può andare da un valore vicino allo zero assuluto a una temperatura di 10^9 gradi Kelvin.Il plasma conduce corrente e genera campi magnetici. La Terra è circondata dal plasma(la magnetosfera ne è composta)come protezione per le radiazioni cosmiche.

    ______________________

    Ricerche sono state effettuate per testare l’uso del plasma nella riduzione della resistenza aerodinamica dei velivoli.

    Plasma a bassa energia(cioè a bassa temperatura)è generato sulle superfici aerodinamiche.Il plasma resiste a pressione atmosferica normale e funge da strato elettroidrodinamico di accoppiamento tra il campo elettrico dell’aereo e lo strato elettricamente neutro di contorno. Questo metodo è chiamato “EHD propulsion.” Il metodo permette di cambiare le proprietà aerodinamiche del velivolo senza cambiare la geometria fisica della struttura del velivolo.Controllare il campo elettrico intorno al velivolo= controllare le proprietà aerodinamiche di base del velivolo. Ad esempio:emettendo maggiore energia nel bordo di uscita dell’ala si potrà avere l’effetto dei classici flaps di atterraggio. Questo processo è teoricamente e tecnologicamente possibile,probabilmente esistono già aerei che sfruttano questa tecnologia(si dice il B-2 Spirit),ma tutto è coperto da segreto militare.E’ anche un modo efficace di ridurre sensibilmente il rischio di stallo agli alti angoli di attacco.

    Ma vediamo di analizzare la capacità del plasma di rendere stealth gli aerei.

    Quando onde elettromagnetiche incontrano il plasma interagiscono con esso e il risultato di questa interazione è l’indebolimento di queste onde.Questo può rendere stealth un velivolo.Il plasma,essendo conduttivo,in presenza di segnali elettromagnetici viene a formarsi un campo elettromagnetico.

    La questione principale sta nella frequenza del segnale: per esempio,per i segnali a bassa frequenza un campo del plasma può fungere da specchio. Ciò è buono per le comunicazioni a lungo raggio, poichè il segnale radiofonico rimbalza fra la terra e la ionosfera e viaggia distanze lunghe,ma non è ideale per gli aerei stealth. Questa gamma di frequenze è usata dai radar di sorveglianza a lungo raggio,inoltre l’effetto dipende anche dalle proprietà del plasma.

    Un’onda elettromagnetica che entra in un campo di plasma vedrà modificarsi le sue proprietà,in quanto il plasma è perfetto per la manipolazione di queste onde.Uno strumento “plasma stealth” consentirà di regolare la frequenza del plasma,modificandola a seconda del tipo di segnale radar nemico.Non potendo controllare la composizione chimica del plasma,verrà regolata la densità di ionizzazione(la n nella formula) Secondo voci,il prototipo MiG 1.42 adotterebbe queste tecnologie.

    http://italy.indymedia.org/news/2005/10/901583_comment.php http://www.truemetal.it/forum/chiacchiere/…ma-stealth.html”

  • albsorio
  • ericvonmaan

    Al di là di quello che si trova su Internet (tutto e il contrario di tutto) una cosa è certa: i progessi tecnologici in campo militare, sia i Russi che gli Americani che i Cinesi o chiunque altro non ce li vengono certo a raccontare sui blog. E ben venga un mondo multipolare.

  • cardisem

    Se dal 1990 ad oggi la Russia si è interamente ripresa ed ha superato il livello precedente, che dire nello stesso periodo per l’Italia? Al governo si sono da allora sempre intervallati gli stessi Duellanti che oggi sono insieme al governo… O l’uno o l’altro, ma i risultati li vediamo oggi tutti quanti sotto i nostri occhi… Ad una terza forza, estranea al ventennio considerato. il Movimento Cinque Stelle, si rimprovera di non aver fatto da reggicoda ad uno dei Duellanti e di non essersi voluta omologare in un governo di assunzione delle “responsabilità”… Veramente un gran presa per i fondelli, la stessa che ci ha governato in questi ultimi 20 anni…

  • lucamartinelli

    Ovviamente ogni persona di buona volonta’ non puo’ che augurarsi che le preoccupazioni dell’articolista diventino realtà.

  • MassimoContini

    quando cessera’ l’anglosionismo – tornera’ il russosionismo.

  • MassimoContini

    100% d’accordo (agree/согласен)

  • MassimoContini

    … concordo … DUE è meglio di UNO

  • Hamelin

    La Russia giustamente persegue i suoi interessi come ad altro modo Cina e Stati Uniti .
    Il fatto che gli interessi delle 3 principali potenze geopolitiche divergano dovrebbe essere un motivo di preoccupazione per tutto il globo.
    Soprattutto visti i precedenti degli Stati Uniti che hanno sulle spalle 50 anni di guerre di aggressione verso Stati in cui hanno interessi economico-finanziario-strategico .
    Da non sottovalutare poi il fatto che negli ultimi 20 anni la Nato ha fatto di tutto per circondare Russia e Cina piazzando un sacco di basi nei paesi ex influenza Russo-Cinese di fatto circondandoli.
    Speriamo che quei pazzi degli Yankee non diventino cosi’ disperati da attaccarli…
    Anche se vedendo le mosse folli di Obama e le sparate si Rasmussen non si prospetta nulla di buono .

  • MassimoContini

    Credo che se gli interessi non divergessero

    non sarebbero TRE potenze distinte

    ma UNA sola potenza sovrannazionale.

    In pratica quello che oggi è l’Occidente Atlantista.

  • ilsanto

    Avevo sperato in una convergenza UE-RUSSIA purtroppo sembra che la Cina ci abbia preceduto. Comunque USA e CINA arriveranno ad un confronto prima o poi e che la russia sia con la CINA mentre la UE è quasi al collasso non è molto bello. Il problema ora è chi preme il grilletto per primo ? Perchè il problema è che nessuno vuole un mondo che in breve avrà 4 miliardi solo di Africani e un totale di 9 miliardi di abitanti. Non ci sono risorse per tutti e quindi …..ne resterà uno solo o CINA o USA e relativi alleati, auguri.

  • cavalierenero

    i russi amano putin e continueranno a votarlo.
    i bei tempi dell’ubriacone eltsin e della svendita del patrimonio statale all’occidente è passato. e non basteranno le fighe della rivolta…

  • Behemot
  • Tashtego

    Quoto

  • Slobbysta

    Ecco un altro articolo contro il popolo…prima lo aizza a stabilire il grado di potenza…per far scivolare l’ignaro lettore in schieramenti su basi alquanto traballanti, poi gli fa credere che le nazioni esistono ancora…la Russia primo produttore di petrolio? Sulla base di cosa? Perché il petrolio russo è sabbioso e costoso nella sua estrazione…memoria corta sul Kursk? Due vecchi sottomarini lo hanno messo ko…la Russia è corrotta..le sue strutture militari fanno ruggine..e il suo esercito non è quello sovietico…neanche a livello spaziale è così in avanti…gli hanno abbattuto quello che doveva andar su Marte prima degli USA stessi ….ma Snyder sarebbe meglio che questa propaganda la faccia in Israele, visto che di russi la è pieno!

  • Primadellesabbie

    Al punto 14:

    Il sottomarino Borey, detto Vladimir Monomakh, ha un reattore nucleare di nuova generazione, in grado di immergersi fino 1.200 metri di profondità.

    Nell’articolo citato si parla di 1,200 feet, 360 metri.